Sonic Adventure 2

videogioco del 2001
(Reindirizzamento da Sonic Adventure 2: Battle)
Sonic Adventure 2
videogioco
Sonic Adventure 2 logo.gif
Logo del gioco
PiattaformaSega Dreamcast, Nintendo GameCube, Microsoft Windows
Data di pubblicazioneDreamcast:
Giappone 23 giugno 2001
Flags of Canada and the United States.svg 18 giugno 2001
Zona PAL 23 giugno 2001

Deluxe Pack:
Giappone 23 giugno 2001
GameCube:
Giappone 20 dicembre 2001
Flags of Canada and the United States.svg 11 febbraio 2002
Zona PAL 3 maggio 2002
PlayStation Network:
Giappone 4 ottobre 2012
Flags of Canada and the United States.svg 2 ottobre 2012
Zona PAL 3 ottobre 2012
Xbox Live:
Mondo/non specificato 5 ottobre 2012
Steam[1]:
Mondo/non specificato 19 novembre 2012

GenerePiattaforme, azione
TemaFantascienza
OrigineGiappone
SviluppoSonic Team
PubblicazioneSEGA
DirezioneTakashi Iizuka
ProduzioneYūji Naka
ProgrammazioneTetsu Katano
Direzione artisticaKazuyuki Hoshino, Yuji Uekawa
SceneggiaturaShiro Maekawa
MusicheJun Senoue, Kenichi Tokoi, Fumie Kumatani, Tomoya Ohtani
SerieSonic
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputGamepad, tastiera
SupportoGD-ROM, Nintendo Optical Disc, download
Distribuzione digitalePlayStation Network, Xbox Live, Steam
Requisiti di sistemaMinimi: Windows XP, Windows Vista o Windows 7, CPU Pentium 4 3.2 GHz, RAM 1 GB, Scheda video compatibile DirectX 9.0c, NVIDIA GeForce 8600, ATI Radeon HD 3650, Scheda audio compatibile DirectSound, HD 3 GB, [1]

Consigliati: Windows 7, CPU Pentium 4 3.0 GHz, RAM 2 GB, Scheda video compatibile DirectX 9.0c, NVIDIA GeForce GT250, ATI Radeon HD 4850, Scheda audio compatibile DirectSound, HD 6 GB, [1]

Fascia di etàCERO: A[2] · ELSPA: 3+ · ESRB: E[3][4] · OFLC (AU): PG[5] · PEGI: 7[6] · USK: 6[7]
EspansioniSonic Adventure 2: Battle
Preceduto daSonic Adventure
Seguito daSonic Heroes

Sonic Adventure 2 (ソニックアドベンチャー2 Sonikku Adobenchā Tsū?) è un videogioco a piattaforme e di azione sviluppato da Sonic Team e pubblicato il 18 giugno 2001 in America del Nord ed il 23 giugno 2001 in Giappone ed Europa da SEGA per il Sega Dreamcast[8].

Il gioco è stato pubblicato da SEGA nel giugno del 2001, proprio in concomitanza con il decimo anniversario della serie di Sonic the Hedgehog e del suo personaggio principale[9]. Per festeggiare l'evento, il gioco è stato reso disponibile nei giorni 23 e 24 giugno 2001 anche in uno speciale Birthday Pack (lett. pacchetto compleanno), contenente la versione giapponese del prodotto, un CD musicale con alcuni dei temi principali dei primi due Sonic Adventure e un libretto contenente informazioni e aneddoti su Sonic e i giochi che lo hanno visto come protagonista[10].

Sonic Adventure 2 è il settimo capitolo principale della serie, secondo completamente in 3D e a presentare il nuovo attuale design dei protagonisti dopo Sonic Adventure e ultimo videogioco di Sonic uscito su una console targata SEGA[8]. Il gioco ripropone i personaggi principali di Sonic Adventure: Sonic the Hedgehog, Miles "Tails" Prower, Knuckles the Echidna, Dr. Eggman e Amy Rose e introduce per la prima volta nella serie i personaggi principali Shadow the Hedgehog[8] e Rouge the Bat[11].

TramaModifica

(EN)

«In the fight between heroes and villains, will you choose to save the world or conquer it?»

(IT)

«Nella lotta tra il bene e il male, sceglierai di salvare il mondo o di conquistarlo?»

(Tagline del gioco)

La trama del gioco è costituita dall'intreccio di due storie parallele: la Hero Story (dove il punto di vista è per l'appunto quello degli eroi, cioè Sonic the Hedgehog, Miles "Tails" Prower e Knuckles the Echidna) e la Dark Story (dove il punto di vista è invece quello degli antagonisti, nella fattispecie Shadow the Hedgehog, Dr. Eggman e Rouge the Bat). Giocando entrambe le storie, sarà possibile assistere a due finali alternativi e sbloccare quello vero, che conduce alla risoluzione definitiva della trama.

Hero StoryModifica

 
Il primo incontro tra Shadow e Sonic

Il gioco incomincia con la fuga di Sonic da un elicottero della G.U.N., dove è tenuto prigioniero. Una volta evaso, scopre il motivo per cui l'esercito gli sta dando la caccia: è stato confuso per Shadow, un misterioso porcospino nero capace di manipolare lo spazio e il tempo attraverso l'energia dei Chaos Emerald, autore di una rapina in banca e la distruzione di alcuni edifici militari. Dopo un breve scontro che si conclude con la fuga di Shadow, Sonic viene trovato e catturato nuovamente.

Nel frattempo, Knuckles è alle prese con Rouge, un'ambigua e avida femmina di pipistrello intenzionata a sottrargli il Master Emerald. Nel bel mezzo della disputa interviene Eggman, che con la sua navicella afferra lo smeraldo e fa per andarsene, ma Knuckles, intervenendo appena in tempo, lo fa a pezzi, in modo da impedire che possa essere rubato ancora. Rouge, che stravede per i gioielli, rimane piuttosto interdetta e sfida l'echidna alla ricerca dei pezzi dispersi.

Intanto Tails sta sorvolando Prison Island, il complesso militare dove Sonic è tenuto prigioniero, e qui incontra Amy Rose, anche lei intenzionata a liberare il riccio blu, salvo essere aggredita da Eggman. Tails la difende, sconfiggendo il dottore. Sonic viene liberato da Amy e informato che Eggman e Shadow si trovano sull'isola. Decide così di avventurarsi nella giungla, dove ha finalmente l'occasione di affrontare il suo rivale. Eggman, però, avvisa il riccio nero che l'isola sta per esplodere e fuggono insieme. Anche Sonic, Tails ed Amy, sebbene appena in tempo, riescono a mettersi in salvo.

Mentre Knuckles è alla ricerca degli altri pezzi del Master Emerald, sugli schermi giganti di Station Square appare Eggman che annuncia trionfante la sua imminente conquista del mondo: attiva così, nello spazio siderale, un enorme cannone alimentato dai Chaos Emerald recante il suo volto e spara alla Luna, dando dimostrazione della sua immensa potenza. Mostrando un timer indicante un conto alla rovescia di 24 ore, il dottore annuncia che il cannone farà nuovamente fuoco, stavolta in direzione della Terra.

Anche Amy, Tails e Sonic assistono alla scena e capiscono subito da dove proviene tutta quell'energia. Tails decide di cercare Eggman usando un Chaos Emerald in suo possesso come radar, mentre Sonic cerca di sgominare la polizia. Il piano della volpe si rivela un fallimento; tuttavia, infiltrandosi nei computer governativi, scopre che Eggman è in contatto col presidente: raggiungendo la sua limousine, potrebbe scoprire da dove viene il segnale. Allo stesso tempo, Knuckles sbuca da un tombino dopo essersi perso nelle miniere, e si unisce al gruppo.

Intanto Eggman sta minacciando il presidente di arrendersi, se questi non vuole che il paese venga distrutto. Tails e Sonic giungono nel bel mezzo della conversazione e la volpe riesce a captare il segnale: proviene dalla colonia spaziale ARK. Seguendo le indicazioni di Knuckles giungono a una piramide nel bel mezzo del deserto dalla quale il dottore riuscirebbe ad accedere allo spazio: è lì che l'echidna ha visto lo scienziato pazzo, accompagnato da Rouge. Sonic e Tails riescono a farsi strada verso l'interno, mentre Knuckles riesce a trovare la chiave dell'ingresso principale, ma vengono sorpresi da Eggman che scatena un golem contro di loro.

Sonic lo sconfigge e i quattro partono alla volta dello spazio, ma mentre attraversano una fascia di asteroidi lo shuttle va a sbattere e i frammenti del Master Emerald vengono sbalzati fuori. Knuckles, ormai fuori di sé, cerca di impadronirsi dei controlli per tornare indietro a recuperarli, ma alla fine i quattro, seppur rocambolescamente, riescono a raggiungere la stazione spaziale.

Sonic, Tails ed Amy si trovano ora dentro la struttura, mentre Knuckles sembra scomparso nel nulla. Tails spiega che l'ARK era un avanzatissimo centro di ricerca scientifico, chiuso più di cinquant'anni fa a causa di un terribile incidente. Per quanto riguarda l'arma, l'unico modo che hanno per neutralizzarla è farlo dall'interno, dato che gli scudi sono quasi impenetrabili. A tal proposito, la volpe mostra un oggetto fondamentale per il successo della missione: uno smeraldo falso, capace di invertire l'energia di quelli veri e di fare implodere il cannone. Tails si dirige verso il centro d'alimentazione per disattivarlo, mentre Sonic raggiunge la stanza di controllo per inserirvi lo smeraldo. Proprio quando il riccio blu lo sta per fare, riceve una chiamata da parte di Eggman, che ha catturato Tails ed Amy, e gli viene intimato di dirigersi verso i laboratori di ricerca.

Frattanto, Knuckles è impegnato nella ricerca dei pezzi del Master Emerald nello spazio. Incontra nuovamente Rouge e i due si scontrano. Durante il combattimento, Rouge scivola e cade in una pozza di lava, ma viene salvata da Knuckles. Alla fine Rouge decide di restituire al suo rivale il maltolto, contribuendo così alla ricostruzione dell'enorme smeraldo andato in pezzi. L'echidna se ne va, mentre il pipistrello gli lancia un'occhiata maliziosa.

Sonic raggiunge Eggman, che gli ordina di lasciare il doppione al centro della stanza, se vuole salvare i suoi amici. Il riccio esegue senza discutere, cadendo così in una trappola: una capsula lo imprigiona, lo sgancia nello spazio ed esplode. Tails, nonostante lo shock, non cede alle minacce di Eggman, che vorrebbe lo smeraldo vero per sé, e lo affronta.

Knuckles fa per andarsene, quando all'improvviso Sonic si materializza davanti ai suoi occhi: si è salvato usando la poca energia contenuta nello smeraldo falso per teletrasportarsi all'interno colonia. Prega l'echidna rosso di aiutare i suoi amici, mentre lui va a fermare il cannone. Incontra così nuovamente Shadow, con cui ingaggia una furiosa lotta.

Tails, che ha appena sconfitto Eggman, ed Amy ricevono una chiamata: è la voce di Sonic quella che sentono. Guardano fuori e lo vedono mentre, aggrappato ad un'antenna, gli sorride e alza il pollice in segno di vittoria. Il cannone è stato disattivato e la minaccia è stata scongiurata.

Dark StoryModifica

(EN)

«It all starts with this... A jewel containing the ultimate power...»

(IT)

«Comincia tutto da questo... Un gioiello che possiede un potere supremo...»

(Shadow al primo incontro con Sonic)

Il gioco incomincia con Eggman che fa irruzione all'interno di una base della G.U.N.: pare infatti che l'esercito custodisca una potente arma, alla quale il suo geniale nonno, Gerald Robotnik, stava lavorando prima di morire, e le cui sperimentazioni erano state interrotte proprio perché il governo temeva la sua incredibile potenza.

Giunto nella camera dov'è custodita, Eggman attiva la capsula che la contiene. Ciò che vede lo lascia di stucco: l'arma militare segreta è un riccio nero di nome Shadow the Hedgehog, che dà mostra delle sue capacità abbattendo un mech dell'esercito. Shadow è molto grato ad Eggman per averlo liberato e decide di aiutarlo nella conquista del mondo, a patto che lo scienziato raccolga per lui tutti i Chaos Emerald e li porti alla colonia spaziale ARK. Eggman, seppur ancora incredulo, accetta e il riccio se ne va.

Frattanto Rouge, una femmina di pipistrello avida, maliziosa e intrigante, grande cacciatrice di tesori, nonché collezionista di gioielli, cerca di rubare il Master Emerald, ma deve fare i conti con il suo guardiano, Knuckles, deciso più che mai a difenderlo. A peggiorare le cose ci pensa Eggman, che cerca di sottrarre lo smeraldo verde per sfruttare la sua immensa energia, ma viene fermato dall'echidna appena in tempo e il Master Emerald viene quindi fatto a pezzi. Rouge va su tutte le furie, ma non si dà per vinta e si mette alla ricerca dei frammenti prima che ci arrivi Knuckles.

Eggman, ancora sospettoso riguardo le vere intenzioni di Shadow, si dirige nella sua base segreta all'interno di una piramide dove, attraverso un notiziario, scopre che il riccio nero è penetrato nella banca federale e ha sottratto un Chaos Emerald. Intanto Shadow si trova su di un ponte, mentre assiste all'arrivo di una pattuglia di polizia che lo vuole catturare. Mentre osserva, ha un flashback: dopo un disperato inseguimento attraverso un angusto corridoio, Shadow saluta per l'ultima volta una ragazza bionda di nome Maria, che lo prega di fare qualcosa "per lei e per tutta l'umanità", e lo sgancia nello spazio all'interno di una capsula. Shadow giura così di perpetrare quello che aveva giurato alla sua cara e defunta amica: vendetta. Riesce a seminare la polizia e incontra Sonic the Hedgehog, al quale mostra la potenza del suo Chaos Control prima di scomparire.

Nel frattempo Rouge si trova nella piramide di Eggman e sta parlando con una ricetrasmittente: il pipistrello lavora per il governo come spia e sta cercando il dottore per carpirgli i suoi malefici piani, scoprendo che questi si trova all'interno della colonia spaziale ARK.

Eggman, intanto, si trova con Shadow nella sala di controllo. Qui il riccio nero gli mostra una delle tante temibili armi alle quali i ricercatori lavoravano quando l'ARK era ancora operativa: l'Eclipse Cannon, un cannone capace di distruggere un intero pianeta, alimentato tramite l'energia dei Chaos Emerald. Eggman, soddisfatto da quanto il riccio gli prospetta, decide con convinzione di unirsi a lui, ma nel bel mezzo della conversazione arriva Rouge che, anziché catturare lo scienziato, stringe con lui un patto: se lo aiuterà a trovare tutti i Chaos Emerald necessari, ella potrà beneficiare del diritto di usarli come radar per rintracciare i frammenti dell'agognato Master Emerald.

Il trio si dirige su Prison Island, dove l'esercito custodisce altri smeraldi. Il piano di Eggman è questo: lui distrarrà i militari, mentre Rouge avrà tutto il tempo di cercare gli smeraldi e Shadow piazzerà una carica esplosiva per far saltare in aria l'isola, così da non lasciare alcuna prova. I tre stanno per mettersi all'opera, quando all'improvviso una femmina di riccio rosa si precipita su Shadow, stringendolo a sé e chiamandolo "Sonic". Eggman la riconosce subito: è Amy Rose. Accortasi del terribile malinteso, il porcospino rosa scappa via inseguita da Eggman e salvata poi da Tails.

Rouge intanto è riuscita ad entrare nella base e a recuperare gli smeraldi, ma rimane bloccata all'interno, mentre la bomba è in procinto di esplodere. Contatta Shadow, chiedendo il suo aiuto. Il riccio nero potrebbe lasciarla morire ma, memore dell'ingiusta fine di Maria, si precipita ad aiutarla. Sulla sua strada incrocia Sonic, con cui combatte brevemente salvo essere interrotto da Eggman, che avvisa Shadow dell'imminente esplosione. Si tira così indietro e si precipita a salvare Rouge.

Tornato assieme al dottore e alla cacciatrice di tesori sulla colonia, Shadow ha un altro flashback: sta osservando la Terra da una vetrata dell'ARK insieme a Maria. Chiedendo alla sua amica come sia la vita laggiù, riporta alla mente il proposito del suo creatore, Gerald Robotnik, di adoperare la scienza per garantire la felicità degli umani. Si chiede inoltre quale sia il reale motivo della sua esistenza. Shadow viene distratto dai suoi pensieri dall'arrivo di Rouge, che lo stuzzica riguardo il vero motivo per cui l'ha salvata, a parte recuperare i Chaos Emerald. Intanto il momento è quasi giunto: manca un solo smeraldo per ripristinare completamente il cannone, ma quelli in possesso di Eggman sono più che sufficienti per una dimostrazione. Così lo scienziato annuncia la sua imminente conquista del mondo alla nazione e distrugge la Luna, dando infine un ultimatum di ventiquattr'ore ai terrestri.

Nonostante il piano sia quasi compiuto, Eggman è più furioso che mai: il cannone impiegherà troppo tempo per ricaricarsi, a meno che non venga finalmente trovato l'ultimo smeraldo. Rouge, grazie a un vecchio articolo di giornale, scopre che è in possesso di Tails ed il dottore ordina a lei e a Shadow di rintracciarlo. Quando lo scienziato e il riccio si sono ormai allontanati dalla sala di controllo, Rouge, sperando di non essere udita, effettua una chiamata, in cui afferma di non aver accertato se Shadow sia o meno la "forma di vita definitiva" e che continuerà a lavorare per ottenere ulteriori informazioni sul "Progetto Shadow".

Il pipistrello e il riccio nero riescono a individuare il Tornado, l'aereo su cui Sonic ed i suoi amici stanno viaggiando, ed informano Eggman del loro imminente arrivo alla piramide. Ciononostante, lo scienziato non riesce a fermarli, permettendo loro di partire alla volta dello spazio. Rouge, contattata dal dottore, viene informata di come le cose si siano complicate e si fa dare con l'inganno la password per accedere al computer della sala di controllo. Scopre così che il "Progetto Shadow" e Shadow the Hedgehog non sono la stessa cosa. Gli allarmi, quindi, segnalano la presenza di intrusi e Rouge si mette alla ricerca degli ultimi pezzi del Master Emerald mancanti, incappando però in un Knuckles più agguerrito che mai. Mentre si confrontano, il pipistrello inciampa e cade in una pozza di lava, ma viene salvata da Knuckles appena in tempo. Infastidita, e allo stesso tempo intrigata dai sentimenti discordi che Knuckles prova per lei, cede al suo avversario gli altri pezzi, permettendogli di ricostruire l'enorme smeraldo verde.

Nel frattempo Eggman scopre che non solo Sonic, Tails ed Amy si trovano nella colonia, ma che i computer rilevano due fonti di energia, anziché una: Tails deve aver portato con sé due smeraldi, e lo scienziato non tarda a capire che uno di essi è un falso. Si reca così nei meandri della colonia, dove cattura Amy e le ordina di rivelargli dove sono Sonic e Tails. Anche Tails viene preso e Sonic è costretto a consegnare ad Eggman lo smeraldo mancante. Tuttavia lo scienziato sa che sta per dargli la copia e tende al suo nemico una trappola: lo imprigiona in una capsula, che poi viene sganciata ed esplode nello spazio.

Intanto Rouge si reca nella stanza di controllo per rubare tutti gli smeraldi e quindi fuggire, ma viene scoperta da Shadow che intuisce il suo doppio gioco. Tuttavia il pipistrello non si fa intimorire e consegna al riccio nero le informazioni che è riuscita a ottenere sul "Progetto Shadow": insinua così che egli non sia la vera forma di vita definitiva, e che molto probabilmente i suoi ricordi siano stati manipolati. Ma a Shadow la cosa non interessa, ed è comunque intenzionato a mantenere la promessa fatta a Maria. Nel bel mezzo del confronto, Eggman chiama Shadow e lo informa che ha con sé il settimo smeraldo e che qualcuno si sta avvicinando al cannone, proprio mentre mancano pochi minuti prima alla sua riattivazione.

Shadow scopre che quel “qualcuno” è Sonic, salvatosi dall'esplosione della capsula. I due si affrontano in duello e il riccio nero sconfigge quello blu. Ormai ad Eggman non resta che inserire lo smeraldo mancante e portare a termine la conquista del mondo.

Final StoryModifica

(EN)

«That's what I've promised her and I must keep that promise. That's what Maria wished for.»

(IT)

«È quello che le ho promesso e devo mantenere la promessa. È quello che desiderava Maria.»

(Shadow ricorda il suo vero scopo)

Dopo aver assistito ai due finali alternativi, il giocatore potrà accedere alla Final Story, dove viene rivelato il vero finale.

Ritroviamo Eggman pronto a sparare con l'Eclipse Cannon in direzione della Terra, quando all'improvviso i sistemi della colonia si bloccano e sullo schermo del computer centrale appare l'immagine di suo nonno Gerald, incatenato ad una sedia, poco prima di essere giustiziato. Intanto Sonic e Knuckles cercano di fuggire, ma rimangono chiusi in una stanza assieme a Rouge, che li informa che la colonia sta precipitando verso la Terra ad altissima velocità. Nel filmato (trasmesso su tutti i maxi-schermi della stazione e della Terra), Gerald annuncia che chiunque riattiverà il cannone con i sette Chaos Emerald causerà la caduta dell'intera colonia sul pianeta Terra, provocandone la distruzione e portando così a compimento la tanto bramata vendetta del defunto scienziato, cui è stato "portato via tutto".

Poco dopo, Eggman trova un disco contenente il diario di suo nonno, in cui viene fatta ulteriore chiarezza: Gerald è angosciato perché non capisce cosa vi fosse di sbagliato nel "Progetto Shadow" su cui stava lavorando. Credendo che avrebbe aiutato l'umanità, non si spiega come mai un manipolo di truppe della G.U.N. abbia fatto irruzione nella colonia, disattivandola e uccidendo numerose persone tra cui sua nipote, Maria. Lo scienziato, ormai impazzito, confessa poi di aver lavorato a un progetto parallelo al "Progetto Shadow" originale, dando vita a Shadow the Hedgehog, il cui compito sarebbe stato, per l'appunto, quello di vendicare il geniale scienziato.

Sonic, Tails, Knuckles, Amy, Eggman e Rouge non hanno altro scelta se non quella di allearsi. Per impedire che la colonia si schianti, dovranno arrestare il flusso di energia che alimenta il centro del cannone, facendosi aiutare dal Master Emerald in possesso di Knuckles.

Tutti si mettono all'opera tranne Amy, che viene lasciata sola ancora una volta. In una delle stanze della colonia abbandonata trova per caso Shadow, mentre contempla la colonia in imminente impatto con la Terra. Amy cerca di convincerlo ad aiutare lei e gli altri, ma il riccio non le dà ascolto. Il porcospino rosa gli spiega allora che, sebbene alcuni umani siano egoisti e crudeli, non tutti sono malvagi e gran parte di loro è fondamentalmente buona e combatte per realizzare i propri sogni. Shadow si ricorda così delle vere ultime parole di Maria: permettere alle persone di essere felici e di inseguire i loro sogni. Capisce di aver sbagliato, e si reca dunque ad aiutare Sonic e gli altri.

Sonic e Knuckles, nel frattempo, si trovano nel cuore del cannone, in procinto di piazzare il Master Emerald al suo interno, quando un enorme mostro appare improvvisamente dinanzi ai loro occhi: si tratta della Biolizard, il prototipo del "Progetto Shadow" che avrebbe dovuto essere incapsulato al posto di Shadow. Il riccio nero giunge appena in tempo per combattere contro di essa, permettendo all'echidna e al riccio blu di completare il lavoro.

I due raggiungono l'altare su cui posizionare il Master Emerald. Knuckles recita quindi una formula che permette l'attivazione dello smeraldo e lo spegnimento dell'energia della colonia. Ciononostante, l'ARK è ancora in rotta di collisione con la Terra, e la Biolizard è nel frattempo diventata tutt'uno con l'intera struttura. Sonic e Shadow non hanno altra scelta: con l'energia dei sette Chaos Emerald si trasformano in Super Sonic e Super Shadow ed affrontano la mostruosa creatura nello spazio.

I due hanno la meglio, ma la colonia sta ancora precipitando. Insieme, con un potente Chaos Control, riescono a fermare la caduta e a teletrasportare la struttura spaziale, ma Shadow non riesce a mettersi in salvo e precipita sulla Terra.

Sonic rientra nella colonia, dove tutti lo aspettano: mostra loro, con amarezza, un anello proveniente da uno dei guanti di Shadow. Il mondo è di nuovo al sicuro, grazie al coraggio di due eroi, uno dei quali ha dato la vita per salvare l'umanità. Adempiendo, così, alla sua promessa.

Modalità di giocoModifica

StoriaModifica

La modalità storia è il perno dell'intero gioco: prendendo parte sia alla Hero Story che alla Dark Story, il giocatore dovrà affrontare e completare una sequenza di livelli, intervallati l'un l'altro da una serie di filmati che illustrano lo svolgimento delle due trame[12]. Contrariamente ai precedenti capitoli della serie, la meccanica di gioco è interamente basata sull'alternarsi di tre differenti tipologie di livelli. La prima è incentrata sull'estrema velocità e sulla frenesia tipici del brand SEGA sin dalle sue origini; nella seconda è necessario farsi strada fino al traguardo sparando ai nemici e distruggendo oggetti, casse e porte a bordo di un mech (molto probabilmente questi livelli sono ispirati a quelli che si affrontavano con E-102 Gamma nel primo Sonic Adventure); infine, nella terza, il giocatore deve esplorare un'area alla ricerca dei tre pezzi di un tesoro (in genere una chiave o tre frammenti del Master Emerald), coadiuvato da delle icone che si illumineranno più o meno intensamente a seconda della vicinanza con uno dei tre oggetti (livelli, questi, derivati da quelli che affrontava Knuckles nel primo Sonic Adventure) . Ai livelli di velocità sono associati Sonic e Shadow, a quelli di distruzione Tails ed Eggman e a quelli di caccia al tesoro Knuckles e Rouge. Il compito del giocatore è quello di completare tutti i livelli, giungendo a combattere contro il boss finale.

Selezione livelloModifica

Attraverso una schermata simile ad una mappa, il giocatore può scegliere quali dei livelli già completati nella modalità storia rigiocare. Questo è importante, in quanto potranno essere affrontate delle missioni secondarie utili per guadagnare alcuni dei 180 emblemi necessari al completamento del gioco. Queste, in ordine di sequenza, sono:

  • Completare il livello con almeno 100 anelli
  • Trovare un Chao nascosto, utilizzando la Mystic Melody
  • Completare il livello entro il tempo limite
  • Completare il livello a difficoltà Hard

Kart RacingModifica

In questa modalità, affrontabile anche in multigiocatore, si può partecipare a delle gare a bordo di go-kart, simili alle sottosezioni della modalità storia affrontabili con Rouge e Tails.

BossModifica

In questa modalità è possibile sfidare i boss già affrontati in modalità storia.

MultigiocatoreModifica

Due giocatori si sfidano in tre differenti tipi di competizioni: in quelle con Sonic e Shadow il vincitore è colui che raggiunge per primo il traguardo; quelle con Eggman e Miles "Tails" Prower prevede uno scontro a suon di colpi di cannone e mitragliatrice; scegliendo Rouge e Knuckles, sarà necessario trovare il tesoro prima dell'avversario. I personaggi selezionabili sono gli stessi della modalità storia ma potranno essere utilizzati dei nuovi dopo aver completato il gioco.

Chao GardenModifica

Come nel suo predecessore Sonic Adventure, è presente il Chao Garden, un giardino dove si possono accudire i Chao. È accessibile tramite la chiave Chao (si può trovare in tutti i livelli) o semplicemente andando nella mappa dei livelli e selezionandolo.

I Chao si evolvono con il progresso del gioco ed è possibile aumentare le loro abilità con le capsule o gli animali che si acquisiscono dai nemici. Inoltre possono anche gareggiare fra loro con una corsa classificata oppure con una lotta di arti marziali.

LivelliModifica

Hero SideModifica

  • City Escape[N 1] - Può essere giocato con Sonic
  • Wild Canyon - Può essere giocato con Knuckles
  • Prison Lane - Può essere giocato con Tails
  • Metal Harbor - Può essere giocato con Sonic
  • Green Forest - Può essere giocato con Sonic
  • Pumpkin Hill - Può essere giocato con Knuckles
  • Mission Street - Può essere giocato con Tails
  • Aquatic Mine[N 2] - Può essere giocato con Knuckles
  • Route 101 - Può essere giocato con Tails
  • Hidden Base[N 3] - Può essere giocato con Tails
  • Pyramid Cave[N 4] - Può essere giocato con Sonic
  • Death Chamber - Può essere giocato con Knuckles
  • Eternal Engine - Può essere giocato con Tails
  • Meteor Herd - Può essere giocato con Knuckles
  • Crazy Gadget - Può essere giocato con Sonic
  • Final Rush - Può essere giocato con Sonic
  • Green Hill Zone - Può essere giocato con Sonic[11]

Dark SideModifica

  • Iron Gate - Può essere giocato dal Dr. Eggman
  • Dry Lagoon - Può essere giocato da Rouge
  • Sand Ocean - Può essere giocato dal Dr. Eggman
  • Radical Highway - Può essere giocato da Shadow
  • Egg Quarters - Può essere giocato dal Rouge
  • Lost Colony - Può essere giocato dal Dr. Eggman
  • Weapons Bed[N 5] - Può essere giocato dal Dr. Eggman
  • Security Hall - Può essere giocato da Rouge
  • White Jungle - Può essere giocato da Shadow
  • Route 280 - Può essere giocato da Rouge
  • Sky Rail - Può essere giocato da Shadow
  • Mad Space[N 6] - Può essere giocato da Rouge
  • Cosmic Wall - Può essere giocato dal Dr. Eggman
  • Final Chase - Può essere giocato da Shadow

Last StoryModifica

  • Cannon's Core - Può essere giocato da Sonic, Tails, Knuckles, Dr. Eggman e Rouge

PersonaggiModifica

Personaggi selezionabili Personaggi minori Boss
  • Bigfoot
  • King Boom Boo
  • Egg Golem
  • Hot Shot
  • Flying Dog
  • Biolizard
  • Finalhazard

DoppiaggioModifica

Personaggi Doppiatore originale Doppiatore americano
Sonic the Hedgehog Jun'ichi Kanemaru Ryan Drummond
Miles "Tails" Prower Atsuki Morata Connor Bringas
Knuckles the Echidna Nobutoshi Canna Scott Dreier
Amy Rose Taeko Kawata Jennifer Douillard
Dr. Eggman Chikao Ōtsuka Deem Bristow
Shadow the Hedgehog Kōji Yusa David Humphrey
Rouge the Bat Rumi Ochiai Lani Minella
Maria Robotnik Yuri Shiratori Moriah Angeline
Gerald Robotnik Chikao Ōtsuka Marc Biagi
Chao Tomoko Sasaki
Omochao Etsuko Kozakura Lani Minella

Colonna sonoraModifica

La colonna sonora è stata curata Jun Senoue.[13] Essa, dunque, comprende sia le vocal tracks che la musica da sottofondo del gioco (BGM). Le vocal tracks sono sei, contenute nell'album Sonic Adventure 2 Official Soundtrack[14] e comprendono It Doesn't Matter, Believe in Myself, Unknown From M.E., Throw It All Away, E.G.G.M.A.N., Fly in the Freedom ed infine il tema principale Live & Learn.

Per quanto riguarda le musiche che fanno da sottofondo ai vari livelli, esse sono contenute nell'album già citato in precedenza ed in Sonic Adventure 2 Original Sound Track multi-dimensional.[15] Quest'ultimo è composto da due CD: nel primo sono contenute 29 tracce e nel secondo 31. Il 22 giugno 2011, in occasione del ventesimo anniversario della serie, è uscito l'album Sonic Adventure 2 Original Soundtrack 20th Anniversary Edition, composto da 30 tracce musicali, sia vocali che musica di sottofondo.[16]

Altre edizioniModifica

Sonic Adventure 2: BattleModifica

 
Logo dell'edizione Battle

Sonic Adventure 2: Battle (ソニックアドベンチャー2 バトル Sonikku Adobenchā Tsū Batoru?) è un'edizione aggiornata di Sonic Adventure 2 pubblicata per GameCube nel 2001[11].

Cambiamenti dalla versione originaleModifica

Sonic Adventure 2: Battle include tutte le caratteristiche principali di Sonic Adventure 2, ma con diversi cambiamenti.[17] Questi includono l'aggiunta di un nuovo filmato presente prima della schermata del titolo, un miglioramento della grafica e una riduzione dei glitch. La luce, gli effetti di shading e le texture sono stati migliorati, offrendo una maggiore chiarezza in vari livelli, e sono stati apportati alcuni ritocchi minori ai personaggi principali (i denti di Amy, ad esempio, non sono più sporgenti e Maria non ha più le ciglia). Sono state aggiunte diverse tracce musicali o sostituite con altre più appropriate, come ad esempio nella scena in cui Rouge e Shadow si incontrano per l'ultima volta nella Dark Story: qui infatti, verso la fine del dialogo, il tema di Rouge viene interrotto, succedendogli quello di Shadow immediatamente dopo.

Alcuni cambiamenti importanti sono stati apportati ai livelli nei quali erano presenti problemi di illuminazione, come ad esempio Egg Quarters, dove questa finiva per essere alterata se il giocatore violava il sistema di sicurezza. Sono stati aggiunti effetti di sfondo molto più realistici, come nel caso di White Jungle, che presentava delle spore viola che cadevano dal cielo, sostituite nella riedizione da un semplice effetto pioggia.

Il sistema di fuoco lock-on utilizzato da Tails e dal Dr. Eggman è stato velocizzato passando da 12 frame al secondo a 8, e similmente sono stati modificati gli attacchi di Knuckles e Rouge, resi più veloci tramite la rimozione di alcune ripetizioni nei movimenti.

Nei livelli incentrati sulla caccia al tesoro, è stato inserito un metodo di rilevamento in più, il quale prevede l'apparizione di un punto esclamativo posto sopra la testa del personaggio una volta che questi si troverà nella giusta direzione per la ricerca di uno smeraldo o di una chiave.

I vari cameo che compiva Big the Cat nel corso dei livelli della modalità storia sono stati tutti rimossi, comparendo esclusivamente in alcune scene delle storie Dark e Final, ed è stato sostituito nella modalità multigiocatore da un Dark Chao. Tale cambiamento è stato apportato per eliminare un errore per via del quale il personaggio veniva annoverato tra gli antagonisti.

Nella modalità multigiocatore Amy Rose, Chao Walker, Tikal, Metal Sonic, Dark Chao Walker e Chaos sono selezionabili senza dover essere sbloccati tramite il raccoglimento di un numero di emblemi specifico. Sono stati aggiunti più livelli, opzioni, abilità per differenziare maggiormente i personaggi e costumi alternativi, quest'ultimi differenti dagli originali per Dreamcast.

Alcune modifiche rilevanti sono presenti nella modalità Chao Garden, tra cui l'aggiunta del Black Market all'interno del Chao Kindergarten, inizialmente presente solo sul sito web ufficiale. È stato inoltre aggiunto il minigioco Chao Karate, inserito nel Chao Stadium. Il sistema A-Life è stato notevolmente migliorato con l'aggiunta di ulteriori opzioni, mentre il minigioco Chao Adventure 2 è stato sostituito dal Tiny Chao Garden, accessibile connettendo un Game Boy Advance alla console. Le dimensioni dell'Hero Garden e del Dark Garden sono state leggermente ridotte rispetto alla versione originale.

Nella versione per Dreamcast era inoltre presente una modalità denominata Download Event, che permetteva al giocatore di scaricare contenuti aggiuntivi per il gioco dal sito internet ufficiale, come costumi basati sulle festività di Halloween e di Natale per la modalità multigiocatore ed alcuni tracciati aggiuntivi. La versione per GameCube include la maggior parte di questi contenuti già all'interno del gioco, con l'aggiunta di EggRobo come personaggio giocabile nella modalità Kart ed alcuni miglioramenti agli sfondi alternativi per il menu principale. Tra questi è incluso quello di Shadow che non era presente nella versione originale.

La sezione in cui viene reso giocabile Knuckles nel livello finale, Cannon's Core, è stata semplificata. Nella versione originale, l'eroe rischiava molto facilmente di toccare gli ostacoli e, di conseguenza, di subire danni o addirittura perdere una vita, mentre nella versione per GameCube sono state aggiunte alcune piattaforme per impedire che il personaggio si ferisca nell'impresa.

Distribuzione digitaleModifica

Il 13 luglio 2012, SEGA annunciò che il gioco sarebbe stato reso disponibile come titolo scaricabile per le console Xbox 360 e PlayStation 3 assieme ad un altro titolo, Nights into Dreams....[18][19][20] Sonic Adventure 2 uscì per PlayStation Network e Xbox Live corrispettivamente il 3 ottobre 2012[21][22] ed il 5 ottobre 2012.[23][24][25]. Uscì anche per Steam il 19 novembre 2012.[1]

Differenze tra la versione originale e quella digitaleModifica

Il gioco è stato restaurato a 16:9 in HD a 720p utilizzando le caratteristiche presenti nella versione GameCube in aggiunta alla possibilità di accedere ad Internet per vedere le classifiche ed i progressi degli altri giocatori e l'introduzione dei trofei.

Alcune modifiche riguardano principalmente gli elementi grafici, quali i cartelloni pubblicitari che presentavano la pubblicità delle scarpe Soap, sostituita dal logo del Sonic Team, le icone delle vite dei personaggi giocabili, cambiate con la corrispettiva versione laterale, la croce presente sopra ai kit medici, cambiata con la lettera "H", il tipo di carattere utilizzato nei sottotitoli e l'aggiunta di testi in italiano.

Sono stati reinseriti tutti i cameo di Big the Cat, fatta eccezione per il livello Wild Canyon; è stato aggiunto Omochao nella schermata di caricamento, il quale da consigli e suggerimenti, in modo molto simile a Sonic Generations, nelle versioni Xbox Live e Steam, mentre in quella per PlayStation Network viene saltata.

Il Game Boy Advance presente nel Chao Garden che veniva utilizzato per trasferire i Chao è stato sostituito da un macchinario a forma di Chao che permette solo di liberare le piccole creature.

Insieme al gioco fu pubblicato anche un DLC denominato Battle che aggiunge: la sequenza d'apertura ed il logo di Sonic Adventure 2: Battle, il minigioco Chao Karate nelle modalità giocatore singolo e multigiocatore, Amy Rose, Metal Sonic, Tikal, Chaos, Chao Walker e Dark Chao Walker vengono resi disponibili come personaggi giocabili dal principio nella modalità multigiocatore, alcuni livelli che erano precedentemente disponibili esclusivamente nella versione GameCube e l'oggetto "Tema" nel menu opzioni.

AccoglienzaModifica

Recensioni professionali
Testata Versione Giudizio
Metacritic (media al 10-05-2020) DC 89/100[26]
GC 73/100[27]
PS3 65/100[28]
X360 60/100[29]
GameRankings (media al 09-12-2019) DC 83.26%[30]
GC 72.33%[31]
PS3 72.00%[32]
X360 65.62%[33]
GameSpot DC 8,6/10[34]
GC 8,5/10[35]
IGN DC 9,4/10[36]
GameRankings DC 82,26%[37]
SpazioGames DC 9,2/10[38]
GC 6,8/10[39]
Nintendo Life GC 6/10[40]
Everyeye.it GC 8/10[41]

Le recensioni dell'epoca furono molto positive, tra alcune notevoli vi sono quelle di GameSpot che ha dato al gioco il voto di 8,6[34], quella di IGN che ha assegnato un 9.4 come giudizio[36] e quella di GameRankings che valutato il titolo con un 83.26%[37].

Le recensioni italiane non si sono distaccate molto da quelle americane come indici di gradimento, infatti SpazioGames ha conferito come voto 9.2[38] mentre Gamesurf ne ha parlato in modo positivo a livello generale[42]. La rivista Rolling Stone apprezzò le sezioni rapide giocabili nei panni di Sonic o Shadow definendole "appassionanti", diversamente trovò decisamente meno coinvolgenti quelle che presentavano gli altri personaggi, nonostante ciò il gioco si rivelava essere un capitolo godibile da recuperare a ogni costo[43].

Tuttavia la versione per GameCube venne criticata in maniera molto variegata, la riedizione venne valutata negativamente da alcuni critici che avevano apprezzato la versione per Dreamcast[44] mentre altri hanno apprezzato la presenza della maggior parte dei contenuti aggiuntivi presenti precedentemente nell'edizione originale, come Nintendo Life che dato al rifacimento il voto di 6[40] e GameSpot che gli ha conferito 6.8[35].

Anche le recensioni italiane hanno subito un cambio di valutazione nei confronti del rifacimento rispetto all'originale anche se la maggior parte sono rimaste comunque positive, tra questi vi sono quelle di SpazioGames che ha conferito come giudizio 8.5[39] e quella di Everyeye.it che ha dato come voto 8[41].

L'edizione per GameCube ha venduto più di un milione di copie[45].

AdattamentiModifica

FumettiModifica

Archie Comics ha prodotto una storia tie in basata su Sonic Adventure 2 ambientandola nel fumetto Sonic the Hedgehog. L'adattamento viene narrato nel numero 98, introducendo la parte iniziale del gioco fino all'incontro tra Sonic e Shadow[46].

Inoltre anche la serie a fumetti Sonic Universe ha dato spazio alla storia del titolo videoludico nel secondo numero. In quest'ultimo è stato tenuto un adattamento abbastanza libero dello svolgimento della storia, mostrando solamente tra i personaggi presenti Sonic, Shadow e Rouge[47].

AnimeModifica

La serie anime Sonic X include all'interno della seconda serie un adattamento degli eventi del gioco, che vengono narrati dall'episodio 33, Progetto Shadow all'episodio 38, Duello nello spazio[48][49][50][51][52][53]. Questo adattamento risulta fedele alla storia del gioco, soprattutto nella versione giapponese dove sono presenti alcune frasi utilizzate anche nel titolo videoludico. Tuttavia, oltre all'adattamento fedele sono stati aggiunti alcuni ruoli per i personaggi della serie di videogiochi che non sono comparsi in Sonic Adventure 2 tra cui Cream the Rabbit.

NoteModifica

Annotazioni
  1. ^ Chiamato Downtown Race nella modalità multigiocatore.
  2. ^ Chiamato Pool Quest nella modalità multigiocatore.
  3. ^ Chiamato Pyramid Race nella modalità multigiocatore.
  4. ^ Chiamato Grind Race nella modalità multigiocatore.
  5. ^ Chiamato Deck Race nella modalità multigiocatore.
  6. ^ Chiamato Planet Quest nella modalità multigiocatore.
  7. ^ a b Giocabile solo nella modalità giocatore singolo.
  8. ^ a b c d e Giocabile solo nella modalità multigiocatore.
  9. ^ Giocabile solo nella modalità multigiocatore della versione Dreamcast.
  10. ^ Giocabile solo nella modalità multigiocatore della versione GameCube e della riedizione del 2012.
Fonti
  1. ^ a b c d Sonic Adventure 2 su Steam, su Steam, Valve Corporation. URL consultato il 15 settembre 2014.
  2. ^ (JA) ソニックアドベンチャー2製品版(解除キー), PlayStation Store. URL consultato l'8 aprile 2019.
  3. ^ (EN) Sonic Adventure 2, Entertainment Software Rating Board. URL consultato l'8 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Sonic Adventure 2 International Releases, su Giant Bomb. URL consultato il 23 settembre 2014.
  5. ^ (EN) Sonic Adventure 2, Office of Film and Literature Classification. URL consultato il 14 marzo 2020.
  6. ^ (EN) Sonic Adventure 2, Pan European Game Information. URL consultato l'8 aprile 2019.
  7. ^ (DE) Sonic Adventure™ 2, PlayStation Store. URL consultato l'8 aprile 2019.
  8. ^ a b c Sonic Advance 2 Guide, p. 5.
  9. ^ (EN) Emmanuel Ocbazghi e Chris Snyder, The bizarre evolution of Sonic the Hedgehog, su Insider Inc., 14 febbraio 2020. URL consultato il 22 giugno 2020.
  10. ^ (EN) Sonic Adventure 2 Birthday Pack, su IGN, News Corporation. URL consultato il 21 settembre 2014.
  11. ^ a b c 3000 Facts, p. 289.
  12. ^ Marco Esposto, La storia e l'evoluzione di Sonic the Hedgehog: dal Mega Drive a oggi, su IGN, 7 dicembre 2019. URL consultato l'8 maggio 2020.
  13. ^ (EN) Jun Senoue, su Sega Retro. URL consultato il 6 ottobre 2014.
  14. ^ (EN) TPCD 0214-2 - Sonic Adventure 2 Official Soundtrack, su VGMdb. URL consultato il 6 ottobre 2014.
  15. ^ (EN) MJCG-80075 - SONIC ADVENTURE 2 ORIGINAL SOUND TRACK multi-dimensional, su VGMdb. URL consultato il 6 ottobre 2014.
  16. ^ (EN) WWCE-31249 - SONIC ADVENTURE 2 Original Soundtrack 20th Anniversary..., su VGMdb. URL consultato il 6 ottobre 2014.
  17. ^ (EN) Sonic Adventure 2 Comparison, su The Green Hill Zone. URL consultato il 16 settembre 2014.
  18. ^ Michele Galluzzi, NiGHTS Into Dreams e Sonic Adventure 2: immagini, data d'uscita e prezzo dei rifacimenti HD, su Games Blog, 17 settembre 2012. URL consultato il 20 settembre 2014.
  19. ^ Giorgio Melani, Sonic Adventure 2 arriva su PSN e Live Arcade questo autunno, su Multiplayer.it, 15 luglio 2012. URL consultato il 20 settembre 2014.
  20. ^ Filippo Facchetti, Sonic Adventure 2 in arrivo su Live/PSN, su Eurogamer, Eurogamer Network, 16 luglio 2012. URL consultato il 20 settembre 2014.
  21. ^ Luca Forte, NiGHTS e Sonic Adventure 2 arrivano ad ottobre su XBLA e PSN, su Eurogamer, Eurogamer Network, 17 settembre 2012. URL consultato il 20 settembre 2014.
  22. ^ Fabio Fundoni, Sonic Adventure 2 HD - NiGHTS Into Dreams e Sonic Adventure 2 in HD, su Gamesurf, 18 settembre 2012. URL consultato il 20 settembre 2014.
  23. ^ Rosario Speciale, Data per NiGHTS e Sonic Adventure 2 - News PC, PS4, XBOX 360, XBOX ONE, su SpazioGames.it, 17 settembre 2012. URL consultato il 20 settembre 2014.
  24. ^ Sonic Adventure 2 HD e NiGHTS into Dreams HD disponibili su Xbox Live, su Games Blog, 7 ottobre 2012. URL consultato il 20 settembre 2014.
  25. ^ Fabio Fundoni, Sonic Adventure 2 HD - Sonic e NiGHTS sono tornati!, su Gamesurf, 8 ottobre 2012. URL consultato il 20 settembre 2014.
  26. ^ (EN) Sonic Adventure 2 for Dreamcast Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  27. ^ (EN) Sonic Adventure 2 Battle for GameCube Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  28. ^ (EN) Sonic Adventure 2 for PlayStation 3 Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  29. ^ (EN) Sonic Adventure 2 for Xbox 360 Reviews, su Metacritic. URL consultato il 10 maggio 2020.
  30. ^ (EN) Sonic Adventure 2 for Dreamcast, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  31. ^ (EN) Sonic Adventure 2 Battle for GameCube, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  32. ^ (EN) Sonic Adventure 2 for PlayStation 3, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  33. ^ (EN) Sonic Adventure 2 for Xbox 360, su GameRankings. URL consultato il 10 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  34. ^ a b (EN) Shahed Ahmed, Sonic Adventure 2 Review, su GameSpot, CBS Interactive, 19 giugno 2001. URL consultato il 28 settembre 2014.
  35. ^ a b (EN) Shane Satterfield, Sonic Adventure 2 Battle Review, su GameSpot, CBS Interactive, 15 febbraio 2002. URL consultato il 28 settembre 2014.
  36. ^ a b (EN) Shane Satterfield, Sonic Adventure 2, su IGN, News Corporation, 15 febbraio 2002. URL consultato il 28 settembre 2014.
  37. ^ a b (EN) Sonic Adventure 2 for Dreamcast, su GameRankings, CBS Interactive. URL consultato il 28 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  38. ^ a b Luca Moltani, Sonic Adventure 2 Recensione DC, su SpazioGames.it, 1º luglio 2001. URL consultato il 28 settembre 2014.
  39. ^ a b Sonic Adventure 2 Battle Recensione CUBE, su SpazioGames.it, 28 maggio 2002. URL consultato il 28 settembre 2014.
  40. ^ a b (EN) Mark Reece, Sonic Adventure 2: Battle (GameCube) Review, su Nintendo Life, 7 ottobre 2011. URL consultato il 28 settembre 2014.
  41. ^ a b Recensione Sonic Adventure 2 Battle, su Everyeye.it, 28 febbraio 2003. URL consultato il 28 settembre 2014.
  42. ^ Sonic Adventure 2 - Recensione (Dreamcast), su Gamesurf, 29 giugno 2001. URL consultato il 28 settembre 2014.
  43. ^ 10 giochi di Sonic da recuperare prima di guardare il film, su Rolling Stone, 11 febbraio 2020. URL consultato l'8 maggio 2020.
  44. ^ (EN) Sonic Adventure 2 Battle Critic Reviews for GameCube, su Metacritic. URL consultato il 28 settembre 2014.
  45. ^ (EN) Sonic Adventure 2 Battle (GameCube), su VGChartz. URL consultato il 28 settembre 2014.
  46. ^ (EN) Karl Bollers, Ken Penders (testi), Patrick Spaziante, Ron Lim (disegni); Sonic Adventure 2, in Sonic the Hedgehog n. 98, giugno 2001.
  47. ^ (EN) Ian Flynn (testi), Tracy Yardley (disegni); Past - One Year Ago, in Sonic Universe n. 2, marzo 2009.
  48. ^ (JA) Sonic X: episodio 2x33, Progetto Shadow, TV Tokyo, 16 novembre 2003.
  49. ^ (JA) Sonic X: episodio 2x34, Scambio d'identità, TV Tokyo, 23 novembre 2003.
  50. ^ (JA) Sonic X: episodio 2x35, La grande fuga, TV Tokyo, 30 novembre 2003.
  51. ^ (JA) Sonic X: episodio 2x36, Il mondo di Shadow, TV Tokyo, 7 dicembre 2003.
  52. ^ (JA) Sonic X: episodio 2x37, La vendetta di Robotnik, TV Tokyo, 14 dicembre 2003.
  53. ^ (JA) Sonic X: episodio 2x38, Duello nello spazio, TV Tokyo, 21 dicembre 2003.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàBNF (FRcb166352890 (data)
  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi