IV Serie 1952-1953

edizione del torneo calcistico
IV Serie 1952-1953
Competizione IV Serie
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Lega Nazionale IV Serie
Date dal ottobre 1952
al 19 luglio 1953
Luogo Italia Italia
Partecipanti 128
Formula 8 gironi
Risultati
Vincitore Catanzaro
(1º titolo)
Promozioni Carrarese
Lecco
Carbosarda
Retrocessioni 31 squadre
Statistiche
Incontri disputati 1936
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1951-1952 1953-1954 Right arrow.svg

La Quarta Serie 1952-1953 fu la prima edizione di questa categoria calcistica italiana, e il quinto campionato interregionale disputato nel Belpaese.

Indice

IstituzioneModifica

In conseguenza del Lodo Barassi, la riforma dei campionati voluta dalla FIGC, nell'estate del 1952 fu istituita la Lega Nazionale IV Serie che superò le tre vecchie leghe interregionali di Promozione. Al nuovo campionato ebbero accesso 70 società della vecchia quarta serie, e 58 club retrocessi dalla Serie C a sua volta riformata.

Il regolamento prevedeva otto gironi da sedici squadre ciascuno, ognuno dei quali metteva in palio un posto per le finali nazionali che davano accesso alla Serie C, mentre le ultime quattro posizioni comportavano la retrocessione in Promozione Regionale. Un'ulteriore novità introdotta dalla riforma fu il titolo nazionale abbinato al primato assoluto nella manifestazione.

Fase a gironiModifica

Girone AModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Magenta 43 30 17 9 4 54 20 +34
2. Verbania Sportiva 40 30 17 6 7 51 26 +25
3. Mariano Comense 38 30 16 6 8 46 31 +15
3. Aosta 38 30 16 6 8 47 36 +11
5. Biellese 36 30 13 10 7 54 25 +29
6. Meda 1913 34 30 11 12 7 41 35 +6
6. Gallaratese 34 30 15 4 11 38 33 +5
8. Pro Lissone 32 30 13 6 11 45 43 +2
9. Saronno 31 30 11 9 10 45 43 +2
10.   Villasanta "Aldo Sala" 29 30 10 9 11 42 42 0
11. Borgosesia 28 30 10 8 12 40 48 -8
11. Varese 28 30 9 10 11 37 47 -10
  13. Seregno 24 30 8 8 14 32 41 -9
  14. Cossatese 18 30 7 4 19 32 63 -31
  15. Parabiago 14 30 4 6 20 26 66 -40
  16. Omegna 13 30 4 5 21 22 53 -31

Verdetti

  • Magenta qualificato alle finali di Lega.
  • Seregno, Cossatese, Parabiago e Omegna retrocesse in Promozione 1953-1954.

Girone BModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Lecco 46 30 20 6 4 49 11 +38
2. Marzoli 43 30 18 7 5 53 27 +26
3. Cremonese 37 30 16 5 9 53 32 +21
3. Ponte San Pietro 37 30 14 9 7 54 33 +21
5. Trento 34 30 11 12 7 40 33 +7
6. Bolzano 30 30 11 8 11 33 25 +8
6.   Luciano Manara 30 30 12 6 12 41 41 0
8. Marzotto Manerbio 29 30 11 7 12 44 56 -12
9. Fidenza 28 30 11 6 13 47 50 -3
9. Carpi 28 30 9 10 11 28 33 -5
  11. Ferrovieri Bologna[1] 26 30 12 2 16 40 50 -10
11.   Olimpia Caravaggio 26 30 11 4 15 44 58 -14
  13. Rovereto 25 30 10 5 15 46 55 -9
14. Crema[2] 24 30 10 4 16 33 46 -13
  15. Merate 22 30 6 10 14 49 76 -27
  16. Vimercatese[3] 13 30 6 3 21 30 58 -28

Verdetti

  • Lecco qualificato alle finali di Lega.
  • Crema ripescato a completamento degli organici.
  • Rovereto, Merate e Vimercatese retrocesse in Promozione 1953-1954.
  • Ferrovieri Bologna radiata dalla FIGC.

Girone CModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Pordenone 42 28 19 4 5 61 31 +30
2. Mestre 40 28 17 6 5 55 24 +31
3. Schio 33 28 12 9 7 50 41 +9
4. Cerea 32 28 12 8 8 39 24 +15
5. Legnago 31 28 10 11 7 45 39 +6
5. Belluno 31 28 15 1 12 48 44 +4
5. Portogruaro 31 28 12 7 9 40 38 +2
8. Dolo 30 28 9 12 7 45 40 +5
8. Pro Gorizia 30 28 11 8 9 38 38 0
10. S.A.I.C.I. Torviscosa 27 28 10 7 11 40 35 +5
11. Libertas Trieste 26 28 8 10 10 30 37 -7
12. CRDA Monfalcone 25 28 8 9 11 37 42 -5
  13. Ponziana 19 28 6 7 15 36 58 -22
  14. Thiene 15 28 6 3 19 28 55 -27
  15. San Donà 8 28 2 4 22 17 63 -46
  ---   Trieste[4] Esclusa -- -- -- -- -- -- 0

Verdetti

  • Pordenone qualificato alle finali di Lega.
  • Ponziana, Thiene e Sandonà retrocesse in Promozione 1953-1954.
  • Trieste fallita, retrocessa e radiata dalla FIGC.

Girone DModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Carrarese 37 30 15 7 8 49 31 +18
2. Rapallo 34 30 13 8 9 49 32 +17
2. Rivarolese 34 30 13 8 9 38 25 +13
2. Sestri Levante 34 30 11 12 7 27 27 0
5. Abbiategrasso 33 30 14 5 11 43 43 0
5. Casale 33 30 14 5 11 42 43 -1
7. Pro Vercelli 32 30 12 8 10 37 32 +5
8. Cuneo 31 30 9 13 8 42 36 +6
9. Valenzana 30 30 10 10 10 30 34 -4
10. Massese 29 30 10 9 11 35 34 +1
10. Fossanese 29 30 11 7 12 37 40 -3
10. Sestrese 29 30 11 7 12 30 33 -3
  13. Vogherese 27 30 9 9 12 41 40 +1
  14. Novese 25 30 7 11 12 33 40 -7
  15. Spezia 22 30 7 8 15 26 47 -21
  16. Savona[5] 20 30 6 9 15 30 52 -22

Verdetti

  • Carrarese qualificato alle finali di Lega.
  • Vogherese, Novese, Spezia e Savona retrocesse in Promozione 1953-1954.

Girone EModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Castelfidardo 40 30 15 10 5 55 31 +24
2. Ascoli 38 30 15 8 7 50 32 +18
3. Vigor Senigallia 35 30 13 9 8 29 23 +6
3. Fabriano 35 30 14 7 9 55 45 +10
5. Perugia 34 30 12 10 8 37 26 +11
5. Forlì 34 30 15 4 11 49 43 +6
7. L'Aquila 33 30 11 11 8 34 31 +3
8. Faenza 31 30 13 5 12 41 34 +7
8. Città di Castello 31 30 12 7 11 40 37 +3
8. Ancona 31 30 13 5 12 36 36 0
8. Fermana 31 30 13 5 12 38 45 -7
12. Minatori Perticara 30 30 9 12 9 44 45 -1
  13. Jesi 25 30 7 11 12 35 40 -5
  14. Baracca Lugo 20 30 5 10 15 20 35 -15
  15. Maceratese 18 30 6 6 18 25 55 -30
  16. Ravenna 14 30 2 10 18 27 57 -30

Verdetti

  • Castelfidardo qualificato alle finali di Lega.
  • Jesi, Baracca Lugo, Maceratese e Ravenna retrocesse in Promozione 1953-1954.

Girone FModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Carbosarda 44 30 19 6 5 53 18 +35
2. Prato 43 30 19 5 6 55 30 +25
3. Monteponi Iglesias 33 30 12 9 9 55 37 +18
3. Grosseto 33 30 12 9 9 38 34 +4
5. Chinotto Neri 32 30 12 8 10 53 33 +20
5. Montevecchio 32 30 10 12 8 50 37 +13
5. Torres 32 30 12 8 10 39 37 +2
8. Pontedera 31 30 13 5 12 36 37 -1
9. Solvay Rosignano 30 30 11 8 11 37 36 +1
10. Siena 29 30 10 9 11 36 39 -3
10. Romulea 29 30 8 13 9 39 49 -10
12. Signe 28 30 11 6 13 35 50 -15
  13. Arezzo[6] 28 30 11 6 13 41 40 +1
  14. Lanciotto 23 30 10 3 17 30 41 -11
  15. Civitavecchia 19 30 5 9 16 22 55 -33
  16. Colligiana 14 30 4 6 20 21 67 -46

Verdetti

  • Carbosarda qualificato alle finali di Lega.
  • Arezzo, Lanciotto, Civitavecchia e Colligiana retrocesse in Promozione 1953-1954.

Girone GModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Avellino[7] 37 30 15 7 8 52 34 +18
2. B.P.D. Colleferro 37 30 14 9 7 53 34 +19
3. Foggia 34 30 14 6 10 53 39 +14
3. Frosinone 34 30 15 4 11 56 44 +12
3. Trani 34 30 12 10 8 41 37 +4
6. Bari 33 30 12 9 9 44 29 +15
6. Terracina 33 30 11 11 8 35 28 +7
8. Campobasso 32 30 13 6 11 30 25 +5
9. Chieti 31 30 14 3 13 48 40 +8
10. Brindisi 30 30 11 8 11 39 37 +2
11. Ostuni 27 30 11 5 14 39 56 -17
12. Pescara 26 30 9 8 13 38 42 -4
  13. Manduria 25 30 8 9 13 20 41 -21
  14. Benevento[8] 24 30 9 6 15 36 52 -16
  15. Casertana 22 30 8 6 16 30 49 -19
  16. Latina[5] 20 30 7 7 16 25 52 -27

Verdetti

  • Avellino qualificato alle finali di Lega.
  • Casertana e Latina retrocesse in Promozione 1953-1954.
  • Manduria e Benevento retrocesse, fallite e radiate dalla FIGC.

Girone HModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Catanzaro 38 30 14 10 6 52 22 +30
2. Nissena 36 30 15 6 9 45 30 +15
3. Crotone 35 30 14 7 9 43 35 +8
3. Nocerina 35 30 13 9 8 39 32 +7
5. Turris 34 30 15 4 11 49 31 +18
6. Cavese 31 30 12 7 11 38 40 -2
7. Trapani 30 30 11 8 11 47 40 +7
7. Potenza 30 30 10 10 10 44 38 +6
7. Marsala 30 30 9 12 9 36 38 -2
7. Enna 30 30 10 10 10 32 41 -9
11. Puteolana 29 30 9 11 10 32 33 -1
11. Reggina 29 30 11 7 12 36 44 -8
13. Cosenza[9] 28 30 10 8 12 43 45 -2
  14. Palmese 24 30 9 6 15 40 62 -22
  15. Igea Virtus 21 30 8 5 17 33 51 -18
  16. Acireale 20 30 5 10 15 40 67 -27

Verdetti

  • Catanzaro qualificato alle finali di Lega.
  • Cosenza ripescato a completamento degli organici.
  • Palmese, Igea Virtus e Acireale retrocesse in Promozione 1953-1954.

Fase finaleModifica

Girone AModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Carrarese 7 6 3 1 2 7 6 +1
  1. Lecco 7 6 2 3 1 4 2 +2
  1. Pordenone 7 6 2 3 1 4 3 +1
4. Magenta 3 6 1 1 4 3 7 -4

Spareggi promozione

  • A Bologna, 21 giugno: Carrarese-Pordenone 1-1;
  • a Piacenza, 28 giugno: Carrarese-Lecco 3-0;
  • a Vicenza, 5 luglio: Lecco-Pordenone 2-0.
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Carrarese 3 2 1 1 0 4 1 +3
  2. Lecco 2 2 1 0 1 2 3 -1
3. Pordenone 1 2 0 1 1 1 3 -2

Girone BModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Catanzaro 10 6 5 0 1 9 3 +6
  2. Carbosarda[10] 6 6 3 0 3 9 7 +2
3. Avellino 6 6 3 0 3 9 9 0
4.   Castelfidardo 2 6 1 0 5 4 12 -8

VerdettiModifica

Finale scudettoModifica

Risultati Luogo e data
Carrarese 2 - 2 Catanzaro Carrara, 12 luglio 1953
Catanzaro 2 - 1 Carrarese Catanzaro, 19 luglio 1953

NoteModifica

  1. ^ Rinuncia al campionato per la stagione successiva e cessa l'attività. Radiata dai ruoli federali FIGC per inattività (art. 60 comma b del Regolamento Organico).
  2. ^ Ripescato al posto dei Ferrovieri di Bologna.
  3. ^ Penalizzata di due punti.
  4. ^ Esclusa dal campionato alla XVIII giornata dopo la quarta rinuncia, quando sul campo aveva ottenuto 8 punti. Tolta dalla classifica e annullati tutti i risultati secondo quanto stabilito dall'art. 51 del Regolamento Organico.
  5. ^ a b Penalizzata di un punto.
  6. ^ Retrocessa dopo spareggio retrocessione: a Siena, 3 maggio 1953, Signe-Arezzo 2-1.
  7. ^ Accede alla fase finale dopo spareggio: a Caserta, 3 maggio 1953, Avellino-Colleferro 2-0.
  8. ^ La società beneventana sparì completamente dal panorama calcistico nazionale. La tradizione calcistica cittadina fu a quel punto raccolta dalla Sanvito, squadra minore dilettantistica militante in Prima Divisione Campana.
  9. ^ Ripescato in seguito al fallimento della retrocedenda Stabia.
  10. ^ Promossa dopo spareggio: a Roma, 21 giugno 1953, Carbosarda-Avellino 1-0 dts.

BibliografiaModifica

  • Almanacco illustrato del calcio, Milano, Rizzoli Editore, 1953 e 1954.
  • Carlo Fontanelli, Annogol 1952-53, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., settembre 1954.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio