Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: British Academy Film Awards.

La 71a edizione dei British Academy Film Awards, premi conferiti dalla British Academy of Film and Television Arts alle migliori produzioni cinematografiche del 2017[1][2], si è tenuta il 18 febbraio 2018 alla Royal Albert Hall di Londra. La cerimonia è stata presentata da Joanna Lumley, attrice britannica.[3]

Le candidature sono state annunciate il 9 gennaio 2018.[4][5]

Indice

Vincitori e candidatiModifica

Miglior filmModifica

Miglior film britannicoModifica

Miglior debutto di un regista, sceneggiatore o produttore britannicoModifica

  • Rungano Nyoni (sceneggiatrice, regista), Emily Morgan (produttrice) – I Am Not a Witch
  • Alice Birch (sceneggiatrice), William Oldroyd (regista), Fodhla Cronin O’Reilly (produttrice) – Lady Macbeth
  • Lucy Cohen (regista) – Kingdom of Us
  • Johnny Harris (sceneggiatore, produttore), Thomas Napper (regista) – Jawbone
  • Gareth Tunley (sceneggiatore, regista, produttore), Jack Healy Guttman e Tom Meeten (produttori) – The Ghoul

Miglior film stranieroModifica

Miglior documentarioModifica

Miglior film d'animazioneModifica

Miglior registaModifica

Miglior sceneggiatura originaleModifica

Miglior sceneggiatura non originaleModifica

Miglior attore protagonistaModifica

Miglior attrice protagonistaModifica

Miglior attore non protagonistaModifica

Miglior attrice non protagonistaModifica

Miglior colonna sonoraModifica

Miglior fotografiaModifica

Miglior montaggioModifica

Miglior scenografiaModifica

Migliori costumiModifica

Miglior trucco e acconciaturaModifica

  • David Malinowski, Ivana Primorac, Lucy Sibbick e Kazuhiro TsujiL'ora più buia (Darkest Hour)
  • Naomi Bakstad, Robert A. Pandini e Arjen Tuiten – Wonder
  • Deborah La Mia Denaver e Adruitha Lee – Tonya (I, Tonya)
  • Donald Mowat e Kerry Warn – Blade Runner 2049
  • Daniel Phillips – Vittoria e Abdul (Victoria & Abdul)

Miglior sonoroModifica

Miglior effetti specialiModifica

Miglior cortometraggio animato britannicoModifica

  • Poles Apart, regia di Paloma Baeza e Ser En Low
  • Have Heart, regia di Will Anderson
  • Mamoon, regia di Ben Steer

Miglior cortometraggio britannicoModifica

  • Cowboy Dave, regia di Colin O'Toole
  • Aamir, regia di Vika Evdokimenko
  • A Drowning Man, regia di Mahdi Fleifel
  • Work, regia di Aneil Karia
  • Wren Boys, regia di Harry Lighton

Miglior stella emergenteModifica

NoteModifica

  1. ^ Andrea Francesco Berni, BAFTA 2018: Tre Manifesti è il miglior film, tutti i vincitori degli Oscar inglesi!, badtaste.it, 18 febbraio 2018. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  2. ^ (EN) EE British Academy Film Awards Winners in 2018, su www.bafta.org. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  3. ^ (EN) Joanna Lumley to be new Baftas host, in BBC News, 9 gennaio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2018.
  4. ^ (EN) The 2018 BAFTA nominations - as they happen, in The Independent, 8 gennaio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2018.
  5. ^ (EN) Alex Ritman, BAFTA Awards: 'Shape of Water,' 'Three Billboards,' 'Darkest Hour' Lead Pack of Nominations, in The Hollywood Reporter, 8 gennaio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema