Valerio Agnoli

ciclista su strada italiano
Valerio Agnoli
Valeri Agnoli, Grand Prix Cycliste de Montréal 2012.jpg
Agnoli al Grand Prix Cycliste de Montréal 2012
Nazionalità Italia Italia
Altezza 169[1] cm
Peso 61[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Squadre di club
2004Domina Vacanze
2004Domina Vacanzestagista
2005-2006Naturino
2007Aurum Hotels
2008-2012Liquigas
2013-2016Astana
2017-2019Bahrain
Statistiche aggiornate al ottobre 2020

Valerio Agnoli (Alatri, 6 gennaio 1985) è un ciclista su strada italiano, professionista dal 2005 al 2019.

CarrieraModifica

Tra gli Juniores partecipa alla prova in linea dei campionati del mondo 2003 di categoria. Professionista dal 2005, proprio in tale stagione ottiene la prima vittoria da pro, una tappa al Tour of Qinghai Lake in Cina. Dal 2008 al 2012 veste la divisa della Liquigas. Al Giro d'Italia 2010 vince la cronometro a squadre e veste la maglia bianca di miglior giovane per tre giorni.

Dal 2013 al 2016 gareggia per la formazione kazaka Astana, svolgendo ruoli di gregariato per Vincenzo Nibali. Per il 2017 viene ingaggiato dalla neonata Bahrain-Merida, seguendo l'amico Vincenzo Nibali[2]. Rimane alla Bahrain fino a fine 2019, termine di scadenza del contratto triennale con la squadra[3].

PalmarèsModifica

Giro della Lunigiana
8ª tappa Tour of Qinghai Lake

Altri successiModifica

1ª tappa Vuelta a España (cronosquadre)
4ª tappa Giro d'Italia (cronosquadre)
  • 2016 (Astana Pro Team)
1ª tappa Giro del Trentino (Riva > Torbole, cronosquadre)

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

2009: 58º
2010: 32º
2011: 83º
2012: 57º
2013: 39º
2014: 71º
2016: non partito (12ª tappa)
2017: 110º
2019: 93º
2008: 110º
2011: 105º
2017: 79º

Classiche monumentoModifica

2005: 112º
2006: 125º
2010: 148º
2011: 69º
2012: 73º
2016: 97º
2008: 127º
2009: 92º
2010: 83º
2011: 97º
2005: 112º
2008: 72º
2009: 104º
2010: ritirato
2013: ritirato
2015: ritirato

Competizioni mondialiModifica

Hamilton 2003 - In linea Juniores: 11º

NoteModifica

  1. ^ a b Valerio Agnoli, su astanaproteam.kz. URL consultato il 21 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2015).
  2. ^ Valerio Agnoli segue Vincenzo Nibali al Bahrain-Merida, in Cicloweb.it, 12 settembre 2016. URL consultato il 12 settembre 2016.
  3. ^ AGNOLI: «CERCO ANCORA SQUADRA. ALTRIMENTI PRONTO A SALIRE IN AMMIRAGLIA», 3 luglio 2020. URL consultato il 7 ottobre 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica