Carey Mulligan

attrice britannica

Carey Hannah Mulligan (Londra, 28 maggio 1985) è un'attrice britannica.

Carey Mulligan nel 2018

Ha esordito sul grande schermo con il ruolo di Kitty Bennet nell'adattamento cinematografico del 2005 Orgoglio e pregiudizio. Nel 2008 ha fatto il suo esordio a Broadway nel revival de Il gabbiano di Anton Čechov. Per la sua interpretazione in An Education (2009) ha vinto il BAFTA alla migliore attrice protagonista e ha ricevuto la candidatura per l'Oscar alla miglior attrice, ai Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico e ai Screen Actors Guild Award come migliore attrice cinematografica.

Nel 2020 ottiene il plauso della critica per la performance nel film Una donna promettente, con cui si aggiudica un Critics' Choice Awards ed un Independent Spirit Awards ed ottiene la sua seconda candidatura al Premio Oscar, ai Golden Globe e la terza candidatura ai Screen Actors Guild Award.

BiografiaModifica

Mulligan è nata a Londra nel 1985[1][2], figlia di Stephen Mulligan, un albergatore inglese nativo di Liverpool e d'origini irlandesi, e di Nano Booth, una docente universitaria gallese originaria di Llandeilo.[3][4][5] All'età di tre anni si trasferisce assieme alla sua famiglia in Germania, quando suo padre rilevò la gestione di un hotel. Assieme al fratello Owain, ha frequentato la scuola Internazionale di Dusseldorf.[6] Tornò in Inghilterra all'età di otto anni e da adolescente studiò pressò la Woldingham School, una scuola indipendente nel Surrey.[7]

Ha cominciato ad interessarsi alla recitazione, all'età di sei anni, vedendo suo fratello esibirsi in una recita scolastica di The King and I. Durante le prove supplicò gli insegnanti di lasciarla partecipare allo spettacolo e venne così inserita nel coro.[8] Mentre frequentava la Woldingham School, divenne la studentessa a capo del dipartimento di recitazione, dove si esibiva in spettacoli teatrali e musical, lavorando con studenti più giovani a mettendo in scena varie produzioni.[9]

I suoi genitori disapprovavano le sue ambizioni nel diventare un'attrice e desideravano che frequentasse un'università come suo fratello. A diciassette anni fece domanda per tre scuole di recitazione di Londra ma, non venne mai accettata.[8] Durante il suo ultimo anno alla Woldingham School, l'attore e sceneggiatore Julian Fellowes tenne una conferenza sulla produzione del film Gosford Park. Dopo la conferenza l'attrice gli parlò chiedendogli principalmente consigli sulla carriera d'attrice. L'attore cercò di dissuaderla dalla professione, invitandola a "sposare un avvocato". Imperterrita l'attrice gli mandò, in seguito, una lettera in cui dichiarava d'essere veramente intenzionata a recitare, credendo che quello fosse il suo scopo nella vita. Alcune settimane dopo la moglie di Fellowes, invitò l'attrice a una cena che lei e suo marito stavano preparando per ospitare molti giovani ed aspiranti attori. Durante la cena l'attrice ebbe modo di conoscere un assistente al casting che la portò a fare un'audizione per il film Orgoglio e pregiudizio. Dopo tre audizioni, riuscì ad ottenere il ruolo di Kitty Bennet.[5][8][10]

CarrieraModifica

Gli inizi (2000-2007)Modifica

Nel 2004 ha fatto il suo debutto teatrale nella commedia Forty Winks presso il Royal Court Theatre di Londra.[11][12] L'anno seguente ha debuttato al cinema con Orgoglio e pregiudizio, adattamento cinematografico di Joe Wright tratto dal romanzo di Jane Austen, interpretando Kitty Bennet al fianco di Keira Knightley. Lo stesso anno recita nel ruolo dell'orfana Ada Clare in Bleak House, serie televisiva tratta dal romanzo di Charles Dickens.[13]

Nel 2007 recita al fianco di Daniel Radcliffe in My Boy Jack e in Northanger Abbey assieme a Felicity Jones. Sempre nello stesso anno prende parte all'acclamata produzione teatrale del revival de Il gabbiano, in cui ha interpretato Nina al fianco di Chiwetel Ejiofor. La sua interpretazione venne lodata dal quotidiano The Daily Telegraph che l'ha definì "straordinariamente irradiante".[8] Prende, inoltre, parte all'episodio Colpo d'occhio nella serie Doctor Who.

La rivelazione (2009-2019)Modifica

Nel 2009 arriva la grande svolta, interpretando la protagonista nel film indipendente An Education. Più di cento attrici fecero l'audizione per il ruolo di Jenny, ma l'audizione della Mulligan fu quella che colpì maggiormente la regista Lone Scherfig.[14][15] Grazie a questa performance, ha vinto un British Academy Film Awards,[16] ed è stata candidata al Premio Oscar,[17] ai Golden Globe,[18] agli Screen Actors Guild Award,[19]ed ai Critics' Choice Award.[20]

Nel 2010 viene invitata ad unirsi all'Academy of Motion Picture Arts and Sciences.[21] Lo stesso anno recita nel film Non lasciarmi, al fianco di Andrew Garfield, per il quale si aggiudica un British Independent Film Awards.[22] Successivamente prende parte al film Wall Street - Il denaro non dorme mai, che fu proiettato al Festival di Cannes.[23]

Nel 2011 torna a teatro con l'adattamento di Come in uno specchio, presso l'Atlantic Theater Company.[24] Nello stesso anno prende parte a due film acclamati dalla critica. Il primo è Drive di Nicolas Winding Refn, in cui recita al fianco di Ryan Gosling. Il secondo è Shame, film drammatico di Steve McQueen in cui è co-protagonista assieme a Michael Fassbender.[25] Riceve la sua seconda candidatura ai British Academy Film Awards per la sua performance in Drive.[26]

Nel 2013 interpreta Daisy Buchanan nel film Il grande Gatsby diretto da Baz Luhrmann, con protagonista Leonardo DiCaprio.[27] Sempre nello stesso anno recita in A proposito di Davis, diretto da Joel ed Ethan Coen.[28]

Nel 2014 recita nel revival londinese dell'opera teatrale Skylight, presso il Wyndham's Theatre.[29] Lo spettacolo si è poi trasferito a Broadway nel 2015 ed è stato un enorme successo. Per il ruolo di Kyra Hollis ottiene la sua prima candidatura ai Tony Award come miglior attrice protagonista in un'opera teatrale.[30]

Nel 2015 è nel film Via dalla pazza folla,[31] e prende parte al film Suffragette di Sarah Gavron con Helena Bonham Carter e Meryl Streep.[32] Successivamente nel 2017 recita in Mudbound diretto da Dee Rees e distribuito sulla piattaforma digitale Netflix.[33]

Nel 2018 recita nel film Wildlife, esordio alla regia di Paul Dano. Per questo ruolo ottiene una candidatura agli Independent Spirit Awards come miglior attrice protagonista.[34] Torna, inoltre, a recitare per la televisione nella serie crime Collateral e ritorna a Broadway con lo spettacolo Girls and Boys.[35]

Gli ultimi lavori (2020-presente)Modifica

Nel 2020 è produttrice esecutiva e protagonista nel film thriller Una donna promettente diretto da Emerald Fennell. Il film è stato un enorme successo di critica ed ottiene un indice di gradimento del 90% sul sito di recensioni cinematografiche Rotten Tomatoes.[36] Grazie a questo ruolo si aggiudica un Critics' Choice Awards,[37] un Independent Spirit Awards,[38][39] ed ottiene la sua seconda candidatura al Premio Oscar,[40] ai Golden Globe,[41] e la sua terza candidatura ai Screen Actors Guild Award.[42]

Nel 2021 recita al fianco di Ralph Fiennes nel film drammatico La nave sepolta, distribuito su Netflix.[43]

Vita privataModifica

 
Carey Mulligan a Sydney per la prima de Il grande Gatsby (2013)

L'attrice ha sposato Marcus Mumford, cantante della band britannica Mumford & Sons. Erano amici di penna durante l'infanzia e si sono poi ritrovati da adulti.[44][45] Dopo aver concluso le riprese del film A proposito di Davis, in cui entrambi erano coinvolti, si sono sposati il 21 aprile 2012.[46] La coppia ha due figli: Evelyn Grace, nata a settembre del 2015 e Wilfred, nato ad agosto del 2017.[47][48]

FilmografiaModifica

AttriceModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

ProduttriceModifica

TeatroModifica

RiconoscimentiModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Carey Mulligan è stata doppiata da:

NoteModifica

  1. ^ (EN) She's The One, su elle.com (archiviato dall'url originale il 17 novembre 2013).
  2. ^ (EN) There’s something about Carey, su mattmueller.co.uk.
  3. ^ (EN) Mum keeps my feet on ground, says Oscar hopeful Carey Mulligan, su walesonline.co.uk.
  4. ^ (EN) Life lessons captured on film, su irishtimes.com.
  5. ^ a b (EN) Actress Carey Mulligan, Emotionally Speaking, su theartsdesk.com.
  6. ^ (EN) Carey Mulligan Gets An Education, su latimes.com.
  7. ^ (EN) Carey Mulligan: her journey from school stage to Bafta's red carpet, su telegraph.co.uk.
  8. ^ a b c d (EN) Carey Mulligan All or Nothing, su telegraph.co.uk.
  9. ^ (EN) Actress Carey's pride and joy, su icsouthlondon.icnetwork.co.uk (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2006).
  10. ^ (EN) The Talented Miss Mulligan, su vogue.com (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2013).
  11. ^ (EN) Forty Winks - The Guardian, su theguardian.com.
  12. ^ (EN) Forty Winks - The Telegraph, su telegraph.co.uk.
  13. ^ (EN) Why Carey's delighted to be an orphan, su scotsman.com.
  14. ^ (EN) Educating Carey: Lone Scherfig's '60s Tale Grooms a New Movie Star, su filmjournal.com (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2013).
  15. ^ (EN) Lone Scherfig, su wmagazine.com (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2013).
  16. ^ a b (EN) Film Awards in 2010: Winners Announced, su bafta.org.
  17. ^ a b (IT) Nomination Oscar 2010: tutti i candidati alla statuetta, su nonsolocinema.com.
  18. ^ a b (EN) Winners & Nominees 2010, su goldenglobes.com.
  19. ^ a b (EN) SAG Awards 2010: Winners and Nominees, su people.com.
  20. ^ a b (EN) 15th Annual Critics’ Choice Movie Awards (2010), su criticschoice.com.
  21. ^ (EN) Academy Invites 135 New Members, su oscar-watch.ew.com (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2010).
  22. ^ (EN) WINNERS & NOMINATIONS - THE AWARDS 2010, su bifa.film.
  23. ^ (EN) Mike Leigh film in running for Palme D'Or, su independent.co.uk.
  24. ^ (EN) Carey Mulligan to Play Woman Battling Psychiatric Illness on New York Stage, su hollywoodreporter.com.
  25. ^ (EN) Michael Fassbender to star with Carey Mulligan in New York movie about sex, su irishcentral.com.
  26. ^ a b (EN) Bafta 2012, su theguardian.com.
  27. ^ (EN) Carey Mulligan Officially Cast as Daisy in Baz Luhrmann’s THE GREAT GATSBY, su collider.com.
  28. ^ (EN) Coen Brothers' 'Inside Llewyn Davis' Is Popular at Cannes, su nytimes.com.
  29. ^ (EN) Skylight review – Hare revival is a Thatcherite play for today, su theguardian.com.
  30. ^ a b (EN) Tony awards nominations 2015 – in full, su theguardian.com.
  31. ^ (EN) Mulligan, Schoenaerts, Sheen, Sturridge & Temple to Star in Far From the Madding Crowd, su comingsoon.net.
  32. ^ (EN) First official look at the cast and crew of highly anticipated drama Suffragette, su theguardian.com.
  33. ^ (IT) "Mudbound" vale cinema, su ilpost.it.
  34. ^ a b (EN) These Are Your 2019 Film Independent Spirit Award Nominees!, su filmindependent.org.
  35. ^ (EN) Girls and Boys review – gut-wrenching Carey Mulligan charts a marriage's end, su theguardian.com.
  36. ^ (EN) Promising Young Woman - Rotten Tomatoes, su rottentomatoes.com.
  37. ^ a b (IT) Critics' Choice Awards: 'Nomadland' domina su tutti, miglior attrice Carey Mulligan, su awardstoday.it.
  38. ^ a b (IT) National Board of Review: 'Da 5 Bloods' e Spike Lee stravincono, Riz Ahmed e Carey Mulligan migliori attori, su awardstoday.it.
  39. ^ a b (IT) Simone Fabriziani, Independent Spirit Awards, il trionfo di Chloé Zhao e Carey Mulligan, in Awards Today, 23 aprile 2021.
  40. ^ a b (IT) Oscar 2021: annunciate le candidature, bene 'Mank' e 'Nomadland', stupisce 'Judas and the Black Messiah', su awardstoday.it.
  41. ^ a b (IT) Golden Globes, pioggia di nomination per 'Nomadland', 'Una donna promettente' e 'Mank', su awardstoday.it.
  42. ^ a b (IT) SAG Awards, pieno di nomination per 'Il processo ai Chicago 7' e 'Ma Rainey's Black Bottom', su awardstoday.it.
  43. ^ (EN) Yes, Virginia, there are movies this holiday season. Here's where to find them, su latimes.com.
  44. ^ (EN) Marcus Mumford Gets Engaged to Carey Mulligan, su rollingstone.com.
  45. ^ (EN) Carey Mulligan Marries Marcus Mumford: Actress Weds Musician In England, su huffpost.com.
  46. ^ (EN) T Bone Burnett on the Making of Inside Llewyn Davis, su esquire.com.
  47. ^ (EN) Carey Mulligan Is Pregnant, Expecting Her First Child With Marcus Mumford, su usmagazine.com.
  48. ^ (EN) Carey Mulligan Reveals Her Daughter's Name, Just Weeks After Welcoming a Baby Girl With Marcus Mumford!, su eonline.com.
  49. ^ (EN) 17th Annual Critics’ Choice Movie Awards (2012), su criticschoice.com.
  50. ^ (EN) Film Independent Spirit Awards: 'Never Rarely Sometimes Always,' 'Minari,' 'Ma Rainey's Black Bottom,' 'Nomadland' Top Nominations, su hollywoodreporter.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN78527515 · ISNI (EN0000 0001 2140 7406 · LCCN (ENno2006022624 · GND (DE137757581 · BNF (FRcb162186720 (data) · BNE (ESXX4890222 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2006022624