Apri il menu principale

BiografiaModifica

Figlia di una casalinga, Lillie Mae Ford, e di un contadino, Guy Tomlin, una coppia di religione battista che migrò nel Kentucky durante la Grande depressione, ha studiato alla Wayne State University dove ha scoperto il proprio interesse per il cinema e le arti, partecipando come attrice a spettacoli universitari, prima a Detroit e poi a New York: il suo esordio televisivo avvenne nel 1965 con The Merv Griffin Show.

Nel 1969, entra nel cast del popolare programma televisivo, il Rowan & Martin's Laugh-In, basato su sketch comici. Ottenne molta popolarità, tanto che la AT&T, principale compagnia telefonica statunitense, le offrì 500.000 dollari per una pubblicità in cui lei impersonasse uno dei suoi più amati personaggi, la centralinista Ernestine, ma rifiutò per non compromettere la propria dignità artistica.

Ma il vero successo arriva con Robert Altman, il quale la sceglie per interpretare Nashville. Lo stesso Altman la dirigerà di nuovo in America Oggi e nel suo ultimo film Radio America.

Dal 2015 è co-protagonista insieme a Jane Fonda nella serie televisiva Grace and Frankie. Oltre alla Fonda, il cast comprende anche Sam Waterston e Martin Sheen (con cui aveva già lavorato in West Wing - Tutti gli uomini del Presidente).

Filmografia parzialeModifica

AttriceModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

CortometraggiModifica

  • The Procession (2012)

DoppiatriceModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Lily Tomlin è stata doppiata da:

Da doppiatrice è sostituita da:

RiconoscimentiModifica

Nel corso della sua carriera ha vinto 2 Tony Awards, 5 Emmy Awards, 5 American Comedy Awards, un Grammy Awards, una Coppa Volpi, un Orso d'argento, un Premio Golden Globe, un BAFTA; ha inoltre ricevuto una nomination al Premio Oscar, una ai Satellite Award, 2 agli Screen Actors Guild Awards e una agli Writers Guild of America Awards.[1] Nel 2017 riceve lo Screen Actors Guild Award alla carriera

OnorificenzeModifica

  Kennedy Center Honors
— 6 dicembre 2014

NoteModifica

  1. ^ (EN) Lili Tomlin awards, su imdb.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN72193701 · ISNI (EN0000 0001 1447 6892 · LCCN (ENn85242403 · GND (DE118949918 · BNF (FRcb14040365z (data) · WorldCat Identities (ENn85-242403