L'ultimo dei Mohicani (film 1992)

film del 1992 diretto da Michael Mann
L'ultimo dei Mohicani
Ultimo dei mohicani.JPG
Steven Waddington e Daniel Day-Lewis in una scena del film
Titolo originaleThe Last of the Mohicans
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1992
Durata108 min
Genereazione, storico, drammatico
RegiaMichael Mann
SoggettoJames Fenimore Cooper
SceneggiaturaChristopher Crowe, Michael Mann
ProduttoreMichael Mann, Hunt Lowry
Produttore esecutivoJames G. Robinson
Casa di produzioneMorgan Creek Productions
Distribuzione in italianoPenta Film
FotografiaDante Spinotti
MontaggioDov Hoenig, Arthur Schmidt
Effetti specialiTrix Unlimited
MusicheTrevor Jones, Randy Edelman
ScenografiaWolf Kroeger
CostumiElsa Zamparelli
TruccoPeter Robb-King
SfondiRobert Guerra, Richard Holland
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'ultimo dei Mohicani (The Last of the Mohicans) è un film del 1992 diretto da Michael Mann.

Il film è la trasposizione dell'omonimo romanzo di James Fenimore Cooper del 1826, e si ispira anche alla sceneggiatura dell'omonimo film del 1920, diretto da Clarence Brown e Maurice Tourneur e a quella del film Il re dei pellirosse del 1936, diretto da George B. Seitz.

Il film è famoso anche per la sua colonna sonora, che gli valse una nomination alla miglior colonna sonora ai Golden Globes e l'Oscar al miglior sonoro.

TramaModifica

1757: durante la guerra tra francesi e inglesi in Nord America (il teatro nord-americano della guerra dei sette anni) si svolgono le vicende di una famiglia di nativi americani (delle tribù dei Mohicani) composta da Chingachgook, suo figlio Uncas e il bianco Nathan Occhio di Falco, orfano di genitori inglesi e adottato in tenera età da Chingachgook. Il gruppo è in fuga dalla guerra verso le pianure occidentali.

Un tenente reclutatore inglese assolda volontari tra i nativi di un villaggio, tappa di passaggio per i tre mohicani che rifiutano e proseguono nel loro viaggio. I tre raggiungono e salvano una compagnia inglese da un'imboscata della tribù Urone comandata dal feroce Magua: l'attacco era una vendetta di natura personale verso il comandante inglese Munro, reo di aver causato la morte dei suoi figli. La compagnia era di scorta alle figlie di Munro, Cora e Alice, di cui Nathan e Uncas si innamorano, accettando di seguirle nella loro destinazione. Nel tragitto osservano le conseguenze delle campagne di reclutamento inglese, motivo di faide e stragi reciproche tra le tribù native.

Munro è asserragliato sotto un logorante assedio francese e ormai prossimo alla resa, ma il colonnello confida nell'arrivo imminente di rinforzi e impone la resistenza a oltranza. Sarà l'affetto per Cora e Alice, ora divenuto un sincero amore, a motivare Nathan e Uncas per spingere a una tregua che permetta una riappacificazione tra le tribù native.

Avuta notizia che i rinforzi non arriveranno, il colonnello Munro stipula una tregua con i francesi guidati dal generale Montcalm e abbandona il forte con l'onore delle armi, ma Magua e i suoi tribù Urone attaccano a sorpresa gli inglesi, scontenti dell'esito delle trattative: nello scontro Magua uccide personalmente Munro, mentre i mohicani, Hayward e le figlie di Munro riescono a fuggire. Le ragazze e l’ufficiale vengono catturate in un secondo momento: Nathan offre subito la sua vita al capotribù urone Sakem in cambio della libertà per l’amata Cora; anche Hayward, però, ormai capito che il suo amore per Cora non verrà mai corrisposto, offre la sua vita in cambio di quella della ragazza. Il capo urone infatti, decide che Cora debba vivere e quindi viene consegnata a Nathan, che Hayward debba morire e che Alice debba diventare la moglie di Magua. Il mohicano Uncas viene ucciso da Magua nel tentativo di salvare l'amata Alice che, disperata, si suicida. Arrivano Nathan e Chingachgook, e quest'ultimo affronta Magua e lo uccide in un duello. Il film si conclude con i funerali di Uncas e con un ultimo discorso di Chingachgook, che dopo aver vendicato il figlio, è ormai rimasto "l'ultimo dei Mohicani".

CastModifica

  • Daniel Day-Lewis interpreta Nathaniel Occhio di Falco: un bianco al quale, quando aveva due o tre anni, è stata uccisa la famiglia e in seguito è stato adottato da Chingachgook. È abile a sparare col fucile e per questo è soprannominato anche Longue Carabine, che in francese significa appunto "lungo fucile". È innamorato di Cora.
  • Madeleine Stowe interpreta Cora Munro: figlia del colonnello Munro e sorella di Alice, è innamorata di Nathan.
  • Russell Means interpreta Chingachgook: è un mohicano e padre di Uncas.
  • Wes Studi interpreta Magua: un urone alleato dei francesi, mosso dal desiderio di uccidere Munro e tutta la sua famiglia per vendetta.
  • Eric Schweig interpreta Uncas: figlio di Chingachgook, è innamorato di Alice.
  • Jodhi May interpreta Alice Munro: sorella di Cora e figlia del colonnello Munro.

ProduzioneModifica

Molta cura è stata prestata nel realizzare i costumi e gli oggetti di scena. Daniel Winkler ha costruito manualmente tutti i tomahawk, mentre Randall King tutti i coltelli. Wayne Watson è il creatore del fucile di Nathan utilizzato nel film. La mazza di Chingachgook è stata fatta da Jim Yellow Eagle, mentre il tomahawk di Magua da Fred A. Mitchell.

La pellicola è stata girata nelle foreste delle Blue Ridge Mountains, nella Carolina del Nord, tra il 17 giugno e il 10 ottobre 1991.

Colonna sonoraModifica

La colonna sonora del film è stata composta da Trevor Jones e Randy Edelman.

Michael Mann, inizialmente, chiese a Trevor Jones di elaborare una colonna sonora elettronica per il film, ma alla fine delle riprese decise che una colonna sonora orchestrale sarebbe stata più appropriata per una storia epica come quella narrata, quindi Jones si affrettò a rielaborare la colonna sonora per orchestra nel tempo limite rimasto. Alla fine, con la data di uscita incombente, venne chiamato Randy Edelman per realizzare alcune scene minori che Jones non ebbe il tempo di completare. Jones e Edelman vennero accreditati entrambi per il film, rendendo così la colonna sonora non ammissibile per gli Oscar; tuttavia la pellicola vinse l'ambito premio per il miglior sonoro.

Il tema principale del film è composto per buona parte dalla melodia del brano The Gael, composta dal cantautore scozzese Dougie MacLean e tratta dal suo album del 1990 The Search. La musica del brano divenne particolarmente famosa e da allora è stata utilizzata spesso in ambito pubblicitario o in alcuni servizi giornalistici.

La colonna sonora venne poi ri-registrata e ripubblicata nel 2000 per ovviare ad alcuni problemi avuti con la sua pubblicazione originale. Le tracce vennero riordinate cronologicamente secondo le scene della pellicola e senza distinzione (l'album originale separava il materiale di Jones da quello di Edelman), vennero aggiunti alcuni spunti e il brano I Will Find You di Clannad fu rimosso.

TracceModifica

Testi e musiche di Dougie MacLean, Trevor Jones, Randy Edelman; edizioni musicali 1992.

  1. Main Title – 1:44 (Dougie MacLean)
  2. Elk Hunt – 1:49 (Trevor Jones)
  3. The Kiss – 2:47 (Trevor Jones)
  4. The Glade Part II – 2:34 (Trevor Jones)
  5. Fort Battle – 4:55 (Trevor Jones)
  6. Promentory – 6:15 (Trevor Jones)
  7. Munro's Office/Stockade – 2:30 (Trevor Jones)
  8. Massacre/Canoes – 6:52 (Trevor Jones)
  9. Top of the World – 2:43 (Trevor Jones)
  10. The Courier – 2:27 (Randy Edelman)
  11. Cora – 2:30 (Randy Edelman)
  12. River Walk and Discovery – 5:30 (Randy Edelman)
  13. Parlay – 3:46 (Randy Edelman)
  14. The British Arrival – 2:00 (Randy Edelman)
  15. Pieces of a Story – 4:58 (Randy Edelman)
  16. I Will Find You" (performed by Clannad) – 1:42 (Randy Edelman)

Durata totale: 55:02

Riedizione del 2000
  1. "Main Title" – 1:52
  2. "Elk Hunt" – 1:50
  3. "Bridge at Lacrosse" – 1:23
  4. "Garden Scene" – 3:20
  5. "Ambush" – 2:35
  6. "The Glade" – 3:16
  7. "Fort Battle" – 4:18
  8. "The Courier" – 2:30
  9. "The Kiss" – 2:49
  10. "Stockade" – 2:47
  11. "Massacre" – 6:54
  12. "Ascent / Pursuit" – 3:06
  13. "Promentory" – 5:38
  14. "Top of the World" – 3:01

DistribuzioneModifica

La pellicola è uscita negli Stati Uniti d'America il 25 settembre 1992 in 1856 cinema. È stato poi distribuito nei vari paesi:

Il film è uscito nelle sale nel 1992 con una durata di 112 minuti. È stato poi portato a una lunghezza di 117 minuti per la sua uscita negli Stati Uniti in DVD il 23 novembre 1999, per poi essere rimontato nuovamente per la sua uscita in Blu-ray il 5 ottobre 2010; questa edizione è stata annunciata come la director's definitive cut, con una lunghezza di 114 minuti.

AccoglienzaModifica

IncassiModifica

È stato il film numero 1 nel suo weekend di apertura. Alla fine del suo primo fine settimana, L'ultimo dei Mohicani aveva generato $ 10.976.661, ed entro la fine della sua programmazione, il film aveva incassato $ 75.505.856. È stato classificato al 17º posto tra i film di maggior incasso del 1992 negli Stati Uniti.

CriticaModifica

È stato accolto con un plauso quasi universale da parte della critica ed ha ottenuto il successo universale al botteghino. In particolare, il film è stato elogiato per la musica e la fotografia.

Desson Howe del Washington Post ha commentato positivamente il "paesaggio spettacolare".

RiconoscimentiModifica

Differenze dal libro al filmModifica

Il film presenta numerose differenze con il libro, in particolare nel libro non è presente la storia di amore tra Nathan e Cora, che rappresenta il fulcro del film. Qui di seguito le altre principali differenze:

  • La scena della fuga sul fiume e del nascondiglio sotto la cascata viene narrata all'inizio del libro, mentre nel film si svolge verso la fine.
  • Nel libro Nathan, definito spesso come "cacciatore" o "esploratore", è un amico dei Mohicani, mentre nel film è descritto come loro figlio e fratello adottivo.
  • Nel film i rapporti tra Nathan e il maggiore Duncan sono conflittuali, anche per il comune amore per Cora. Nel libro tra i due nasce invece una stima reciproca. Duncan inoltre è innamorato di Alice.
  • Nel film alla fine muoiono Uncas e Alice, dallo svolgimento della trama sembra che i due siano innamorati. Nel libro muoiono invece Uncas e Cora. Pur non essendo scritto chiaramente, sembra che Uncas sia innamorato di Cora.
  • Nel film il colonnello Munro viene ucciso brutalmente da Magua durante l'assalto. Nel libro il colonnello rimane vivo e partecipa all'inseguimento per liberare le figlie assieme a Nathan e ai Mohicani; anche nella realtà storica il colonnello Munro sopravvive e guida le truppe britanniche residue a Fort Edward.
  • Nel film è assente la figura del musicista religioso, che ha una parte importante nel libro rimanendo assieme a Cora e Alice dall'inizio alla fine.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN177610562 · LCCN (ENno94041546
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema