Apri il menu principale

Davide Cimolai

ciclista su strada e pistard italiano
Davide Cimolai
Tour de France 2016, Stage 18 - Sallanches to Megève (28684898670) (cropped).jpg
Davide Cimolai in azione al Tour de France 2016
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 69 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Squadra Israel Cycling
Carriera
Squadre di club
2008-2009Marchiol
2010-2011Liquigas
2012-2016Lampre
2017-2018FDJ
2019-Israel Cycling
Nazionale
2008-2011Italia Italiapista
2017-Italia Italiastrada
Statistiche aggiornate al 2 giugno 2019

Davide Cimolai (Pordenone, 13 agosto 1989) è un ciclista su strada e pistard italiano che corre per il team Israel Cycling Academy. Ha caratteristiche di velocista, ed è professionista dal 2010.

Indice

CarrieraModifica

Esordi e dilettantismoModifica

Nativo di Pordenone, si rivela presto un ottimo corridore sia su strada che su pista. Nella categoria allievi – dal 2005 al 2007 – si aggiudica tre medaglie d'argento tricolori, una a cronometro e due su pista. Nel 2008, passato tra gli Under-23 con il GS Marchiol-Emisfero-Liquigas, si aggiudica il Piccolo Giro dell'Emilia, la Tre Giorni Città di Pordenone con Gianni Da Ros, le medaglie d'oro élite ai Campionati italiani su pista nell'omnium e nell'inseguimento a squadre, il bronzo nell'inseguimento individuale e, al campionato europeo di Pruszków, il bronzo nell'inseguimento a squadre.

 
Oss, Guarnieri, Viviani e Cimolai, Campioni italiani nell'inseguimento a squadre a Pordenone nel 2009.

L'anno dopo, sempre tra i dilettanti Under-23, vince tre importanti gare del calendario internazionale di categoria, la Coppa San Geo, il Trofeo Franco Balestra e il Trofeo Banca Popolare di Vicenza; chiude inoltre terzo nella Popolarissima. Ai Campionati italiani su pista di Pordenone, svoltisi al Velodromo Ottavio Bottecchia, conquista ben cinque medaglie élite: oro nell'inseguimento a squadre e nello scratch, argento nella corsa a punti, bronzo nell'inseguimento individuale e nell'omnium.

Nel settembre del 2009 si accorda con la Liquigas-Doimo di Roberto Amadio per passare professionista l'anno seguente; pochi giorni dopo si aggiudica anche la classifica generale del Giro d'Italia delle Piste e a fine mese la medaglia di bronzo ai Campionati europei nell'inseguimento a squadre.

Dal 2010: il professionismoModifica

Nel 2010, alla prima stagione tra i pro proprio con la Liquigas, non ottiene vittorie, eccetto quella nella cronosquadre della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali: a livello individuale mette comunque a referto un secondo posto in una tappa del Presidential Cycling Tour of Turkey e un quarto posto al Circuito de Getxo. Nel 2011, sempre in maglia Liquigas, non va invece oltre un sesto posto al Grand Prix Kranj.

Nel 2012 passa alla Lampre-ISD di Giuseppe Saronni, e in stagione partecipa come gregario alla Vuelta a España. Nel 2013 coglie il terzo posto al Trofeo Platja de Muro a Maiorca; a seguire corre il Tour de France classificandosi quarto nella seconda e nella settima frazione, conclusesi entrambe in volata. Nel finale di stagione, sempre allo sprint, si piazza quinto alla Brussels Cycling Classic (ex Parigi-Bruxelles) e quarto al Grand Prix de Fourmies.

PalmarèsModifica

StradaModifica

 
Cimolai sul podio della quinta tappa della Parigi-Nizza 2015
  • 2008 (Dilettanti Elite/Under-23, Marchiol-Emisfero-Liquigas, una vittoria)
Piccolo Giro dell'Emilia
  • 2009 (Dilettanti Elite/Under-23, Marchiol-Pasta Montegrappa-Site-Heraclia, tre vittorie)
Coppa San Geo
Trofeo Franco Balestra
Trofeo Banca Popolare di Vicenza
  • 2015 (Lampre-Merida, due vittorie)
Trofeo Laigueglia
5ª tappa Parigi-Nizza (Saint-Étienne > Rasteau)
  • 2016 (Lampre-Merida, due vittorie)
6ª tappa Volta Ciclista a Catalunya (Sant Joan Despí > Vilanova i la Geltrú)
2ª tappa Tour of Japan (Kyoto > Kyoto)
  • 2017 (FDJ, una vittoria)
1ª tappa Volta Ciclista a Catalunya (Calella > Calella)
  • 2019 (Israel Cycling Academy, quattro vittorie)
1ª tappa Vuelta a Castilla y León (Belorado > Castrojeriz)
2ª tappa Vuelta a Castilla y León (Frómista > Villada)
Classifica generale Vuelta a Castilla y León
3ª tappa Tour de Wallonie (La Roche-en-Ardenne > Verviers)

Altri successiModifica

  • 2010 (Liquigas-Doimo)
1ª tappa, 2ª semitappa Settimana Internazionale di Coppi e Bartali (Riccione, cronosquadre)
  • 2019 (Israel Cycling Academy)
Classifica a punti Vuelta a Castilla y León

PistaModifica

Tre Giorni di Pordenone (con Gianni Da Ros)
Campionati italiani, Omnium
Campionati italiani, Inseguimento a squadre (con Alex Buttazzoni, Gianni Da Ros, Jacopo Guarnieri, Elia Viviani)
Campionati italiani, Scratch
Campionati italiani, Inseguimento a squadre (con Jacopo Guarnieri, Daniel Oss, Elia Viviani)
Campionati italiani, Corsa a punti
Campionati europei, Scratch Under-23
Campionati italiani, Scratch
Campionati italiani, Americana (con Elia Viviani)

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

2013: 137º
2014: 163º
2015: 155º
2016: 168º
2017: 152º

Classiche monumentoModifica

2012: 59º
2013: 76º
2014: 22º
2015: 8º
2016: 108º
2017: 54º
2018: 51º
2019: 22º
2012: ritirato
2013: ritirato
2014: 91º
2015: 44º
2016: ritirato
2018: 48º
2011: ritirato
2012: ritirato
2014: ritirato
2015: ritirato
2016: ritirato

Competizioni mondialiModifica

StradaModifica

PistaModifica

Apeldoorn 2011 - Americana: 6º

Competizioni europeeModifica

Herning 2017 - In linea Elite: 96º
Glasgow 2018 - In linea Elite: 5º
Alkmaar 2019 - In linea Elite: ritirato

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Sabato le premiazioni al Coni Point, in Gelocal.it, 20 febbraio 2014. URL consultato il 3 ottobre 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica