Apri il menu principale

Bruno Corazzari

attore italiano

BiografiaModifica

Bruno Corazzari debutta nel cinema molto giovane; dotato di un viso tipicamente espressivo e penetrante, inizia a recitare nei western attraversando poi tutti gli altri generi: dai polizieschi ai thriller, dagli horror alle commedie e dai drammi alle biografie.

Degni di essere citati, il ruolo del Capitano della Polizia di Stato La Rosa, nel film di Damiano Damiani Io ho paura recitando al fianco di Gian Maria Volonté e Mario Adorf, il ruolo dello spietato bandito Cesare Ettore in Il cinico, l'infame, il violento (1977), il ruolo del falsario Augusto Lorenzini in Il tenente dei carabinieri (1986) e quello del politico Alfredo Campana, ucciso dopo pochi minuti all'inizio del film Un tassinaro a New York (1987). Ha inoltre interpretato per due volte il segretario della Democrazia Cristiana, Benigno Zaccagnini, prima nel film Il caso Moro (1986) di Giuseppe Ferrara, poi nella mini-fiction televisiva Aldo Moro - Il presidente (2008) diretta da Gianluca Maria Tavarelli.

A partire dalla prima metà degli anni novanta Bruno Corazzari ha diradato l'attività cinematografica in favore di quella televisiva, dividendosi perlopiù tra fiction e miniserie TV.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN57150030483310960632 · GND (DE1136803831 · WorldCat Identities (EN57150030483310960632