Domenico Donna

avvocato e calciatore italiano
Domenico Donna
Domenico Donna.JPG
Donna alla Juventus negli anni 10 del XX secolo
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Termine carriera 1910
Carriera
Squadre di club1
1897-1910Juventus30 (10)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giuseppe Domenico Donna (Torino, 30 giugno 1883Aosta, 21 agosto 1961) è stato un avvocato e calciatore italiano, di ruolo attaccante.

BiografiaModifica

«La Juventus ha dieci giocatori. E poi ha Donna.[1]»

Studiò al liceo Massimo D'Azeglio e in seguitò si laureò, divenendo avvocato.

Fu tra i soci fondatori e tra i primi giocatori della Juventus, nella quale ebbe il ruolo di ala destra. Fece il suo esordio in una gara ufficiale l'11 marzo 1900 contro il Torinese, partita persa per 1-0. La sua ultima presenza fu invece contro il Torino, sfida persa per 3-1. Durante le sue undici stagioni bianconere collezionò 30 presenze e 10 gol, e nel 1905 fu tra i protagonisti del primo titolo italiano del club, nella Prima Categoria.

Il 17 aprile 1904 partecipò inoltre, seppur membro della prima squadra, alla finale della prima edizione del torneo di Seconda Categoria riservato alle riserve — una sorta di campionato di Serie B ante litteram —, contro il Genoa: la vittoria arrise ai liguri che si imposero per 4-0.[2]

Precedentemente alla II guerra mondiale fu esule a Villeurbanne per motivi politici.[3]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Club Campionato
Comp Pres Reti
1900   Juventus CI 4 0
1901 CI 2 3
1902 CI 0 0
1902-1903 CI 0 0
1903-1904 PC 3 0
1904-1905 PC 4 3
1905-1906 PC 5 2
1906-1907 PC 2 0
1907-1908 CIPC 4 0
1908-1909 CFPC 5 2
1909-1910 PC 1 0
Totale 30 10

PalmarèsModifica

CalciatoreModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica
Juventus: 1905

NoteModifica

  1. ^ Calzaretta, Una Juve con i baffi, p. 15.
  2. ^ Campionato Italiano di II Categoria 1904, su fondazionegenoa.it, 9 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2012).
  3. ^ Gabrielli, Col freddo nel cuore: uomini e donne nell'emigrazione antifascista, p. 43.

BibliografiaModifica

  • Nicola Calzaretta, I colori della vittoria, Pisa, Goalbook Edizioni, 2014, ISBN 978-88-908115-9-3.
  • Renato Tavella, Nasce un mito: Juventus!, Roma, Newton & Compton, 2004, ISBN 88-541-0270-9.
  • Renato Tavella, Dizionario della grande Juventus, edizione aggiornata, Roma, Newton & Compton, 2007, ISBN 88-8289-639-0.
  • Football 1898-1908 - Il calcio dei pionieri, Fondazione Genoa 1893, Editrice Thesis, Genova, 2008. pag. 156

Collegamenti esterniModifica