DanMachi

serie di light novel scritta da Fujino Ōmori e illustrata da Suzuhito Yasuda
DanMachi
ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか
(Danjon ni deai o motomeru no wa machigatte iru darō ka)
DanMachi light novel.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana delle light novel, raffigurante i protagonisti Estia e Bell Cranel
Generecommedia[1], fantasy[2][3][4], sentimentale[5]
Light novel
TestiFujino Ōmori
DisegniSuzuhito Yasuda
EditoreSB Creative - GA Bunko
1ª edizione15 gennaio 2013 – in corso
Volumi17 (in corso)
Editore it.Edizioni BD - J-Pop
Collana 1ª ed. it.J-Pop Romanzi
1ª edizione it.29 giugno 2016 – in corso
Volumi it.12 / 17 Completa al 71%
Testi it.Salvatore Corallo (vol. 1-7), Federica Bruniera (vol. 8+)
Manga
TestiFujino Ōmori
DisegniKunieda
EditoreSquare Enix
RivistaYoung Gangan
Targetseinen
1ª edizione2 agosto 2013 – 21 settembre 2018
Periodicitàmensile
Tankōbon10 (interrotta)
Editore it.Edizioni BD - J-Pop
1ª edizione it.23 novembre 2016 – 17 ottobre 2018
Volumi it.10 (interrotta)
Testi it.Salvatore Corallo
Light novel
DanMachi: Sword Oratoria
TestiFujino Ōmori
DisegniKiyotaka Haimura
EditoreSB Creative - GA Bunko
1ª edizione15 gennaio 2014 – in corso
Volumi12 (in corso)
Manga
DanMachi: Sword Oratoria
TestiFujino Ōmori
DisegniTakashi Yagi
EditoreSquare Enix
RivistaGangan Joker
Targetshōnen
1ª edizione22 maggio 2014 – in corso
Periodicitàmensile
Tankōbon21 (in corso)
Editore it.Edizioni BD - J-Pop
1ª edizione it.27 giugno 2018 – in corso
Volumi it.18 / 21 Completa al 86%
Testi it.Salvatore Corallo (vol. 1-9), Federica Bruniera (vol. 10+)
Manga
Dungeon ni deai o motomeru no wa machigatte iru darō ka 4-koma: kamisama no nichijō
DisegniMasaya Takamura
EditoreSquare Enix
RivistaGangan Online
Targetshōnen
1ª edizione14 agosto 2014 – 18 maggio 2017
Tankōbon2 (completa)
Manga
DanMachi 4-koma: somosomo danjon ni moguru no ga machigai de wa nai darō ka
DisegniChoboraunyopomi
EditoreSquare Enix
RivistaYoung Gangan
Targetseinen
1ª edizione7 novembre 2014 – 5 giugno 2015
Periodicitàmensile
Tankōbon2 (completa)
Serie TV anime
RegiaYoshiki Yamakawa (stagione 1), Hideki Tachibana (stagioni 2-3)
ProduttoreNobuhiro Nakayama, Ryūtarō Kawakami, Seiji Miyazaki
Composizione serieHideki Shirane
MusicheKeiji Inai
StudioJ.C.Staff
ReteTokyo MX, KBS, TVA, SUN, BS11, AT-X
1ª TV3 aprile 2015 – 18 dicembre 2020
Episodi37 (completa) in 3 stagioni + 3 OAV e 1 episodio riassuntivo
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
Editore it.Yamato Video
Rete it.Man-ga (sottotitolata)
1ª TV it.28 dicembre 2021 – in corso
1º streaming it.YouTube (sottotitolata in simulcast), Prime Video (doppiata)
Episodi it.37 (completa) + 3 OAV
Durata ep. it.24 min
Dialoghi it.Leonardo Prendin[6] (traduzione), Costanza Gallo[6], Arianna Bernini[6], Andrea Simoni[6], Maria Casella[6], Marina Spagnuolo[6], Elena Soccio[6], Michela Roasio[6] (dialoghi)
Studio dopp. it.Studio Asci[6]
Dir. dopp. it.Graziano Galoforo[6], Stefania Patruno[6]
Serie TV anime
DanMachi: Sword Oratoria
RegiaYōhei Suzuki
Composizione serieHideki Shirane
MusicheKeiji Inai
StudioJ.C.Staff
ReteTokyo MX, KBS, SUN, BS11, AT-X, TVA
1ª TV14 aprile – 30 giugno 2017
Episodi12 (completa)
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
Editore it.Yamato Video
1ª TV it.22 gennaio – 12 febbraio 2022
1º streaming it.YouTube (sottotitolata), Prime Video (doppiata)
Episodi it.12 (completa)
Durata ep. it.24 min
Dialoghi it.Mattia Soave (traduzione)
Studio dopp. it.Studio Asci
Dir. dopp. it.Graziano Galoforo, Stefania Patruno
Manga
DanMachi II
TestiFujino Ōmori
DisegniKunieda
EditoreSquare Enix
RivistaYoung Gangan
Targetseinen
1ª edizione6 settembre 2019 – in corso
Periodicitàmensile
Tankōbon3 (in corso)

DanMachi - È sbagliato cercare di incontrare ragazze in un Dungeon? (ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか Danjon ni deai o motomeru no wa machigatte iru darō ka?, lett. "È forse sbagliato chiedere un incontro a un dungeon?"[7]), altresì nota come Familia Myth (ファミリア・ミィス Famiria Myisu?), è una serie di light novel scritta da Fujino Ōmori e illustrata da Suzuhito Yasuda, edita da SB Creative, sotto l'etichetta GA Bunko, da gennaio 2013[8]. Tre adattamenti manga, editi da Square Enix e di cui due in formato yonkoma, hanno avuto inizio rispettivamente nel 2013[9], 2014[10] e 2019, mentre un adattamento anime, prodotto da J.C.Staff, è stato trasmesso in Giappone tra il 3 aprile e il 26 giugno 2015[11].

Una serie di light novel spin-off, sottotitolata Sword Oratoria[12] e scritta da Ōmori con le illustrazioni di Kiyotaka Haimura, ha iniziato la pubblicazione nel 2014. Da essa sono derivati a loro volta un manga[13] e una serie anime[14]. In Italia la serie principale di light novel e i manga, eccetto lo yonkoma, sono editi da J-Pop[15][16][17], mentre gli anime sono stati acquistati da Yamato Video[18][19][20].

TramaModifica

Il dungeon è un posto misterioso della città di Orario dove gli avventurieri vanno alla ricerca di fama e ricchezze, rischiando al tempo stesso di incorrere in una morte violenta. Mostri e trappole sono piazzati ovunque e, secondo diverse leggende e dicerie, più ci si addentra in esso, più i piani diventano grandi e i nemici forti. Prima di entrare nel dungeon, i nuovi avventurieri possono unirsi a una Familia (ファミリア Famiria?), ossia uno dei gruppi guidati da un dio o una dea che possono essere formati da centinaia di membri, così come da uno solo. Tuttavia per Bell Cranel, esploratore di quattordici anni di uno dei gruppi più piccoli, il vero obiettivo sarà fare colpo su Ais Wallenstein, una bella avventuriera di livello alto per cui si prenderà una cotta.

PersonaggiModifica

I personaggi della serie si suddividono in Familiae. Quelle esplorative sono composte principalmente da avventurieri che si addentrano nel dungeon tentando di aumentare la loro abilità, trovare oggetti preziosi e scendere in piani sempre più profondi; quelle non esplorative si dedicano a particolari discipline delle quali i loro membri sono esperti (metallurgia, agricoltura, medicina...). Ogni Familia è composta da una divinità e da uno o più membri dei quali, in genere, il più anziano o il più abile fa da capitano, che comanda in assenza della divinità e nel momento in cui si entra nel dungeon, dove agli dei è proibito entrare. Infatti, agli dei, pur mantenendo la loro immortalità, è proibito usare gran parte dei loro poteri quando si trovano tra i mortali, e se dovessero essere sorpresi ad utilizzarli, o se dovessero subire danni che ucciderebbero un mortale, verrebbero rispediti in cielo senza possibilità di tornare sulla terra, che loro chiamano "mondo inferiore". Oltre agli umani, esistono diverse razze.

Familia EstiaModifica

Una famiglia molto povera fondata dalla dea Estia. Inizialmente la sua sede è lo scantinato di una chiesa abbandonata, ma dopo aver sconfitto la Familia Apollo in un gioco di guerra entra in possesso del suo palazzo rinominato da lei Heart Manor.

Bell Cranel (ベル・クラネル Beru Kuraneru?)
Doppiato da: Yoshitsugu Matsuoka (ed. giapponese), Jacopo Calatroni[21] (ed. italiana)
Un avventuriero di livello uno che inizialmente è l'unico membro della Familia Estia, di cui diventerà il capitano. Combatte usando un paio di pugnali, assomiglia a un coniglio per via del fatto che ha i capelli bianchi e gli occhi rossi, e ha un'abilità unica chiamata "Realis Phrase" (憧憬一途(リアリス・フレーゼ) Riarisu Furēze?, lett. "Aspirazione Totale"), che gli permette di accelerare notevolmente la sua crescita finché non vacilla dal punto di vista emotivo: il suo aumento di statistiche è pari infatti alla forza dei suoi sentimenti. Non è portato per la magia, ma grazie a un libro donatogli segretamente da Freya impara l'incantesimo "Firebolt" (電火(ファイアボルト) Faiaboruto?, lett. "Freccia di Fuoco"). Il suo sogno è avere un incontro casuale con una ragazza e diventare un eroe come quelli delle storie raccontategli dal suo nonno adottivo Zeus, tanto che in un secondo momento otterrà un'altra abilità eroica chiamata "Argonauta" (英雄願望(アルゴノゥト) Arugonouto?, lett. "Desiderio Eroico"), che gli permetterà di incrementare drasticamente la potenza dei suoi attacchi quando si ritroverà in situazioni critiche (e che è anche il soprannome con cui viene chiamato da Tiona della famiglia Loki). Al suo primo incontro con Ais, si innamora di lei e decide di fare di tutto per raggiungerla, sebbene in realtà non si consideri alla sua altezza. Nonostante ciò, per passare dal livello uno al livello due ci impiega solo un mese e mezzo, stabilendo dunque un nuovo record e ottenendo il soprannome di Little Rookie (未完の少年(リトル・ルーキー) Ritoru Rūkī?). Un mese dopo raggiunge il livello tre e nel giro di altri due mesi il quattro, occasione in cui gli viene attribuito il nuovo soprannome di Rabbit Foot (白兎の脚(ラビット・フット) Rabitto Futto?).
Estia (ヘスティア Hesutia?)
Doppiata da: Inori Minase (ed. giapponese), Valentina Pallavicino[21] (ed. italiana)
La dea che si prende cura di Bell e che osserva i suoi progressi nel dungeon come avventuriero. Nonostante abbia un fisico minuto, grazie al suo seno prosperoso è nota a tutti come "loli tettona" (ロリ巨乳 rori kyonyū?) o "nanerottola" (soprattutto da Loki, per via del suo fisico minuto). Poiché la sua Familia è molto povera, vive nello scantinato di una chiesa abbandonata e lavora part-time per la gilda, ma dopo aver sconfitto la Familia Apollo in un gioco di guerra entra in possesso del suo palazzo. È innamorata di Bell perciò mostra gelosia appena qualsiasi ragazza gli si avvicini, ma non trova mai il coraggio di rivelargli i suoi veri sentimenti e, anche dopo aver scoperto che egli non è sicuro se il sentimento che prova per lei sia romantico o platonico, i due si promettono che, qualunque sia la sua scelta, quando lui giungerà alla fine della propria vita e si reincarnerà, lei lo troverà di nuovo così staranno insieme per sempre.
Nonostante non sia la protagonista, il personaggio di Estia è risultata subito il più amato della serie, ottenendo grandi apprezzamenti all'interno dei fan che non, risultando un esempio di sindrome di Fonzie[22][23].
Liliruca Arde (リリルカ・アーデ Ririruka Āde?)
Doppiata da: Maaya Uchida (ed. giapponese), Veronica Cuscusa[21] (ed. italiana)
Una prum della Familia Soma che ricopre il ruolo di supporto, ovvero accompagna gli avventurieri nel dungeon per aiutarli a trasportare gemme magiche e altri oggetti ottenuti dai mostri sconfitti. Ha un fisico minuto, ma riesce a portare uno zaino tre volte la sua stazza con "Artel Assist" (縁下力持(アーテル・アシスト) Āteru Ashisuto?, lett. "Calo di Sovrappeso"). La sua arma di combattimento è una piccola balestra che porta al braccio destro. Usa la magia "Cinder Ella" (隷労女子(シンダー・エラ) Shindā Era?, lett. "Polvere Nascondina") per fingersi una chienthrope (umana con orecchie e coda di cane) e convince Bell a fare squadra con lei, portandogli inaspettatamente molta fortuna durante la loro alleanza. Siccome odia tutti gli avventurieri, perché colpevoli della morte dei suoi genitori, cerca di truffare anche Bell rubandogli il suo pugnale di nascosto, ma dopo essere stata salvata da lui, cambia idea e diventa una sua fedele compagna. Più tardi taglia tutti i rapporti con la Familia Soma per unirsi ufficialmente a quella di Estia e, qualche mese dopo, raggiunge il livello due e così ottiene l'abilità "Command Call" (指揮想呼(コマンド・コール) Komando Kōru?, lett. "Chiamata di Guida"). In seguito si scopre che con la sua magia può diventare un'elfa. È chiamata spesso da Welf "Lilietta".
Welf Crozzo (ヴェルフ・クロッゾ Werufu Kurozzo?)
Doppiato da: Yoshimasa Hosoya (ed. giapponese), Ruggero Andreozzi[24] (ed. italiana)
Un membro della decaduta famiglia nobile dei Crozzo. È un talentuoso fabbro diciassettenne, che tuttavia ha smesso di forgiare oggetti magici perché odia coloro che non considerano le armi come parte di sé, ma solo oggetti per aumentare la propria forza e il proprio prestigio. Combatte usando uno spadone che si è forgiato da solo. Pur facendo parte della Familia Efesto, non va d'accordo con i suoi membri ad eccezione di Efesto stessa, di cui è innamorato. Dopo che Bell compra una sua armatura, diventa suo amico e partner, accompagnandolo nel dungeon come suo armaiolo personale e unendosi più tardi alla sua Familia. Secondo Efesto il sogno di Welf è riuscire a forgiare una spada non magica superiore alle armi magiche.
Mikoto Yamato (ヤマト・命 Yamato Mikoto?)
Doppiata da: Chinatsu Akasaki (ed. giapponese), Martina Tamburello[24] (ed. italiana)
Un'amica d'infanzia di Haruhime. Inizialmente parte della Familia Takemikazuchi, si trasferisce nella Familia Estia dopo averne visto i membri sventare i piani della Familia Apollo per proteggere la propria dea. Combatte usando una katana ed è capace di usare un potente incantesimo ad area che le permette di bloccare grandi gruppi di nemici. Adora fare bagni caldi, eseguendo tutte le volte un complesso rituale prima di immergersi in una sorgente termale.
Haruhime Sanjōno (サンジョウノ・春姫 Sanjōno Haruhime?)
Doppiata da: Haruka Chisuga (ed. giapponese), Patrizia Mottola (ed. italiana)
Una runarl (umana con le orecchie e la coda da volpe) che viene addestrata come prostituta dalla Familia Ishtar. Viene salvata da Bell e Mikoto dopo che i sottoposti di Ishtar vengono annientati da quelli di Freya, lavorando da quel momento in poi come supporto e come cameriera per la Familia Estia. Condivide con Bell la passione per le favole e le leggende, infatti, dopo essere stata salvata e resa un membro della Familia Estia, lo vede come l'eroe che aveva sempre sognato sarebbe venuto a salvarla, nonostante lei non si consideri una donna degna di lui: Haruhime è convinta che l'aver lavorato come prostituta la renda impura e indegna, anche se a nessuno questo è mai importato e inoltre, con grande ilarità di chi è a conoscenza di ciò, lei in realtà non ha mai giaciuto con nessuno perché, ogni volta che ci ha provato, la sola vista di un uomo nudo l'ha fatta svenire, anche se questo lei non lo sa. Il suo ruolo di supporto all'interno del Dungeon è effettuato grazie alla sua rarissima abilità, Uchide no Kozuchi (ウチデノコヅチ), con cui riesce temporaneamente ad aumentare esponenzialmente le abilità di un altro avventuriero.

Familia LokiModifica

Una delle due Familiae più potenti di Orario. Conta molti membri e i suoi avventurieri più forti appartengono all'élite dell'élite. La sua sede è un grande palazzo chiamato Twilight Manor.

Ais Wallenstein (アイズ・ヴァレンシュタイン Aizu Varenshutain?, Aiz Wallenstein nell'anime)
Doppiata da: Saori Ōnishi (ed. giapponese), Deborah Morese[21][25] (ed. italiana)
La favorita della Familia Loki, anche nota come la Principessa della Spada. Le sue abilità da spadaccina sono senza pari e i mostri che ha ucciso ammontano a più di mille. Ha i capelli biondi e gli occhi dorati, è considerata una delle ragazze più attraenti in città e si dice che abbia steso tanti pretendenti quanti i mostri che ha fatto fuori. Il suo incontro con Bell avviene nel dungeon, quando lo salva da un minotauro che era sfuggito al suo gruppo e si era rifugiato ai piani superiori. È colei che ha raggiunto il livello due nel tempo record di un anno, finché Bell col suo arrivo ci riesce in un mese e mezzo. Dopo aver sconfitto il guardiano del trentasettesimo piano del dungeon da sola, raggiunge il livello sei. È figlia di un umano, Albert Waldstein, e di uno spirito del vento chiamata Aria, dalla quale ha ereditato un incantesimo di potenziamento chiamato Ariel (エアリエル Earieru?) che le permette di migliorare le proprie prestazioni e usare il vento come scudo. Essendo svampita, è totalmente ignara sia della propria popolarità sia dei sentimenti di Bell. Inoltre, in totale contrasto con la propria fama, lei non si considera affatto una persona da ammirare, ma anzi, a causa dell'oscurità che percepisce dentro di sé, lei ritiene che non potrà mai essere l'eroina di nessuno, al contrario di Bell, che nonostante i pericoli che vive nel dungeon riesce a rimanere puro. Nonostante tutto, la dea Freya, capace di vedere l'anima delle persone, sostiene che l'anima di Ais sia di colore dorato, come i capelli. Desidera diventare sempre più forte per poter sconfiggere il famigerato Drago Nero, che in passato distrusse la famiglia Zeus, perché ritiene che il gesto riporterà indietro sua madre Aria.
Una gag ricorrente è che Estia non si ricorda bene il suo cognome e finisce per chiamarla "Wallenqualcosa".
Loki (ロキ Roki?)
Doppiata da: Yurika Kubo (ed. giapponese), Ludovica De Caro[24] (ed. italiana)
La dea dei dispetti, nonché il capo di una delle Familiae più grandi in città. Maniaca sessuale capace di flirtare senza pudore, Loki considera Ais la sua figlia prediletta ed è gelosa di chiunque le si avvicini troppo. Siccome ha un seno molto piatto, viene chiamata "Loki senzatette" (ロキ無乳 Roki munyū?) da Estia, con cui litiga in continuazione nonostante chiunque le conosca veda quanto in realtà le due siano amiche. A dispetto del suo atteggiamento infantile, Loki è molto attenta, calcolatrice e prevenuta, e quindi è difficile che si faccia sfuggire qualcosa.
Finn Deimne (フィン・ディムナ Fin Dimuna?)
Doppiato da: Mutsumi Tamura (ed. giapponese), Simone Lupinacci[25] (ed. italiana)
Il capitano della Familia Loki, ossia un avventuriero pallum di livello sei che, nonostante l'aspetto da ragazzino, ha più di quarant'anni. È soprannominato Braver per il suo coraggio leggendario. Si prende una cotta per Liliruca e le chiede di sposarlo, anche se poi viene rifiutato. Il suo aspetto minuto e la sua fama di grande avventuriero lo rendono estremamente popolare tra le donne di Orario.
Raul Nord (ラウル・ノールド Rauru Norudo?)
Doppiato da: Haruki Ishiya (ed. giapponese), Antonino Jonathan Luzzi[26] (ed. italiana)
Comandante della Familia Loki, agli ordini di Finn Deimne. Nonostante abbia otto anni di esperienza come avventuriero e sia di livello quattro, il ventunenne Raul ha una personalità timida e a volte insicura. Malgrado ciò, non si tira indietro quando c'è da combattere e per questo Finn lo ritiene un rispettabile avventuriero, oltre a considerarlo potenzialmente un suo degno successore come Capitano. Raul brandisce una robusta spada di nome Protagonista, forgiata dalla Familia Efesto, e può scagliare fendenti di fuoco magici.
Riveria Ljos Alf (リヴェリア・リヨス・アールヴ Riveria Riyosu Āruvu?)
Doppiata da: Risa Taneda, Ayako Kawasumi (Sword Oratoria) (ed. giapponese), Gea Riva[25] (ed. italiana)
Il vice-capitano della Familia Loki e membro della famiglia reale degli elfi. In quanto nobile, è classificata come Alta Elfa. È un'avventuriera di livello sei e la migliore maga di Orario. Il suo soprannome, Nine Hell, è dovuto alla sua abilità magica Chant Connection (詠唱連結 Eishō renketsu?, lett. "Connessione del canto") con cui è in grado di usare nove incantesimi molto potenti. Capace di leggere le statistiche degli avventurieri, nel tempo libero allena i membri più giovani della sua Familia e, a causa del ruolo materno che assume, Loki in privato la chiama scherzosamente "mamma".
Gareth Landrock (ガレス・ランドロック Garesu Randorokku?)
Doppiato da: Nomura Kenji (ed. giapponese), Massimiliano Lotti[24] (ed. italiana)
Uno dei primi tre avventurieri della famiglia Loki. È un avventuriero nano di livello sei, soprannominato Elgarm, e in modo simile a Riveria assume un atteggiamento paterno nei confronti degli altri membri della famiglia.
Lefiya Viridis (レフィーヤ・ウィリディス Lefiya Viridisu?)
Doppiata da: Juri Kimura (ed. giapponese), Sabrina Bonfitto[25] (ed. italiana)
Una giovane maga elfa soprannominata Thousand Elf. È un'avventuriera di livello tre dotata dell'abilità eroica "Elf Ring" (エルフ・リング Erufu Ringu?, lett. "Anello elfico"), che le permette di usare qualsiasi tipo di magia elfica purché ne conosca la formula. È ossessionata da Ais, tanto da abbandonarsi a frequenti fantasie in cui sogna di essere elogiata da lei. Dopo aver scoperto che Ais allena di nascosto Bell, chiede di ricevere lo stesso addestramento, sviluppando nel frattempo una forte rivalità nei confronti di quest'ultimo, seppur unilaterale dato che il ragazzo ne è del tutto ignaro. Ironicamente, quando i due si trovano a dover combattere fianco a fianco si rivelano una coppia notevole, tanto da riuscire a sconfiggere avversari molto più forti di loro grazie al gioco di squadra. Più tardi raggiunge il livello quattro.
Bete Loga (ベート・ローガ Bēto Rōga?)
Doppiato da: Nobuhiko Okamoto (ed. giapponese), Davide Fumagalli[25] (ed. italiana)
Un licantropo (umano con orecchie e coda di lupo) avventuriero di livello cinque soprannominato Vanargand. Considera e tratta tutti gli avventurieri di livello basso come se fossero spazzatura ed è convinto che solo lui e Loki siano degni di stare al fianco di Ais, almeno fino a quando Bell non inizia a farsi anche lui una certa reputazione. Più tardi, raggiunge il livello sei. Dopo la distruzione della Familia Ishtar, Ais scopre che l'atteggiamento sprezzante di Bete nei confronti di chi lui considera debole nasconde l'intenzione di spronare gli altri a migliorare.
Tione Hiryute (ティオネ・ヒリュテ?)
Doppiata da: Minami Takahashi (ed. giapponese), Federica Simonelli[25] (ed. italiana)
Un'amazzone avventuriera di livello cinque soprannominata Jörmungandr. Lei e la sorella gemella Tiona appartenevano alla Familia Kali, che costituiva nella sua interezza l'intera razza delle Amazzoni. Dopo aver abbandonato la loro famiglia arrivarono ad Orario dove sfidarono e vinsero molti avventurieri, finché non furono sconfitte da Finn e Gareth e convinte a entrare nella Familia Loki. È innamorata di Finn e pur non essendo ricambiata è estremamente gelosa e aggressiva verso qualunque donna provi ad avvicinarsi a lui. Più tardi, raggiunge il livello sei. Quando è arrabbiata utilizza un linguaggio molto volgare, che prima di innamorarsi costituiva il suo modo di parlare naturale.
Tiona Hiryute (ティオナ・ヒリュテ?)
Doppiata da: Rie Murakawa (ed. giapponese), Elisa Giorgio[25] (ed. italiana)
Un'amazzone avventuriera di livello cinque soprannominata Amazon, che brandisce uno spadone a doppia lama chiamato Urga. È la migliore amica di Ais. Lei e la sorella gemella Tione appartenevano alla Familia Kali, che costituiva nella sua interezza l'intera razza delle Amazzoni. Dopo aver abbandonato la loro famiglia arrivarono ad Orario dove sfidarono e vinsero molti avventurieri, finché non furono sconfitte da Finn e Gareth e convinte a entrare nella Familia Loki. Sviluppa una forte ammirazione per Bell dopo averlo visto battere da solo un minotauro e aver scoperto che ha S in tutte le abilità, soprannominandolo "Argonauta" poiché simile all'omonimo eroe di una storia che amava quando era piccola. A differenza della sorella, ha un seno molto piccolo, per via del quale ha sviluppato un complesso di inferiorità, e un carattere più infantile e solare. Più tardi, raggiunge il livello sei.

Familia FreyaModifica

Una delle due Familiae più potenti di Orario, la cui sede è un palazzo chiamato Folkvangr.

Freya (フレイヤ Fureiya?)
Doppiata da: Yōko Hikasa (ed. giapponese), Beatrice Caggiula[24] (ed. italiana)
La dea della bellezza che desidera Bell per il suo grande potenziale e che lo mette spesso in difficoltà per farlo crescere più velocemente. Il suo interesse per il giovane avventuriero si avvicina all'ossessione, tanto da attaccare la famiglia Ishtar quando scopre che la loro dea è interessata a sua volta a lui. Inoltre lo scoprire che i propri poteri di persuasione non sono efficaci su Bell non riduce, ma addirittura aumenta la sua determinazione a renderlo suo. Ha la fama di essere andata a letto con quasi ogni uomo di Orario. A differenza di molte divinità, non vive assieme ai suoi avventurieri, bensì nella torre di Babel costruita sopra il Dungeon.
Ottar (オッタル Ottaru?)
Doppiato da: Ryōkan Koyanagi (ed. giapponese), Valerio Amoruso[24] (ed. italiana)
Il capitano della Familia Freya, soprannominato "il Re" per via del fatto che è l'unico avventuriero in città ad aver raggiunto il livello sette. È estremamente leale alla sua dea, esegue senza obiettare tutti gli ordini che lei gli impartisce e sembra essere l'unico della sua famiglia, apparentemente, a non provare gelosia nei confronti di Bell per l'interesse di Freya nei suoi confronti. Il suo atteggiamento pacato è tuttavia sostituito da una furia incontrollabile se qualcuno osasse insultare la sua dea.

La Padrona della FertilitàModifica

La Padrona della Fertilità (豊饒の女主人 Hōjō no Onnashujin?), chiamata L'Ostessa Feconda nell'anime, è un'osteria e un punto di ristoro di Orario piuttosto famoso dove gli avventurieri vanno a riposarsi e a rilassarsi. Lo staff è composto unicamente da ragazze, alcune delle quali sono ex avventuriere in grado di mettere in riga la maggior parte dei clienti che non si comportano bene.

Mia Grand (ミア・グランド Mia Gurando?)
Doppiata da: Yuka Keichō (ed. giapponese), Cinzia Massironi (ed. italiana)
Una nana che, dopo essersi fatta una fortuna nel dungeon, ha deciso di aprirsi un pub. Nota in tutta la città come una datrice di lavoro onesta, assume solo impiegate femmine, che la chiamano mamma (母ちゃん kaa-chan?). Tratta le sue dipendenti con rispetto, non lascia mai che qualche cliente nel suo locale dia il via a una rissa e si fa sempre pagare dai creditori. Essendo a conoscenza della cotta di Syr, riserva spesso un trattamento di favore a Bell, dandogli di tanto in tanto anche alcuni consigli. Più avanti si scopre che quando era un'avventuriera, aveva raggiunto il livello sei ed era stata il capitano della Familia Freya, con cui è ancora in contatto.
Syr Flover (シル・フローヴァ Shiru Furōva?)
Doppiata da: Shizuka Ishigami (ed. giapponese), Giulia Maniglio[24] (ed. italiana)
Una cameriera de "La Padrona della Fertilità" che prova qualcosa per Bell. Ogni giorno gli prepara il pranzo e lui per riconoscenza la aiuta con i compiti nel locale. Apparentemente, sembra essere l'unica tra le cameriere a non essere stata in passato un'avventuriera, ma comunque le compagne la rispettano e la soprannominano "strega" per le sue straordinarie abilità strategiche e di manipolazione.
Ryu Lion (リュー・リオン Ryū Rion?)
Doppiata da: Saori Hayami (ed. giapponese), Katia Sorrentino[24] (ed. italiana)
Una cameriera elfa amica di Syr, che cerca di darle una mano con la sua cotta per Bell. Un tempo era un'avventuriera di livello quattro appartenente alla Familia Astraea, ma dopo aver perso i suoi compagni in un'imboscata li vendicò, motivo per cui fu inserita nella lista nera della gilda e assunta da Mia come cameriera del suo pub. Nonostante la sua nuova occupazione è ancora un'abile guerriera, tanto che Lefiya, dopo averla vista combattere, sostiene di non aver mai conosciuto nessuno abile come Ryu nel "cantico simultaneo", cioè il recitare le formule complesse degli incantesimi mentre si combatte nel corpo a corpo.
Chloe Rollo (クロエ・ロロ Kuroe Roro?)
Doppiata da: Aya Suzaki (ed. giapponese), Valentina Framarin[24] (ed. italiana)
Una cameriera cat people (umana con orecchie e coda di gatto) dal pelo nero e con una personalità perversa. Ha lasciato la Njord Familia e in passato era un'assassina famosa e usava il cognome Rollo col suo datore di lavoro, in seguito durante il Periodo Oscuro di Orario viene chiamata Black Cat (黒猫 Kuroneko) e associata alla sua controparte cosa che la infastidiva. In passato ha dato la caccia a Ryu Lion.
Lunoire Faust (ルノア・ファウスト Runoa Fausuto?)
Doppiata da: Yuna Yoshino (ed. giapponese), Giulia Maniglio (ed. italiana)
Una cameriera umana e con una personalità semplice e seria. Ha lasciato la Demetra Familia e in passato era una cacciatrice di taglie famosa e usava il cognome Faust col suo datore di lavoro, in seguito durante il Periodo Oscuro di Orario viene chiamata Black Fist (黒拳 Kokken) e associata alla sua controparte cosa che la infastidiva. In passato ha dato la caccia a Ryu Lion.
Anya Fromel (アーニャ・フローメル Ānya Furōmeru?)
Doppiata da: Asuka Nishi (ed. giapponese), Laura Cherubelli[24] (ed. italiana)
Una cameriera cat people (umana con orecchie e coda di gatto) dal pelo marrone chiaro e con una personalità ignorante e stupida. È sorella di Allen Fromel, il vice-capitano della Familia Freya, conosciuta in passato come Vana Alfi (戦車の片割れ(ヴァナアルフィ) Vana Arufi?) e possiede una lancia dorata, ma poiché non si trova più a suo agio nella Familia Freya decide di non volere essere chiamata così.

Familia EfestoModifica

Una Familia produttrice di armi e armature molto famosa e ricca che, come la dea che rappresenta, è composta soprattutto da fabbri. I suoi membri vengono spesso assunti come unità di supporto nelle grandi spedizioni nei piani più profondi del dungeon e ognuno di essi è fornito di una bottega privata, in cui può esercitare la sua professione da solo senza mostrare le proprie tecniche agli altri.

Efesto (ヘファイストス Hefaisutosu?)
Doppiata da: Yuka Terasaki (ed. giapponese), Tania De Domenico[24] (ed. italiana)
La dea della fucina, ossia il capo del più grande gruppo di produttori di armi e armature della città. È amica di Estia e, pur essendo a conoscenza della sua situazione economica, le forgia un'arma speciale per Bell, rimandando il pagamento a più tardi. Porta una benda sull'occhio destro cicatrizzato e dopo aver saputo che Welf non ci fa caso, si innamora di lui.
Tsubaki Collbrande (椿・コルブランド Tsubaki Koruburando?)
Doppiata da: Hitomi Nabatame (ed. giapponese), Anna Charlotte Barbera (ed. italiana)
Il capitano della Familia Efesto. Maestra nell'arte della forgiatura, è una mezza-nana soprannominata Cyclops (単眼の巨師(キュクロプス) Kyukuropusu?) poiché, come la sua dea, porta un occhio bendato (nel suo caso il sinistro). Si mostra sempre molto amichevole con chiunque incontri e ha un contratto con Gareth Landrock, in base al quale solo lei potrà forgiargli armi e armature. È considerata il fabbro migliore di Orario, ma in privato ammette che Welf Crozzo le è superiore nonostante lei lo consideri anche uno spreco di talento per il suo rifiuto di forgiare armi magiche. Oltre che un maestro fabbro è un'abile guerriera, avendo come abitudine il mettere alla prova di persona la qualità delle sue creazioni nel dungeon.

Altri personaggiModifica

Eina Tulle (エイナ・チュール Eina Chūru?)
Doppiata da: Haruka Tomatsu (ed. giapponese), Francesca Bielli[24] (ed. italiana)
Una mezzelfa della gilda che è stata assegnata a Bell come consigliera per l'esplorazione del labirinto. Si preoccupa per Bell proprio come una sorella maggiore ed è sempre felice di vederlo tornare sano e salvo dal dungeon. È figlia di un uomo e di un'elfa, Aina Tulle, migliore amica, ex ciambellana e lontana parente di Riveria Ljos Alf. Questo non rende Eina nobile, ma rimane imparentata alla lontana con la famiglia reale degli elfi.
Ganesha (ガネーシャ Ganēsha?)
Doppiato da: Hiroshi Tsuchida (ed. giapponese), Gabriele Donolato[24] (ed. italiana)
Il dio delle folle. È il capo ufficioso della città, nonché colui che lavora di più a stretto contatto con la gilda. Organizza la maggior parte dei festival in città, come "Monsterphilia", e fornisce le creature necessarie per l'intrattenimento del pubblico.
Miach (ミアハ Miaha?)
Doppiato da: Makoto Furukawa (ed. giapponese), Stefano Pozzi[24] (ed. italiana)
Un dio la cui Familia è nota per le pozioni di guarigione ed altri rimedi di erbe che parecchi avventurieri utilizzano ogni giorno. Un tempo era considerata una famiglia di medio livello, fino a che, a causa di un incidente, il capitano Naza subì un incidente in cui perse il braccio, per cui Miach accettò di indebitare fortemente la famiglia nei confronti della famiglia Dian Cetch perché le costruissero una protesi, ma purtroppo il gesto non piacque agli altri membri della famiglia, che se ne andarono. Fortunatamente, di recente Cassandra e Daphne, un tempo parte della Familia Apollo, si sono unite alla familia Miach aumentando di molto i guadagni.
Naaza Erisuis (ナァーザ・エリスイス Nāza Erisuisu?)
Doppiata da: Ikumi Hayama (ed. giapponese), Virginia Astarita[24] (ed. italiana)
Capitano della Familia Miach, specializzata in pozioni. Il suo braccio sinistro, dopo un incidente, è stato sostituito da una protesi d'argento perfettamente funzionante. Si occupa del negozio quando il proprietario è fuori ed ama stuzzicare Bell quando questi viene a comprare qualcosa.
Apollo (アポロン Aporon?)
Doppiato da: Ryōta Ōsaka (ed. giapponese), Alessandro Zurla[24] (ed. italiana)
Un dio civettuolo e bisessuale che ha diversi amanti sia di sesso maschile sia femminile. In Paradiso ha provato diverse volte a sedurre Estia, ma senza successo. Dopo essere venuto a conoscenza del talento di Bell, sviluppa un certo interesse verso di lui e più tardi si allea con la Familia Soma per battere quella di Estia in un gioco di guerra. Sconfitto, la sua Familia viene sciolta e i suoi possedimenti passano in possesso di Estia, che inoltre lo fa bandire da Orario.
Ermes (ヘルメス Herumesu?)
Doppiato da: Sōma Saitō (ed. giapponese), Renato Novara[24] (ed. italiana)
Il messaggero degli dei. È amico del nonno di Bell, Zeus, che gli ha chiesto di prendersi cura del nipote mentre questi si avventura nel dungeon. Il modo con cui si prende cura di Bell, tuttavia, è comunque poco ortodosso: come Freya infatti, Ermes fa in modo che Bell finisca in pericolo, in modo da farlo maturare e imparare. Inoltre Ermes è convinto che molto presto avverrà un grande scontro in cui Bell avrà un ruolo chiave, quindi si allea segretamente con le Familiae di Loki e di Dioniso. La sua Familia, proprio come il loro dio notoriamente bugiardo e manipolatore, è composta da avventurieri in cerca soprattutto di profitto, disposti a mentire sul proprio livello e sulle loro capacità pur di ridurre la quota mensile che è necessario pagare alla gilda, che chiude un occhio per via del fatto che sono i migliori cacciatori di trafficanti del mercato nero.
Demetra (デメテル Demeteru?)
Doppiata da: Harumi Sakurai (ed. giapponese), Jolanda Granato[24] (ed. italiana)
Una dea amica di Estia. È molto pettegola e impicciona, tanto che quando scopre che l'amica è innamorata di Bell si affretta ad andare a conoscerlo. La sua famiglia è la prima produttrice di prodotti agricoli.
Zeus (ゼウス Zeusu?)
Doppiato da: Atsushi Ono (ed. giapponese), Pietro Ubaldi[24] (ed. italiana)
Il nonno adottivo di Bell, nonché l'ex-capo della Familia Zeus che primeggiò a Orario fino a quando i suoi membri furono uccisi in un misterioso incidente quindici anni fa. È sempre stato tenuto in alta considerazione dagli altri dei. Sin da quando il nipote era piccolo, gli ha sempre raccontato storie sugli avventurieri e sugli eroi. È stato, infatti, lui a scrivere il libro d'avventura più famoso del mondo, Dungeon Oratoria. Dopo il raggiungimento dei quattordici anni di Bell, finge la propria morte in modo che il ragazzo, all'oscuro della reale identità del nonno, si diriga a Orario per diventare avventuriero. Per proteggere il nipote chiede in segreto a Ermes di prendersi cura di lui.
Albert Waldstein (アルバート・ヴァルトシュテイン Arubaato Varutoshutein?)
Doppiato da: Daisuke Hirakawa (ed. giapponese), Alessandro Pili[24] (ed. italiana)
Avventuriero leggendario, padre di Ais, marito di Aria e protagonista di Dungeon Oratoria. Lui, la moglie e la figlia sono vissuti in pace ed in segreto fino a che lui non fu ucciso dal Drago Nero, che però Albert riuscì a ferire in un occhio. Di Aria non si seppe più nulla, e da allora Ais è determinata a ricongiungersi almeno insieme a quest'ultima, che al contrario del marito sparì, ma senza che la sua morte fosse confermata. Le sue capacità combattive erano straordinarie, tanto da essere soprannominato Campione della Spada e, anche se esse non vengono mai mostrate, l'autore ha confermato come Albert sia il personaggio più forte nominato fino ad ora, tanto che nemmeno gli avventurieri più forti delle famiglie Zeus ed Era, a loro volta molto più forti di Ottar, Fin ed Ais, erano paragonabili a lui.

MediaModifica

Light novelModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Light novel di DanMachi.

La serie di light novel è stata scritta da Fujino Ōmori con le illustrazioni di Suzuhito Yasuda. Il primo volume è stato pubblicato da SB Creative, sotto l'etichetta GA Bunko, il 15 gennaio 2013[8] e al 22 aprile 2021 ne sono stati messi in vendita in tutto diciassette[27]. In Italia la serie è stata annunciata al Lucca Comics & Games 2015 da J-Pop[15] e pubblicata a partire dal 29 giugno 2016[28], mentre in America del Nord i diritti sono stati acquistati da Yen Press[1].

Spin-offModifica

Una serie di light novel spin-off, intitolata DanMachi: Sword Oratoria (ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか外伝 ソード・オラトリア Danjon ni deai o motomeru no wa machigatte iru darō ka gaiden: Sōdo Oratoria?) e scritta da Fujino Ōmori con le illustrazioni di Kiyotaka Haimura, ha avuto inizio con la pubblicazione del primo volume, edito sempre da SB Creative sotto l'etichetta GA Bunko, il 15 gennaio 2014[12]. La storia segue le avventure di Ais Wallenstein, riproponendo alcuni eventi della trama principale dal suo punto di vista. In America del Nord anche i diritti di questa serie sono stati acquistati da Yen Press[29].

Un'altra serie di light novel spin-off, intitolata DanMachi: Familia Chronicle (ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか ファミリアクロニクル Danjon ni deai o motomeru no wa machigatte iru darō ka: Famiria Kuronikuru?) e scritta da Fujino Ōmori e illustrata da Nilitsu, ha iniziato la pubblicazione del primo volume, edito nuovamente da SB Creative sotto l'etichetta GA Bunko, il 15 marzo 2017[30]. La storia ha come protagonisti vari personaggi già visti sia in DanMachi che in Sword Oratoria e le vicende vengono narrate dal loro punto di vista. In America del Nord anche i diritti di questa serie sono stati acquistati da Yen Press[31].

MangaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Capitoli di DanMachi.
Copertine dei primi volumi dell'edizione italiana, rispettivamente di DanMachi e Sword Oratoria. A sinistra Bell Cranel ed Estia mentre a destra Ais Wallenstein e Lefiya Viridis

Un adattamento manga di Kunieda è stato serializzato sulla rivista Young Gangan di Square Enix dal 2 agosto 2013[9] al 21 settembre 2018. Dieci volumi tankōbon sono stati pubblicati tra il 13 dicembre 2013[32] e il 25 giugno 2018[33]. Il 18 ottobre 2020 è stato ufficialmente confermato che la serie è stata cancellata, interrompendo l'arco narrativo del War Game[34][35]. Un'edizione in lingua italiana a cura di J-Pop è stata annunciata a settembre 2016[16] e pubblicata da novembre dello stesso anno[36] fino ad ottobre 2018[37].

Un adattamento manga intitolato DanMachi II e sempre ad opera di Kunieda ha iniziato la serializzazione sulla rivista Young Gangan di Square Enix il 6 settembre 2019[38]. Tra il 22 luglio 2020[39] e il 25 dicembre 2021 i volumi tankōbon ammontano a tre[40].

Un adattamento manga di Takashi Yagi, basato sulle light novel spin-off e intitolato DanMachi: Sword Oratoria, ha iniziato la serializzazione sul Gangan Joker di Square Enix il 22 maggio 2014[13]. Tra il 13 novembre 2014[41] e il 22 marzo 2022 i volumi pubblicati ammontano a ventuno[42]. Un'edizione in lingua italiana a cura di J-Pop è stata annunciata ad aprile 2018[17] e pubblicata da giugno dello stesso anno[43].

Un manga yonkoma, intitolato Dungeon ni deai o motomeru no wa machigatte iru darō ka 4-koma: kamisama no nichijō (ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか4コマ【神様の日常】 Danjon ni deai o motomeru no wa machigatte iru darō ka 4-koma: kamisama no nichijō?) e disegnato da Masaya Takamura, è stato serializzato sulla webzine Gangan Online di Square Enix dal 14 agosto 2014[10] al 18 maggio 2017[44]. Due volumi tankōbon sono stati pubblicati rispettivamente il 15 maggio 2015[45] e il 23 maggio 2017[46].

Un ulteriore manga yonkoma, intitolato DanMachi 4-koma: somosomo danjon ni moguru no ga machigai de wa nai darō ka (ダンまち4コマ そもそもダンジョンにもぐるのが間違いではないだろうか?) e disegnato da Choboraunyopomi, è stato serializzato sulla rivista Young Gangan di Square Enix dal 7 novembre 2014 al 5 giugno 2015. Due volumi tankōbon sono stati pubblicati rispettivamente il 25 giugno 2015[47] e il 25 marzo 2017[48].

Un adattamento manga di Hinase Momoyama, basato sulle light novel spin-off e intitolato DanMachi: Familia Chronicle episode Ryu, è stato serializzato su Gangan Online di Square Enix dal 23 febbraio 2017 al 25 ottobre 2018[49]. Tra il 13 marzo 2017[50] e il 13 dicembre 2018[51] sono stati pubblicati sei volumi.

Un altro adattamento manga sempre a cura di Hinase Momoyama, basato sulle light novel spin-off e intitolato DanMachi: Familia Chronicle episode Freya, viene serializzato su Gangan Online di Square Enix dal 2 ottobre 2020[52]. Al 25 dicembre 2021 è stato pubblicato un volume[53].

Un altro manga disegnato da Yu Shiomura, intitolato DanMachi: Memoria Freese - Seiya no Träumerei e basato sul videogioco DanMachi: Memoria Freese, viene serializzato su Manga UP! dal 23 ottobre 2021. Al 25 dicembre 2021 è stato pubblicato un volume[54].

AnimeModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di DanMachi ed Episodi di DanMachi: Sword Oratoria.
 
Bell Cranel ed Estia nell'anime

Un adattamento anime, prodotto da J.C.Staff e diretto da Yoshiki Yamakawa[11], è andato in onda dal 3 aprile al 26 giugno 2015[55][56]. Le sigle di apertura e chiusura sono rispettivamente Hey World di Yuka Iguchi[5] e Right Light Rise di Kanon Wakeshima[57]. mentre in altre parti del mondo i diritti sono stati acquistati da Crunchyroll[58]. Un episodio OAV è stato pubblicato il 7 dicembre 2016[59].

Annunciato il 6 marzo 2016 per celebrare il decimo anniversario di GA Bunko[60], un adattamento anime di dodici episodi di DanMachi: Sword Oratoria, diretto da Yōhei Suzuki e sempre prodotto da J.C.Staff, è stato trasmesso tra il 14 aprile[61] e il 30 giugno 2017. Le sigle di apertura e chiusura sono rispettivamente Re-Illusion di Iguchi e Day by Day di Kano[14].

Una seconda stagione ed un film d'animazione intitolato È sbagliato cercare di incontrare ragazze in un Dungeon? - Familia Myth: La Freccia di Orione (劇場版 ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか ー オリオンの矢 ー Danjon ni Deai o Motomeru no wa Machigatteiru Darō ka ー Orion no Ya ー?) furono annunciati il 18 febbraio 2018 durante l'evento GA Bunko 2018 Happyō Stage al Wonder Festival[62][63]. La pellicola è stata diretta da Katsushi Sakurabi, scritta da Fujino Ōmori, le animazioni sono state curate nuovamente dallo studio J.C.Staff mentre la colonna sonora è stata affidata a Keiji Inai ed è stata proiettata nei cinema giapponesi il 15 febbraio 2019[64][65]. La seconda stagione è stata trasmessa dal 13 luglio al 28 settembre 2019 per un totale di dodici episodi[66][67], dove Hideki Tachibana sostituisce Yoshiki Yamakawa alla regia, mentre i restanti membri del cast tornano a ricoprire il medesimo ruolo[68]. Le sigle d'apertura e di chiusura sono rispettivamente HELLO to DREAM di Yuka Iguchi e Sayakana Shukusai delle sora tob sakana[69]. La trasmissione è stata preceduta dall'episodio 0, pubblicato sul canale ufficiale giapponese di YouTube di Warner Bros. il 6 luglio 2019, il quale funge da riassunto agli eventi della prima stagione[70][71].

Una terza stagione ed un episodio OAV sono stati annunciati entrambi il 27 settembre 2019; la nuova serie doveva andare in onda nel corso dell'estate 2020 mentre l'episodio OAV è stato pubblicato il 29 gennaio dello stesso anno[72][73][74][75][76]. A fine maggio 2020 venne comunicato che la terza stagione sarebbe stata rimandata da luglio ad ottobre dello stesso anno[77][78]. A settembre 2020 fu reso noto che la terza stagione sarebbe andata in onda dal 2 ottobre successivo[79] fino alla sua conclusione avvenuta il 18 dicembre per un totale di dodici episodi[80]. La sigla d'apertura è Over and Over di Yuka Iguchi mentre quella di chiusura è Evergreen ed è interpretata da sajou no hana[81][72]. Un ulteriore OAV è uscito in Giappone il 28 aprile 2021[82][83][84].

Una quarta stagione è stata annunciata durante l'evento GA Fes 2021, ovvero il 15º anniversario dell'etichetta GA Bunko di SoftBank, ed è prevista per l'estate 2022[85][86][87][88].

In Italia Yamato Video ha i diritti per le prime tre stagioni[89][20][90][91][92][93][94], inclusi gli OVA e il film, e anche Sword Oratoria[19], annunciando il doppiaggio italiano dell'anime[21][25], e distribuendolo sul canale Anime Generation di Prime Video a partire dal 28 dicembre 2021[24][6].

VideogiochiModifica

Un videogioco di ruolo intitolato DanMachi: Memoria Freese è stato reso disponibile per gli smartphone aventi come sistema operativo iOS e Android nel 2017 in Giappone, nel 2018 nel Nord America[95] e nel 2019 in Europa[96]. Il gioco ha venduto più di 3 milioni di copie nel mese d'uscita, arrivando a 35 milioni di utenti registrati e più di un milione di iscritti a marzo 2018[97]. I guadagni del gioco sono del 40% più alti negli Stati Uniti che in Giappone[98]. Nel giugno 2019, Yoshitsugu Matsuoka, il doppiatore di Bell Cranell, è stato riconosciuto come detentore del Guinness World Record per "il maggior numero di battute dette da un doppiatore per un gioco per cellulari", premio concessogli per aver lavorato a Memoria Freese[99].

5pb. annunciò che stava sviluppando un "action RPG dungeon" basato sulle light novel[100]. Il gioco, intitolato DanMachi: Infinite Combate, è stato pubblicato per PlayStation 4, PlayStation Vita, Nintendo Switch e Microsoft Windows il 28 novembre 2019 in Giappone. Le versioni per PlayStation 4, Switch e Windows sono uscite anche in Europa e in Nord America rispettivamente il 7 e l'11 agosto 2020[101], sebbene entrambe fossero originariamente previste per la primavera dello stesso anno[102].

AccoglienzaModifica

La serie ha vinto il Premio GA Bunko nel 2013[11], si è classificata al quarto posto nella guida annuale per light novel Kono light novel ga sugoi! di Takarajimasha nel 2014[103] ed è stata premiata col Premio Sugoi Japan del Yomiuri Shinbun nel 2016[104]. A febbraio 2016 il numero stimato di copie dei volumi vendute ha superato i 4 milioni[105].

A gennaio 2018 la light novel ha superato i 9 milioni di copie[106].

il personaggio di Estia è risultata subito il più amato della serie, ottenendo grandi apprezzamenti all'interno dei fan che non, risultando un esempio di sindrome di Fonzie[22].

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Yen Press Adds A Certain Magical Index Light Novels, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 19 aprile 2014. URL consultato il 24 ottobre 2014.
  2. ^ (EN) Thanasis Karavasilis, 10 Anime Like Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?, su MANGA.TOKYO, 12 maggio 2018. URL consultato il 2 novembre 2020.
  3. ^ (EN) Fujino Omori, Creator of Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?, joins AX 2017, Anime Expo, 26 maggio 2017. URL consultato il 2 novembre 2020.
  4. ^ (EN) Paul Chapman, "Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?" TV Anime Returns for 2nd Season, in Crunchyroll, 18 febbraio 2018. URL consultato il 2 novembre 2020.
  5. ^ a b (EN) Yuka Iguchi Sings 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' Anime's Opening, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 19 gennaio 2015. URL consultato il 5 marzo 2015.
  6. ^ a b c d e f g h i j k l ANIME GENERATION: il palinsesto aggiornato con uscite e cast di doppiaggio, in AnimeClick.it, 8 gennaio 2022. URL consultato il 9 gennaio 2022.
  7. ^ Il titolo originale è stato adattato in italiano come "È sbagliato cercare di incontrare ragazze in un dungeon?" nella versione animata e come "È forse sbagliato pretendere da un dungeon di farti incontrare delle ragazze?" nel romanzo.
  8. ^ a b (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか, su sbcr.jp, SB Creative. URL consultato il 25 novembre 2014.
  9. ^ a b (JA) ラノベ「ダンまち」マンガ連載&ヒロユキ「マンアシ2」始動, su natalie.mu, Natalie, 2 agosto 2013. URL consultato il 25 novembre 2014.
  10. ^ a b (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか4コマ【神様の日常】, su ganganonline.com, Gangan Online. URL consultato il 1º novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2014).
  11. ^ a b c (EN) Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? Light Novels Get TV Anime, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 24 ottobre 2014. URL consultato il 24 ottobre 2014.
  12. ^ a b (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか外伝 ソード・オラトリア, su sbcr.jp, SB Creative. URL consultato il 27 dicembre 2014.
  13. ^ a b (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか 外伝 ソード・オラトリア, su jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 1º novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 22 maggio 2014).
  14. ^ a b (EN) Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? Sword Oratoria Anime Gets 12 Episodes, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 23 marzo 2017. URL consultato il 23 marzo 2017.
  15. ^ a b Lucca 2015: Annunci J-POP Manga, su animeclick.it, AnimeClick.it, 1º novembre 2015. URL consultato il 1º novembre 2015.
  16. ^ a b J-POP annuncia Danmachi, 7th Garden, Cutie Honey, Grendizer e altro ancora, su animeclick.it, AnimeClick.it, 17 settembre 2016. URL consultato il 17 settembre 2016.
  17. ^ a b Comicon 2018: gli annunci J-POP Manga, su animeclick.it, AnimeClick.it, 29 aprile 2018. URL consultato il 26 giugno 2018.
  18. ^ Yamato Video presenta i simulcast anime della primavera 2015, su animeclick.it, AnimeClick.it, 3 aprile 2015. URL consultato il 3 aprile 2015.
  19. ^ a b Anime: i titoli della primavera 2017 di Yamato Animation, su animeclick.it, AnimeClick.it, 10 aprile 2017. URL consultato il 13 aprile 2017.
  20. ^ a b Danmachi: Yamato Video annuncia la seconda stagione in streaming, in AnimeClick.it, 18 agosto 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  21. ^ a b c d e Roberto Addari, DanMachi – Yamato Video annuncia il doppiaggio italiano, in MangaForever, 5 agosto 2021. URL consultato il 6 agosto 2021.
  22. ^ a b Theron Martin, Beyond the Boob String: Why 'DanMachi' Works, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 19 giugno 2015. URL consultato il 23 luglio 2020.
  23. ^ (EN) Eric Stimson, Fans Try to Replicate Effects of Hestia's String, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 10 aprile 2015. URL consultato il 30 luglio 2021.
  24. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u Roberto Addari, DanMachi – la stagione 1 doppiata è su Anime Generation, in MangaForever, 28 dicembre 2021. URL consultato il 28 dicembre 2021.
  25. ^ a b c d e f g h Roberto Addari, Sword Oratoria – Yamato annuncia il doppiaggio italiano, in MangaForever, 24 settembre 2021. URL consultato il 24 settembre 2021.
  26. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA ANIMAZIONE: "È sbagliato cercare di incontrare ragazze in un dungeon? – Familia Myth", su antoniogenna.net. URL consultato il 15 marzo 2022.
  27. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか 17, su sbcr.jp, SB Creative. URL consultato il 22 aprile 2021.
  28. ^ Vi anticipiamo tutte le uscite di settimana prossima da parte di JPOP!, su animeclick.it, AnimeClick.it, 28 giugno 2016. URL consultato il 29 giugno 2016.
  29. ^ (EN) Yen Press Licenses Asterisk War, Re:Zero Manga, Light Novels, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 2 dicembre 2015. URL consultato il 4 dicembre 2015.
  30. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか ファミリアクロニクル episodeリュー, su sbcr.jp, SB Creative. URL consultato il 24 luglio 2020.
  31. ^ (EN) Karen Ressler, North American Anime, Manga Releases, June 24-30, in Anime News Network, 26 giugno 2018. URL consultato il 24 luglio 2020.
  32. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか 1巻, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 27 dicembre 2014.
  33. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか 10, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 13 ottobre 2018.
  34. ^ Roberto Addari, DanMachi, cancellato il manga di Kunieda, in MangaForever, 19 ottobre 2020. URL consultato il 19 ottobre 2020.
  35. ^ (ES) Cancelado el primer manga de Danmachi, in Ramen Para Dos, 19 ottobre 2020. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  36. ^ Uscite manga JPOP / GP MANGA del 23 novembre 2016, su animeclick.it, AnimeClick.it, 23 novembre 2016. URL consultato il 24 novembre 2016.
  37. ^ Uscite J-POP MANGA del 17 ottobre 2018, su animeclick.it, AnimeClick.it, 15 ottobre 2018. URL consultato il 18 ottobre 2018.
  38. ^ Luca Di Carlo, DanMachi: l'adattamento manga vederà un cambio di disegnatori, in Everyeye.it, 3 agosto 2019. URL consultato il 19 ottobre 2020.
  39. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうかII 1, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 12 luglio 2020.
  40. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうかII 3, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 25 dicembre 2021.
  41. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか 外伝 ソード・オラトリア 1巻, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 3 giugno 2015.
  42. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか 外伝 ソード・オラトリア 21, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 22 marzo 2022.
  43. ^ Uscite J-POP MANGA del 27 giugno 2018, su animeclick.it, AnimeClick.it, 25 giugno 2018. URL consultato il 26 giugno 2018.
  44. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか4コマ【神様の日常】シーズン2, su ganganonline.com, Square Enix. URL consultato il 24 maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 24 maggio 2017).
  45. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか4コマ【神様の日常】, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 1º novembre 2015.
  46. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか4コマ【神様の非日常】, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 24 maggio 2017.
  47. ^ (JA) ダンまち4コマ そもそもダンジョンにもぐるのが間違いではないだろうか, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 23 luglio 2020.
  48. ^ (JA) ダンまち4コマ どう考えてもダンジョンにもぐるのが間違いではないだろうか, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 23 luglio 2020.
  49. ^ (EN) Karen Ressler, DanMachi Spinoff Manga Familia Chronicle: Episode Lyu Ends Serialization, in Anime News Network, 25 ottobre 2018. URL consultato il 24 luglio 2020.
  50. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか ファミリアクロニクル episodeリュー 1, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 24 luglio 2020.
  51. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか ファミリアクロニクル episodeリュー 6(完), su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 24 luglio 2020.
  52. ^ (JA) 『ダンまち』クロニクルシリーズ第2弾“episodeフレイヤ”連載開始, in Dengeki Online, 3 ottobre 2020. URL consultato il 28 maggio 2022.
  53. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか ファミリアクロニクル episodeフレイヤ 1, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 28 maggio 2022.
  54. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか ~メモリア・フレーゼ~ 聖夜の夢想歌(トロイメライ) 1, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 28 maggio 2022.
  55. ^ (JA) ダンジョンに出会いを求めるのは間違っているだろうか 放送情報, su s.mxtv.jp, Tokyo MX. URL consultato il 10 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2015).
  56. ^ (EN) Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? Anime's April Date, More Cast Unveiled, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 27 dicembre 2014. URL consultato il 27 dicembre 2014.
  57. ^ (EN) Kanon Wakeshima Performs Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? Anime's Ending, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 3 marzo 2015. URL consultato il 5 marzo 2015.
  58. ^ (EN) Crunchyroll to Stream "Is it Wrong to Try and Pick Up Girls in a Dungeon?", su crunchyroll.com, Crunchyroll, 3 aprile 2015. URL consultato il 3 aprile 2015.
  59. ^ (EN) 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' OVA Slated for December 7, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 10 agosto 2016. URL consultato il 10 agosto 2016.
  60. ^ (EN) 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? Sword Oratoria' Spinoff Novels Get TV Anime, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 6 marzo 2016. URL consultato il 6 marzo 2016.
  61. ^ (EN) Egan Loo, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? Sword Oratoria' TV Anime Slated for April, in Anime News Network, 4 dicembre 2016. URL consultato il 14 novembre 2020.
  62. ^ (EN) Crystalyn Hodgkins, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' Anime Gets 2nd Season, Film Project (Updated), in Anime News Network, 18 febbraio 2018. URL consultato il 6 luglio 2019.
  63. ^ Michele Canton, DanMachi: annunciata la seconda stagione dell'anime, in Popcorn TV, 19 febbraio 2018. URL consultato il 7 luglio 2019.
  64. ^ (EN) Egan Loo, Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? Film's Teaser Reveals Additional Cast, Staff, 2019 Opening, in Anime News Network, 9 giugno 2018. URL consultato il 6 luglio 2019.
  65. ^ (EN) Egan Loo, Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? Film Casts Maaya Sakamoto, Opens on February 15, in Anime News Network, 4 ottobre 2018. URL consultato il 6 luglio 2019.
  66. ^ (EN) Crystalyn Hodgkins, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' Anime's 2nd Season Premieres This Summer, in Anime News Network, 15 febbraio 2019. URL consultato il 6 luglio 2019.
  67. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' Season 2 Anime Reveals Visual, July 12 Premiere, AX Screening with Novel Author, in Anime News Network, 7 giugno 2019. URL consultato il 6 luglio 2019.
  68. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' Anime's 2nd Season Teaser Video Reveals New Cast, July Premiere, in Anime News Network, 22 marzo 2019. URL consultato il 6 luglio 2019.
  69. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Yuka Iguchi Returns for 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' Anime Season 2's Opening Song, in Anime News Network, 21 maggio 2019. URL consultato il 10 agosto 2019.
  70. ^ (EN) Tea Kvasnovski, Danmachi II Releases PV and Episode 0 on YouTube, in MANGA.TOKYO, 9 luglio 2019. URL consultato l'11 luglio 2019.
  71. ^ Michele Vazzana, DanMachi II: nuovo trailer ed episodio 0, in iCrewPlay, 9 luglio 2019. URL consultato l'11 luglio 2019.
  72. ^ a b (EN) Patrick Frye, DanMachi Season 3 release date confirmed for 2020: Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? manga/light novels compared to the anime [Spoilers], in Monsters and Critics, 27 settembre 2019. URL consultato il 27 settembre 2019.
  73. ^ (EN) Egan Loo, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? II' OVA Teases Hestia in Swimsuit in Video, in Anime News Network, 19 ottobre 2019. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  74. ^ Roberto Addari, DanMachi, il promo video del nuovo OVA, in MangaForever, 19 ottobre 2019. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  75. ^ Danmachi: annunciata la terza stagione!, in AnimeClick.it, 28 settembre 2019. URL consultato il 5 novembre 2019.
  76. ^ Danmachi II OVA, ACCA 13, High School Fleet: The Movie: svelati trailer e novità, in AnimeClick.it, 4 novembre 2019. URL consultato il 5 novembre 2019.
  77. ^ Roberto Addari, DanMachi, rimandata la partenza della Stagione 3, in MangaForever, 30 maggio 2020. URL consultato il 31 maggio 2020.
  78. ^ Roberto Addari, DanMachi – Stagione 3, la nuova key visual, in MangaForever, 4 luglio 2020. URL consultato il 13 luglio 2020.
  79. ^ (EN) Joseph Luster, DanMachi Season 3 Heads Back to the Dungeon on October 3, in Otaku USA Magazine, 7 settembre 2020. URL consultato il 13 settembre 2020.
  80. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, 6 Fall Season Anime Reveal Episode Counts, in Anime News Network, 5 ottobre 2020. URL consultato il 14 ottobre 2020.
  81. ^ (EN) Crystalyn Hodgkins, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' 3rd Season Unveils New Visual, Theme Song Artists, in Anime News Network, 4 luglio 2020. URL consultato l'8 luglio 2020.
  82. ^ (EN) Alex Mateo, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' Anime's 3rd Season Gets New OVA on April 28, in Anime News Network, 18 dicembre 2020. URL consultato il 19 dicembre 2020.
  83. ^ Roberto Addari, DanMachi 3, annunciato l’OVA, in MangaForever, 18 dicembre 2020. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  84. ^ Roberto Addari, DanMachi – l’OVA delle terme è su Yamato Animation, in MangaForever, 29 aprile 2021. URL consultato il 29 aprile 2021.
  85. ^ Roberto Addari, DanMachi, annunciata la stagione 4 dell’anime con un teaser video, in MangaForever, 31 gennaio 2021. URL consultato il 31 gennaio 2021.
  86. ^ (EN) Adriana Hazra, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' Anime's 4th Season Confirmed, OVA Trailer Streamed, in Anime News Network, 31 gennaio 2021. URL consultato il 31 gennaio 2021.
  87. ^ (EN) Egan Loo, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' Season IV Posts English-Subtitled Teaser, Main Staff, in Anime News Network, 4 gennaio 2022. URL consultato il 5 gennaio 2022.
  88. ^ (EN) Patrick Frye, DanMachi Season 4 release date confirmed for Summer 2022 by Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? Season 4 trailer, in Anime Geek, 25 marzo 2022. URL consultato il 31 marzo 2022.
  89. ^ Le nuove serie in arrivo su Man-Ga dal 9 novembre, su animeclick.it, AnimeClick.it, 7 novembre 2015. URL consultato il 7 novembre 2015.
  90. ^ Roberto Addari, DanMachi, su Man-Ga l’OVA È Sbagliato Cercare Erbe Medicinali su un’Isola Deserta?, in MangaForever, 20 febbraio 2020. URL consultato il 20 febbraio 2020.
  91. ^ Roberto Addari, Yamato Video, DanMachi 2 OVA su Yamato Animation in streaming gratuito, in MangaForever, 30 giugno 2020. URL consultato il 3 luglio 2020.
  92. ^ Roberto Addari, DanMachi 3 annunciato da Yamato Video, in MangaForever, 14 ottobre 2020. URL consultato il 14 ottobre 2020.
  93. ^ Roberto Addari, DanMachi Stagione 3 è su Yamato Animation, in MangaForever, 6 novembre 2020. URL consultato il 6 novembre 2020.
  94. ^ DanMachi: la terza stagione inizia oggi sul canale YouTube di Yamato, in AnimeClick.it, 6 novembre 2020. URL consultato il 14 novembre 2020.
  95. ^ (EN) Karen Ressler, DanMachi: Memoria Freese Smartphone Game's English Version Removes 'Touching' Feature, in Anime News Network, 13 aprile 2018. URL consultato il 22 novembre 2020.
  96. ^ (EN) DanMachi - MEMORIA FREESE, su play.google.com, Google Play. URL consultato il 22 novembre 2020.
  97. ^ (EN) Stephanie Chan, Crunchyroll launches Memoria Freese, its first anime-based mobile game, in VentureBeat, 30 marzo 2018. URL consultato il 22 novembre 2020.
  98. ^ (EN) Takashi Mochizuki, New Japanese Videogames Are Winning Over American Players, in The Wall Street Journal, 27 maggio 2018. URL consultato il 22 novembre 2020.
  99. ^ (EN) Lynzee Loveridge, DanMemo's Yoshitsugu Matsuoka Awarded Guinness World Record, in Anime News Network, 17 giugno 2019. URL consultato il 22 novembre 2020.
  100. ^ (EN) Sal Romano, 5pb. announces Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? dungeon action RPG, in Gematsu, 30 giugno 2017. URL consultato il 22 novembre 2020.
  101. ^ (EN) Sal Romano, Is It Wrong To Try To Pick Up Girls In A Dungeon? Infinite Combate coming west in 2020, in Gematsu, 7 dicembre 2019. URL consultato il 22 novembre 2020.
  102. ^ (EN) Jennifer Sherman, 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? Infinite Combate' Game Delayed to Summer in West, in Anime News Network, 29 maggio 2020. URL consultato il 22 novembre 2020.
  103. ^ (JA) Kono light novel ga sugoi! 2014, Takarajimasha, 20 novembre 2013, ISBN 978-4-8002-1954-1.
  104. ^ (EN) Your Lie in April, One-Punch Man Top Sugoi Japan Awards 2016 Results, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 22 marzo 2016. URL consultato il 24 marzo 2016.
  105. ^ (EN) 'Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?' Light Novels Get New Original Video Anime, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 21 febbraio 2016. URL consultato il 24 marzo 2016.
  106. ^ (EN) Mikikazu Komatsu, "Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?" Franchise Teases "New Project", in Crunchyroll, 15 gennaio 2018. URL consultato il 6 ottobre 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Light novel
Manga
Serie animata
  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga