Corentin Moutet

tennista francese
Corentin Moutet
Moutet RG19 (58) (48199151367).jpg
Corentin Moutet nel 2019
Nazionalità Francia Francia
Altezza 175 cm
Peso 68 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 27-37 (42,18%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 67º (3 maggio 2021)
Ranking attuale 73º (31 maggio 2021)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2021)
Francia Roland Garros 3T (2019)
Regno Unito Wimbledon 2T (2019)
Stati Uniti US Open 3T (2020)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 1-2 (33,33%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 425º (12 giugno 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros 2T (2017)
Regno Unito Wimbledon
Stati Uniti US Open
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 31 maggio 2021

Corentin Moutet (Neuilly-sur-Seine, 19 aprile 1999) è un tennista francese.

CarrieraModifica

2020: la prima finale ATPModifica

Fa il suo esordio stagionale alle qualificazioni del Qatar ExxonMobil Open 2020, nelle quali guadagna la qualificazione al torneo principale battendo al primo turno lo slovacco Andrej Martin in 2 set e al secondo turno l'australiano Alexei Popyrin, sempre in 2 set. Entrato nel tabellone principale batte nell'ordine Tennys Sandgren in 2 set, Milos Raonic sempre in 2 set e Fernando Verdasco in tre. In semifinale vince a sorpresa sul numero uno del seeding Stan Wawrinka, con il risultato di 3-6, 7-5, 6-3. L'11 gennaio 2020 gioca la sua prima finale in un torneo del circuito maggiore, perdendo però in 2 set contro il russo Andrey Rublev con il risultato di 2-6, 6-7. Alla fine del torneo raggiunge la posizione numero 70 nel ranking ATP, che è anche il suo best ranking in assoluto. Non ha eguale fortuna agli Australian Open, venendo eliminato in 3 set dal croato Marin Cilic. A Cordoba riesce a raggiungere i quarti di finale battendo nei turni precedenti Thiago Monteiro e la testa di serie numero 2 Guido Pella, ma viene eliminato da Andrej Martin in 2 set. Coglie poi 2 sconfitte consecutive nei turni d'esordio dei tornei di Buenos Aires e Rio. Ritorna in campo agli US Open cogliendo il suo miglior risultato in carriera in questo slam arrivando al terzo turno dopo aver battuto prima Jiřy Vesely in 3 set e Daniel Evans in 4 set. Nel terzo turno viene eliminato dal giovane canadese Felix Auger-Aliassime in 3 set.

StatisticheModifica

SingolareModifica

Finali perse (1)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals / Next Generation ATP Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
N. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 11 gennaio 2020   Qatar ExxonMobil Open, Doha Cemento   Andrey Rublev 2-6, 63-7

Risultati in progressioneModifica

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

SingolareModifica

Torneo 2015 2016 2017 2018 2019 2020 V–S
Tornei Grande Slam
  Australian Open, Melbourne A A A 1T Q1 1T 0-1
  Roland Garros, Parigi Q1 A Q1 2T 3T 3-2
  Wimbledon, Londra A A A A 2T 1-1
  US Open, New York A A A 1T 1T 3T 0-2
Vittorie-Sconfitte 0-0 0-0 0-0 1-3 3-3 0-0 4-6
Giochi Olimpici
  Giochi Olimpici ND A Non disputati 0-0
Vittorie-Sconfitte ND 0-0 Non disputati 0-0 0-0

DoppioModifica

Torneo 2015 2016 2017 2018 2019 2020 V–S
Tornei Grande Slam
  Australian Open, Melbourne A A A A A 0-0
  Roland Garros, Parigi A A 2T A A 1-1
  Wimbledon, Londra A A A A A 0-0
  US Open, New York A A A A A 0-0
Vittorie-Sconfitte 0-0 0-0 1-1 0-0 0-0 0-0 1-1
Giochi Olimpici
  Giochi Olimpici ND A Non disputati 0-0
Vittorie-Sconfitte ND 0-0 Non disputati 0-0 0-0

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica