Cyberpunk 2077

videogioco del 2020
Cyberpunk 2077
videogioco
Cyberpunk 2077 logo.svg
Logo ufficiale del gioco
PiattaformaPlayStation 4, Xbox One, PlayStation 5, Xbox Series X/S, Microsoft Windows, Google Stadia
Data di pubblicazionePlayStation 4, Xbox One, Windows, Stadia:
Mondo/non specificato 10 dicembre 2020

PlayStation 5, Xbox Series X/S:
Mondo/non specificato 2021

GenereAvventura dinamica, sparatutto in prima persona, open world
TemaCyberpunk
OriginePolonia
SviluppoCD Projekt RED
PubblicazioneCD Projekt
DirezioneAdam Badowski
ProduzioneRichard Borzymowski
MusicheMarcin Przybylowicz, Refused
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputDualShock 4, DualSense, Gamepad, tastiera, mouse
Motore graficoREDengine 4
Distribuzione digitaleSteam, PlayStation Network, Xbox Live
Requisiti di sistemaMinimi: Windows 7 (64-bit), CPU Intel i5-3570K/AMD FX-8310, RAM 8 GB, Scheda video Nvidia GeForce GTX 780/AMD Radeon RX 470, directX 11, Storage 70GB
Fascia di etàCEROZ · ESRBM · OFLC (AU): R · PEGI: 18 · USK: 18

Cyberpunk 2077 è un videogioco sparatutto in prima persona di genere action-adventure e open world,[1][2][3] uscito il 10 dicembre del 2020, sviluppato da CD Projekt RED e pubblicato da CD Projekt per Xbox One, Microsoft Windows, PlayStation 4 e Google Stadia.[4]

Si tratta di un adattamento (nonché sequel diretto) della serie di giochi di ruolo di carta e matita Cyberpunk 2020, creata nel 1988 da Mike Pondsmith. Il gioco rappresenta la quinta iterazione della serie.[5]

Gli utenti che acquistano il gioco su Xbox One e PlayStation 4 ricevono rispettivamente un aggiornamento gratuito alla versione digitale su Xbox Series X/S e PlayStation 5 e, inoltre, possono trasferire i salvataggi dalle console di vecchia generazione alla nuova.[6]

TramaModifica

AmbientazioneModifica

Night City è una megalopoli americana controllata da corporazioni. Vede il conflitto tra le dilaganti guerre tra bande contendendosi il dominio. La città fa affidamento alla robotica per aspetti quotidiani come la raccolta dei rifiuti, la manutenzione e il trasporto pubblico. I senzatetto abbondano ma non gli viene preclusa la modifica cibernetica, dando luogo a dipendenza cosmetica e conseguente violenza. Queste minacce vengono affrontate dalle forze armate note come Psycho Squad. Viene invece impiegato il Trauma Team per i servizi medici rapidi. A causa delle costanti minacce e la criminalità dilagante, tutti i cittadini possono equipaggiare armi da fuoco in pubblico.

StoriaModifica

Il gioco inizia con la selezione di uno dei tre percorsi di vita per il personaggio V controllato dal giocatore: Nomade, vita da strada o Corporativo. Tutti e tre i percorsi coinvolgono V che inizia una nuova vita a Night City con il delinquente locale Jackie Welles (Jason Hightower) ed il netrunner, T-Bug.

Nel 2077, il fixer locale Dexter DeShawn (Michael-Leon Wooley) assume V e Welles per rubare un biochip noto come "il relic" dalla Arasaka Corporation. Dopo esserne entrati in possesso, il piano va storto quando assistono all'omicidio del leader della megacorp Saburo Arasaka (Masane Tsukayama) per mano del figlio traditore Yorinobu (Hideo Kimura). Yorinobu insabbia l'omicidio come un avvelenamento ed avvia un intervento della sicurezza dove T-Bug verrà uccisa dai netrunner dell'Arasaka. V e Welles fuggono, ma Jackie viene ferito a morte e la custodia protettiva del Chip viene danneggiata, costringendo V a inserire il biochip nel cyberware della sua testa.

DeShawn, furioso per l'attenzione indesiderata della polizia, spara a V in testa e lo lascia in una discarica, sicuro dell'omicidio. Ma al suo risveglio, V è perseguitato dal fantasma digitale del veterano di guerra diventato un'iconica rock star: Johnny Silverhand (Keanu Reeves), morto nel 2023 durante un tentativo di attacco termonucleare alla Torre Arasaka. V apprende dal suo bisturi, Viktor Vector (Michael Gregory), che il proiettile di DeShawn ha innescato il relic, facendo riaffiorare la personalità di Silverhand. In poche settimane, i ricordi di Johnny sovrascriveranno irreversibilmente quelli di V, prendendo definitivamente il controllo del suo corpo. Il biochip non può essere rimosso, quindi V deve cercare un modo per estrarre il relic senza morire.

Rivivendo i ricordi di Silverhand, V apprende che nel 2023, l'allora fidanzata di Johnny, Alt Cunningham (Alix Wilton Regan) aveva creato il Soulkiller, un'intelligenza artificiale in grado di copiare le menti dei netrunner attraverso i loro collegamenti neurali. Tuttavia, il processo distrugge il cervello del bersaglio. L'Arasaka rapì Cunningham e la costrinse a creare la propria versione del Soulkiller, che avrebbe immagazzinato le menti dei suoi bersagli in una fortezza digitale della mega-corporazione chiamata Mikoshi. Silverhand condusse una missione di salvataggio per recuperare Cunningham ma al suo arrivo l'Arasaka aveva già utilizzato il Soulkiller. Johnny cercò vendetta, ma l'Arasaka lo catturò e usò il Soulkiller anche su di lui.

Nel 2077, l'Arasaka stava pubblicizzando un programma: "Secure Your Soul" e conducendo ricerche segrete sulla scrittura di una copia digitale di una mente in un cervello umano vivente, da cui è nato il Relic. Alla fine, V dovrà decidere se sferrare un attacco alla Torre Arasaka, per ottenere l'accesso fisico al Mikoshi e usare il Soulkiller per rimuovere Silverhand dal suo corpo.

A seconda delle azioni del giocatore durante la partita, V potrà scegliere tra diverse opzioni per condurre l'attacco. Potrà decidere di suicidarsi, consentire a Silverhand di organizzare l'attacco con il suo ex equipaggio, organizzare l'attacco con una rete di alleati riuniti durante la partita o organizzare l'attacco da solo. Indipendentemente da ciò, dopo aver usato con successo il Soulkiller, si scoprirà che il danno al suo corpo è irreversibile. A seconda della scelta del giocatore, V rimarrà nel suo corpo, con un'aspettativa di vita incerta, o consentirà a Silverhand di subentrare in modo permanente, in qual caso renderà omaggio ai suoi amici, lasciando Night City per iniziare una nuova vita.

PersonaggiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Cyberpunk 2077.

In Cyberpunk 2077 sono presenti una moltitudine di personaggi, ma solamente pochi hanno un ruolo rilevante nella storia principale o nelle missioni secondarie.

Modalità di giocoModifica

Cyberpunk 2077 è un'avventura dinamica giocabile in prima persona ambientato nella città immaginaria californiana di Night City.[1][2][3] Il personaggio giocabile è ampiamente personalizzabile e i suoi attributi modificabili dal giocatore nel corso dell'avventura.[7] Lo scopo del giocatore è quello di relazionarsi con problemi personali e le vicende che avverranno nel corso della storia, ma alla base della struttura del gioco, che funge solamente da pretesto e ambientazione, non verrà mai richiesto di salvare il mondo o di alterarne gli equilibri sociali di cui il protagonista è semplicemente parte.[7]

Tra le unicità del titolo vi sono gli aumentatori, ovvero modificatori biologici cibernetici con cui gli uomini, tra cui il giocatore, possono modificare il proprio corpo. Tra questi modificatori ci sono quelli cosmetici, neurali, impianti ed armi biologiche. Nella città di Night City vi sono numerosi abitanti non anglofoni. I giocatori che non conoscono determinate lingue possono acquistare impianti cibernetici che consentono di comprenderle, con più o meno accuratezza dipendentemente dalla qualità e dal costo dell'impianto stesso.[8] Un secondo impianto noto è la Braindance, un sistema d'intrattenimento avanzato, che consiste in un dispositivo di registrazione cerebrale anch'esso impiantato direttamente nel cervello umano, che permette ai cittadini e al protagonista di rivivere sensazioni e immagini direttamente dalla mente di un'altra persona. Il dispositivo è definibile nel mondo di gioco come una droga moderna, e vi è un mercato illegale di memorie acquistabili per vivere esperienze legate ad omicidi, attività sessuali e varie mostruosità.

Il gioco presenta diversi finali, che dipendono dalle scelte fatte dal giocatore. Gli sviluppatori di CD Projekt RED hanno affermato di essersi principalmente concentrati sull'aspetto singleplayer[9][10], non avendo però smentito la presenza di una modalità multigiocatore che potrebbe essere aggiunta in seguito al lancio del titolo[11][12].

SviluppoModifica

Il titolo è stato annunciato nel maggio 2012 durante la conferenza estiva di CD Projekt Red, con il titolo Cyberpunk.[13] In un successivo livestream dell'azienda nell'ottobre 2012, il titolo è stato rinominato ufficialmente Cyberpunk 2077.[14] Il primo teaser trailer del gioco è stato distribuito il 10 gennaio 2013 sulla piattaforma YouTube.[15] Il trailer ha ricevuto il premio People's Choice ai FITC Awards 2013,[16] il premio Best Trailer al Machinima Inside Gaming Awards,[17] e la nomination per il Best Video Game Trailer al Golden Trailer Awards dello stesso anno.[18]

Dopo diversi anni trascorsi senza sostanziali novità e con il team di sviluppo impegnato su The Witcher 3: Wild Hunt e relative espansioni, il 10 giugno 2018 all'E3 viene mostrato il primo trailer ufficiale, che vede il protagonista V, un mercenario che vuole farsi un nome in città, narrare l'attrazione e l'odio che gli uomini provano per Night City, una violenta e distopica metropoli ricca di opportunità.[19]

Il 27 agosto del 2018, sul canale YouTube ufficiale Cyberpunk 2077, viene mostrato un primo video di gameplay commentato, della durata di 48 minuti che mostra (a grandi linee) la caratterizzazione del personaggio, il mondo di gioco, le diverse meccaniche degli "aumentatori" e una delle diverse modalità di completamento di una missione[20].

CD Projekt ha dichiarato che per il gioco sta di fatto impiegando maggiori risorse finanziarie ed umane rispetto a quanto abbia fatto per il suo titolo di maggior successo, The Witcher 3: Wild Hunt.[21] Nel marzo del 2018 la casa produttrice ha aperto una nuova divisione a Breslavia denominata CD Project Wrocław, con lo scopo di supportare ulteriormente lo sviluppo del gioco.[22]

Il 9 giugno 2019, nel corso dell'annuale edizione dell'E3, il gioco torna a mostrarsi durante la conferenza Microsoft con un nuovo trailer. Qui, per la prima volta, fa la sua comparsa il personaggio di Johnny Silverhand, interpretato dall'attore Keanu Reeves; lo stesso attore compare sul palco al termine del video, annunciando la data d'uscita del gioco, prevista per il 16 aprile 2020.

Il 16 gennaio 2020 CD Projekt Red annuncia su Twitter che il gioco verrà posticipato al 17 settembre 2020.

Il 18 giugno 2020 CD Projekt Red annuncia su Twitter che il gioco verrà ulteriormente posticipato al 19 novembre 2020, per dei test sui bug e un bilanciamento delle dinamiche di gioco.[23] Il successivo 27 ottobre, la data di uscita viene nuovamente posticipata di 3 settimane, e fissata in via definitiva al 10 dicembre 2020.

Altri mediaModifica

Il 25 giugno 2020, durante la conferenza di presentazione di Cyberpunk 2077, è stato annunciato un adattamento anime, Cyberpunk: Edgerunners, prodotto da CD Projekt Red in collaborazione con lo studio di animazione giapponese Trigger; l'anime sarà distribuito sulla piattaforma di streaming Netflix nel 2022.[24][25] La regia è di Hiroyuki Imaishi, assistito da Masahiko Ōtsuka; il creative director è Hiromi Wakabayashi; il character design è affidato a Yō Yoshinari; la sceneggiatura è di Yoshiki Usa e Masahiko Ōtsuka; e la colonna sonora è di Akira Yamaoka.[24][25]

Il 21 giugno 2020, viene annunciato su Twitter Cyberpunk 2077: Trauma Team, una serie a fumetti edita da Dark Horse Comics,[26] scritta da Cullen Bunn e disegnata da Miguel Valderrama.[27] Trauma Team è ambientato nel mondo di 2077 e segue le vicende di Nadia, una EMT della Trauma Team International, una compagnia privata e militarizzata di assistenza sanitaria. Il primo numero di Trauma Team è stato pubblicato in Nord America il 9 settembre del 2020.[26] In Italia invece, la serie è edita da Panini Comics; il primo numero è stato pubblicato l'11 marzo 2021.[28]

AccoglienzaModifica

Valutazioni professionali
Testata Versione Giudizio
Metacritic (media al 27/12/2020) PC 86/100[29]
Tom's Hardware Italia PC 9.3/10[30]
Multiplayer.it PC 9.4/10[31]
Everyeye.it PC 9/10[32]
Eurogamer.it PC 9/10[33]
Game Informer PC 9/10[34]
GameSpot PC 7/10[35]
GamesRadar PC      [36]
IGN PC 9/10[37]
Polygon PC TBD[38]
PC Gamer PC 7.8/10[39]

CriticaModifica

La critica su Cyberpunk 2077 è risultata molto divisa: se per la versione PC e Stadia i voti generali si attestano sul molto buono e ottimo[40], su console di vecchia generazione (PS4 e Xbox One) ha ricevuto numerose critiche e lamentele sulla qualità grafica, la fluidità, i numerosi bug, ecc. CD Projekt RED avvia una campagna di rimborsi,[41] mentre il 18 dicembre 2020 Sony rimuove il gioco in formato download dai relativi store.[42] Anche Microsoft concede il rimborso, ma non lo rimuove dallo store online,[43] inserendo tuttavia un avviso sui possibili problemi che si potrebbero riscontrare durante le fasi di gioco.

Nel giorno del lancio, il 10 dicembre 2020, Cyberpunk 2077 su Twitch ha raggiunto un milione di spettatori connessi.[44]

CollaborazioniModifica

Con la Kojima Productions, in Death Strading (nella versione per Steam), sono disponibili missioni a tema, una moto futuristica, ed estetiche come gli occhiali o le protesi cibernetiche di Johnny Silverhand.[45] Un cameo di BB è presente anche all'interno di Cyberpunk 2077.

Con i Microsoft Game Studios, nel gioco Forza Horizon 4, è disponibile un evento dal titolo NIGHTCITY.EXE che permette di avere e guidare l'auto Quadra Turbo-R V-Tech nel gioco.[46]

VenditeModifica

Cyberpunk 2077 ha ricevuto 8 milioni di preordini su tutte le piattaforme, di cui il 74% di essi erano in formato digitale,[47] superando anche i preordini di The Witcher 3: Wild Hunt,[48] un terzo delle vendite su PC sono state registrate su GOG.com.[49] Era inoltre divenuto un best-seller su Steam in Cina.[50] CD Projekt Red dichiarò che solamente con i preordini digitali per il titolo rientravano nei costi di produzione e marketing del gioco.[51] Durante la conferenza virtuale degli investitori di CD Projekt, dichiararono che le vendite hanno subito un drastico calo dopo quattro giorni dalla sua pubblicazione a causa dei tanti problemi tecnici riscontrati.[52] Al 20 dicembre 2020, le copie vendute del gioco ammontano a oltre 13 milioni.[53][54]

In meno di dodici ore dalla sua uscita, il gioco su Steam aveva oltre un milione di giocatori connessi.[55] Le vendite del gioco su Playstation 4 in Giappone, durante la prima settimana dalla pubblicazione, raggiunsero 104.687 copie fisiche, rendendolo il secondo gioco al dettaglio più venduto della settimana nel paese.[56]

RiconoscimentiModifica

Data Premio Categoria Risultato Fonte
5 giugno 2018 Game Critics Awards Premio speciale per la grafica e l'innovazione Vincitore [57]
16 novembre 2018 Golden Joystick Awards Gioco più atteso Vincitore [58]
19 novembre 2018 Gamers' Choice Awards Gioco più atteso Candidato [59]
27 giugno 2019 Game Critics Awards Premio speciale per la grafica Vincitore [60]
15 novembre 2019 Golden Joystick Awards Gioco più atteso Vincitore [61]
29 gennaio 2020 Visual Effects Society Awards Miglior personaggio animato in uno spot (Dex) Vincitore [62]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Cyberpunk 2077 — from the creators of The Witcher 3: Wild Hunt, su Cyberpunk 2077 — from the creators of The Witcher 3: Wild Hunt. URL consultato il 23 giugno 2021.
  2. ^ a b (EN) Cyberpunk 2077 su Steam, su store.steampowered.com. URL consultato il 23 giugno 2021.
  3. ^ a b (EN) Cyberpunk 2077, su GOG.com. URL consultato il 23 giugno 2021.
  4. ^ Cyberpunk 2077, Keanu Reeves ha presentato il nuovo trailer all'E3 2019, su Multiplayer.it. URL consultato il 10 giugno 2019 (archiviato il 26 giugno 2019).
  5. ^ Francesco Serino, Giochi di ruolo e videogames: Cyberpunk 2020 diventa Cyberpunk 2077, su ilsole24ore.com, 12 dicembre 2020. URL consultato il 21 luglio 2021.
  6. ^ Alessandro Tomazzolli, Cyberpunk 2077: Aggiornamento gratis su PS5 e Xbox Series X, ecco come funzionerà, su Everyeye.it, 26 Agosto 2020. URL consultato il 21 luglio 2021.
  7. ^ a b (EN) ‘Cyberpunk 2077’ Devs Discuss Customization, Story & Anti-‘Blade Runner’ World, in Game Rant, 3 maggio 2013. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 27 aprile 2018).
  8. ^ Cyberpunk 2077, impianti cibernetici per tradurre le conversazioni dei personaggi non giocanti - IlVideogioco.com, in IlVideogioco.com, 1º marzo 2013. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 27 aprile 2018).
  9. ^ Ancora su Cyberpunk 2077: il single player prima di tutto e la presenza delle classi, in Multiplayer.it. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 27 aprile 2018).
  10. ^ (EN) Patrick Faller, Cyberpunk 2077's Single-Play Is An "Immense, Story-Driven" RPG; But Multiplayer Not Ruled Out, su GameSpot, 26 marzo 2018. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 28 aprile 2018).
  11. ^ (EN) Sounds like Cyberpunk 2077 decided against multiplayer, in Eurogamer.net. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 28 aprile 2018).
  12. ^ (EN) Joe Skrebels, Cyberpunk 2077 Will Likely Be at E3 2018, Won't Launch With Multiplayer, su IGN, 22 marzo 2018. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 27 aprile 2018).
  13. ^ Life28SK, CD Projekt RED - Cyberpunk 2077 announcement first video, 30 maggio 2012. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 27 agosto 2020).
  14. ^ (EN) CD Projekt RED's 'Cyberpunk' now 'Cyberpunk 2077', in Engadget. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 14 giugno 2018).
  15. ^ Cyberpunk 2077 Teaser Trailer. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato l'11 giugno 2018).
  16. ^ Awards // FITC, su fitc.ca, 21 maggio 2013. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2013).
  17. ^ (EN) Machinima, Machinima Announces Winners Of 5th Annual Inside Gaming Awards, su www.prnewswire.com. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 12 giugno 2018).
  18. ^ (EN) Best Video Game Trailer (GTA14/2013) | Nominees Categories | Golden Trailer Awards, su www.goldentrailer.com. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2018).
  19. ^ official E3 2018 trailer, su youtube.com. URL consultato il 14 giugno 2018 (archiviato il 10 giugno 2018).
  20. ^ Primo gameplay di 48 minuti
  21. ^ CD Projekt RED: Cyberpunk 2077 costerà e venderà di più rispetto a The Witcher 3, in Everyeye.it. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 27 agosto 2020).
  22. ^ (EN) Introducing CD PROJEKT RED Wrocław - CD PROJEKT, in CD PROJEKT. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato il 27 aprile 2018).
  23. ^ Cyberpunk 2077 rinviato di nuovo, ecco la nuova data | Game Division, su Tom's Hardware. URL consultato il 18 giugno 2020 (archiviato il 19 giugno 2020).
  24. ^ a b Domenico Bottalico, Cyberpunk: Edgerunners - Netflix produce l'anime di Cyberpunk 2077 | Cultura Pop, su Tom's Hardware, 26 giugno 2020. URL consultato il 7 luglio 2021.
  25. ^ a b Luca Forte, Cyberpunk: Edgerunners: Netflix e Studio Trigger creeranno l'anime del gioco, su Multiplayer.it, 25 giugno 2020. URL consultato il 3 luglio 2021.
  26. ^ a b (EN) Comic Book Review - Cyberpunk 2077: Trauma Team #1, su Flickering Myth, 8 settembre 2020. URL consultato il 6 luglio 2021.
  27. ^ (EN) Connor Sheridan 22 June 2020, Cyberpunk 2077: Trauma Team comic is coming in September, su gamesradar. URL consultato il 6 luglio 2021.
  28. ^ Cyberpunk 2077: Trauma Team, su www.panini.it. URL consultato l'11 luglio 2021.
  29. ^ (EN) Cyberpunk 2077, su Metacritic. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  30. ^ Cyberpunk 2077 | Recensione, un'opera straordinaria | Game Division, su Tom's Hardware. URL consultato il 9 dicembre 2020.
  31. ^ Cyberpunk 2077, la recensione della nuova, mastodontica opera di CD Projekt, su Multiplayer.it. URL consultato il 9 dicembre 2020.
  32. ^ Cyberpunk 2077 Recensione: il nuovo capolavoro degli autori di The Witcher, su Everyeye.it. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  33. ^ Gianluca Musso, Cyberpunk 2077 - recensione, su Eurogamer.it, 7 dicembre 2020. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  34. ^ (EN) Andrew Reiner, Cyberpunk 2077 Review – A Wild Time In Night City, su Game Informer. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  35. ^ (EN) Cyberpunk 2077 Review, su GameSpot. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  36. ^ (EN) Sam Loveridge 07 December 2020, Cyberpunk 2077 review: "What it lacks in length, it makes up for with depth and soul", su gamesradar. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  37. ^ (EN) Cyberpunk 2077 - IGN. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  38. ^ (EN) Carolyn Petit, Cyberpunk 2077 is dad rock, not new wave, su Polygon, 7 dicembre 2020. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  39. ^ (EN) James Davenport, Cyberpunk 2077 review, su PC Gamer, 7 dicembre 2020. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  40. ^ (EN) Cyberpunk 2077, su Metacritic. URL consultato il 21 dicembre 2020.
  41. ^ Aggiornamento Importante, su Cyberpunk 2077 Dai creatori di The Witcher 3: Wild Hunt. URL consultato il 19 dicembre 2020.
  42. ^ Cyberpunk 2077 rimosso dal PlayStation Store: Sony promette rimborsi agli utenti, su Money.it, 18 dicembre 2020. URL consultato il 19 dicembre 2020.
  43. ^ Cyberpunk 2077: Microsoft non lo rimuove da Xbox Store ma estende i rimborsi, su Multiplayer.it. URL consultato il 19 dicembre 2020.
  44. ^ Ben Gilbert, 'Cyberpunk 2077' amassed at least $480 million in sales before it even launched — and now it's topping sales and streaming charts, su Business Insider, 10 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2020).
  45. ^ Death Stranding X Cyberpunk 2077: nuove missioni e molto altro gratis, update disponibile!, su Everyeye.it. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  46. ^ Forza Horizon 4, arriva oggi la Quadra Turbo-R V-TECH di Cyberpunk 2077 - News Xbox One, Xbox Series X/S, su Console-Tribe, 11 dicembre 2020. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  47. ^ (EN) James Batchelor, Cyberpunk 2077 racked up 8m pre-orders, 74% were digital, su GamesIndustry.biz, 10 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2020).
  48. ^ (EN) CD Projekt's Iwiński on Cyberpunk 2077, Keanu Reeves and China, in Bloomberg News, 12 giugno 2019. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2019).
  49. ^ (EN) Ali Jones, A third of Cyberpunk 2077 PC pre-orders have been purchased through GOG, su PCGamesN, 9 luglio 2019. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2019).
  50. ^ (PL) Przedpremierowa sprzedaż Cyberpunk 2077 jest największa w... Chinach, su gry.interia.pl, 29 giugno 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2020).
  51. ^ (EN) Charlie Hall, Cyberpunk 2077 has already recouped its development costs, CD Projekt says, su Polygon, 11 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2020).
  52. ^ (EN) Liana Ruppert, CDPR Conference Call Reveals Last-Gen Cyberpunk 2077 Neglect, No Refund Agreement In Place, su Game Informer, 15 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 15 dicembre 2020).
  53. ^ CD Projekt Red, Disclosure of estimated sales of Cyberpunk 2077 (PDF), su cdprojekt.com, 22 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2020).
  54. ^ Ben Gilbert, 'Cyberpunk 2077' sales have already topped 13 million despite the game being pulled from the PlayStation 4, su Business Insider, 22 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2020).
  55. ^ (EN) Ben Bayliss, Cyberpunk 2077 Hits Over 1 Million Concurrent Players on Steam in Less Than 12 Hours, su DualShockers, 10 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2020).
  56. ^ (EN) Sal Romano, Famitsu Sales: 12/7/20 – 12/13/20 [Update], su Gematsu, 17 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2020).
  57. ^ Resident Evil 2 Wins Top Honor In E3 Game Critics Awards, in GameSpot. URL consultato il 4 ottobre 2020 (archiviato il 9 gennaio 2020).
  58. ^ Golden Joystick Awards 2018, ecco tutti i giochi premiati, in Multiplayer.it. URL consultato il 17 novembre 2018 (archiviato il 17 novembre 2018).
  59. ^ 2018 Gamers' Choice Awards Nominees, in File 770. URL consultato il 4 ottobre 2020 (archiviato il 9 gennaio 2020).
  60. ^ Game Critics Awards Best of E3 2019 winners: Here are the victors and nominees for every category, in GamesRadar+. URL consultato il 4 ottobre 2020 (archiviato il 28 giugno 2019).
  61. ^ Cyberpunk 2077 claims this year's Golden Joystick for Most Wanted Game, in Gamasutra. URL consultato il 4 ottobre 2020 (archiviato il 16 novembre 2019).
  62. ^ VES Awards: ‘The Lion King’ & ‘The Irishman’ Take Top Film Honors – Winners List, in Deadline Hollywood. URL consultato il 4 ottobre 2020 (archiviato il 31 gennaio 2020).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN23157098422372552034 · LCCN (ENno2019147653