Apri il menu principale

BiografiaModifica

Era figlia di Francesco Maria I Della Rovere, duca di Urbino, e di Eleonora Gonzaga della Rovere.

Venne data in sposa a Alberico I Cybo-Malaspina. Il matrimonio fu celebrato a Roma nel 1552.

L'anno dopo, il 16 giugno 1553, assunse il rango di marchesa consorte di Massa e Signora di Carrara.[1]

Morì nel 1561 e suo marito si risposò con Isabella di Capua, figlia del duca di Termoli Vincenzo di Capua.

DiscendenzaModifica

Diede al marito un solo figlio[1]:

AscendenzaModifica

Elisabetta Della Rovere Padre:
Francesco Maria I Della Rovere
Nonno paterno:
Giovanni Della Rovere
Bisnonno paterno:
Raffaele Della Rovere
Trisnonno paterno:
Leonardo Della Rovere
Trisnonna paterna:
Lucchina Mungliona
Bisnonna paterna:
Teodora Manirola
Trisnonno paterno:
Giovanni Manirola
Trisnonna paterna:
 ?
Nonna paterna:
Giovanna da Montefeltro
Bisnonno paterno:
Federico da Montefeltro
Trisnonno paterno:
Guidantonio da Montefeltro
Trisnonna paterna:
Elisabetta degli Accomandugi
Bisnonna paterna:
Battista Sforza
Trisnonno paterno:
Alessandro Sforza
Trisnonna paterna:
Costanza da Varano
Madre:
Eleonora Gonzaga Della Rovere
Nonno materno:
Francesco II Gonzaga
Bisnonno materno:
Federico I Gonzaga
Trisnonno materno:
Ludovico III Gonzaga
Trisnonna materna:
Barbara di Brandeburgo
Bisnonna materna:
Margherita di Baviera
Trisnonno materno:
Alberto III di Baviera
Trisnonna materna:
Anna di Braunschweig-Grubenhagen
Nonna materna:
Isabella d'Este
Bisnonno materno:
Ercole I d'Este
Trisnonno materno:
Niccolò III d'Este
Trisnonna materna:
Ricciarda di Saluzzo
Bisnonna materna:
Eleonora d'Aragona
Trisnonno materno:
Ferdinando I di Napoli
Trisnonna materna:
Isabella di Chiaromonte

NoteModifica

Voci correlateModifica