Apri il menu principale
Giovanni I di Monaco
Signore di Monaco
In carica 1419-1454
Predecessore Ranieri II di Monaco
Successore Catalano di Monaco
Nome completo Giovanni Grimaldi
Nascita Monaco, 1382
Morte Monaco, 8 maggio 1454
Casa reale Grimaldi
Dinastia Grimaldi di Monaco
Padre Ranieri II di Monaco
Madre Isabella Asinari
Coniuge Pomellina Fregoso

Giovanni I di Monaco, detto il Lungavita (13828 maggio 1454), fu un membro della famiglia Grimaldi e Signore di Monaco dal 1419 al 1441, intervallando il proprio governo più volte con dominazioni straniere.

BiografiaModifica

Giovanni era figlio di Ranieri II, Signore di Monaco, Mentone e Roccabruna. Alla morte del padre, nel 1407, egli prese possesso della fortezza di Monaco, che era stata persa da suo nonno Carlo I nel 1357 in favore dei genovesi, assieme ai fratelli Ambrogio e Antonio, nel 1419. Malgrado la volontà paterna, egli governò dapprima assieme ai due fratelli e dopo sette anni egli congedò dalle operazioni di governo i medesimi (ripagandoli con il governo di Mentone e Roccabruna, rispettivamente) e assunse il pieno controllo di Monaco.

Nel corso del proprio regno, Giovanni dovette sovente scontrarsi con le altre dominazioni straniere, vendendo, ritrattando e riconquistando le fortezze di Monaco.

Nel 1421 e nel 1422 egli si pose col proprio esercito al soldo delle potenti città di Firenze e Napoli.

Egli vendette Monaco per 12.000 lire genovesi nel 1429 al governante di Genova, Filippo Maria Visconti, per poi (pochi anni dopo) riprendere possesso dell'area con la forza, annullando il contratto.

In sua assenza, governò la moglie, Pomellina Fregoso, che fu in grado di coordinare le operazioni che la videro difendere il principato dagli attacchi di Luigi di Savoia, mentre anche il figlio Catalano si trovava in Italia.

Nel 1448 Giovanni I offrì la propria signoria al Conte di Savoia, in cambio del pagamento di una pensione annuale per il prestito, ma questi rifiutò l'offerta per paura delle rivolte che potevano derivare dai territori di Nizza e Turbia. Il 19 dicembre 1448 Giovanni prese quindi possesso con la forza delle piazzeforti di Mentone e Roccabruna, conservandole per i propri eredi.

Nel 1451, non riuscendo a saldare i propri debiti che ammontavano a 12.000 talleri d'oro, vendette la signoria al Delfino Luigi di Francia (il futuro Luigi XI) ma il principe francese non prese mai possesso dei territori, essendo anch'egli insolvente nei pagamenti.

Nel 1454 Giovanni morì e venne sepolto al fianco del padre Ranieri II.

Matrimonio e figliModifica

Giovanni I sposò Pomellina Fregoso, dalla quale ebbe tre figli:

  • Costanza
  • Catalano, erede al trono paterno
  • Bartolomeo

AscendenzaModifica

Giovanni I di Monaco Padre:
Ranieri II di Monaco
Nonno paterno:
Carlo I di Monaco
Bisnonno paterno:
Ranieri I di Monaco
Trisavolo paterno:
Lanfranco Grimaldi
Trisavola paterna:
Aurelia Del Carretto
Bisnonna paterna:
Salvatica Del Carretto
Trisavolo paterno:
Giacomo Del Carretto
Trisavola paterna:
Caterina da Marano
Nonna paterna:
Lucchina Spinola
Bisnonno paterno:
Gherardo Spinola
Trisavolo paterno:
Odoardo Spinola
Trisavola paterna:
?
Bisnonna paterna:
Pietra De' Marini
Trisavolo paterno:
Antonio De' Marini
Trisavola paterna:
?
Madre:
Isabella Asinari
Nonno materno:
?
Bisnonno materno:
?
Trisavolo materno:
?
Trisavola materna:
?
Bisnonna materna:
?
Trisavolo materno:
?
Trisavola materna:
?
Nonna materna:
?
Bisnonno materno:
?
Trisavolo materno:
?
Trisavola materna:
?
Bisnonna materna:
?
Trisavolo materno:
?
Trisavola materna:
?

BibliografiaModifica

  • Françoise de Bernardy, Princes of Monaco: the remarkable history of the Grimaldi family, ed. Barker, 1961

Altri progettiModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie