Apri il menu principale
Frederik Sørensen
Frederik Hillesborg Sørensen.JPG
Nazionalità Danimarca Danimarca
Altezza 194 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Young Boys
Carriera
Giovanili
2001-2003600px HEX-1372AC White.svg Roskilde KFUM
2003-2004600px horizontal HEX-09872C White.svg Himmelev-Veddelev
2004-2007Roskilde
2007-2010Lyngby
2010-2011Juventus
Squadre di club1
2010-2012Juventus17 (0)
2012-2014Bologna42 (2)
2014-2015Verona10 (0)
2015-2019Colonia86 (2)
2019-Young Boys0 (0)
Nazionale
2008Danimarca Danimarca U-174 (0)
2011Danimarca Danimarca U-201 (0)
2011-2015Danimarca Danimarca U-2115 (0)
2017-Danimarca Danimarca1 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Repubblica Ceca 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 agosto 2019

Frederik Hillesborg Sørensen (Roskilde, 14 aprile 1992) è un calciatore danese, difensore dello Young Boys in prestito dal Colonia.

È soprannominato Ice-Man e Lago (quest'ultimo è la traduzione letterale dell'abbreviazione del suo cognome ).[1][2][3]

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Difensore centrale dal fisico longilineo, all'occorrenza è stato anche schierato come terzino destro da Luigi Delneri.[4]

CarrieraModifica

ClubModifica

JuventusModifica

«Cosa ricordo? Le parole di Del Piero: mi disse che se ero lì, alla Juve, un motivo c'era.»

(Frederik Sørensen[5])

Cresciuto in patria nel Roskilde KFUM, nel Himmelev-Veddelev BK (poi divenuto Roskilde)[6] e nel Lyngby, nell'estate del 2010 viene prelevato mediante la formula del prestito oneroso di 20 000 euro con diritto di riscatto fissato a 130 000 euro[7] dalla compagine italiana della Juventus. Esordisce in Serie A, da titolare, in Juventus-Cesena (3-1) valida per la decima giornata di campionato.[8] Gioca titolare anche nella dodicesima giornata in Juventus-Roma (1-1), impiegato da Luigi Delneri come terzino destro.[9] A livello tattico è utilizzato come terzino "bloccato", visto che l'ala Miloš Krasić ha caratteristiche offensive e l'interditore Felipe Melo, il quale copre il centro-destra del centrocampo, tende ad accentrarsi.[10] Grazie a buone prestazioni entra a far parte stabilmente della prima squadra,[11] lui che pensava di farsi un anno nella formazione Primavera, venendo schierato come terzino destro.[12] Il 13 febbraio, in Juventus-Inter (1-0) valida per la 25ª giornata di campionato, fornisce ad Alessandro Matri il suo primo assist in bianconero.[10][13][14] Nonostante la giovane età ha dimostrato una grande personalità.[15] Conclude la sua prima stagione con 18 presenze, di cui 17 in campionato e una in Coppa Italia; viene riscattato alla fine della stessa.

BolognaModifica

Il 17 gennaio 2012, dopo una presenza in Coppa Italia con la Juventus, passa in compartecipazione al Bologna per 2,5 milioni di euro.[16][17][18]

Il 1º aprile 2012, all'esordio con la maglia del Bologna, segna il suo primo gol in Serie A nella partita casalinga persa per 3-1 contro il Palermo. In stagione gioca un'altra partita, ovvero Bologna-Cagliari (1-0) di due giornate dopo.

Il 13 giugno 2012 la compartecipazione viene rinnovata.[19] Al termine della stagione 2012-2013 viene nuovamente rinnovata la comproprietà tra Bologna e Juventus[20].

Il 19 giugno 2014 la compartecipazione viene risolta a favore della Juventus per 800 000 euro.[21][22]

Hellas VeronaModifica

Il 29 agosto 2014 viene prelevato dall'Hellas Verona con la formula del prestito oneroso (per 300mila euro) con diritto di riscatto fissato a quattro milioni di euro.[22][23] A fine stagione fa ritorno alla Juventus.

ColoniaModifica

L'11 luglio 2015 viene acquistato per 2,5 milioni di euro dai tedeschi del Colonia, con cui firma un contratto quadriennale.[24]

NazionaleModifica

Dopo 4 presenze con la Nazionale danese Under-17, due volte contro il Portogallo[25][26] e due volte contro la Grecia,[27] ha fatto parte della selezione Under-18.[28] Il 14 marzo 2011 è stato convocato per due amichevoli della Nazionale Under-21 contro Inghilterra e Ucraina,[29][30] venendo successivamente incluso nella rosa per partecipare agli Europei. Il 10 agosto esordisce contro la Polonia, nella partita persa per 1-0.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 20 maggio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011   Juventus A 17 0 CI 1 0 UEL[31] - - - - - 18 0
2011-gen. 2012 A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Juventus 17 0 2 0 - - - - 19 0
gen.-giu. 2012   Bologna A 2 1 CI - - - - - - - - 2 1
2012-2013 A 25 1 CI 2 0 - - - - - - 27 1
2013-2014 A 15 0 CI 1 0 - - - - - - 16 0
Totale Bologna 42 2 3 0 - - - - 45 2
2014-2015   Verona A 10 0 CI 1 0 - - - - - - 11 0
2015-2016   Colonia BL 22 0 CG 2 0 - - - - - - 24 0
2016-2017 BL 31 0 CG 2 0 - - - - - - 33 0
Totale Colonia 53 0 4 0 - - - - 57 0
Totale carriera 122 2 10 0 0 0 0 0 132 2

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Danimarca
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-6-2017 Brøndby Danimarca   1 – 1   Germania Amichevole 0   66’
Totale Presenze 1 Reti 0

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Colonia: 2018-2019

NoteModifica

  1. ^ Eugenio Grasso, Frederik "IceMan" Sorensen, il futuro è già qui, Tuttojuve.com, 13 dicembre 2010. URL consultato il 23 luglio 2011.
  2. ^ Matteo Culotta, UFFICIALE: Sorensen Frederik Hillesborg è un giocatore della Juventus, Tuttojuve.com, 31 agosto 2010. URL consultato il 23 luglio 2011.
  3. ^ (EN) Adam Digby, Frederick Sørensen: The Lake, Lyngby, & A Leap Of Faith, iltifosi.tumblr.com, novembre 2010. URL consultato il 23 luglio 2011.
  4. ^ Del Neri sembra orientato a schierare Sorensen titolare, Tuttosport.com. URL consultato il 23 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 7 dicembre 2010).
  5. ^ Che magia per Sorensen fermare Eto'o, ma il suo sogno più grande è un altro: "Giocare in Champions contro Vidic", Goal.com, 16 febbraio 2011. URL consultato il 23 luglio 2011.
  6. ^ (DA) AFLYST//Træner seminar 20.12 2010 i Himmelev, Fcr-ungdom.dk, 20 dicembre 2010. URL consultato il 23 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2011).
  7. ^ Sorensen a La Stampa: "Leggo - Juve, la difesa nel futuro: in arrivo Beck e Coentrao", su Tuttojuve.com.
  8. ^ Juventus-Cesena 3-1, su Legaseriea.it.
  9. ^ Serie A: il tabellino di Juventus-Roma 1-1, su Datasport.it.
  10. ^ a b Da Vargas a Gilardino, da Inler a Rakitic. Quanti giocatori nelle mire della Juve..., su Goal.com.
  11. ^ Bilancio di metà stagione sui ragazzi della primavera, su Canalejuve.it. URL consultato il 14 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2011).
  12. ^ Sorensen ha la stoffa del campione: "Vivo un sogno", su Calcioblog.it.
  13. ^ Juve-Inter: Barzagli leader, Matri decisivo. Dai i tuoi voti su Facebook!, su Tuttosport.com (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2011).
  14. ^ Sorensen ha fermato Eto'o. E non è un videogame..., su Tuttomercatoweb.com.
  15. ^ Auguri Frederik!, su Tuttomercatoweb.com.
  16. ^ Relazione finanziaria annuale al 30 giugno 2012, syndication.teleborsa.it. URL consultato il 25 maggio 2013.
  17. ^ Sørensen al Bologna, su Bolognafc.it. URL consultato il 17 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2012).
  18. ^ Sorensen al Bologna, su Juventus.com (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2015).
  19. ^ partecipazioni (PDF), legaseria.it. URL consultato il 17 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2013).
  20. ^ Juve, Sørensen: rinnovata comproprietà col Bologna, su tuttosport.com (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2013).
  21. ^ Compartecipazioni di Gabbiadini e Sorensen, juventus.com.
  22. ^ a b RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 30 GIUGNO 2014, juventus.com (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2015).
  23. ^ Ufficiale: Frederik Sorensen in gialloblù, Hellasverona.it.
  24. ^ Termina l'avventura bianconera di Sorensen - Juventus.com
  25. ^ (DA) U/17 landsholdet slog til igen mod Portugal., in Danish Football Association (DBU), 5 dicembre 2008. URL consultato l'8 novembre 2010.
  26. ^ (DA) Endnu en sejr i Portugal, in DBU, 2 dicembre 2008. URL consultato l'8 novembre 2010.
  27. ^ (DA) Sjældent nederlag til U/17, in DBU, 10 febbraio 2009. URL consultato l'8 novembre 2010.
  28. ^ (DA) U/18 tog 3. pladsen i Tjekkiet, in DBU, 20 agosto 2009. URL consultato l'8 novembre 2010.
  29. ^ (DA) Juventus-talent udtaget til landsholdet, su Ekstrabladet.dk.
  30. ^ Le Under-21 scaldono i motori, su it.uefa.com.
  31. ^ Escluso dalla lista UEFA.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica