Apri il menu principale

Pierre Trabaud, nato Pierre Gabriel Vincent Wolf e conosciuto anche come Pierre Wolf (Chatou, 7 agosto 1922Versailles, 26 febbraio 2005), è stato un attore, comico e doppiatore francese.

BiografiaModifica

Ha vissuto la sua infanzia a Neuilly-sur-Seine. Dopo un rapido passaggio all'École nationale supérieure des beaux-arts, entra nel Cours Simon. Nel 1945 debutta al cinema nel film Le Jugement dernier di René Chanas a fianco di Jean Desailly e Louis Seigner. Lavora poi nei film di Jacques Becker Amore e fortuna del 1947 e Le sedicenni del 1949, sul set del quale incontra Capucine, che diventa poi sua moglie per qualche mese.

Nel 1954 vince il premio Triomphe du Cinéma per la sua interpretazione del giovane prete mistico nel film Lo spretato di Léo Joannon. Ma sarà il ruolo dell'insegnate nel film La guerra dei bottoni, del 1962, che garantirà notorietà al pubblico. Parallelamente, sarà molto attivo in radio, alla televisione e nel doppiaggio che presterà la sua voce in molti film e cartoni animati.

Dopo vent'anni di assenza al cinema, ritorna nel film Le Voleur de feuilles del 1983 come attore e regista, l'unica volta in carriera, con Denise Grey, Jean-Pierre Castaldi, Jean-Pierre Darras. L'insuccesso commerciale di questo film lo porterà a debiti che pagherà per diversi anni.

Fece i suoi ultimi ruoli al cinema nei film Round Midnight - A mezzanotte circa del 1986, e La vita e niente altro nel 1989 entrambi diretti da Bertrand Tavernier.

La sua ultima apparizione è stato nel documentario francese Carnet de naufrage di Claude Bourbigot del 2004. Pierre Trabaud muore un anno dopo, il 26 febbraio 2005 è sepolto al nuovo cimitero di Neuilly-sur-Seine.

DoppiaggioModifica

Noto nel doppiaggio francese soprattutto per aver dato voce a Joe Dalton dal 1971 al 1984 e altri cartoni per l'edizione francese come Braccio di Ferro e Daffy Duck. Era la voce ufficiale di Maestro Muten in Dragon Ball e Dragon Ball Z doppiando personaggi vari come Re Kaioh del nord, Végéta (1ª voce), C-19 e altri.

Il suo ultimo doppiaggio è stato Dragon Ball Z.

Vita privataModifica

Pierre Trabaud è stato sposato due volte: con Capucine nel 1950, ma la loro unione durò solo sette mesi; si risposò con Nicole Trabaud madrina del Festival de cinéma en plein air de Visan.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

RegistaModifica

DoppiaggioModifica

Lista parziale del doppiaggio di Pierre Trabaud per l'edizione francese.

CinemaModifica

AnimazioneModifica

  • Joe Dalton in Lucky Luke, Lucky Luke - La ballata dei Dalton, Lucky Luke - La grande avventura dei Dalton, Lucky Luke serie animata 1984
  • Maestro Muten in Dragon Ball, Dragon Ball Z, Dragon Ball: La leggenda delle sette sfere, Dragon Ball: Il torneo di Miifan, Dragon Ball: La bella addormentata a Castel Demonio
  • Marcus Sacapus in Asterix il gallico
  • Barbarossa e Capitano egizio in Asterix e Cleopatra
  • Daffy Duck in Looney Tunes, Merrie Melodies, Chi ha incastrato Roger Rabbit
  • Le premier siamois e generale inglese in Tarzoon - La vergogna della giungla
  • Braccio Di Ferro in Collericamente vostro "Braccio di Ferro", Che papà Braccio di Ferro
  • Zephir in Re Babar (St. 3-5)
  • Re anziano degli elefanti e lo Chasseur in Re Babar (St. 1-5)

TeatroModifica

RadioModifica

Doppiatori italianiModifica

  • Gianfranco Bellini: La finestra sul Luna Park, La guerra dei bottoni
  • ?: ...E mi lasciò senza indirizzo
  • ?: Amore e fortuna
  • ?: Manon
  • ?: Lo spretato
  • ?: Round Midnight - A mezzanotte circa
  • ?: La vita e niente altro

Da doppiatore è stato sostituito da:

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN17416780 · ISNI (EN0000 0000 0923 3127 · BNF (FRcb139852503 (data) · WorldCat Identities (EN17416780
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie