Episodi di Supernatural (ottava stagione)

lista di episodi della ottava stagione


Logo dell'ottava stagione

L'ottava stagione della serie televisiva Supernatural, composta da 23 episodi, è stata trasmessa in prima visione negli Stati Uniti da The CW dal 3 ottobre 2012[1] al 15 maggio 2013.

In Italia la stagione è stata trasmessa in prima visione in chiaro da Rai 4 dall'8 gennaio[2] al 18 giugno 2015.

Gli antagonisti principali della stagione sono Crowley, Naomi, Abaddon e Metatron.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 We Need to Talk About Kevin Dobbiamo parlare di Kevin 3 ottobre 2012 8 gennaio 2015
2 What's Up, Tiger Mommy? Come va, Mamma Tigre? 10 ottobre 2012 15 gennaio 2015
3 Heartache Problemi di cuore 17 ottobre 2012 22 gennaio 2015
4 Bitten Morsi 24 ottobre 2012 29 gennaio 2015
5 Blood Brother Fratello di sangue 31 ottobre 2012 5 febbraio 2015
6 Southern Comfort L'accoglienza del Sud 7 novembre 2012 12 febbraio 2015
7 A Little Slice of Kevin Un pezzettino di Kevin 14 novembre 2012 19 febbraio 2015
8 Hunteri Heroici Situazioni molto... animate 28 novembre 2012 26 febbraio 2015
9 Citizen Fang Scontro tra vampiri 5 dicembre 2012 5 marzo 2015
10 Torn and Frayed Frequenze angeliche 16 gennaio 2013 12 marzo 2015
11 LARP and the Real Girl Giochi di ruolo 23 gennaio 2013 19 marzo 2015
12 As Time Goes By Di padre in figlio 30 gennaio 2013 26 marzo 2015
13 Everybody Hates Hitler Tutti odiano Hitler 6 febbraio 2013 2 aprile 2015
14 Trial and Error Le tre prove 13 febbraio 2013 9 aprile 2015
15 Man's Best Friend With Benefits Una strega per amico 20 febbraio 2013 16 aprile 2015
16 Remember the Titans Ricorda i Titani 27 febbraio 2013 23 aprile 2015
17 Goodbye Stranger Addio sconosciuto 20 marzo 2013 30 aprile 2015
18 Freaks and Geeks Giovani cacciatori 27 marzo 2013 7 maggio 2015
19 Taxi Driver Un taxi per l'inferno 3 aprile 2013 14 maggio 2015
20 Pac-Man Fever Nella spirale del gioco 24 aprile 2013 28 maggio 2015
21 The Great Escapist La grande illusione 1º maggio 2013 4 giugno 2015
22 Clip Show L'ultima prova 8 maggio 2013 11 giugno 2015
23 Sacrifice Sacrificio 15 maggio 2013 18 giugno 2015


Dobbiamo parlare di KevinModifica

TramaModifica

Dopo un anno di purgatorio, Dean finalmente fugge con l'aiuto di un vampiro di nome Benny. Come parte del loro accordo, Dean contrabbanda l'anima di Benny per uscire dal purgatorio e lo resuscita prima di andare per la propria strada. Dean viaggia poi al rifugio a Whitefish, Montana, dove si incontra con Sam. Alla domanda su Castiel, Dean afferma semplicemente che "Castiel non ce l'ha fatta", il che implica che Castiel è morto. Alla domanda sulla sua vita, Sam dice di aver abbandonato i suoi telefoni, ha lasciato la caccia, e conduce una vita normale con un cane e una ragazza. Controlla i vecchi telefoni di Sam, e Dean scopre che Kevin Tran è fuggito da Crowley ed ora è in fuga. I due lo rintracciano e capiscono che era stato rapito da Crowley per tradurre la tavola dei Demoni. La scritta sulla tavola di Crowley avrebbe permesso di aprire tutte le porte dell'Inferno. Inoltre, la tavola conteneva un modo per sigillare le porte dell'Inferno e bandire tutti i demoni dalla Terra per sempre. Usando un incantesimo, Kevin era riuscito a ingannare Crowley e a fuggire con la tavola. Sam convince Kevin che dovrebbero sigillare le porte dell'inferno, tuttavia Crowley si presenta con la fidanzata di Kevin posseduta, Channing, e chiede che Kevin debba andare con lui e gli debba restituire la tavola. Kevin e i Winchester fuggono, ma Crowley uccide Channing per vendetta. Più tardi, Dean riceve una chiamata da Benny, che sembra mettere in discussione la vita al di fuori del purgatorio. I due cercano di mantenere una certa distanza l'uno dall'altro, ma Dean dice a Benny che avrebbe dovuto chiamare in caso di emergenza.

Come va, Mamma Tigre?Modifica

TramaModifica

Dean vuole andare a cercare direttamente la tavoletta del Verbo di Dio che Kevin ha nascosto, ma Kevin vuole prima assicurarsi che sua madre, Linda, stia bene. Dopo una discussione, Dean si lascia convincere e si recano a casa di Linda Tran, dove i demoni di Crowley attendono un eventuale arrivo del profeta. Dean e Sam uccidono i demoni sotto gli occhi della madre di Kevin. I tre raccontano ogni cosa a Linda. La donna è ferma nel non voler lasciare andare il figlio da solo. Dean non riesce a dissuaderla ed è costretto a portarla con sé nel recupero della tavoletta, che però è stata rubata dal posto dove Kevin l'aveva nascosta. Inizia la ricerca della tavoletta del Verbo di Dio, dove vi è scritto un incantesimo per chiudere per sempre i cancelli dell'inferno. Il gruppo riesce a rintracciare il ladro e scopre che è stato arrestato. In prigione, Dean, durante l'interrogatorio del ladro, ricorda il suo passato in Purgatorio in compagnia del vampiro Benny, quando torturava mostri per costringerli a confessare dove fosse Castiel. L'esperienza in Purgatorio ha reso Dean più freddo, meno incline ai sentimentalismi. Afferrandolo per il collo e minacciandolo di tagliargli la gola, Dean, costringe l'uomo a confessare. Scoprono, così, che la tavoletta è nelle mani di un negoziante, che, però, l'ha già venduta. Grazie all'aiuto di Linda riescono a farsi dare le referenze dell'acquirente. Si recano così a casa dell'uomo che dice di chiamarsi Beau. Beau stava proprio cercando Kevin per consegnargli un invito esclusivo ad un'asta, presieduta dal dio romano dell'avarizia, Pluto, dove si venderà la tavoletta. Dean lo persuade ad estendere l'invito anche a lui, Sam e Linda. I quattro si recano all'asta dove è bandita ogni forma d'incantesimo, maledizione e arma. Non avendo denaro per l'asta, inizialmente Dean tenta di far leggere a Kevin la tavoletta esposta in vetrina ma si accorge che la parte con le scritte è stata coperta. Iniziata l'asta, i ragazzi provano a racimolare tutto ciò che hanno in loro possesso per l'acquisto, ma si accorgono ben presto che le offerte sono ben oltre la loro portata. Dean prova allora a prendere di nascosto la tavoletta, ma fallisce. All'asta ci sono anche Crowley e Samandriel, un angelo, pronti a contendersi la tavoletta. Samandriel domanda a Dean che fine abbia fatto Castiel, e Dean ricorda quando l'ha trovato con Benny, sulle rive di un fiume. Castiel era scappato via da Dean, lasciandolo da solo alle prese con i mostri, perché i leviatani avevano messo una taglia sulla sua testa e quindi si era allontanato per proteggere l'amico da questi ultimi. Castiel pare avere riacquistato il senno e dice a Dean di andarsene, ma Dean lo informa di aver trovato un modo per uscire dal purgatorio, ma che non lo lascerà senza di lui. All'asta Crowley pare aver la meglio sull'acquisto della tavoletta, quando Beau decide di mettere in palio assieme a essa anche il Profeta, Kevin, indispensabile per tradurla. Soltanto con l'intervento di Linda, che offre la sua anima, riescono a vincere la tavoletta e Kevin. Al momento della consegna, però, Dean si accorge che il tatuaggio, fatto a Linda per evitare che venga posseduta dai demoni, è stato bruciato, e dentro il suo corpo c'è Crowley. Crowley ha promesso un'isola a Beau se egli avesse bruciato il tatuaggio sul braccio di Linda. Dean insegue Crowley, mentre Sam e Kevin devono vedersela con Beau, che ha tradito e ucciso Pluto. Sam uccide Beau usando il martello di Thor (uno degli oggetti dell'asta), e uccide pure il suo acquirente che aveva ucciso una vergine per garantirsi l'acquisto del martello. Kevin corre da Dean che lo ferma nel momento in cui sta per tagliare la gola alla madre, posseduta da Crowley. Crowley esce dal corpo di Linda e dopo aver letto nei suoi pensieri è venuto a conoscenza del piano dei Winchester di chiudere i cancelli dell'inferno, e se ne va con la tavoletta, ma cerca anche di mettere in guardia Kevin dicendogli di stare attento ai due cacciatori, perché a suo dire sono egoisti e tutte le persone che gli stanno intorno muoiono. Kevin è sconvolto a causa di Dean che ha cercato di uccidere sua madre, pure Sam ha da che ridire riguardo al comportamento del fratello. Alla fine Kevin scappa con sua madre e lascia un biglietto ai Winchester, dove scrive che senza la tavoletta non hanno più bisogno di lui e riflette sul fatto che tutti quelli di cui Dean non ha più bisogno finiscono per morire. Sam dice al fratello che questo non è vero, ma Dean ripensa a Castiel, in Purgatorio, quando in bilico su una rupe gridava il suo nome.

Problemi di cuoreModifica

TramaModifica

A Minneapolis hanno strappato il cuore ad un ragazzo che faceva jogging, e sei mesi prima era già successa la stessa cosa. Dean vuole seguire il caso, considerando che stanno cercando Kevin da una settimana senza risultati. Dean non ha ancora del tutto perdonato Sam di non averlo cercato quando era finito in Purgatorio, e di aver mollato “l'attività di famiglia” per un anno, ignorando ogni uccisione sospetta e i tentativi di Kevin di mettersi in contatto con lui, dopo la fuga da Crowley. Sam e Dean iniziano così ad indagare sul nuovo caso. Le indagini portano a un detenuto che ripete sempre la stessa frase in una lingua misteriosa. Il giorno dopo l'uomo si recide il nervo ottico con un pezzo di telaio che ha staccato dal letto. Sam spedisce la registrazione audio della frase al professor Morrison che, in passato, li aveva già aiutati con le amazzoni. Dean confessa a Sam che il tempo passato in Purgatorio ha cambiato le sue prospettive ed ora sa qual è il posto migliore per lui, ovvero sulla sua Impala, a dare la caccia ai demoni, insieme al fratello. Sam, però, non è dello stesso parere rendendosi conto che anche le sue prospettive sono cambiate nell'ultimo anno. Il professor Morrison informa i fratelli che la lingua misteriosa della registrazione è il maya antico, che la traduzione della frase è “il sacro dio Cacao è sorto”, e che Cacao è il dio maya del mais. I ragazzi scoprono che tutte le vittime avevano ricevuto un organo dallo stesso donatore, Brick Holmes, famoso giocatore di football morto un anno prima, e che gli organi donati sono otto in totale. Nel frattempo, arriva a Sam un'email dall'università dove aveva fatto richiesta d'iscrizione, Dean la legge e gli domanda se sia davvero intenzionato a mollare tutto. Sam gli risponde che sta soltanto valutando le alternative. Dean decide di ritornare a casa della madre di Holmes, Eleanor, perché scopre che non ha raccontato tutta la verità. Scopre che Eleanor non era la madre di Brick, ma la sua amante e che si chiama Betsy. Molto addolorata, racconta ai Winchester che Brick viveva sulla terra dal tempo dei Maya. Brick aveva sempre vissuto per lo sport e non voleva che i suoi giorni di gloria terminassero, quindi stipulò un accordo con il dio Cacao, per l'eterna giovinezza, almeno finché avesse proseguito con i sacrifici, due volte l'anno. Lei lo aveva conosciuto negli anni '40. Ogni dieci anni cambiava nome e tornava alla ribalta con un nuovo sport. Dato che Brick non invecchiava, per non destare sospetti, decisero di comune accordo che Betsy avrebbe assunto l'identità di sua madre. Dopo anni, però, Brick, notando l'invecchiamento di Betsy e non sopportando l'idea di ritornare a vivere per secoli senza di lei, causò l'incidente in cui morì. Dean chiede l'aiuto di Betsy perché ora in circolazione ci sono le persone che hanno ricevuto degli organi di Brick, che continuano inconsciamente a compiere sacrifici spinti dalla presenza degli organi nel loro corpo. Betsy, ricordando che Brick le diceva sempre che il suo cuore era il fulcro di ogni cosa, pensa che fermando chi ha ricevuto il cuore di Brick, si fermeranno anche gli altri. A ricevere il cuore di Brick è Randa, una spogliarellista che si fa trovare preparata all'arrivo dei Winchester e li fa bloccare da due delle persone che hanno ricevuto gli organi. Quando Randa sta per strappare il cuore a Dean, Sam interviene per salvarlo e Dean la finisce pugnalandola al cuore e nello stesso istante muoiono anche gli altri riceventi di organi. In auto Dean è euforico per aver risolto il caso, mentre Sam non lo è. Sam dice al fratello che una volta risolta la faccenda di Kevin e della tavoletta, mollerà tutto. Nell'ultimo anno ha sentito cosa si prova a vivere una vita normale e vuole continuare a viverla.

MorsiModifica

TramaModifica

Sam e Dean entrano in una casa piena di sangue e trovano un portatile con scritto un biglietto che li invita a vedere un filmato. Nel filmato si vede Brian che deve fare un film per la scuola, ma non sa su cosa basarlo. Con i suoi amici usa la telecamera per riprendere delle ragazze sedute al tavolo accanto e una di esse, Kate, li avvicina e fa amicizia con loro. Tra Kate e Michael nasce una storia. Kate è appassionata di videocamere proprio come Brian, invece Michael non ne capisce granché. Brian riprende l'arrivo di Dean e Sam, perché al campus è stato assassinato uno studente, Jacob Carter. La testimone, la vicina, dice di aver sentito ringhiare sotto casa. Michael e Brian quella sera escono per cercare qualcosa d'interessante da filmare e scoprono due ragazzi che si sbaciucchiano e li riprendono di nascosto. Il ragazzo, Scott, quando scopre di essere stato ripreso insegue i due amici che si dividono. Michael viene preso da un lupo mannaro e la sua videocamera lo riprende cadendo per terra. Quando Brian lo raggiunge lo trova disteso per terra con una spalla sanguinante. Brian lo riporta a casa e Kate chiama il 911, ma il morso nel frattempo sparisce. Il mattino seguente, quando Michael si risveglia, scopre di possedere una forza sovrumana. Brian decide che Michael sarà il soggetto del suo film. Dean e Sam li vanno a trovare come agenti dell'FBI, per interrogarli sull'omicidio. Sam domanda a Brian se conosce qualcuno che è stato recentemente morso e lui mente non dicendogli di Michael. Quella sera a Michael spuntano zanne e artigli, e incomincia a mangiare senza fermarsi. Nel frattempo, Scott e tre suoi amici decidono di rimanere fuori quella notte per riprendere e scoprire chi ha azzannato Jacob. Scott incontra per strada Michael, che era uscito a fare la spesa, e lo provoca finché Michael non lo azzanna. Michael ritorna a casa da Brian e Kate insanguinato e sconvolto, perché teme di aver ucciso Scott. Il mattino seguente Brian riprende Dean e Sam sulla scena del delitto e scopre che Michael ha mangiato il cuore di Scott. Brian litiga con Michael e quest'ultimo lo fa volare dall'altra parte della stanza. Michael sempre più sconvolto si rifugia tra le braccia di Kate e piangendo le confessa di non sapere più chi sia. Brian vuole chiamare la polizia e denunciare Michael, ma Kate continua insistentemente a difenderlo e a trovare giustificazioni. Kate dice a Brian che è innamorata e quindi deve raccogliere più informazioni e spiegazioni, prima di denunciare Michael; incomincia così a seguire Dean e Sam. Sentendo i Winchester, Michael scopre di essere un lupo mannaro e che i due vogliono ucciderlo. Revisionando il video di Michael quando è stato morso, Brian scopre che il loro professore è un lupo mannaro e lo ricatta per essere trasformato anche lui, perché non vuole più essere l'ombra di Michael e perché gli piace Kate. Il professore gli racconta di come ha cercato di trattenere il suo istinto e di cibarsi di cuori animali fino a quando non ha perso le staffe con Jacob. Sapeva che dei cacciatori sarebbero arrivati e lo avrebbero trovato e ucciso, così ha morso Michael per usarlo come capro espiatorio. Sam e Dean scovano il professore e lo uccidono, e qui si accorgono della telecamera nascosta che li riprendeva, e attraverso di essa risalgono a Brian. Michael e Brian, intanto, litigano per Kate, e Brian uccide Michael. Kate prova a vendicarsi colpendo Brian con un coltello d'argento, ma ha la peggio e Brian la morde per farla diventare come lui. Kate si trasforma e all'inizio gli fa credere di riuscire a vedere attraverso i suoi occhi, ma distraendolo lo morde a morte. È Kate a completare il film di Brian e a caricarlo sul portatile per Dean e Sam, per fargli capire che non erano dei mostri fino a qualche giorno prima, ma che avevano dei sogni e un futuro. Il filmato si conclude con Kate che implora i Winchester di darle una possibilità, promette loro che non farà del male a nessuno, e fugge via alla fine del filmato. Dean decide di darle una possibilità, perché Kate non ha avuto scelta; Sam ne è sorpreso, ma è d'accordo con il fratello.

Fratello di sangueModifica

TramaModifica

Benny sta cercando di rintracciare il vampiro che lo uccise per vendicarsi. Intanto, Sam e Dean discutono su come Kevin continui a fregarli e a sfuggirgli. Benny chiama Dean per chiedergli aiuto, perché nonostante sia riuscito a uccidere diversi vampiri, è così malconcio da non riuscire più a muovere le gambe. Dean dice a Sam di doversene andare per un giorno, per delle faccende personali che non vuole rivelargli. Sam si arrabbia perché stanno cercando Kevin ma Dean lo zittisce ricordandogli che si è preso un intero anno di pausa, mentre lui chiede soltanto un giorno. Dean, sull'impala, ricorda come lui e Benny abbiano combattuto fianco a fianco al Purgatorio. Nel frattempo, Sam si dà da fare per rintracciare Kevin, e ricorda la sua vita passata e il lavoro del tutto normale che si era trovato. Dean procura del sangue a Benny per aiutarlo a rimettersi in forze. Dean ricorda una discussione tra Benny e Castiel in cui i due erano d'accordo su un punto: Castiel attira troppo l'attenzione e mette a rischio il piano di fuga di Dean. Dean è un essere umano vivo e vegeto bloccato nel Purgatorio, per cui la sua fuga sarebbe più facile rispetto a quella di un angelo. Il Purgatorio, infatti, è stato creato da Dio solo per contenere entità non umane. Benny essendo stato umano, ha una possibilità di fuga sotto forma di anima e per questo ha bisogno di un contenitore per passare attraverso il portale. Nonostante sia Benny che Castiel ammettano che quest'ultimo è un peso, Dean rifiuta l'idea di abbandonare l'angelo e continua per la sua strada. Ritornando al presente, Benny dice a Dean che sta cercando colui che lo trasformò in vampiro, per ucciderlo prima di essere nuovamente ucciso da lui. Sam, nel frattempo, ripensa ad Amelia e alle prime volte che si incontrarono. Benny racconta a Dean che quelli del suo vecchio gruppo erano vampiri pirati, che assalivano navi, si cibavano degli umani e poi affondavano la nave per far sparire ogni prova. Benny era il preferito del suo creatore, finché una volta durante non incontrò Andrea, una ragazza umana, e se ne innamorò. Invece di comunicare le coordinate della nave da assalire su cui era presente Andrea, fuggì con lei, finché il suo gruppo di vampiri non li trovò. Per il suo creatore l'azione di Benny corrispondeva ad un tradimento e perciò lo fece uccidere. L'ultima cosa che Benny vide fu il suo creatore, che egli chiama "il Vecchio", recidere la gola di Andrea. Benny è ritornato dal Purgatorio per vendicarsi del Vecchio. Dean decide di aiutarlo e scrive un messaggio a Sam per informarlo su dove si trova ma poi non lo manda. A casa del Vecchio, Benny scopre che Andrea non è morta, ma è stata trasformata in un vampiro. Benny si distrae e si lascia catturare dai suoi vecchi fratelli. Sam prova a chiamare Dean, che è impegnato con i vampiri e non può rispondere. Sam ricorda una delle prime conversazioni con Amelia. Dean richiama Sam per sapere cosa voleva e gli rivela di trovarsi in un nido di vampiri. Sam critica le azioni del fratello perché trovarsi da solo in un nido di vampiri è una cosa altamente rischiosa ma Dean dice di essere con un amico. Sam cerca di sapere quale amico potrebbe mai essere, visto che i loro amici sono tutti morti. Andrea confessa a Benny di amarlo ancora, nonostante sia rimasta con il Vecchio. Crede che solo lui possa ucciderlo e liberare tutti dal suo potere, gli consegna le chiavi delle manette e un coltello. Dean, nel frattempo, manda la sua posizione a Sam ma nell'uccidere un vampiro il telefonino si rompe e la conversazione viene interrotta. Benny incontra il Vecchio, mentre Dean incomincia a uccidere i vampiri che trova sul suo cammino. Dean ricorda di un assalto in Purgatorio da parte dei Leviatani, che li avevano rintracciati tramite la presenza di Castiel. Ricorda come riuscirono a sconfiggerli e la confessione di Benny di come avesse smesso di nutrirsi di sangue umano poco prima di morire. Sam, intanto, si mette in viaggio per raggiungere al più presto Dean. Si rivede un'altra conversazione tra Amelia e Sam: i due si sono ritrovati perché entrambi non sapevano dove andare ed erano rimasti completamente soli. Il Vecchio dice a Benny che la loro non è vita, ma che lui non è mai riuscito a capirlo né accettarlo, per questo è sempre stato difficile per lui accettare la sua condizione di vampiro. Benny è più forte e il Vecchio lo sa, e l'unica cosa che può fare è togliergli la sua visione del mondo. Benny lo uccide e ritorna da Andrea, ma lei non vuole andarsene. Andrea vorrebbe navigare assieme a Benny per i mari e saccheggiare le navi. Benny le risponde di essere ritornato per dare pace al suo ricordo e di averlo fatto ma afferma che chi ha davanti non è più la donna che amava ma un mostro che hanno creato mostri come lui. Benny le dice che sono dannati e lei tira fuori le zanne per ucciderlo ma interviene Dean e la uccide. Fuori dalla casa del vecchio, Benny domanda a Dean perché lo abbia resuscitato, quando avrebbe potuto gettare la sua anima da qualche parte in modo che nessuno se ne sarebbe accorto, perché adesso non sa più chi sia. Dean, allora, ricorda di quando i Leviatani li avevano trovati e di come Benny, nonostante tutto, avesse salvato la vita di Castiel. Arriva Sam e Benny si presenta a lui. Stringendogli la mano, Sam si rende immediatamente conto che si tratti di un vampiro e non lo uccide soltanto perché Dean con lo sguardo gli intima di non farlo. Benny, avendo capito la situazione, se ne va, dicendo che i due hanno molto di cui discutere.

L'accoglienza del SudModifica

TramaModifica

Dean e Sam discutono su Benny, mentre seguono un nuovo caso, finché non incontrano Garth che sta seguendo la stessa strana vicenda. Garth dice ai fratelli di essere diventato il “nuovo Bobby”, perché loro non c'erano e qualcuno doveva pur farlo. Decidono di seguire il caso insieme. Sam ricorda della sua prima volta con Amelia. Amelia gli confessò di aver perso suo marito, Don, in Afghanistan, otto mesi prima di conoscerlo. Non si era più lasciata andare con qualcuno da allora. Dean viene posseduto dallo spirito vendicativo cui danno la caccia, che alimenta i rancori delle vittime. Dean minaccia Sam, accusandolo di non averlo cercato quando era in purgatorio, come invece avrebbe dovuto fare. Sam non ha commesso errori, ma scelte, secondo Dean, che al contrario suo, avrà mentito, ma mai l'ha tradito e mai lo ha abbandonato e lasciato a morire, per una ragazza. Anche Castiel lo ha abbandonato, l'unico a non averlo fatto è stato Benny, e per Dean, nell'ultimo anno, è stato più fratello di quanto non lo sia mai stato Sam. Garth, infine, riesce a fargli cadere di mano la moneta dove risiedeva lo spirito vendicativo. Sam ripensa ad un'altra conversazione con Amelia, dove le confessa che quando suo fratello è morto, a lui è sembrato come se il mondo fosse imploso, ed è scappato via, proprio come lei dal dolore di suo marito. Sam rimprovera Dean per tutte le cose che gli ha detto, anche se era sotto l'influenza dello spirito vendicativo, evidentemente le pensava. Sam precisa che non l'ha lasciato per una ragazza, ma per Amelia Richardson, e che non ha mentito con lui su cosa avesse fatto l'anno precedente, invece Dean non gli ha parlato di Benny. Precisa, inoltre, che forse, un giorno sarà lui il cacciatore che ucciderà il suo amico vampiro.

  • Supernatural legend: Fantasmi
  • Guest star: DJ Qualls (Garth Fitzgerald IV) e Liane Balaban (Amelia Richardson).
  • Musiche: Fell on black days (Sound Garden).
  • Ascolti USA: 2.320.000 spettatori – rating 18-49 anni 1,0%[8]

Un pezzettino di KevinModifica

TramaModifica

Dean sta tranquillamente guidando quando gli appare Castiel sul ciglio della strada ma, fermandosi per guardare meglio, si accorge che è sparito. Tornato da Sam, il fratello lo informa sul nuovo caso: un bambino scomparso in concomitanza di un improvviso tornado che è durato pochi secondi. Eventi simili sono già successi nei giorni precedenti. Crowley, nel frattempo, sta torturando l'angelo Samandriel per sapere gli altri nomi dei profeti che possono leggere le tavole; ma Samandriel continua a rispondergli che non ci sono altri nomi, perché non è ancora nata la generazione successiva di profeti. Tutte le persone scomparse sono state convocate da Crowley. Nel frattempo, Linda cerca di convincere il figlio Kevin a smettere di fuggire, perché quella non è vita. Linda rivela di aver ingaggiato una strega, Delta, per procurarsi gli ingredienti per l'incantesimo di costruzione di bombe antidemone, la cui composizione è stata letta da Kevin nella tavoletta del Verbo di Dio, ora in possesso di Crowley. Dean e Sam indagano sulle misteriose scomparse, e Dean continua a vedere Castiel. Dean racconta a Sam che avrebbe potuto tirare fuori dal Purgatorio Castiel, ma che lui ha mollato troppo facilmente e che, nonostante non sia colpa sua, si sente uno schifo. Dean ricorda del Purgatorio, di quando finalmente erano vicini al portale e Castiel lo ringraziò per avere deciso di non abbandonarlo, anche se molto probabilmente non sarebbe potuto passare dal portale. Nel frattempo le persone scomparse, riunite attorno a un tavolo con Crowley, crede di essere stata rapita dagli alieni. Crowley pensa che qualcuno di quelle persone rapite possa leggere la tavoletta ma si accorge di essersi sbagliato perché queste persone sono i futuri profeti e non gli attuali. Delta, nel frattempo, porta a Kevin e a Linda gli ingredienti per una bomba antidemone. Castiel si ripresenta a Dean e stavolta non sparisce. Castiel dice di non avere idea di come abbia fatto a uscire dal Purgatorio. Dean ripensa al momento in cui trovò il portale nel Purgatorio. Con un incantesimo di sangue l'anima di Benny entrò nel suo braccio e poi insieme a Castiel si prepararono ad attraversare il portale che si rivelò alla presenza di Dean. Dopo un altro attacco da parte dei Leviatani, il portale, che stava quasi per chiudersi, viene raggiunto da Dean, che tese un mano a Castiel, il quale, però, no riuscì a raggiungerla. Il portale si chiuse e Castiel restò indietro, lasciando a Dean la sensazione che Castiel si fosse arreso. Secondo Dean è impossibile che Castiel sia riuscito a sopravvivere da solo nel Purgatorio ed è convinto che stia nascondendo qualcosa. Nel frattempo, Delta fa il doppio gioco e conduce Crowley da Kevin e Linda. Crowley si porta via Kevin, e Linda rimane da sola con un demone che vuole ucciderla ma lei riesce ad avere la meglio e lo cattura. Castiel informa i Winchester che le sette persone scomparse, sono i sette futuri profeti dopo Kevin. Linda chiama Sam e gli dice che Crowley ha preso Kevin. Arriva Linda, con il demone chiuso nel cofano che potrebbe sapere dove Crowley ha portato Kevin. Scovato il posto, mentre Crowley costringe Kevin a leggere la tavoletta viene raggiunto da Dean e Castiel. Nel frattempo Sam distrugge un'orda di demoni con una bomba antidemone e trova le persone scomparse. Dean capisce che Castiel non è ritornato del tutto e non è al pieno delle sue energie. Castiel si scontra con Crowley e la tavoletta si spezza in due, una parte se la porta via Crowley e l'altra metà rimane in mano a Kevin. Castiel dice a Dean che non è responsabile di tutto né tanto meno lo era di lui, e che comunque non ricorda bene come sono andati i fatti, ma soltanto come lui vuole ricordarli. Gli mette una mano in fronte e gli riporta tutto alla memoria: Castiel non era più debole di Dean, e Dean non ha potuto salvarlo perché non voleva essere salvato. Si è tirato indietro, dicendogli di andarsene, perché quello era il luogo a cui apparteneva e in cui avrebbe dovuto scontare la sua penitenza. Mentre stanno parlando, Castiel viene teletrasportato al cospetto di una donna, Naomi, che dice di essere un angelo e che lui è stato tirato fuori dal purgatorio da una schiera angelica al costo di molte vite. Naomi vuole che Castiel aiuti i Winchester e che faccia rapporto su tutto ciò che fanno. Castiel non vuole ma Naomi gli risponde che obbedirà agli ordini e non si ricorderà di averlo fatto, come i Winchester non si accorgeranno neppure della sua assenza. Castiel ritorna alla conversazione con Sam e Dean, riprendendola come se nulla fosse successo, dal punto in cui era stata interrotta.

Situazioni molto... animateModifica

TramaModifica

Castiel sicuro della sua decisione di non voler tornare in Paradiso, dopo tutto il male che ha causato, dice ai fratelli Winchester di aver deciso di diventare un cacciatore per poter aiutare la gente, proprio come loro. Dean, Sam e Castiel iniziano allora ad indagare su un caso e si trovano a dover cacciare qualcosa di diverso dal solito: uno psicocineta, cioè un umano con capacità psichiche tali da spostare gli oggetti, piegare cucchiai oppure se molto potenti e disturbati, come in questo caso, trasformare la realtà attorno a lui. A seguito di una serie di rapine in banca avvenute in strane circostanze, i tre scoprono che qualcuno sta utilizzando a proprio vantaggio dei poteri da psicocineta. Dopo essersi finti agenti dell'FBI ed aver interrogato varie persone, scoprono che quest'uomo si trova in una casa di cura per anziani e che si tratta di Fred Jones, vecchio conoscente di John Winchester. L'anziano, molto malato, passa le sue giornate guardando i cartoni animati e senza rendersene conto ha trasformato la realtà circostante in un cartoons; infatti tutta la cittadina è colpita da questo strano fenomeno. Durante l'episodio Sam ha dei flashback del periodo passato con Amelia, quando la ragazza gli presentò il padre; quest'ultimo in un primo momento finge di essere a favore del loro rapporto, ma alla fine capisce di non poter mentire e dice la sua, sostenendo che sia Sam e che Amelia non dovrebbero stare insieme perché si stanno aggrappando a questa relazione per fuggire, lei dalla scomparsa del marito, mentre lui da quella del fratello. Amelia però fa capire al padre che lei è consapevole di essere un disastro come Sam, ma che lui la rende felice. Dean, Castiel e Sam scoprono solo successivamente che è proprio il direttore della clinica per anziani, Mahoney, a sfruttare i poteri di Fred per poter commettere le rapine in banca. Così mentre Dean si ritrova a dover fermare il direttore, immerso nel buffo mondo dei cartoni animati, con pistole che invece di sparare hanno una bandierina con scritto "BANG", gli altri due cercano di riportare Fred alla realtà ma invano. Castiel allora teletrasporta Sam all'interno della mente dell'uomo, il quale riconosce il figlio di John Winchester; Fred fa capire a Sam che invecchiare è terribile per uno psicocineta, dato che col tempo perde il controllo dei suoi poteri, e che i cartoni animati che guarda lo fanno sentire meglio, ma Sam lo aiuta a reagire perché a suo dire bisogna affrontare i problemi, e non evitarli, quindi Fred accetta di aiutarli. Fred ripristina la realtà, Mahoney cerca di sparare a Dean, ma Fred usa i suoi poteri per uccidere Mahoney facendo in modo che si spari da solo. Conscio che prima o poi perderà il controllo dei suoi poteri, accetta l'offerta di Castiel, che blocca per sempre i poteri dello psicocineta. Fred riprende a vivere in un mondo tutto suo, senza comunicare con gli altri, ma a detta di Castiel è felice. Risolto il caso i tre si ritrovano nella casa di cura insieme a Fred, ascoltando le parole di Sam, Castiel capisce che deve affrontare i suoi problemi e tornare in Paradiso, ma proprio in quel momento l'angelo viene convocato in Paradiso da Naomi che lo informa che al momento lui non può tornare; ritornato dai suoi amici, l'angelo, pur non ricordando nulla, capisce che c'è qualcosa che non va e decide di separarsi dai due fratelli per restare insieme a Fred per qualche giorno, per prendersi cura di lui. In un altro flashback si vede Sam, insieme a Amelia e suo padre, e proprio quando iniziava ad andare d'accordo con lui, Amelia riceve una telefonata dove le viene annunciato che suo marito è stato ritrovato vivo. L'episodio si conclude con Castiel, alla casa di riposo, che si siede vicino a Fred ascoltando, nella mente dell'anziano uomo, l'Inno alla Gioia.

Scontro tra vampiriModifica

TramaModifica

Sam ha incaricato Martin Creaser, uscito da poco dal manicomio, di tenere sotto controllo Benny. Martin dopo aver seguito il vampiro in un bosco, inciampa in un cadavere e pensando che sia stato Benny a ucciderlo, chiama subito Sam per avere rinforzi, cacciare ed eliminare Benny. Sam ne parla con Dean, il quale è molto scettico circa l'attendibilità di Martin, fino a poco tempo prima ricoverato per problemi psichiatrici, e sulla colpevolezza dell'amico Benny. I due si dirigono quindi da Martin ma con intenzioni diverse, Dean vuole parlare con Benny e farsi spiegare cosa è accaduto; Sam è intenzionato a dare la caccia al vampiro, ma lascia il beneficio del dubbio e permette a Dean di parlare con l'amico per due ore, alla fine delle quali lui e Martin uccideranno il vampiro. Dean parlando con Benny, scopre che c'è un altro vampiro in città, Desmond, il quale sta commettendo una serie di omicidi in città per addossare la colpa a Benny. Dean riferisce la notizia a Sam e Martin i quali non gli credono; nonostante Dean preghi il fratello di credergli, il ragazzo si rifiuta di affidarsi alla parola del vampiro, per il quale prova grande avversione. Ne scaturisce un acceso litigio fra i tre cacciatori che termina con Martin che colpendo Dean alla testa lo ammanetta nella stanza per non farlo scappare. Sam e Martin partono allora alla ricerca di Benny ma mentre sono nella foresta, Sam riceve un messaggio da parte di Amelia la quale gli chiede aiuto, così Sam sale di corsa sulla macchina e si avvia dalla ragazza lasciando Martin da solo. Nel frattempo Dean si è liberato e va da Benny, insieme al quale riescono a uccidere il vampiro Desmond. Dean esorta allora Benny a fuggire dalla città perché è sicuro che Sam non smetterà mai di dargli la caccia. I due si salutano e Dean va via dalla città in macchina. Sam, arrivato in Texas, si reca a casa della ragazza ma si accorge che non è in pericolo e il suo cellulare non risulta attivo; capendo che c'è qualcosa che non va e triste per aver visto Amelia insieme al marito, va in un bar. Qui, rileggendo il messaggio ricevuto, scopre che è stato Dean ad inviarglielo per farlo allontanare dalla città. Intanto Benny, in fuga, riceve una telefonata da Martin il quale ha preso in ostaggio la sua pro nipote. Il vampiro si reca dal cacciatore e scopre che si tratta di una trappola per ucciderlo, così in cambio della vita della ragazza si offre di farsi tagliare la testa da lui. Poco dopo però, mentre Dean è alla guida riceve una chiamata dalla ragazza, che sconvolta le chiede di tornare in città subito; tornato di corsa indietro Dean entra nel locale e trova molto sangue con a terra un cadavere: è quello di Martin. La ragazza racconta l'accaduto a Dean il quale, al telefono, cerca di spiegare a Sam che il vampiro è stato costretto ad uccidere Martin, ma il ragazzo non vuole ascoltarlo e gli chiude il telefono in faccia. Poco dopo Sam si avvia verso l'uscita del bar quando incontra Amelia che lo ha seguito.

Frequenze angelicheModifica

TramaModifica

Sam è in un motel in Texas quando qualcuno bussa alla sua porta, il ragazzo corre ad aprire sperando di trovarsi davanti Amelia, invece le si presenta Dean con il quale è ancora arrabbiato. Dean informa il fratello che Benny è innocente perché è stato costretto ad uccidere Martin Creaser, il quale aveva minacciato di morte la ragazza del bar. Tra i due inizia una discussione in cui Sam afferma che oltre ad essere offeso per la faccenda di Benny, lo è ancora di più per il fatto che il fratello gli abbia fatto credere che la ragazza che ama fosse in pericolo. Dean ammette la propria colpa ma non ricevendo il perdono da parte del fratello, se ne va. Intanto nel nascondiglio di Crowley, un demone che si è impossessato di uno scienziato, sta torturando l'angelo Samandriel per ottenere informazioni; l'angelo in un momento di solitudine implora aiuto a Naomi. La richiesta d'aiuto arriva agli angeli, compreso Castiel, il quale viene incaricato da Naomi di andare a liberarlo. Castiel si presenta così da Dean chiedendogli aiuto; i due cominciano a fare delle ricerche sul presunto luogo dove l'angelo è tenuto prigioniero, Castiel rivela a Dean che quando un angelo soffre, come nel caso di Samandriel a causa delle torture di Crowley, avvengono degli incidenti nelle vicinanze. Intanto al motel di Sam bussano alla porta, è Amelia, la quale dopo aver visto il ragazzo la sera prima al bar, vuole avere spiegazioni da lui. Sam le confida di essersi recato in Texas perché temeva per l'incolumità della ragazza in quanto ci tiene ancora a lei, ma non vuole crearle problemi. Amelia confessa a Sam che, nonostante sia felice con il marito, è ancora innamorata di lui. I due passano la notte insieme, ma non sapendo prendere una decisione sul da farsi, lasciarsi per sempre o restare insieme, stabiliscono una condizione: al termine di due giorni chi si presenterà al motel vorrà dire che ha deciso di stare con l'altro. Intanto Castiel e Dean, analizzando i luoghi in cui avvengono gli incidenti, scovano il nascondiglio di Crowley ma hanno bisogno delle bombe anti-demone per entrarvi, così si recano da Kevin, intento ad interpretare la tavoletta sui demoni, il quale gli dà la lista degli ingredienti. Crowley però torturando Samandriel riesce a farsi dire dall'angelo che esiste una tavoletta sugli angeli, del quale nessuno sapeva l'esistenza. Nonostante il parere contrario di Dean, Castiel porta Sam con sé, così che possa aiutarli, convincendo i due fratelli a mettere da parte le loro diatribe. Dean, Sam e Castiel vanno a liberare l'angelo ma, una volta portato in salvo, Naomi convoca Castiel in Paradiso chiedendogli di uccidere Samandriel in quanto ha divulgato informazioni riservate a Crowley; nonostante sia contrario, Castiel è costretto a uccidere l'angelo. I fratelli Winchester non capiscono per quale motivo Castiel ha ucciso Samandriel, quindi l'angelo si giustifica dicendo che Samandriel a causa delle torture di Crowley aveva perso il controllo aggredendolo, e che dunque Castiel ha dovuto ucciderlo per difendersi. Sam e Dean di nuovo soli, affrontano le loro divergenze e Sam confessa di non aver ancora deciso se lasciare suo fratello per stare con Amelia, contro ogni pronostico Dean incoraggia il fratello a tornare con lei, dato che lo rende felice. Sam esce per schiarirsi le idee, Dean invece telefona allora a Benny e dispiaciuto gli dice che tra di loro è finita e di non chiamarlo mai più. È sera e al motel si vede arrivare Amelia, che ha deciso di lasciare il marito per Sam, ma entrando si accorge a malincuore che non vi è nessuno. Nella scena successiva si vede Sam che torna da Dean: ha scelto il fratello invece della ragazza.

Giochi di ruoloModifica

  • Titolo originale: LARP and the real girl
  • Diretto da: Jeannot Szwarc
  • Scritto da: Robbie Thompson

TramaModifica

Un ragazzo torna a casa e dopo aver discusso al telefono con un amico, va a dormire. Durante la notte sul braccio del ragazzo compare uno strano simbolo celtico a forma di albero, poco dopo muore e i segni sulle sue braccia e gambe fanno pensare che fosse stato legato al letto, nonostante nessuno sia entrato in casa quella notte. Sam e Dean sono in macchina e decidono di prendersi una sera di vacanza per tirare su di morale Sam, ancora triste per aver lasciato Amelia. Arriva però una chiamata da parte di Garth, che li ha localizzati tramite GPS, il quale assegna un caso ai fratelli. I due, fingendosi agenti dell'FBI, indagano sulla morte del ragazzo e interrogando l'amico, scoprono che i due giovani fanno parte di un LARP (gioco di ruolo dal vivo), chiamato "Moondoor". Poco dopo l'interrogatorio però il ragazzo muore per via di un presunto avvelenamento. Dean e Sam capiscono allora che si tratta di magia nera così si recano sul campo del gioco dal vivo, ambientato nel medioevo, per scoprire chi è il colpevole. Qui, tutti sono assorti dai propri ruoli così Dean è costretto a travestirsi con abiti medievali per poter incontrare la "regina" che si rivela essere Charlie Bradbury, la quale ha cambiato identità. La ragazza inizialmente si mostra poco contenta di vedere i fratelli in quanto non vuole più essere coinvolta in affari che riguardano i "mostri" ma, successivamente, si offre di aiutare i due ragazzi. Intenti ad ispezionare il parco in cui si svolge il gioco, Charlie viene rapita da una strana figura mascherata che la porta nella sua tenda; la rapitrice si scopre essere una fata la quale chiede aiuto a Charlie perché uno dei giocatori, talmente preso dal ruolo interpretato, ha svolto un incantesimo per costringere la fata ad obbedirgli. In questo modo il ragazzo costringe la fata a ferire e ad uccidere i suoi rivali nel gioco. La fata rivela a Charlie che l'unico modo per spezzare l'incantesimo è trovare il suo "padrone" e distruggere il libro degli incantesimi. Sam e Dean riescono a trovare Charlie ma il padrone, ormai smascherato, li fa attaccare dalla fata; dopo una breve lotta, Charlie riesce a prendere il libro degli incantesimi e a distruggerlo. La fata, di nuovo libera, se ne va. Risolto il caso i fratelli salutano Charlie, la quale li invita a chiamarla nel caso avessero ancora bisogno del suo aiuto. Dean, rimasto solo con Sam, dice al fratello di sapere quanto è stata dura per lui lasciare Amelia e gli propone di divertirsi un po', aspettandosi un rifiuto da parte del fratello, il quale invece accetta la proposta. Nella scena successiva i due fratelli, vestiti entrambi da guerrieri medievali, si accingono a prendere parte alla battaglia finale del gioco di ruolo e Dean pronuncia un solenne discorso per incitare i "guerrieri" alla battaglia.

Di padre in figlioModifica

TramaModifica

1958 Normal, Illinois. Un uomo esce di casa di notte dopo aver salutato il figlio e si avvia in un edificio per svolgere un'iniziazione. Un demone, Abbadon, estremamente antico e potente, si impossessa di una donna uccidendo tutti gli uomini presenti tranne uno che riesce a scappare per proteggere una scatoletta contenente una chiave, che il demone vuole avere. L'uomo si chiude in una stanza e tramite un rito magico fa un viaggio nel tempo e si ritrova nel 2013, nella stanza del Motel dove si trovano Sam e Dean. Comparso all'improvviso nella stanza, chiede ai due ragazzi dove può trovare John Winchester. I due fratelli inizialmente sono diffidenti nei confronti dell'uomo che solo successivamente si rivela essere il nonno Henry Winchester, padre di John. Henry spiega ai ragazzi di aver viaggiato nel tempo per proteggere dal demone Abbadon la scatola che contiene una chiave con la quale si può accedere a tutto il sapere del soprannaturale, compresi incantesimi e molte altre cose che il demone userebbe a suo vantaggio. Nonostante Sam si fidi dell'uomo, Dean invece lo rimprovera di essersi dedicato soltanto al soprannaturale invece che a suo figlio John, il quale è cresciuto senza un padre ed ha creduto per tutta la vita che lui lo avesse abbandonato ed ora che è morto non saprà mai la verità. Henry dopo aver letto il diario del figlio si sente in colpa ma dice ai ragazzi di far parte parte di un club che si fa chiamare dei "Letterati", i quali custodiscono il sapere su tutto ciò che riguarda il soprannaturale ed aiutano i cacciatori. L'uomo spiega inoltre che i letterati si tramandano di padre in figlio e che anche John, una volta cresciuto, sarebbe dovuto diventare uno di loro ed a loro volta Sam e Dean, per proseguire l'eredità della famiglia. Henry si stupisce infatti nel vedere che i due ragazzi sono diventati dei cacciatori e non dei "letterati"; Dean spiega però all'uomo che nella loro epoca i Letterati non esistono più e che gli ultimi sono tutti morti. I tre si mettono allora alla ricerca di un modo per uccidere Abbadon, il quale non può essere ucciso dal normale pugnale per i demoni. Iniziano a cercare gli amici di Henry che erano con lui la sera in cui si è tele trasportato nel tempo ma scoprono che sono tutti morti, tranne uno che ha 124 anni. La mattina dopo, svegliandosi, Sam e Dean scoprono che Henry è scappato e che, preso dai sensi di colpa, ha intenzione di fare un incantesimo per viaggiare ancora nel tempo e prendersi cura del figlio John. I due fratelli decidono allora di dividersi: Sam va a casa del vecchio amico di Henry per ottenere informazioni, mentre Dean va alla ricerca del nonno per fermarlo. Sam, dopo aver ottenuto alcune informazioni riguardo alla chiave contenuta nella scatola, viene preso in ostaggio dal demone il quale telefona a Dean proponendogli uno scambio: suo fratello in cambio di Henry e la chiave. Dean, che nel frattempo era riuscito a trovare e fermare Henry, accetta lo scambio del demone e costringe l'uomo ad andare con lui spiegandogli che Sam è l'unico componente della famiglia che gli rimane e non ha intenzione di perderlo come è successo con suo padre. I due si recano sul luogo dell'appuntamento e avviene lo scambio, ma Henry spara ad Abbadon un proiettile in cui aveva precedentemente inciso il sigillo per bloccare i demoni e al posto della scatola con la chiave ha portato un mazzo di carte; in un breve flashback si vedono Dean ed Henry in macchina che organizzano il piano contro il demone. Dean taglia allora la testa ad Abbadon e non potendolo uccidere gli dice che taglierà a pezzi il suo corpo e seppellirà le varie parti in luoghi diversi per impedire che si riuniscano. Henry, rimasto gravemente ferito dallo scontro con il demone, si scusa con i ragazzi per averli accusati di essere dei cacciatori e non aver quindi proseguito la tradizione della sua famiglia (essere dei Letterati) e dice di essere molto fiero di suo figlio John, per poi morire tra le braccia di Sam. Nella scena successiva si vedono i due fratelli che seppelliscono il corpo del nonno e Sam dice a Dean di aver finalmente capito ciò che Cupido gli aveva detto in passato: che l'unione di Mary e John era stata voluta dagli angeli per far unire la famiglia Campbell (famiglia di cacciatori) e quella Winchester (famiglia di letterati) per far nascere proprio i due fratelli che rappresentano l'unione di "muscoli e cervello". Dean risponde invece di aver capito che l'eredità della loro famiglia è la morte in quanto tutti i loro parenti sono stati uccisi.

  • Supernatural legend: Demoni
  • Guest star: Gil McKinney (Henry Winchester), Alaina Huffman (demone Abbadon), George Touliatos (Albert Magnus).
  • Citazioni: Dean cita la saga di Star Wars paragonando i Letterati agli Jedi, cosa che naturalmente Henry non comprende provenendo dal 1958. Successivamente, Henry fischietta "As time goes by", dal film Casablanca. Dean capisce che Henry vuole tornare nel 1958 e lo paragona a Marty McFly.
  • Ascolti USA: 2.120.000 spettatori – rating 18-49 anni 0,9%[14]

Tutti odiano HitlerModifica

TramaModifica

In Bielorussia, un uomo gigantesco decima un campo nazista, mentre le guardie cercano disperatamente di fermarlo. Il comandante, Eckhart, lancia un incantesimo che gli consente di mettersi in salvo e che riduce in cenere il campo, lasciando però intatta una valigetta che i nazisti cercavano di proteggere. Nel presente, un rabbino, Rabbi Bass, fa ricerche nella libreria di un college e trova un libro che lo spaventa. Fa una telefonata prima che un uomo misterioso che lo seguiva lo induca ad una combustione spontanea. Nel frattempo tempo, Sam e Dean trovano l'abbandonato, ma ancora intatto, deposito dei letterati, a Lebanon, in Kansas. Dopo due settimane, Sam scopre la morte di Rabbi Bass a Wilkes-Barre, Pennsylvania, che era membro di un ordine segreto di rabbini, chiamato l'Iniziativa di Giuda, e che ha lavorato con gli uomini di lettere durante la seconda guerra mondiale. Sam e Dean decidono di indagare sulla sua morte, vengono però seguiti dall'uomo che ha decimato il campo e che li attacca, ma un giovane di nome Aaron lo ferma. Aaron è nipote del rabbino Bass ed è l'ultimo discendente superstite dell'Iniziativa di Giuda. L'enorme uomo è un Golem, che gli è stato mandato dal nonno dopo la sua morte, ma Aaron non sa come controllarlo correttamente. Sam e Dean scoprono che il rabbino Bass combatteva una società di negromanti nazisti, chiamata Società di Thule, e che devono trovare un libro che Rabbi Bass aveva trovato e nascosto per Aaron. L'uomo che ha ucciso il rabbino Bass attacca Sam e Aaron, ma il Golem lo uccide. Il gruppo viene a sapere che il libro è il registro rosso, un diario di bordo pieno di esperimenti che la Thule ha usato per imparare a resuscitare le persone; in quel momento arrivano Eckhart e altri membri della Thule che disattivano il Golem e riprendono il registro rosso. Eckhart rivela ad Aaron come prendere il pieno controllo del Golem, ma prima che possa uccidere Aaron ed i Winchester, Aaron crea una distrazione che permette a Sam e Dean di uccidere due dei Thule. Eckhart poi li schernisce dicendo che la Thule non può essere fermata, ma viene ucciso. Dopo lo smaltimento dei corpi dei Thule, Aaron prende il pieno controllo del Golem e decide di continuare la lotta contro la Thule, e Sam e Dean ritornano al magazzino, dove Sam scrive sul registro rosso, assumendo i doveri di un uomo di lettere.

  • Supernatural legend: Golem
  • Guest star: Hal Linden (Rabbino Bass), Adam Rose (Aaron), John DeSantis (Golem), Bernhard Forcher (Eckart).
  • Musiche: On the Sunny Side of the Street (Frankie Laine)
  • Ascolti USA: 2.290.000 telespettatori – rating 18-49 1,0%[15]

Le tre proveModifica

TramaModifica

Sam e Dean si sono spostati nel bunker dei letterati, dove Dean ha finalmente la sua camera e i suoi pasti mentre Sam si tuffa nella libreria. Dopo settimane di lavoro, Kevin Tran infine decifra le istruzioni su come chiudere le porte dell'inferno e chiama Sam e Dean. Kevin afferma che, al fine di chiudere i cancelli, qualcuno deve completare tre prove. Il primo processo è quello di uccidere un cerbero, fare il bagno nel suo sangue, e recitare un incantesimo. La stessa magia si recita dopo il completamento di ogni processo. Decidono così di rintracciare un cerbero, e Sam identifica la famiglia Cassity in Idaho, che dieci anni prima ha fatto un patto con un demone scoprendo il petrolio dove non avrebbe dovuto esserci. Sam e Dean riescono a trovare lavoro alla fattoria Cassity, così possono tener d'occhio la famiglia, con l'intento di uccidere il cerbero inviato per raccogliere l'anima della persona. Inoltre i due fratelli conoscono la direttrice della fattoria, Ellie, la quale è visibilmente attratta da Dean. I due fratelli si convincono che sia stata la proprietaria, Alice, ad aver fatto il patto con un demone, e si lasciano così sfuggire il cerbero, che uccide invece il marito di Alice, Carl, poiché in realtà era lui ad aver stretto un patto con un demone per far sì che Alice si innamorasse di lui. Rendendosi conto che c'è ancora qualcuno che ha fatto un patto con un demone, Sam e Dean decidono di rimanere. Parlano poi di nuovo con Kevin, il quale dice loro che vedere un cerbero è possibile solo per i dannati, oppure attraverso una lente bruciata dal fuoco sacro: Dean allora realizza degli occhiali con i quali riesce a vedere i cerberi. Dean è molto chiaro con Sam, e gli dice che dovrà essere il maggiore dei Winchester a portare a termine le tre prove perché Dean è sicuro che prima o poi colui che le completerà dovrà sacrificare la sua vita, e a Dean la cosa sta bene, perché lui è un "soldato", e in fondo morire in battaglia è quello che ha sempre voluto, mentre per Sam desidera una vita diversa: una moglie, dei figli e dei nipoti. Intanto tutta la famiglia Cassity arriva a confortare Alice per la perdita di Carl. Mentre Dean cerca di trovare il cerbero, Sam cerca di individuare il membro della famiglia che ha fatto il patto. Lungo la strada, Sam viene a sapere che l'accordo è stato fatto con lo stesso Crowley. Alla fine, durante il tentativo di cacciare quello che lei crede sia il lupo che ha ucciso Carl, Margot, il più giovane membro della famiglia, viene uccisa dal cerbero, e si scopre che aveva stretto un patto con un demone, essendo convinta che la sua famiglia sarebbe stata felice se fossero diventati ricchi. Il mastino infernale continua a dare la caccia in giro per casa, il che indica che qualcun altro ha fatto un altro patto. Dean va a vedere come sta Ellie, la ragazza lo bacia, e Dean scopre che Ellie ha stretto un accordo per salvare la madre dal morbo di Parkinson, quando aveva 15 anni. Quando il cerbero arriva per prendere Ellie, Dean lo affronta ma fallisce, interviene allora Sam che lo uccide e viene coperto dal suo sangue, facendo di lui quello che deve completare le prove. Sam e Dean danno a Ellie un borsa piena di malocchi e la convincono a scappare da Crowley, credendo che se lei rimane nascosta Crowley non sarà in grado di inviare un altro cerbero ad ucciderla. Sam decide di pronunciare l'incantesimo, ma Dean non vorrebbe perché, come aveva affermato prima, probabilmente adempiere a queste prove gli costerà la vita, e cerca dunque di convincerlo a trovare un altro mastino infernale in modo che possa essere lui a ucciderlo, ma Sam pronuncia comunque l'incantesimo e dunque ora sarà lui a dover portare avanti le altre due prove: Sam dice a Dean che lui vede in questa missione una speranza di una vita migliore per tutti e due dopo aver chiuso i cancelli dell'Inferno, anche per Dean.

Una strega per amicoModifica

TramaModifica

Sam e Dean ricevono un messaggio con una richiesta d'aiuto da James Frampton, un poliziotto che li ha aiutati in un caso precedente. In viaggio verso St. Louis, Missouri, vengono avvicinati dal famiglio di James, Portia, che può assumere la forma di una ragazza o di un cane. Portia rivela loro che James è diventato uno stregone dal loro ultimo incontro e che sta usando la magia per risolvere casi come ufficiale di polizia. La ragazza inoltre ammette di essere stata lei a inviare loro il messaggio: vuole aiutare James, poiché da un po' di tempo sta avendo dei terribili incubi nei quali sogna di uccidere delle persone che vengono poi effettivamente trovate assassinate. Sam e Dean sono contrariati perché non vedono di buon occhio le streghe, ma decidono di dargli una possibilità, così indagano cercando di capire se qualcuno sta controllando le azioni di James. In seguito però si convincono che sia davvero un assassino e stanno per ucciderlo, ma Portia li ferma, convinta che qualcuno potrebbe commettere gli omicidi e inserirne i ricordi nella mente di James. Infatti mentre James e Portia stavano facendo l'amore, Portia è entrata nella sua mente vedendo i suoi sogni e si è resa conto che c'erano solo le immagini degli omicidi, senza alcun intento, pianificazione o movente. Convince così Sam e Dean a indagare ancora. Dean trova un incantesimo nel libro di Bobby che una strega potrebbe usare per impiantare falsi ricordi nella mente di James. Rendendosi conto che il detective della polizia che indaga sul caso, Ed Stoltz, sta nascondendo qualcosa, Sam, Dean e James usano la proiezione astrale per visitare la stazione di polizia e scoprono che Stoltz, che ha del rancore verso James perché è riuscito a fare carriera più velocemente di lui, sta costruendo un caso contro di lui usando il famiglio di un altro stregone come testimone. James interroga il famiglio, che ammette che stava facendo così perché il suo padrone, Spencer, l'ha obbligato a farlo. Spencer uccide il proprio famiglio e rivela di essere stato lui a commettere gli omicidi e di aver fatto tutto ciò perché era geloso di James e Portia, poiché l'avrebbe voluta come sua famiglio e amante. James combatte contro Spencer ma viene sopraffatto, e quando Dean e Sam intervengono Spencer lancia un incantesimo anche contro di loro, che gli permette di entrare nelle loro menti facendo loro rivivere dei dolorosi ricordi; a quel punto però interviene Portia, che aggredisce Spencer, così i Winchester riescono a pronunciare un incantesimo che uccide Spencer. James e Portia decidono di lasciare la città e di iniziare una nuova vita insieme, dato che Stoltz è ancora intenzionato a indagare su James, inoltre la comunità delle streghe non li accetta più come loro membri, poiché hanno violato la regola secondo la quale un famiglio e il suo padrone non dovrebbero avere una relazione di tipo sessuale, ma a loro due sta bene così. Alla fine Dean dice a Sam che durante l'incantesimo di Spencer ha rivisto tutto il dolore che la loro famiglia ha dovuto sopportare e che ha capito che se loro sono sopravvissuti è perché sono rimasti uniti, e gli dice di avere fiducia in lui, e che se lui sente di poter affrontare le prove, Dean lo appoggerà. Tuttavia, mentre Sam gli risponde di sentirsi pronto e di stare bene, senza che il fratello se ne accorga tossisce sangue.

Ricorda i TitaniModifica

TramaModifica

A Great Falls, Montana, un uomo viene colpito e ucciso da un automobilista ubriaco, che abbandona la scena. La mattina seguente, dopo essere stato trovato semicongelato da un poliziotto, l'uomo torna in vita, guarisce e se ne va. Sam e Dean, in attesa che Kevin li chiami per la prova successiva, trovano un articolo su un giornale che parla dell'accaduto e decidono di indagare. Intanto Sam inizia a sputare sangue dalla bocca, probabile effetto collaterale delle tre prove, ma lo nasconde a Dean. Il misterioso uomo viene trovato ancora una volta deceduto, a causa dell'attacco di un orso, e mentre Sam e Dean sono in visita all'obitorio, egli torna di nuovo in vita, così lo portano con loro per determinare che cosa sta succedendo. L'uomo dice di non ricordare chi è realmente: i suoi ricordi si fermano a sette anni prima, quando venne trovato su una montagna in Europa travolto da una valanga, e visto che non conosceva il suo nome venne chiamato Shane. Da allora continua a morire ogni giorno, per poi tornare in vita. Durante la notte, mentre Shane sta dormendo, viene attaccato da una donna che tenta di ucciderlo, senza tuttavia riuscirci, e poi scompare. Il giorno dopo si fa viva una misteriosa donna di nome Hayley, che ha con sé il figlio di sette anni di nome Oliver. La donna, che da tempo è in cerca di Shane, sette anni prima si trovava sulla stessa montagna in cui era stato trovato Shane e i due erano stati insieme dopo essersi salvati dalla valanga: Hayley rivela a Shane che il piccolo è suo figlio. Intanto Sam capisce chi è veramente Shane: è Prometeo, il titano che Zeus condannò a morire ogni giorno per averlo sfidato, donando il fuoco agli umani, dopo che lo stesso Zeus lo aveva portato via a loro. Shane e i Winchester scoprono che purtroppo anche Oliver muore ogni giorno come il padre, tutto ebbe inizio quando il piccolo arrivò ai suoi sette anni, che a detta di Sam, nell'antica Grecia corrispondevano alla celebrazione di uno dei riti dell'età virile. Per liberare Shane e Oliver dalla maledizione, Sam e Dean decidono di convocare Zeus e costringerlo a rompere la maledizione, dopo avere imparato a invocarlo, intrappolarlo e ucciderlo dai testi degli uomini di lettere. Zeus però riesce a farsi liberare dalla trappola da Hayley, facendole intendere che avrebbe aiutato Oliver, e procede a torturare Prometeo, progettando di uccidere lui e Oliver più e più volte per fargliela pagare in eterno per quello che Prometeo ha fatto, poiché quel gesto diede il via alla caduta degli dei, perché donando agli umani il fuoco li rese indipendenti, e loro col tempo smisero di credere nelle divinità, rendendole deboli, inoltre la scoperta che pure il figlio di Prometeo è afflitto dalla sua stessa maledizione, lo eccita. Sam e Dean cercano di fermare Zeus, ma sua figlia Artemide, la donna che precedentemente aveva aggredito Shane, li ferma. Zeus aveva dato a sua figlia il compito di dare la caccia a Prometeo dopo che lui era fuggito, e Sam trova strano che in tanto tempo lei non sia mai riuscita a trovarlo, quindi capisce che in realtà Artemide ama Prometeo, e che lo nascose a suo padre per evitare che lui lo trovasse. Sam la convince che non è giusto da parte di suo padre prendersela con il piccolo Oliver, dunque Artemide, per amore di Prometeo, cerca di uccidere il padre con una delle sue frecce, le quali hanno il potere di uccidere un dio. Zeus usa Prometeo come scudo, ma Prometeo spinge la freccia attraverso se stesso fino a Zeus, uccidendolo. Prometeo muore permanentemente, e con Zeus morto, la maledizione su Oliver è rotta. Sam e Dean cremano Prometeo e Dean prega Castiel di prendersi cura di Sam, il quale inizia a capire solo ora che le prove a cui si sta sottoponendo potrebbero avere delle imprevedibili conseguenze negative. Nonostante le suppliche di Dean, Castiel non compare.

Addio sconosciutoModifica

TramaModifica

Dopo aver ucciso spietatamente migliaia di copie di Dean, Castiel è inviato da Naomi per ottenere la tavola degli angeli prima che Crowley possa arrivare ad essa. Allo stesso tempo, Sam e Dean trovano un caso dove la gente muore con gli occhi bruciati, le mani e i piedi tagliati e gli organi liquefatti. Dean vede che nel cestino della spazzatura c'è un fazzoletto sporco di sangue, e inizia a preoccuparsi per la salute del fratello minore. Indagando sul caso, scoprono che l'ultima donna uccisa era posseduta da un demone, e stava scavando in una vecchia zona della città in cerca di qualcosa. Cercando di scoprire ciò che i demoni cercano, scoprono che è Castiel quello che uccide le persone, le quali erano possedute da demoni che cercano la tavoletta degli angeli, che probabilmente si nasconde in una delle cripte di Lucifero, posti speciali che solo i demoni più vicini a Lucifero conoscevano. Naomi impone a Castiel di mentire ai Winchester, non dicendo loro dell'esistenza della tavola degli angeli, quindi quando Sam e Dean chiedono a Castiel cosa si nasconde nella cripta di Lucifero, lui mente a entrambi dicendo loro che nella cripta c'è una pergamena con la quale decifrare la seconda metà della tavola dei demoni senza l'aiuto di Kevin. Torturando un demone, Sam, Dean e Castiel vengono a conoscenza che chi sta dando le informazioni ai demoni di Crowley è un altro demone da loro catturato, che a quanto pare conosce le posizioni di tutte le cripte di Lucifero, dicendo loro che gli scagnozzi di Crowley lo tengono prigioniero in un motel. Castiel uccide il demone, e poi va al motel. Dean e Sam lo raggiungono, Castiel uccide tutti i demoni che si trovavano lì, poi l'angelo e i due cacciatori scoprono che il demone che Crowley stava torturando è Meg. Dopo averla salvata, lei rivela a Sam e Dean la verità: i demoni sono alla ricerca della terza tavola, quella degli angeli, Castiel si giustifica dicendo che quella della pergamena era un'informazione errata avuta dai demoni che l'angelo ha torturato, ma Dean non è propenso a credergli. Grazie all'aiuto di Meg, i quattro vanno alla cripta. Dean chiede a Sam di essere sincero sulle sue condizioni di salute, Castiel rivela a Dean che a causa delle prove, Sam adesso è in pessime condizioni e che nemmeno lo stesso Castiel può guarirlo. Sam e Meg rimangono di guardia, mentre Dean e Castiel scendono nella cripta e trovano la tavoletta. Sam e Meg nel mentre conversano, e Sam le parla della sua relazione con Amelia, confessando a Meg che la relazione con lei ha permesso al cacciatore di capire una cosa: che è possibile avere una vita normale. Dean non vuole dare a Castiel la tavola perché ha capito che il suo amico non ha fatto altro che raccontargli delle menzogne, Naomi ordina a Castiel di prendere la tavola, quindi l'angelo inizia a picchiare violentemente Dean, ma quest'ultimo parla con Castiel facendogli capire che il cacciatore lo vede come uno di famiglia, e che ha bisogno di lui. Grazie alle parole dell'amico, Castiel sconfigge le manipolazioni di Naomi, e, scusandosi con Dean, lo guarisce dalle ferite che lui stesso gli ha inflitto. Crowley si presenta davanti a Sam e Meg, dopo che questi avevano ucciso gli altri demoni che Crowley aveva mandato alla cripta, Meg, in un gesto di altruismo, permette a Sam di scappare per avvertire Dean e Castiel, di cui è innamorata, mentre lei tiene Crowley occupato. Intanto Castiel confessa a Dean tutta la verità su Naomi e le sue manipolazioni, Sam li raggiunge entrambi dicendo loro che Crowley è arrivato, e che vuole la tavoletta. Castiel scappa via, con la tavoletta, per proteggerla sia dagli angeli che dai demoni, ma anche da Dean. Quest'ultimo e Sam, scappano via con l'auto, mentre Meg affronta Crowley ferendolo con una lama angelica, ma questo non basta per fermarlo, infine Crowley la uccide. Mentre sono in auto, Dean chiede a Sam di essere onesto con lui riguardo alle sue pessime condizioni di salute, ma gli dice pure che lo aiuterà a portare a termine le due prove mancanti. L'episodio si conclude con Castiel che si dirige verso una destinazione sconosciuta su un autobus lontano da amici e nemici.

  • Supernatural legend: Angeli, Demoni
  • Guest star: Misha Collins (Castiel), Mark Sheppard (Crowley), Rachel Miner (Meg), Amanda Tapping (Naomi).
  • Citazioni: Meg chiama Castiel "Clarence", citando il film La vita è meravigliosa. Sempre Meg cita "star wars" dicendo a Dean che è troppo basso per le truppe d'assalto. Crowley chiama Sam e Dean "Timon e Pumbaa". In macchina, Dean cita Il Signore degli Anelli dicendo a Sam "Non posso portare il peso di queste prove per te, ma posso portare te (in originale: Non posso portare l'Anello per voi, ma posso portare voi).
  • Musiche: Goodbye Stranger (Supertramp)
  • Ascolti USA: 2.160.000 telespettatori – rating 18-49 1,0%[19]

Giovani cacciatoriModifica

TramaModifica

Cacciando i vampiri a Conway Springs, Kansas, Sam e Dean scoprono che un gruppo di giovani cacciatori adolescenti, sta dando la caccia ai vampiri, tra di loro c'è pure Krissy Chambers, e i fratelli Winchester trovano strano che lei abbia ripreso a fare la cacciatrice, dopo che lei e suo padre avevano deciso di chiudere con quella vita. Dean e Sam la trovano in un motel, lei e i suoi amici, Aidan e Josephine, combattono contro un vampiro, e dopo che Krissy lo indebolisce con il sangue di una persona morta, Josephine si appresta a ucciderlo, dato che quel vampiro ha ucciso la sua famiglia, anche se lui afferma di essere innocente, ma Josephine lo uccide ugualmente. Krissy spiega che lei e suo padre stavano vivendo una vita semplice e felice, i suoi amici sono orfani, tutti i loro genitori sono stati uccisi dai vampiri, e anche il padre di Krissy ha fatto la stessa fine, inoltre ora vengono cresciuti da un cacciatore di nome Victor, il quale, oltre ad addestrarli, li fa andare a scuola, improvvisandosi a figura paterna, rintracciando i vampiri cha hanno ucciso le loro famiglie. Sam e Dean parlano con Victor, quest'ultimo afferma di voler creare una nuova generazione di cacciatori più moderni, infatti durante le missioni riprendono tutto con le videocamere, inoltre cerca di istruirli a vivere una vita normale alternandola con quella del cacciatore. Dean non si fida di lui, quindi Sam lo tiene d'occhio, mentre Dean decide di indagare per conto suo. Victor rivela Sam che un tempo aveva una moglie e dei figli, ma che vennero uccisi da un mostro. Victor localizza la vampira che si presume abbia ucciso il padre di Krissy, quindi manda i tre ragazzi a stanarla. Intanto Sam e Victor danno la caccia a un vampiro di nome Seth, ma stranamente Victor prende le difese della creatura e tramortisce Sam, colpendolo alle spalle. Krissy e i suoi amici trovano la vampira, ma Dean è già sul posto, e la difende, infatti, facendo delle ricerche, ha scoperto delle strane incongruenze, per esempio il vampiro che Josephine ha ucciso non poteva essersi macchiato del sangue dei suoi famigliari, perché era diventato un vampiro solo da un mese, mentre la sua famiglia era stata trucidata molto prima, e la ragazza che ora vogliono uccidere è appena diventata una vampira, dunque non può essere lei l'assassina del padre di Krissy, inoltre può ancora tornare umana, infatti bisogna farle bere il sangue del vampiro che l'ha generata. Sam si risveglia legato a una sedia, nella casa di Victor, lui e Seth infatti sono complici, poi arrivano Dean e gli altri ragazzi, che obbligano Victor a raccontare la verità: è stato Seth, su richiesta di Victor, a uccidere i genitori di Krissy e dei suoi amici, con la speranza che loro, in cerca di vendetta, avrebbero accettato di farsi addestrare da lui, mentre i vampiri che Victor ha ingiustamente accusato degli omicidi, erano stati trasformati da Seth, in questo modo loro avrebbero avuto l'illusione di vendicarsi. Victor ha fatto uccidere i loro genitori perché lui ha selezionato i giovani ragazzi affinché diventassero dei giovani cacciatori perfetti. I giovani cacciatori neutralizzano Seth, mentre Krissy ha l'opportunità di uccidere Victor, ma decide di lasciarlo vivere, sostenendo che la vita sarà una punizione migliore dato che resterà solo, senza famiglia e amici. Victor alla fine si toglie la vita sparandosi alla testa. Usando il sangue di Seth i giovani cacciatori fanno ritornare la ragazza umana, dato che era stato lui a trasformarla. A fine episodio Krissy decide di rimanere a vivere nella casa di Victor insieme a Josephine e Aidan, perché nonostante le motivazioni con cui Victor ha legato i tre ragazzi fossero sbagliate, loro ormai sono una famiglia, inoltre promette a Dean che, tranne se costretta, si terrà lontana dalla caccia il più possibile. Dean e Sam lasciano soli i tre ragazzi, e Dean riflette sul fatto che le giovani generazioni future non avranno bisogno di fare i cacciatori se loro chiuderanno le porte dell'Inferno, inoltre Sam afferma che pure lui e suo fratello potrebbero vivere una vita normale se ciò accadesse.

Un taxi per l'infernoModifica

TramaModifica

Kevin Tran inizia ad avere allucinazioni, nelle quali sente la voce di Crowley. Contatta Sam e Dean per farglielo sapere e per comunicargli che ha decifrato la seconda prova, che consiste nel liberare un'anima innocente dall'Inferno e rilasciarla in Paradiso.

I fratelli Winchester attirano un demone degli incroci e lo catturano, poi lo torturano per farsi dire come raggiungere l'Inferno. Egli rivela che esistono dei mietitori mercenari che conducono le persone all'Inferno facendosi pagare. Sam e Dean quindi rintracciano Ajay, che rivela di essere il mietitore che ha portato l'anima di Bobby Singer all'inferno su ordine di Crowley per vendetta personale, nonostante fosse destinato al Paradiso.

Ajay accetta di portare Sam all'Inferno perché avere per debitori i Winchester è un'occasione unica. Dean è costretto a rimanere indietro e affrontare un Kevin snervato che nasconde la sua metà della tavoletta.

Il viaggio inizia ma la strada non è diretta: si deve passare per il Purgatorio, dove esiste una scorciatoia per l'Inferno. Ajay dà ventiquattro ore di tempo a Sam prima tornare a riprenderlo, ma Crowley lo scopre e uccide il mietitore.

Sam riesce a trovare il passaggio per l'Inferno e recupera Bobby in una delle celle. Purtroppo con Ajay morto i due restano bloccati in Purgatorio. Bobby e Sam si sorprendono di come Dean sia riuscito a sopravvivere per un anno in un posto simile. Quando Bobby capisce che Sam non ha cercato Dean e che si era rifatto una vita, si arrabbia con lui dicendogli che è stato lui ad insegnare ai Winchester a mantenere la parola data, ma che l'amore fraterno è più importante del patto che avevano fatto anni prima di non cercarsi se uno fosse scomparso.

Nel frattempo nel rifugio di Kevin si palesa Naomi che sostiene che Castiel è ancora pazzo e che ha interpretato male i suoi ordini e che lei è dalla loro parte, ma Dean non le crede capendo che è solo una bugiarda. Nonostante tutto Naomi capisce che Dean si fida ancora di Castiel, cosa comprovata dal fatto che non ha messo simboli contro gli angeli nel bunker, e che lei e Dean vogliono entrambi che le porte dell'Inferno vengano chiuse. È lei ad avvertire Dean che Sam è intrappolato nel Purgatorio.

Trovando morto Ajay, Dean chiama il vampiro Benny per chiedergli un favore estremo: morire per tornare in Purgatorio e portare fuori Sam nello stesso modo in cui riuscì a liberare Dean, per poi uscire pure lui a sua volta passando attraverso Sam. Benny accetta, specialmente perché le cose per lui si sono fatte sempre più difficili da quando è ritornato in vita dato che sente di non avere più uno scopo, e che sia umani che vampiri non lo accettano.

Dean gli promette che una volta ritornato dal Purgatorio, provvederà ad aiutarlo di più. Dean uccide Benny, che una volta giunto in Purgatorio salva Sam e Bobby dai vampiri, ma rimane indietro per tenerli a bada. Sam riappare nella foresta del Maine, dove lo aspetta Dean e rilascia l'anima di Bobby in Paradiso. Crowley, che ha capito il loro piano interviene per riportare Bobby all'Inferno, ma grazie all'intervento decisivo di Naomi fallisce e la seconda prova è superata.

Nel viaggio di ritorno, Sam si scusa con Dean: si sbagliava, Benny in realtà era una brava persona e la vera ragione per cui è rimasto in Purgatorio non era legata al fatto che voleva tenere i vampiri a bada ma perché si era stancato di vivere. Dean però ammette di non aver ancora bruciato le ossa del vampiro, caso mai un giorno trovasse il modo di riportarlo indietro.

Nonostante ulteriori precauzioni, Crowley trova Kevin attraverso sua madre, affermando di averla uccisa, e cattura lui e tutti i suoi appunti sulla tavoletta. Ma quando Sam e Dean arrivano, non trovano nessun segno di lotta e le finestre che Crowley ha rotto ancora intatte, lasciando Sam e Dean con nessun indizio sulla terza prova e senza Kevin, che credono in fuga.

Nella spirale del giocoModifica

TramaModifica

L'episodio inizia con Dean, in una base militare, il cacciatore indossa una divisa da ufficiale, e mentre cammina nei corridoi delle creature si avvicinano a lui.

24 ore prima: Sam e Dean vengono contattati dalla loro vecchia amica Charlie Bradbury che presenta loro il caso di un uomo trovato morto a Topeka, Kansas, le cui viscere sono state liquefatte; Charlie racconta di essersi recata a Topeka per una convention di fumetti.

Sam decide di prendere parte al caso, ma Dean, preoccupato del suo fisico fortemente indebolito dalle prove sostenute, glielo impedisce mettendolo alla prova sul poligono di tiro, dove il fratello non riesce nemmeno a centrare il bersaglio. Quindi è Charlie a fare coppia con Dean per il caso.

Dopo vari tentativi di indagine andati a vuoto soprattutto per gli ostacoli del medico legale Jennifer O'Brien, Dean e Charlie incontrano Sam sulla scena di un altro crimine collegato, che si finge un federale. Charlie interroga i due ragazzi testimoni e uno dei due rivela che sul braccio della vittima c'era un simbolo azzurro. Dean, Sam e Charlie entrano di nascosto nell'ufficio del coroner, e mentre Charlie distrae la dottoressa O'Brien, Dean e Sam raccolgono più materiale possibile.

Si tratta di un Djinn, o meglio una seconda tipologia, che opera in maniera diversa rispetto a quelli più comuni. Charlie torna al suo nascondiglio dove viene catturata da Jennifer, la quale si rivela essere il Djinn. Mentre la cercano, Sam scopre che Charlie ha mentito, poiché non c'era nessuna convention di fumetti a Topeka mentre Dean scopre che Charlie ha provveduto per molti anni a pagare le cure della madre rimasta in stato vegetativo dopo un incidente stradale in cui il padre invece morì.

Jennifer contamina Charlie con il suo veleno, che la fa cadere in un sogno dove la ragazza è costretta a rivivere le sue paure, mentre il veleno le farà liquefare le viscere: infatti diversamente dagli altri Djinn che fanno vivere alle persone i loro sogni segreti, questo si nutre delle loro peggiori paure.

Dean e Sam la trovano e la uccidono; ma resta da liberare Charlie dal sonno profondo: Dean beve una pozione a base di radice, e Sam lo colpisce per fargli perdere i sensi ed entrare nel suo sogno. Questo riporta alla scena iniziale dell'episodio, Dean infatti si ritrova in un videogioco di guerra combattendo contro dei soldati vampiri, The Red Scare, un gioco che Charlie modificò illegalmente distribuendolo, finendo in prigione per questo e spingendo la ragazza a vivere sotto false identità in perenne fuga. Sam intanto viene aggredito da un altro Djinn, il figlio di Jennifer, infatti è stato lui a uccidere quelle persone, sua madre lo stava solo coprendo, Sam alla fine lo uccide. Dean e Charlie, nel sogno di quest'ultima, entrano nel reparto ospedaliero della base militare, e trovano la madre di Charlie. Lei non vuole arrendersi, ma prendere coscienza del fatto che non si risveglierà è l'unico modo per salvarsi e Dean riesce infine a convincerla, salvando entrambi.

Finita l'avventura, Charlie saluta i Winchester, mentre Dean e Sam continuano a cercare Kevin per completare le prove, Dean abbraccia Sam, perché diversamente da Charlie, lui non è pronto a dire addio a suo fratello. Charlie decide di lasciare andare la madre, ma prima la va a trovare in ospedale e le legge lo Hobbit per un'ultima volta, come sua madre faceva a Charlie quando era una bambina.

  • Supernatural legend: Djinn
  • Musiche: Night hop (Benny Carter); Walking on Sunshine (Katrina and the Waves); Notturno op.9 n.2 (Chopin).
  • Citazioni: Nel salutarsi, nella versione in lingua originale, Charlie dice a Dean "I love you" e in risposta riceve "I know", esattamente come Ian replica a Leila ne L'Impero colpisce ancora. In ospedale, Charlie legge a sua madre le prime righe del libro lo Hobbit.
  • Guest star: Lynda Boyd (Dr. Jennifer O'Brien), Felicia Day (Charlie Bradbury).
  • Ascolti USA: 2.380.000 telespettatori – rating 18-49 1,0%[22]

La grande illusioneModifica

TramaModifica

Crowley tiene in trappola con un'illusione Kevin mentre lavora sulla traduzione della Tavoletta Demoni, facendo credere al giovane profeta che due dei suoi demoni siano Sam e Dean.

Intanto i veri Sam e Dean ricevono un messaggio automatizzato via web ideato da Kevin per le emergenze, contenente gli appunti sul suo lavoro. In questi Sam riconosce un simbolo, trascritto in alcuni artefatti di una tribù di pellerossa, i Due Fiume, che significa "Messaggero di Dio"; la traccia porta i due cacciatori a pensare che tale simbolo sia correlato a Metatron, l'angelo che scrisse il verbo di Dio. I fratelli partono quindi vanno per Route, in Colorado, dove c'è la sede dei Due Fiume. Alloggiando nell'hotel locale, la salute di Sam peggiora sempre più e, come conseguenza del suo cimentarsi nelle tre prove, inizia a percepire la presenza di Metatron.

Nel frattempo Castiel si nasconde dagli angeli spostandosi in tutte le identiche filiali esistenti di una catena di caffetterie. Quando Naomi decide di passare alle maniere forti uccidendo gli avventori in quello di Santa Fe, in Nuovo Messico, gli uomini di Naomi lo catturano per torturarlo e farsi rivelare dove sia nascosta la Tavoletta Angeli. Crowley, che ha a libro paga Ion, uno dei due angeli di Naomi, avvisato, si reca subito sul posto, uccide l'altro angelo con una pistola caricata con speciali proiettili forgiati dalla fusione delle spade angeliche, mentre Naomi scappa.

Crowley inizia a torturare l'angelo, sparandogli, per poi trovare la Tavoletta Angeli all'interno del suo corpo, stratagemma che consentiva a Castiel di rimanere in costante contatto fisico con essa sciogliendo così il suo legame con Naomi. Contattato dai suoi scagnozzi che gli rivelano che Kevin si è reso conto di essere vittima di un'illusione, il re dell'Inferno lascia Castiel insieme a Ion e va dal profeta per costringerlo con la forza a farsi dare la metà nascosta della Tavoletta Demoni.

Poco dopo Castiel riesce ad estrarre la pallottola che ha in corpo e la usa per uccidere Ion, scappando.

I Winchester scoprono che Metatron ama nutrirsi di storie e lo trovano in una stanza dell'hotel ricolma di libri. Nel loro incontro scoprono come egli sia un umile angelo di basso livello a cui Dio assegnò l'incarico della trascrizione del suo Verbo, prima di sparire. La sparizione di Dio portò scompiglio in Paradiso e gli angeli iniziarono a cercare di prendere il controllo del creato. Temendo il peggio, Metatron nascose il Verbo di Dio e, dato che era l'unico che poteva tradurlo, decise di scappare dal Paradiso. Nel suo isolamento Metatron si è nutrito delle storie narrate dall'uomo fin dalla preistoria, rimanendo ignaro di chi Dean e Sam siano, dell'Armageddon e di tutti gli eventi della guerra tra Inferno e Paradiso.

Mentre Crowley, mosso dalla rabbia, inizia a strangolare Kevin, Metatron, convinto da Sam e Dean che è ora di uscire allo scoperto e fare il suo dovere di proteggere il profeta, lo porta in salvo. Kevin si riprende, e Metatron rivela ai Winchester che la terza e ultima prova consiste nel "guarire un demone". Metatron inoltre non mostra l'entusiasmo che Dean si aspetta quando gli rivela che vuole chiudere le porte dell'Inferno, bensì sottolinea solo che questa è una scelta e che chi la compie deve essere pronto alle conseguenze.

Mentre Dean e Sam si rimettono sulla strada trovano Castiel a terra per strada, ferito, che chiede loro aiuto.

L'ultima provaModifica

TramaModifica

Lost Creek, Colorado: Tommy Collins, un ragazzo che i fratelli Winchester aiutarono in passato, viene misteriosamente ucciso. Intanto al bunker, Castiel inizia a riprendersi, ma Dean non riesce a perdonarlo per essere scappato via così con la tavola degli angeli, dimostrando così la poca fiducia che ha in lui. I due cacciatori cercano di capire cosa voglia dire "guarire un demone", che a quanto pare è indispensabile per completare l'ultima prova, quindi cercano negli archivi degli uomini di lettere, e trovano un video di un uomo, padre Max Thompson, che esorcizzava i demoni usando un metodo diverso, mai visto prima, quindi iniziano a insospettirsi, e decidono di andare a trovare il suo vecchio assistente, padre Simon, che vive a St. Louis, Castiel si offre volontario per aiutarli, ma Dean non lo vuole con loro. Castiel va a fare la spesa, e Metatron si presenta a lui, Kevin gli ha parlato di lui, poi gli dice che ha visto di recente come si è ridotto il Paradiso, sotto la guida di Naomi, gli angeli si sono divisi in diversi gruppi che si combattono, infatti senza gli arcangeli non c'è più ordine nel cielo. Arrivati a St. Louis, i Winchester parlano con padre Simon, che rivela ai due ragazzi che padre Thompson è morto, ma che stava studiando un modo per guarire dal male un demone, sostenendo che è possibile in quanto l'anima di un demone è stata dilaniata dall'Inferno, ma che può essere risanata, quindi indirizza i cacciatori ai vecchi filmati del defunto uomo, pensando che forse guarire un demone significa purificarlo dal male. In un bar, Metatron spiega a Castiel che le tavole vennero create da Dio per tenere sotto controllo le sue creature nel caso diventassero troppo pericolose, una per spedire i leviatani nel Purgatorio, una per sigillare i demoni all'Inferno, e per ultima una per rinchiudere gli angeli nel Paradiso, sostenendo che tenere gli angeli lontani dall'umanità, almeno per un po', sarebbe la cosa giusta, soprattutto se decidessero di dare il via a una guerra civile che potrebbe espandersi anche sul mondo dei mortali. Per confinare gli angeli in Paradiso bisogna svolgere delle prove, Metatron le avrebbe portate a termine lui stesso, se non fosse che è troppo debole, e secondo lui Castiel, al contrario, è più idoneo a svolgere l'impresa. Dean e Sam trovano i filmati e scoprono che padre Thompson, due giorni prima di morire, era riuscito a filmare un esorcismo in cui aveva purificato dal male un demone, iniettandogli il suo sangue, ogni ora, per otto ore di seguito, dopo essersi confessato. I due cacciatori ricompongono il corpo di Abaddon, e decidono di guarire lei, il demone confessa di essere l'assassina di Thompson. Crowley telefona ai due ragazzi, avvisandoli della morte di Tommy, ucciso da lui, Abaddon è molto stupita nell'apprendere che ora Crowley è il re dell'Inferno. Crowley cerca di convincere i Winchester a mollare con l'ultima prova, altrimenti ucciderà tutte le persone che loro due hanno salvato nel corso degli anni, distruggendo dunque l'unica cosa buona che abbiano mai fatto. Nel mentre Abaddon riesce a scappare. Metatron cerca di convincere Castiel ad adempiere alla prima prova, uccidere la cameriera del bar, perché lei è un Nefilim, una creatura nata dall'accoppiamento carnale di un angelo e di un umano, quindi considerata un abominio. Castiel non vuole farlo, ma il Nefilim, che aveva capito da subito che erano due angeli, li aggredisce entrambi, quindi Castiel la uccide con la lama angelica. Anche Jenny Klein, un'altra ragazza che i Winchester aiutarono in passato, che vive a Prosperity (Indiana), è appena stata uccisa, Crowley afferma che ucciderà una persona che loro hanno aiutato ogni dodici ore se non abbandoneranno le prove, inoltre li indirizza a Indianapolis, più precisamente nella stanza di un hotel, e lì trovano un'altra ragazza che aiutarono in passato, Sarah Black, la quale ora è sposata ed è diventata madre da un anno. I cacciatori cercano di proteggerla, raffigurando dei segni anti demone nella stanza, ma Crowley rivela ai due che sua madre era una strega, che da lei ha imparato dei trucchetti, quindi uccide Sarah con un incantesimo. Sam inizia a considerare l'idea di abbandonare tutto, ma Dean lo convince a non arrendersi, sostenendo che troveranno un modo per sconfiggere Crowley.

SacrificioModifica

TramaModifica

Crowley, come aveva promesso, continua a minacciare di morte le persone vicine ai Winchester, la prossima è lo sceriffo Jody Mills, con la quale esce per un appuntamento, poi però inizia a farle del male con un incantesimo, i Winchester lo chiamano e gli dicono che si arrendono, e che gli daranno la tavola dei demoni, ma a patto che lui dia ai due cacciatori quella degli angeli, che è in suo possesso, quindi Crowley risparmia Jody.

Intanto a Houston, Texas, Metatron aiuta Castiel a superare la seconda prova, rubare l'arco di un cherubino, infatti sembra che il proprietario di un bar lì vicino, sarà presto colpito da una delle sue frecce dell'amore, e che lo userà come esca.

Kevin, intanto, ricongiunge le due parti della tavola dei demoni, e la consegna a Dean, poi il ragazzo si rifugia nel bunker degli uomini di lettere.

Crowley e i Winchester si incontrano a Sioux Falls, Dakota del Sud, Crowley consegna ai due cacciatori la tavola degli angeli, ma poi Dean lo cattura con delle manette speciali che bloccano i suoi poteri demoniaci, infatti il piano dei due fratelli è quello di guarire l'anima di Crowley per terminare la terza prova.

Al bar dove arriverà il cherubino, Metatron e Castiel hanno la spiacevole visita di Naomi e dei suoi angeli, che erano stati informati da una spia di Naomi che Castiel era in compagnia di Metatron, il quale era fuori dai radar del Paradiso da secoli, poi rapiscono lo scriba.

Sam e Dean portano Crowley in una chiesa, Sam poi confessa i suoi peccati, e si appresta a somministrare il suo sangue al demone, poi arriva Castiel che chiede aiuto a Dean per prendere l'arco del cherubino, confessandogli che vuole chiudere le porte del Paradiso, Sam lo convince ad aiutare l'amico perché se oltre alle porte dell'Inferno chiudessero anche quelle del Paradiso, la loro sarebbe una vittoria completa. Dean e Castiel vanno al bunker e l'angelo chiede a Kevin di tradurre la tavola degli angeli, ma lui sostiene che gli serve molto tempo per farlo, ma Castiel lo convince con le cattive a sbrigarsi.

Sam inizia a somministrare il suo sangue a Crowley, mentre Dean e Castiel vanno al bar aspettando il cherubino.

Naomi, in Paradiso, tortura Metatron per fargli dire cosa lui e Castiel hanno in mente, poi gli chiede per quale motivo fa tutto ciò, e lui risponde che odia sia lei che gli Arcangeli, dato che volevano sfruttarlo, obbligandolo ad abbandonare il Paradiso, che lui amava tanto, visto che lui lo considerava il più grande dono che Dio avesse lasciato a lui e agli altri angeli dopo la sua scomparsa, e che diventare il suo scriba è stato un grande onore dato che prima era un essere insignificante.

Sam continua a iniettare il suo sangue a Crowley, poi lui morde Sam, bevendo il suo sangue, col quale fa un incantesimo lanciando una richiesta d'aiuto ai demoni, ma l'unico demone che accoglie la chiamata è Abaddon, la quale è lì per ucciderlo, dato che trova inappropriato che sia lui il re dell'Inferno, ma Sam la manda via dando fuoco al suo corpo, obbligandola alla fuga. Crowley inizia a delirare, e stranamente comincia a manifestare sentimenti umani, sembra infatti che la sua anima stia guarendo.

Intanto al bar, Dean discute con Castiel chiedendogli se è convinto di voler chiudere le porte del Paradiso, conscio che anche lui resterebbe intrappolato lì, da solo con gli angeli che probabilmente lo uccideranno dato che lui non ha fatto altro che causare guai, ma sembra che Castiel sia pronto ad affrontare il peggio. Poi arriva una ragazza, che lavora come spedizioniere, che fa innamorare il proprietario del bar, e dunque Castiel e Dean capiscono che è lei il cherubino, i due parlano con lei e Castiel la convince a darle il suo arco, con la promessa che riporterà l'ordine in Paradiso, quindi il cherubino gli dà l'arco, visto che pure lei è stanca di come stiano procedendo le cose in Paradiso. All'improvviso arriva Naomi che convince Castiel e Dean a fermarsi, Naomi ha capito che loro vogliono chiudere le porte del Paradiso, ma dice loro che Metatron ha mentito, perché lui non vuole riportare l'ordine, ma vendicarsi degli angeli per averlo costretto ad abbandonare il Paradiso, infatti quelle fatte da Castiel non sono le prove descritte dalla tavoletta, tesi supportata anche da Kevin che dopo aver parlato con Dean al cellulare, afferma che nella tavola degli angeli, per quel poco che ha tradotto, non c'è nessun riferimento alle prove che Castiel ha affrontato. Naomi spiega che quello che ha fatto Castiel serve a Metatron per fare un incantesimo, col quale cacciare via gli angeli dal Paradiso, come fece Dio con Lucifero, ma non li vincolerà all'Inferno, bensì sulla Terra, poi Naomi, sinceramente pentita per i suoi sbagli, capisce di aver perso di vista il suo scopo, ovvero proteggere l'umanità, e poi dice a Castiel che lui è nuovamente il benvenuto in Paradiso, inoltre informa Dean che Sam morirà quando completerà la terza prova, perché per chiudere le porte dell'Inferno è necessario il sacrificio umano. Castiel porta Dean da Sam, poi l'angelo va in Paradiso, ma è troppo tardi, Naomi è morta, uccisa da Metatron.

Dean ferma Sam appena in tempo, prima che completi la prova, Sam però, pur essendo consapevole che morirà, decide di proseguire perché è stanco di vivere, specialmente perché sente di essere una delusione per Dean, infatti il peccato per cui si è confessato è il suo dispiacere per essersi sempre sentito un peso per il fratello maggiore, ma Dean gli dice che non è così, e che per lui niente è più importante di Sam; dopo aver sentito queste parole Sam decide di fermarsi e di non portare a termine l'ultima prova, ma poi sviene.

Metatron, intanto, preleva la grazia di Castiel, l'ultima cosa di cui ha bisogno per l'incantesimo, infine Metatron caccia via Castiel e gli altri angeli dal Paradiso, i quali cadono sulla Terra diventando mortali.

Dean porta Sam fuori dalla chiesa per fargli riprendere conoscenza e chiama Castiel, il quale, essendo ora mortale e vincolato alla Terra, non sente la chiamata. Castiel e Dean alzano lo sguardo e vedono tante luci cadere dal cielo, ognuna di esse corrisponde a un angelo caduto, infatti ora, a eccezione di Metatron, tutti gli angeli sono vincolati sulla Terra, condannati a una vita mortale.


NoteModifica

  1. ^ (EN) Sara Bibel, The CW Network Announces Fall 2012 Premiere Dates for 'Arrow,' 'Supernatural,' 'Nikita,' 'Vampire Diaries' & More, TV by the Numbers, 28 giugno 2012. URL consultato il 9 agosto 2012.
  2. ^ Supernatural, l'ottava stagione da questa sera su Rai 4, tvblog.it, 8 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings:'The X Factor', 'Survivor' Adjusted Up; 'Animal Practice', 'Guys With Kids' & 'The Neighbors' Adjusted Down Plus Final Debate Numbers, Tv by the numbers, 4 ottobre 2012. URL consultato il 19 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings:'The X Factor', 'Survivor', 'The Neighbors' & 'Modern Family' Adjusted Up; No Adjustments for 'Arrow', Tv by the numbers, 11 ottobre 2012. URL consultato il 19 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2012).
  5. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings: 'Modern Family', 'Survivor', 'Animal Practice' Adjusted Up; 'CSI' Adjusted Down Plus Unscrambled FOX Ratings, Tv by the numbers, 18 ottobre 2012. URL consultato il 19 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2012).
  6. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'The Middle', 'Guys With Kids', 'Criminal Minds', & 'Law and Order: SVU' Adjusted Up + World Series Game 1 Final Numbers, Tv by the numbers, 25 ottobre 2012. URL consultato il 28 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2012).
  7. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings: 'Survivor', 'The Neighbors', 'Modern Family', 'CSI' & 'Chicago Fire' Adjusted Up; '30 Rock', 'Guys With Kids', & 'Supernatural' Adjusted Down, Tv by the numbers, 1º novembre 2012. URL consultato il 2 novembre 2012.
  8. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'The Voice', 'Modern Family', & 'Survivor' Adjusted Up; 'Chicago Fire' & 'The Middle' Adjusted Down, Tv by the numbers, 8 novembre 2012. URL consultato l'11 novembre 2012.
  9. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings: 'The Middle', 'Law & Order: SVU', & 'CSI' Adjusted Up, Tv by the numbers, 15 novembre 2012. URL consultato il 18 novembre 2012.
  10. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings: 'Arrow' and 'The X Factor' Adjusted Up; 'Supernatural' and 'Suburgatory' Adjusted Down, Tv by the numbers, 29 novembre 2012. URL consultato il 2 dicembre 2012.
  11. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'Chicago Fire' Rises to Tie Series Debut, 'The X Factor' Dips + 'The Middle' & 'Arrow' Down, Tv by the numbers, 7 dicembre 2012. URL consultato il 10 dicembre 2012.
  12. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'Criminal Minds' Adjusted Up; 'Suburgatory' & 'The Neighbors' Adjusted Down, Tv by the numbers, 17 gennaio 2013. URL consultato il 20 gennaio 2013.
  13. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings: 'American Idol', 'The Neighbors,', Criminal Minds' & 'Nashville' Adjusted Up; 'Suburgatory' & 'CSI' Adjusted Down, Tv by the numbers, 24 gennaio 2013.
  14. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'American Idol' & 'Chicago Fire' Adjusted Up; 'Super Bowl's Greatest Commercials' Adjusted Down, Tv by the Numbers, 31 gennaio 2013. URL consultato il 9 febbraio 2013.
  15. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings: 'Supernatural', 'Criminal Minds' & 'Chicago Fire' Adjusted Up; 'Modern Family', 'The Neighbors' & 'Suburgatory' Adjusted Down, Tv by the Numbers, 7 febbraio 2013. URL consultato il 9 febbraio 2013.
  16. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'CSI', 'Suburgatory' & 'Law & Order: SVU' Adjusted Down, Tv by the Numbers, 14 febbraio 2013. URL consultato il 21 febbraio 2013.
  17. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings: 'The Middle' & 'Modern Family' Adjusted Up; 'Survivor', 'Guys With Kids', 'Criminal Minds' & 'Law & Order: SVU' Adjusted Down, Tv by the Numbers, 21 febbraio 2013. URL consultato il 22 febbraio 2013.
  18. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'Chicago Fire', 'American Idol', & 'CSI' Adjusted Up; 'Suburgatory' Adjusted down, Tv by the Numbers, 28 febbraio 2013. URL consultato il 1º marzo 2013.
  19. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings: 'Arrow', 'Supernatural', 'American Idol', 'Survivor' & 'Law & Order:SVU' Adjusted Up; 'Whitney' Adjusted Down, Tv by the Numbers, 21 marzo 2013. URL consultato il 24 marzo 2013.
  20. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'American Idol', 'Survivor' & 'Arrow' Adjusted Up; 'Whitney' and 'Chicago Fire' Adjusted Down, Tv by the Numbers, 28 marzo 2013. URL consultato il 29 marzo 2013.
  21. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings: 'Modern Family', 'American Idol' & 'Survivor' Adjusted Up, Tv by the Numbers, 4 aprile 2013. URL consultato il 5 aprile 2013.
  22. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'Survivor', 'American Idol' & 'SVU' Adjusted Up, Tv by the Numbers, 25 aprile 2013. URL consultato il 3 maggio 2013.
  23. ^ (EN) Sara Bibel, Wednesday Final Ratings: 'American Idol', 'Survivor', Modern Family', 'Criminal Minds', 'CSI', 'The Voice' Adjusted Up; 'How To Live With Your Parents' Adjusted Down, Tv by the Numbers, 2 maggio 2013. URL consultato il 3 maggio 2013.
  24. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'Modern Family', 'American Idol', 'The Voice', 'Family Tools', 'Survivor' & 'Supernatural' Adjusted Up, Tv by the Numbers, 9 maggio 2013. URL consultato il 10 maggio 2013.
  25. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Wednesday Final Ratings: 'Chicago Fire', 'Modern Family', 'American Idol', 'Criminal Minds' & 'Supernatural' Adjusted Up; 'Nashville' Adjusted Down, Tv by the Numbers, 18 maggio 2013. URL consultato il 19 maggio 2013.

Collegamenti esterniModifica