Apri il menu principale
Dennis Novak
Novak WMQ16 (19) (28107211972).jpg
Dennis Novak a Wimbledon nel 2016
Nazionalità Austria Austria
Altezza 183 cm
Peso 80 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 10-13
Titoli vinti 0
Miglior ranking 104° (24 giugno 2019)
Ranking attuale 121° (20 luglio 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open Q2 (2016)
Francia Roland Garros
Regno Unito Wimbledon Q3 (2016)
Stati Uniti US Open Q1 (2016)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 2T (2016)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 4-3
Titoli vinti 0
Miglior ranking 283° (12 maggio 2017)
Ranking attuale 526° (20 luglio 2019)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 13 giugno 2019

Dennis Novak (Wiener Neustadt, 28 agosto 1993) è un tennista austriaco. Il suo miglior ranking è la posizione numero 113 in singolare, ottenuta il 27 maggio 2019 e la numero 283 in doppio conquistata il 12 maggio 2017. In Italia gioca per il circolo tennis Bologna attualmente militante in serie A1. [1]

Indice

CarrieraModifica

2011Modifica

Perde al primo turno dei tre futures austriaci a cui partecipa. Ottiene inoltre una wildcard per le qualificazioni del torneo di Kitzbühel venendo eliminato al primo turno dal numero 1485 ATP, Daniel Geib col punteggio di 6-3, 2-6, 65-7.

2012Modifica

Dopo aver perso al primo turno dei primi due futures, il 10 giugno raggiunge la sua prima finale in Slovenia, perdendo da Petru-Alexandru Luncanu per 3-6, 1-6. La settimana seguente sempre in Slovenia viene sconfitto al secondo turno del torneo. Grazie a questi risultati entra per la prima volta in classifica al numero 918[2]. A fine luglio raggiunge una semifinale in singolare al Austria F2 fermato in due set dal connazionale Tristan-Samuel Weissborn, nello stesso torneo raggiunge la sua prima finale in doppio in coppia con Maxim Dubarenco perdendo da Mislav Hizak e Jeremy Jahn col punteggio di 3-6, 6-4, [4-10]. Come l'anno precedente partecipa alle qualificazioni del Bet-at-home Cup Kitzbühel e dopo aver superato al primo turno Mateusz Kowalczyk, viene sconfitto dalla testa di serie numero cinque del tabellone Pavol Červenák in due set. Raggiunge poi i quarti di finale all'Austria F5, Austria F7 e Turkey F47. A fine settembre prova le qualificazioni per il suo primo torneo Challenger all'ATP Challenger Trophy 2012 di Trnava venendo sconfitto al secondo turno. Chiude così l'anno al numero 708 in singolare e numero 1304 in doppio.[2]

2013Modifica

Inizia la stagione alla grande il 3 marzo vincendo il suo primo torneo al Israel F4 superando in finale il tedesco Stefan Seifert col punteggio di 6-2, 6-3. Non ha altri risultati interessanti fino alla semifinale al Italy F6. A giugno prova senza successo le qualificazioni per i tornei di Halle e 's-Hertogenbosch. A fine luglio raggiunge un'altra finale all'Austria F4, perdendo dallo sloveno Janez Semrajc per 5-7, 0-6. Al terzo tentativo riesce a qualificarsi al tabellone principale del torneo di Kitzbühel superando in serie, Matthias Haim, Lorenzo Giustino e Tihomir Grozdanov prima di arrendersi a Andreas Haider-Maurer con un doppio 6-4. Raggiunge quindi altre due finali consecutive al F6 e F7 dei tornei di casa vincendo solo la prima, conquistando inoltre anche il titolo in doppio. Il tredici settembre perde la finale sia in singolare che in doppio in Turchia per mano di Mate Pavić nel singolo e Andriej Kapas e Grzegorz Panfil nel doppio. In Grecia conquista invece il suo terzo titolo in carriera superando Federico Gaio per 6-4, 6-2. I buoni risultati ottenuti lo portano a chiudere l'anno al 369 in singolare e 969 in doppio.[2]

2014Modifica

Inizia l'anno fallendo le qualificazioni del PBZ Zagreb Indoors. Nelle due settimane successive raggiunge due finali consecutive in Egitto conquistando il titolo in entrambe le occasioni. A fine marzo raggiunge la finale nell'F6 di Santa Margherita di Pula perdendo da Marco Cecchinato. Nei successivi due mesi non riesce a raggiungere buoni risultati, tenta inutilmente le qualificazioni per il torneo di Nizza. Raggiunge in estate altre due finali perdendole entrambe. Difende il titolo nel torneo di Wels e migliora la finale dell'anno precedente conquistando il titolo a Innsbruck. Fallisce diverse qualificazioni ai tornei Challenger durante l'anno. Riceve una wildcard per le qualificazioni del torneo di Vienna venendo eliminato al primo turno. In doppio conquista due tornei Futures a Seefeld e Wels, in coppia con Pascal Brunner e perde una finale in Turchia in coppia con Kirill Dmitriev. Chiude quindi l'anno al numero 320 in singolare e numero 757 in doppio.[2]

2015Modifica

A febbraio conquista i due tornei egiziani di Sharm El Sheikh, superando in entrambe le occasioni il ceco Jaroslav Pospíšil, in tre set. Conquista poi ad aprile tre tornei uno ad Adalia e due a Sharm El Sheikh. Vince la sua prima partita in un torneo ATP ai Generali Open 2015 superando al primo turno il britannico Aljaž Bedene per 62-7, 6-4, 6-1 per poi arrendersi al turno successivo a Fabio Fognini. Nel finale di stagione vince il torneo di Sankt Pölten superando il compagno di doppio Brunner, in tre set, in finale. Raggiunge tre quarti di finale consecutivi in tornei Challenger. Riceve poi una wildcard per il torneo di Vienna dove viene sconfitto da Radek Štěpánek al primo turno per 4-6, 3-6. L'unico risultato degno di nota in doppio è la finale raggiunta a Sankt Pölten in coppia con Brunner, persa in due set. Chiude così l'anno al numero 211 in singolare e numero 740 in doppio.[2]

2016: Prima finale ATP in doppioModifica

Dopo aver raggiunto i quarti di finale nel Challenger di Happy Valley in Australia, viene convocato in Coppa Davis e viene schierato a risultato già acquisito contro Pedro Sousa che supera per 6-4, 6-3 conquistando il punto del definitivo 4-1. Tentenna ancora nei Challenger, torna quindi a giocare tornei Futures conquistando tre titoli a Hammamet e Adalia. Raggiunge poi i quarti di finale alla XIV Venice Challenge Save Cup di Mestre arrendendosi in tre set a Paolo Lorenzi e per la prima volta in carriera una semifinale Challenger allo Sparta Prague Open di Praga. Viene nuovamente convocato in Davis perdendo entrambi i suoi incontri contro Sergiy Stakhovsky per 3-6, 3-6, 7-68, 5-7 e contro Illya Marchenko per 637, 7-5, 3-6, 2-6. Perde malamente al primo turno del torneo di Kitzbühel sconfitto da Roberto Carballés Baena per 0-6, 2-6. Nel finale di stagione raggiunge un altro quarti di finale Challenger a Sibiu in Romania. Fallisce poi le qualificazioni per l'Erste Bank Open arrendendosi in tre set al tedesco Jan-Lennard Struff. Per la prima volta in carriera tenta le qualificazioni per tre tornei dello slam, agli Australian Open, supera Dustin Brown prima di arrendersi a Marco Trungelliti, a Wimbledon, si arrende nell'ultimo turno a Édouard Roger-Vasselin mentre agli US Open viene sconfitto all'esordio da Thiemo de Bakker.

In doppio dopo aver raggiunto due quarti di finale Futures ad Hammamet e Adalia in coppia con Thomas Statzberger e un quarto di finale al Challenger di Poprad in coppia con Gerald Melzer, raggiunge la sua prima finale in un torneo ATP 250 ai Generali Open di Kitzbühel in coppia con Dominic Thiem arrendendosi solo agli olandesi Wesley Koolhof e Matwé Middelkoop per 6-2, 3-6, [9-11]. A inizio settembre raggiunge la semifinale nel Challenger di Alphen. Riceve una wildcard per il torneo di Vienna sempre in coppia con Thiem ma i due vengono sconfitti al primo turno da Bob e Mike Bryan.

StatisticheModifica

DoppioModifica

Finali perse (1)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 23 luglio 2016   Generali Open, Kitzbühel Terra battuta   Dominic Thiem   Wesley Koolhof
  Matwé Middelkoop
6-2, 3-6, [9-11]

Tornei minoriModifica

Vittorie (16)Modifica

Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (16)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 3 marzo 2013   Israel F4, Herzliya Cemento   Stefan Seifert 6-2, 6-3
2. 11 agosto 2013   Austria F6, Wels (1) Terra battuta   Oliver Golding 6-2, 62-7, 7-61
3. 3 novembre 2013   Greece F17, Heraklion Cemento   Federico Gaio 6-4, 6-2
4. 16 febbraio 2014   Egypt F5, Sharm El Sheikh Terra battuta   Matteo Marrai 7-65, 6-1
5. 23 febbraio 2014   Egypt F6, Sharm El Sheikh (1) Terra battuta   Marc Giner 6-4, 6-4
6. 10 agosto 2013   Austria F6, Wels (2) Terra battuta   Peter Heller 6-4, 1-6, 6-3
7. 17 agosto 2013   Austria F7, Innsbruck Terra battuta   Bastian Trinker 6-3, 6-2
8. 8 febbraio 2015   Egypt F4, Sharm El Sheikh Terra battuta   Jaroslav Pospíšil 2-6, 6-3, 7-66
9. 15 febbraio 2015   Egypt F5, Sharm El Sheikh (2) Terra battuta   Jaroslav Pospíšil 65-7, 6-3, 7-62
10. 5 aprile 2015   Turkey F13, Adalia Cemento   Tomislav Brkic 6-3, 6-3
11. 19 aprile 2015   Egypt F14, Sharm El Sheikh Terra battuta   Martin Fischer 2-6, 6-1, 6-3
12. 26 aprile 2015   Egypt F15, Sharm El Sheikh Terra battuta   Mohamed Safwat 6-2, 7-64
13. 6 settembre 2015   Austria F10, Sankt Pölten Terra battuta   Pascal Brunner 3-6, 6-3, 6-4
14. 17 aprile 2016   Tunisia F14, Hammamet Terra battuta   Pascal Brunner 7-64, 6-3
15. 8 maggio 2016   Turkey F18, Adalia Cemento   Marc Sieber 6-2, 6-2
16. 15 maggio 2016   Turkey F18, Adalia Cemento   Anil Yuksel 6-1, 6-3

Finali perse (7)Modifica

Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (6)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 10 giugno 2012   Slovenia F2, Maribor Terra battuta   Petru-Alexandru Luncanu 3-6, 1-6
2. 21 luglio 2013   Austria F4, Kramsach Terra battuta   Janez Semrajc 5-7, 0-6
3. 18 agosto 2013   Austria F7, Innsbruck Terra battuta   Laurent Lokoli 61-7, 3-6
4. 13 settembre 2013   Turkey F40, Adalia Cemento   Mate Pavić 4-6, 2-6
5. 23 marzo 2013   Italy F6, Santa Margherita di Pula Terra battuta   Marco Cecchinato 4-6, 2-6
6. 15 giugno 2014   Egypt F21, Sharm El Sheikh Terra battuta   Marc Giner 3-6, 1-6
7. 13 luglio 2014   Germany F7, Kassel Terra battuta   Peter Torebko 7-66, 4-6, 62-7

DoppioModifica

Vittoria (3)Modifica

Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (2)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 11 agosto 2013   Austria F6, Wels (1) Terra battuta   Pascal Brunner   Patrick Ofner
  Sebastian Stiefelmeyer
6-1, 6-1
1. 29 giugno 2014   Austria F1, Seefeld Terra battuta   Pascal Brunner   Erik Elliott
  Jacob Kahoun
6-3, 6-4
3. 10 agosto 2014   Austria F6, Wels (2) Terra battuta   Pascal Brunner   Kirill Dmitriev
  Dmitry Popko
6-4, 6-3

Finali perse (4)Modifica

Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (4)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 22 luglio 2012   Austria F2, Kramsach Terra battuta   Maxim Dubarenco   Mislav Hizak
  Jeremy Jahn
3-6, 6-4, [4-10]
2. 13 ottobre 2013   Turkey F40, Adalia Cemento   Pascal Brunner   Andriej Kapas
  Grzegorz Panfil
3-6, 6-2, [7-10]
3. 26 ottobre 2013   Turkey F37, Adalia Cemento   Kirill Dmitriev   Janez Semrajc
  Tristan-Samuel Weissborn
3-6, 7-5, [2-10]
4. 6 settembre 2015   Austria F10, Sankt Pölten Terra battuta   Pascal Brunner   Lucas Miedler
  Tristan-Samuel Weissborn
3-6, 3-6

Risultati in progressioneModifica

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile
Torneo 2016 V–S
Tornei Grande Slam
  Australian Open Q2 0–0
  Open di Francia A 0–0
  Wimbledon Q3 0–0
  US Open Q1 0–0
Vittorie–Sconfitte 0–0 0–0
Nazionale
Coppa Davis Z1 1–2
Vittorie–Sconfitte 1–2 1–2

NoteModifica

  1. ^ Best Ranking, su atpworldtour.com.
  2. ^ a b c d e Ranking, su atpworldtour.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica