Sonic X

serie anime
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il fumetto tratto dalla serie, vedi Sonic X (fumetto).
Sonic X
ソニックX
(Sonikku Ekkusu)
Sonic X logo.jpg
Logo della serie
Genereazione[1], fantascienza[2], commedia[2], fantastico[2], drammatico[2], avventura[3]
Serie TV anime
AutoreHajime Kamegaki
RegiaHajime Kamegaki
SoggettoMatato Mastumoto, Takeshi Sasamura
Char. designSatoshi Hirayama
Dir. artisticaYukiko Iijima
MusicheYoshihiro Ike
StudioTMS Entertainment
ReteTV Tokyo (ep. 1-52), Kids Station (ep. 53-78)
1ª TV6 aprile 2003 – 30 aprile 2020
Episodi78 (completa) in 3 stagioni
Rapporto4:3
Durata ep.25 min
Editore it.One Movie (DVD)
Rete it.Fox Kids, Jetix, Italia 1
1ª TV it.4 ottobre 2004 – 24 ottobre 2006
Episodi it.78 (completa)
Durata ep. it.20-24 min
Dialoghi it.Anton Giulio Castagna, Sandra Camia, Donatella Giannini
Studio dopp. it.CD Cine Doppiaggi
Dir. dopp. it.Anton Giulio Castagna, Simona Lorefice (assistente al doppiaggio)
Preceduto daSonic Underground
Seguito daSonic Boom

Sonic X (ソニックX Sonikku Ekkusu?) è una serie televisiva anime prodotto da Tokyo Movie Shinsha, ispirato alla popolare serie di videogiochi Sonic the Hedgehog[4], e tratto da Sonic Adventure, Sonic Adventure 2[5][6] e Sonic Battle per alcune parti delle stagioni della prima serie.

Trasmessa in patria da TV Tokyo dall'aprile 2003[7] al marzo 2004[8] per i primi 52 episodi ed in seguito ripresa da Kids Station che ha mandato in onda la serie completa dal 6 gennaio[9][10][11][12][13] al 30 aprile 2020, è stata lanciata in Italia su Jetix dal 4 ottobre 2004[14], per approdare poi per la prima volta in chiaro su Italia 1 dal 29 agosto 2005[15][16]. È stata anche distribuita in DVD da One Movie[17] e pubblicata online sul servizio on demand TIMvision che l'ha resa disponibile dal marzo 2016 al maggio 2017[18]. Le prime due stagioni sono disponibili dal 1º dicembre 2019 su Netflix[19].

Al di fuori del Giappone, l'anime fu distribuito dalla società statunitense 4Kids Entertainment, la quale, come già fatto anche con altre serie come Pokémon, One Piece e soprattutto Yu-Gi-Oh!, ha censurato pesantemente o letteralmente stravolto la serie originale, con la rimozione di scene violente (o anche di morte), la riscrittura dei dialoghi, e l'adattamento di elementi nipponici estranei alla cultura occidentale[20].

TramaModifica

Serie 1 (stagioni 1 e 2)Modifica

Sonic the Hedgehog è un riccio blu supersonico che, assieme ai suoi inseparabili amici, tentano di sventare i continui piani di dominio del diabolico Dr. Eggman e i suoi robot.

La serie si apre nel momento in cui Sonic si trova nella base di Eggman, che ha raccolto tutti e sette gli "Smeraldi del Caos". Quest'ultimo crea uno sbalzo dimensionale chiamato Chaos Control ("Controllo del caos"), facendo così in modo che tutti coloro che si trovano in quel raggio d'azione vengano catapultati su una versione parallela del loro pianeta, la Terra. Sonic si ritrova così solo in un pianeta del tutto sconosciuto in una città chiamata Station Square. Attira immediatamente l'attenzione su di sé grazie non solo al suo aspetto estetico, non del tutto normale agli occhi degli esseri umani, ma anche alle sue capacità, come la sua incredibile velocità. Una volta scappato dalla polizia, che intende catturarlo per poi esaminarlo con cura, Sonic intraprende una vera e propria gara di velocità con Sam Speed, capo dello "Speedy Team", un gruppo di esperti che si occupa di sicurezza sulle strade. Dopo essere riuscito a batterlo, Sonic si ritrova accidentalmente all'interno di una piscina di un'enorme villa. Dal momento che non sa nuotare, non riesce a raggiungere la superficie dell'acqua e rischia di annegare. Fortunatamente, il piccolo Christopher Thorndyke detto Chris, il ricco bambino proprietario della villa, sente degli strani rumori provenire dal giardino e accorre in suo aiuto.

Inizia così l'amicizia tra i due, e ben presto si scopre che nel pianeta Terra non si trova solo Sonic, ma anche tutti i suoi amici (Miles "Tails" Prower, Knuckles the Echidna, Amy Rose, Cream the Rabbit e Cheese) che ben presto conosceranno il caro Chris e tutti i componenti di casa Thorndyke. Contemporaneamente, però, il porcospino blu intuisce che anche Eggman si trova sulla Terra, capendo così che il perfido scienziato ha intenzione di conquistare il nuovo pianeta con i suoi robot. Le puntate della prima stagione, successivamente, si incentrano principalmente sui primi scontri con l'eterno nemico di Sonic e la ricerca dei sette Smeraldi del Caos, necessari al gruppo per poter tornare a casa. Dopo averne raccolti sei in seguito a diverse peripezie Knuckles, fra tutti il più propenso a tornare a casa per via del suo compito (sorvegliare lo Smeraldo Gigante, Master Emerald in originale, ad Angel Island), stringe un patto con il Dottor Eggman, che si finge interessato a tornare a casa come tutti gli altri, ma in realtà è solo un imbroglio, perché quest'ultimo ha intenzione di farsi consegnare gli smeraldi finora raccolti da Sonic e gli altri per poter prendere il potere sulla Terra. Knuckles cade in pieno nel tranello e il dottore rapisce il povero Chris, che aveva accompagnato l'echidna rossa. Inizia così lo scontro finale tra Sonic ed Eggman, che ha trasformato la sua nave in un enorme robot da combattimento. Intanto Lucky, uno dei robot di Eggman, ritrova l'ultima delle pietre. Sonic, invece, nel tentativo di liberare Chris che si trova all'interno del robot di Eggman, si ritrova in serie difficoltà, poiché il robot è potenziato dagli smeraldi. Chris riesce fortunatamente a liberarsi e li ruba ad Eggman, ma successivamente finiranno in mare per sbaglio, dove Sonic è stato lanciato dal robot. Una volta che gli smeraldi si riuniscono tutti e sette Sonic ne riceve i poteri, trasformandosi così in Super Sonic. Super Sonic sconfigge il robot di Eggman, creando così il Chaos Control, ma gli effetti non sono quelli sperati. Infatti, Sonic e i suoi amici non tornano a casa, ma una parte del loro pianeta viene trasferita nella Terra.

Inizia così la seconda stagione, durante la quale Sonic dovrà affrontare un nuovo nemico, Chaos, una creatura millenaria che si nutre del potere degli smeraldi e risvegliata grazie al dottor Eggman, che in seguito allo scontro con Super Sonic nella prima stagione, era riuscito a trovare le tavole per risvegliare questa antica creatura.

In seguito Sonic affronterà Shadow the Hedgehog, il suo misterioso rivale e forma di vita perfetta creata dal professor Gerald Robotnik, nonché il nonno del dottor Eggman, nei laboratori della colonia spaziale ARK 50 anni prima. Shadow nasconde un passato oscuro legato a Maria, la sua unica amica, nipote del suo creatore e cugina di Eggman. Egli nasce come creatura benevola, ma in seguito all'uccisione della piccola Maria da parte dei soldati della GUN, il professor Robotnik chiuse Shadow nella sua capsula, giurando che quando si fosse svegliato avrebbe avuto la sua fredda vendetta. Dapprima si mostrerà ostile nei confronti di Sonic e lavorerà, insieme alla seducente quanto scaltra Rouge the Bat, per il Dottor Eggman, che lo risveglia una volta trovato all'interno della sua capsula a Prison Island. Alla fine, però, le cose cambieranno. Shadow, infatti, anche se per poco, passerà dalla parte di Sonic per aiutarlo nella battaglia finale contro il Biolizard, la prima "versione" della forma di vita perfetta, che anni prima venne programmata per portare a termine i propositi di vendetta del suo creatore. Sonic e Shadow dovranno inoltre impedire che il Cannone Eclissi (Eclipse Cannon), arma che il dottor Eggman aveva attivato in precedenza non conoscendo le intenzioni del nonno, distrugga il pianeta. I due riusciranno nel loro intento, anche se Shadow, dopo aver utilizzato il Chaos Control, scompare improvvisamente.

Alla fine della seconda stagione Sonic e gli altri riusciranno a tornare a casa. Nell'ultima puntata, si vede ormai che Chris ha raggiunto un'età adulta e sta lavorando ad una macchina che, raggiungendo la giusta frequenza e con un po' di fortuna, gli consentirà di raggiungere Sonic nel suo mondo. Sono passati ormai sei anni da quando i due si sono salutati per l'ultima volta. Nel frattempo Chris persevera nel suo intento.

Serie 2 (stagione 3)Modifica

Dopo sei anni dal salvataggio del mondo e dal ritorno a casa di Sonic e i suoi amici, Chris, ormai adulto, dopo tanto tempo riesce a trovare la frequenza dello Smeraldo Gigante e a tornare dai suoi amici cui, a causa dello sbalzo dimensionale, ritornerà all'età di dodici anni.

Stavolta, oltre ad Eggman, Sonic dovrà vedersela con i Metarex, creature sconosciute guidate dal malvagio Dark Oak, il cui unico, grande scopo è dominare l'Universo. Tails costruisce il "Tifone Blu" (Blue Typhoon), un'astronave accessoriatissima con cui andranno a caccia dei sette Smeraldi del Caos. Oltre a ciò, nella schiera di eroi si aggiungerà Cosmo; ultima della sua specie, sterminata dai malvagi Metarex, e figlia di Dark Oak. Così, Sonic e i suoi amici (tra cui il Dr. Eggman) dovranno combattere contro i Metarex e trovare tutti i sette Smeraldi del Caos per riportare a casa Chris.

DoppiaggioModifica

L'edizione italiana è curata da Mariagrazia Boccardo per Fox Kids. Il doppiaggio è stato eseguito presso Cine Doppiaggi, sotto la direzione di Anton Giulio Castagna, il quale è il padre di Jacopo Castagna, il doppiatore di Chris Thorndyke.

Personaggi originali principali della serie SonicModifica

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore inglese Doppiatore italiano
Sonic the Hedgehog Jun'ichi Kanemaru Jason Griffith Fabrizio Vidale
Miles "Tails" Prower Ryō Hirohashi Amy Palant Federica De Bortoli
Knuckles the Echidna Nobutoshi Canna Dan Green Oreste Baldini
Amy Rose Taeko Kawata Lisa Ortiz Antonella Baldini
Cream the Rabbit Sayaka Aoki Rebecca Honig Ilaria Latini
Cheese Etsuko Kozakura Rebecca Honig
Shadow the Hedgehog Kōji Yusa Jason Griffith Fabrizio Vidale
Rouge the Bat Rumi Ochiai Kathleen Delaney Domitilla D'Amico
Dr. Eggman Chikao Ōtsuka Mike Pollock Dario Penne
Vector the Crocodile Kenta Miyake Jimmy Zoppi Luigi Ferraro
Espio the Chameleon Yūki Masuda David Wills Christian Iansante
Charmy Bee Yōko Teppōzuka Amy Birnbaum Maura Cenciarelli
Vanilla the Rabbit Sayaka Aoki Rebecca Handler Laura Romano

Personaggi originali di Sonic Adventure e Sonic Adventure 2Modifica

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore inglese Doppiatore italiano
King Boom Boo Naoki Imamura (non disponibile) Fabrizio Vidale
Big the Cat Takashi Nagasako Oliver Wyman Roberto Stocchi
Froggy Tomohisa Asō Amy Birnbaum
Tikal Kaori Asō Karen Neill ? (ep. 17)
Valentina Mari
E-102 Gamma Naoki Imamura Andrew Rannells (non disponibile)
Maria Robotnik Yuri Shiratori Bella Hudson Letizia Ciampa
? (ep. 60)
Prof. Gerald Robotnik Chikao Ōtsuka Mike Pollock Carlo Reali
Pachacamac Toshihiko Nakajima Oliver Wyman Franco Zucca

Personaggi originali e unici dell'animeModifica

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore inglese Doppiatore italiano
Christopher Thorndyke Sanae Kobayashi (da ragazzo)
Masakazu Morita (da adulto)
Suzanne Goldish (da ragazzo)
Michael Sinterniklaas (da adulto)
Jacopo Castagna (da ragazzo)
? (da adulto)
Decoe Ken Yamaguchi Andrew Rannells Francesco Meoni
Bocoe Bin Shimada Darren Dunstan Enrico Pallini
Bokkun (Messenger Robo) Yumiko Kobayashi Andrew Rannells Monica Bertolotti
Monica Ward (ep. 52)
Chuck Thorndyke Bin Shimada Jerry Lobozzo Bruno Alessandro
Sig. Tanaka Naoki Imamura Darren Dunstan Ambrogio Colombo
Ella Kujira Mike Pollock Lorenza Biella
Lindsay Thorndyke Naomi Shindō Karen Neill
Veronica Taylor (solo ep. 19)
Antonella Baldini
Nelson Thorndyke Ken Yamaguchi Ted Lewis Massimo Lodolo
Sam Speed Sōichirō Tanaka Greg Abbey Francesco Pezzulli
Topaz Yukari Hikida Kayzie Rogers Alessandra Grado
Mr. Stewart Michio Nakao Andrew Rannells Loris Loddi
Helen Noriko Hidaka Amy Birnbaum Gemma Donati
Scarlet Garcia Yuka Shioyama Megan Hollingshead Laura Romano
Presidente degli USA Tomohisa Asō Ted Lewis Vittorio Di Prima
Hawk Takeyasu Ōnishi Oliver Wyman Gerolamo Alchieri
Dr. Cadberry Kenji Sahara (non disponibile) Roberto Draghetti
Cosmo Etsuko Kozakura Amy Birnbaum Rachele Paolelli
Molly Houko Kuwashima Bella Hudson Perla Liberatori
? (ep. 77)
Leon Yūki Tai Greg Abbey Alessio Puccio
Lucas/Dark Oak Jōji Nakata (Dark Oak)
Katsuyuki Konishi (Lucas)
Matt Hoverman Sergio Di Giulio
Yellow Zelknova Takeshi Watabe Ted Lewis Roberto Draghetti
Black Narcisus Ken Narita Sean Schemmel Gerolamo Alchieri
Pale Bayleaf Jūrōta Kosugi Jim Napalitano
Galaxina Michiko Neya Veronica Taylor Elena Liberati
Poliziotti Loris Loddi
Antonio Palumbo
Claudio Fattoretto

PersonaggiModifica

 
La maggior parte dei personaggi dell'anime
 Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Sonic.

Personaggi principaliModifica

EroiModifica

Sonic the Hedgehog (ソニック・ザ・ヘッジホッグ Sonikku za Hejjihoggu?)
Doppiato da: Jun'ichi Kanemaru (ed. giapponese), Fabrizio Vidale (ed. italiana)
Il protagonista della serie. Sonic è un velocissimo riccio blu antropomorfo con una gran passione per l'avventura. Sonic è sbruffone e trova sempre divertente battersi e aiutare, fa spesso battute ironiche anche in situazioni di pericolo ma che non fanno mai ridere nessuno. Oltre a essere scattante in corsa e elastico, può lanciarsi in avanti con l'attacco rotante per attaccare il nemico. Se assorbe l'energia dei sette Smeraldi si trasforma in Super Sonic, diventando luminoso come un sole e invulnerabile, ma tale trasformazione è solo temporanea. Nonostante tutte queste abilità, ha una tremenda fobia dell'acqua. Vuole bene a Amy Rose (anche se la respinge costantemente perché lo mette in imbarazzo). Si dichiarerà a lei nell'ultimo episodio della seconda stagione, ma solo nella versione originale giapponese dell'anime. Nella 2ª serie, dopo aver sempre cercato di difendere il mondo dal folle e crudele dottor Eggman, si scontrerà con i feroci Metarex, guidati dal temibile Dark Oak e i suoi quattro generali. Uno di loro (Black Narcissus), ha minacciato di uccidere Chris e Cosmo suscitando stress al riccio facendolo trasformare inconsciamente nel sadico e feroce Dark Sonic nell'episodio "La cavia" finché il Dr. Eggman non lo ha calmato. Il dialogo di questa scena è stato alleggerito.
Miles "Tails" Prower (マイルス "テイルス" パウアー Mairusu "Teirusu" Pauā?)
Doppiato da: Ryō Hirohashi (ed. giapponese), Federica De Bortoli (ed. italiana)
Tails è una volpe antropomorfa con due code. Tails è molto intelligente, dolce, sensibile, gentile, innocente, insicuro di sé, amichevole e generoso. È il migliore amico di Sonic, nonché il suo fidato compagno di avventure, e guida la sua ingegnosa macchina volante "Tornado X". È il secondo più giovane dei compagni di avventura di Sonic. Nella seconda stagione dell'anime, Tails è il capitano del Blue Typhoon, un'astronave che ha costruito. Tails ha un carattere molto infantile, che si comporta come Cream.
Knuckles the Echidna (ナックルズ・ザ・エキドゥナ Nakkurusu za Ekiduna?)
Doppiato da: Nobutoshi Canna (ed. giapponese), Oreste Baldini (ed. italiana)
Knuckles the Echidna è un'echidna rosso antropomorfo. Knuckles è il guardiano dello Smeraldo Gigante e vive su Angel Island, l'isola fluttuante dove custodisce lo Smeraldo Gigante. Knuckles è scorbutico, irascibile, cocciuto e testardo e considera Sonic come un amico.
Amy Rose (エミー・ローズ Emī Rōzu?)
Doppiata da: Taeko Kawata (ed. giapponese), Antonella Baldini (ed. italiana)
Amy Rose è un istrice femmina rosa antropomorfo, e possiede il Martello Piko Piko] ("Piko Piko Hammer"). Amy è allegra, dolce e decisa, ma anche molto irascibile, scontrosa, vanitosa, testarda, impulsiva ed orgogliosa, (Fa così perché è molto insicura e sensibile). Amy ha una cotta alquanto evidente per Sonic, ma tuttavia, egli la respinge perché non per odio ma perché, ella lo mette in imbarazzo.
Cream the Rabbit (クリーム・ザ・ラビット Kurīmu za Rabitto?) e Cheese (チーズ Chīzu?)
Doppiati da: Sayaka Aoki (Cream) e Etsuko Kozakura (Cheese) (ed. giapponese), Ilaria Latini (Cream) e Rebecca Honig (Cheese) (ed. italiana).
Cream the Rabbit è una coniglietta antropomorfa affettuosa, dolce, educata, sensile, gentile, ingenua, innocente, amichevole e molto attaccata alla madre. Porta sempre con sé Cheese, il suo Chao riconoscibile dal farfallino rosso, ed è la più giovane tra i compagni d'avventura di Sonic. È la migliore amica di Amy, con la quale spesso va a fare shopping. La sua abilità primaria è quella di volare sbattendo le sue orecchione da coniglio in aria. Cream ha un carattere molto infantile, infatti le piace giocare.
Christopher "Chris" Thorndyke (クリストファー "クリス" ソーンダイク Kurisutofā "Kurisu" Sōndaiku?)
Doppiato da: Sanae Kobayashi (da ragazzo), Masakazu Morita (da adulto) (ed. giapponese), Jacopo Castagna (da ragazzo) (ed. italiana)
Christopher Thorndyke, nipote di Chuck Thorndyke, è il bambino che salvò la vita a Sonic quando finì nella piscina della sua villa e che ha accolto il riccio ed i suoi amici a casa sua. Nonostante sia ricco, Chris è tutt'altro che viziato, e si dimostra generoso, gentile, amichevole, premuroso, sentimentale, dolce e sensibile con chi gli sta attorno. Chris si dimostra anche molto coraggioso, aiutando Sonic ed i suoi amici nelle loro avventure. Nella seconda stagione, ormai adulto, sembra iniziare una relazione con Helen.
Cosmo (コスモ Kosumo?)
Doppiata da: Etsuko Kozakura (ed. giapponese), Rachele Paolelli (ed. italiana)
Cosmo è una misteriosa ragazzina aliena, appartenente ad una forma di vita vegetale senziente, ed ultima della sua specie da quando il suo pianeta fu distrutto dai Metarex. Cosmo non ha mai smesso di cercare qualcuno che potesse fermarli. Molto sveglia, darà prova della sua amicizia e del suo coraggio sacrificandosi per salvare l'universo. Cosmo è innamorata di Tails, il quale ricambia. Cosmo è molto affezionata alla famiglia e ai suoi amici.
Chuck Thorndyke (チャック・ソーンダイク Chakku Sōndaiku?)
Doppiato da: Bin Shimada (ed. giapponese), Bruno Alessandro (ed. italiana)
Chuck Thorndyke è un ex scienziato dell'esercito, nonché nonno di Chris. Chuck è un anziano pieno di vita e molto severo e socievole, ed è uno dei primi a scoprire Sonic (cui, credendolo un giocattolo, cercherà di smontarlo) ed i suoi amici, che fortunatamente aiuterà. Creato da Naoto Ōshima, autore anche dei personaggi di Sonic the Hedgehog e del Dr. Eggman nel primo videogioco della serie.
Vector the Crocodile (ベクター・ザ・クロコダイル Bekutā za Kurokodairu?)
Doppiato da: Kenta Miyake (ed. giapponese), Luigi Ferraro (ed. italiana)
Vector the Crocodile è un coccodrillo antropomorfo, capo dei Chaotix. Vector è sveglio e sicuro di sé, accetta sempre un lavoro ben pagato, ma a volte lavora anche gratis. È un duro, ma in realtà nasconde un animo altruista, e non si separa mai dalle sue cuffie con cui ama ascoltare la musica.
Espio the Chameleon (エスピオ・ザ・カメレオン Esupio za Kamereon?)
Doppiato da: Yūki Masuda (ed. giapponese), Christian Iansante (ed. italiana)
Espio the Chameleon è un camaleonte antropomorfo, abile nell'uso delle armi ninjutsu come ninjaku e kunai. Sempre calmo, riflessivo, ma anche molto pieno di sé, Espio non è molto propenso ad usare la forza: preferisce affrontare i nemici usando la sua capacità tipica del camaleonte di mimetizzarsi con l'ambiente. Somiglia molto a Knuckles, sia nell'aspetto, che nel carattere. Fa parte dei Chaotix, dove ne è il membro ninja.
Charmy Bee (チャーミー・ビー Chāmī Bī?)
Doppiata da: Yōko Teppōzuka (ed. giapponese), Maura Cenciarelli (ed. italiana)
Charmy Bee è un'ape antropomorfa infantile, ma geniale. Charmy è dispettoso e sbadato, ma anche molto simpatico, perspicace, vivace, allegro, giocherellone, spensierato e amichevole. Trova tutto un gioco, tanto che i suoi compagni lo trovano più come una mascotte, e non si separa mai dal suo casco di volo e gli occhiali da pilota, ed è il più giovane tra i compagni d'avventura di Sonic. A causa di un errore di doppiaggio, nell'adattamento italiano viene considerato una femmina. Fa parte dei Chaotix come membro aviatore, in quanto praticamente allevato da Vector.
Shadow the Hedgehog (シャドウ・ザ・ヘッジホッグ Shadō za Hejjihoggu?)
Doppiato da: Kōji Yusa (ed. giapponese), Fabrizio Vidale (ed. italiana)
Shadow the Hedgehog è la "forma di vita definitiva" creata dal professor Gerald cinquant'anni or sono, è un riccio antropomorfo nero e rosso serio e solitario. Pervaso da un forte senso di vendetta a causa della morte di Maria, nipotina prediletta del professor Robotnik e sua unica amica, Shadow cercherà in ogni modo di compiere la missione affidatagli dal professore, anche se alla fine si schiererà dalla parte di Sonic, salvando la Terra e l'universo. Nella 2ª serie aiuterà Sonic a sconfiggere il temibile Dark Oak e i Metarex, quindi non è un nemico definito, ma è un "amico-rivale". Shadow può usare il teletrasporto e fermare il tempo con la sua tecnica "suprema"; il Chaos Control. Come Sonic, è in grado di assorbire l'energia degli Smeraldi trasformandosi in Super Shadow, assumendo le stesse abilità.
Rouge the Bat (ルージュ・ザ・バット Rūju za Batto?)
Doppiata da: Rumi Ochiai (ed. giapponese), Domitilla D'Amico (ed. italiana)
Rouge the Bat è una pipistrella antropomorfa albina, abile ladra di gioielli. Il suo ruolo in origine è, comunque, quello di cacciatrice di tesori. Rouge è doppiogiochista, scaltra, affascinante, seducente, sarcastica, arrogante e attratta dall'opportunità di rubare gli smeraldi. Nella serie lavora per il governo per rubare segretamente i sette Smeraldi del Caos, che nella prima stagione le ordina di allearsi con Eggman. Rouge, ha una grande determinazione e un grande coraggio, infatti in molte sue imprese vince, tuttavia, non è molto abile in battaglia, dove si è fatta sconfiggere facilmente da Knuckles, preferisce agire nell'oscurità. Le sue caratteristiche sono quelle di Catwoman.

AntagonistiModifica

Dr. Eggman (ドクター・エッグマン Dokutā Egguman?)
Doppiato da: Chikao Ōtsuka (ed. giapponese), Dario Penne (ed. italiana)
Il Dr. Eggman è un ingegnere e un genio della scienza robotica e meccatronica che pensa solo a se stesso, nipote del professor Gerald Robotnik, e cugino della piccola Maria, con la smania di costruire il parco divertimenti Eggmanland e di sconfiggere una volta per tutte Sonic ed i suoi amici, e inizialmente è l'antagonista principale della prima serie. Eggman (così chiamato per via della forma ovoidale del suo corpo) ha più volte cercato di migliorare sempre più per superare Sonic. Tuttavia, non in tutte le puntate appare come un nemico, e quando vuole collaborare con Sonic: quando, all'improvviso, si allea con i Metarex, Eggman è riluttante dalla loro perfidia. E quando è ad un passo dalla distruzione di Sonic da parte dei malvagi Metarex, Eggman li tradisce, salvandolo.
Lucas (ルクス Rukusu?) / Dark Oak (ダーク・オーク Dāku Ōku?)
Doppiato da: Jōji Nakata (Dark Oak), Katsuyuki Konishi (Lucas) (ed. giapponese), Sergio Di Giulio (Dark Oak e Lucas) (ed. italiana)
Dark Oak è l'antagonista principale della seconda serie, intenzionato a dominare l'universo grazie al suo potente esercito, i Metarex. Indossa un'armatura composta da diverse tonalità di viola, con una grande sfera verde sul petto e un mantello nero appeso sulle spalle da due brandelli. Ha un unico e grande occhio verde, simile alla sfera sul petto, e porta con sé una spada d'oro. Si scoprirà in seguito essere stato il freddo e saggio leader del Pianeta Verde, e quindi marito di Earthia e padre di Cosmo e le sue sorelle. Il suo vero aspetto è simile a quello della figlia Cosmo, ma di colore viola e gli occhi gialli.
Yellow Zelkova (イエロー・ゼルコヴァ Ierō Zerukova?)
Doppiato da: Takeshi Watabe (ed. giapponese), Roberto Draghetti (ed. italiana)
Zelkova è un abitante del pianeta verde e uno dei generali dell'esercito del malvagio Dark Oak. Dotato di una robusta armatura gialla, è di certo uno dei Metarex più forti, tanto da sopravvivere ad un colpo del cannone principale, arma posta sul Tifone Blu. Ciò nonostante, è dotato di scarsa intelligenza. Muore in seguito ad uno scontro con Knuckles, il quale prima riesce a distruggere la sua armatura, e successivamente lo fa cadere in un fiume di lava. È uno dei veri antagonisti della seconda serie.
Metarex (メタレックス Metarekkusu?)
I Metarex sono i veri antagonisti della seconda serie, sono simili a robot, diversi fra loro e con l'obiettivo di distruggere tutto ciò che incontrano: nessuno sa chi siano né da dove vengano. Sono gli stessi esseri che sterminarono il popolo di Cosmo e che distrussero il suo pianeta. A capo dei Metarex vi sono Dark Oak (il più potente e malvagio padre di Cosmo, nonché il loro vero creatore), Black Narcissus, Pale Bay Leaf, Yellow Zelkova e Red Pine. Il loro unico scopo e il dominio dell'universo, ma vengono sconfitti da Cosmo per il suo sacrificio.
Bocoe (ボコー Bokō?) e Decoe (デコー Dekō?)
Doppiati da: Bin Shimada (Bocoe) e Ken Yamaguchi (Decoe) (ed. giapponese), Enrico Pallini (Bocoe) Francesco Meoni (Decoe) (ed. italiana)
Bocoe e Decoe sono i due assistenti robotici di Eggman. Bocoe è basso e grasso, di colore argentato, Decoe alto e magro, di colore dorato.
Bokkun (ボックン?) / Messenger Robo (メッセンジャーロボ Messenjā Robo?, lett. "Messaggero Robot")[21]
Doppiato da: Yumiko Kobayashi (ed. giapponese), Monica Bertolotti, Monica Ward (ep. 52) (ed. italiana)
Bokkun è il più piccolo e dispettoso robot di Eggman. Assomiglia ad un diavoletto e fa il postino; ogni messaggio che porta nasconde una "sorpresina" che il destinatario solitamente non apprezza.
Chaos (カオス Kaosu?)
Chaos, talvolta riferito come "la creatura del Caos" nel doppiaggio italiano, è il protettore di tutti i Chao. Chaos è una creatura molto forte e potente, ma anche gentile. Quando il popolo degli echidna decimò i Chao da lui protetti, Chaos si infuriò e usò il potere degli Smeraldi del Caos per trasformarsi in un potentissimo mostro che distrusse il mondo. Tikal riuscì a sigillarlo nello Smeraldo Gigante, ma dopo millenni il sigillo si ruppe e Chaos scappò. Eggman, venuto a conoscenza del suo potere, cercò di sfruttarlo a suo piacimento cercando per lui gli Smeraldi del Caos. Quando però Chaos riuscì a trovarli tutti si trasformò in Perfect Chaos e distrusse Station Square. Solo Super Sonic riuscì a sconfiggerlo ed a placare la rabbia che bruciava in lui da un'eternità.
King Boom Boo (キングブーブ Kingu Bū Bu?)
Doppiato da: Naoki Imamura (ed. giapponese), Fabrizio Vidale (ed. italiana)
King Boom Boo è un potente e temuto fantasma con il suo esercito di fantasmini, con cui abita nel vecchio castello comparso nell'episodio 19. Rispetto alla sua apparizione originale in Sonic Adventure 2, il suo ruolo cambia completamente, in quanto non compare nella saga che funge da adattamento a tale videogioco nella seconda stagione, ma bensì nella prima. Inoltre in origine si scontra contro Knuckles che riesce a sconfiggerlo facendo entrare più volte la luce nelle zone buie della piramide, riuscendo a renderlo vulnerabile e colpirlo, mentre nella serie ha modo di affrontare Sonic, il quale non riesce a batterlo ma solo a ferirlo. Alla fine dell'unico episodio in cui appare, verrà imprigionato da Chris inserendo la pietra nell'apposito piedistallo al di fuori del castello in cui vive.

Personaggi secondariModifica

Vanilla the Rabbit (ヴァニラ・ザ・ラビット Vanira za Rabitto?)
Doppiata da: Sayaka Aoki (ed. giapponese), Laura Romano (ed. italiana)
Vanilla the Rabbit è la dolce e adorata madre di Cream. Vanilla è molto calma, e trova sua figlia la cosa più importante al mondo. Da quando Cream è scomparsa, Vanilla non ha mai smesso di cercarla, e potrà riabbracciarla solamente con l'aiuto dei Chaotix, ma nel corso degli episodi il nome di "Vanilla" non viene nominato: infatti i personaggi si riferiscono a lei chiamandola "mamma di Cream" o "signora".
Ella (エラ Era?)
Doppiata da: Kujira (ed. giapponese), Lorenza Biella (ed. italiana)
Ella è la domestica di casa Thorndyke. Grossa e forte, sia fisicamente che caratterialmente, come anche simpatica e brava nelle faccende domestiche; sarà lei ad insegnare a Cream e ad Amy come cucinare.
Signor Tanaka (タナカ Tanaka?)
Doppiato da: Naoki Imamura (ed. giapponese), Ambrogio Colombo (ed. italiana)
Il signor Tanaka è il maggiordomo di casa Thorndyke. Tanaka è serio, esegue sempre gli ordini di chiunque e sembra che la famiglia Thorndike gli stia molto a cuore. Quando i Thorndyke sono in pericolo, Tanaka dà fuori di testa ed inizia ad inventare esilaranti mosse di arti marziali. Alla fine della seconda stagione sembra essere innamorato di Topaz.
Topaz (トパーズ Topāzu?)
Doppiata da: Yukari Hikida (ed. giapponese), Alessandra Grado (ed. italiana)
Topaz è un agente segreto del governo degli USA, che ha come incarico il sorvegliare Rouge ed evitare che faccia i suoi "sotterfugi". Rouge e Topaz non vanno molto d'accordo inizialmente ma con il tempo il loro rapporto migliorerà. Alla fine della seconda stagione sembra essere innamorata del signor Tanaka.
Sam Speed (サム・スピード Samu Supīdo?)
Doppiato da: Sōichirō Tanaka (ed. giapponese), Francesco Pezzulli (ed. italiana)
Sam Speed è un campione di automobilismo, nonché zio di Chris. Capo dello Speedy Team, Sam non sopporta che Sonic sia più veloce di lui, ma lo rispetta e tenterà di batterlo in ogni modo, divenendo quindi il suo rivale.
Professor Stewart (スチュワート Suchuwāto?)
Doppiato da: Michio Nakao (ed. giapponese), Loris Loddi (ed. italiana)
Il Professor Stewart, il cui nome in codice è "Charlie Lavagna", è una spia del governo degli USA. Stewart si fa assumere come insegnante nella scuola di Chris per sorvegliare i movimenti di Sonic e vedere se quest'ultimo è pericoloso. Nel corso della seconda stagione assumerà lo pseudonimo di "Franklin" e inizierà a indagare al Progetto Shadow assieme alla giornalista Scarlet Garcia.
Earthia (アーシア Āshia?)
Doppiata da: Michiko Neya (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Earthia è la madre della dolce Cosmo. Premurosa e gentile, Earthia è, presumibilmente, un leader del clan di Cosmo. Mentre infuriava una feroce guerra tra vari pianeti, Earthia propose di far scappare con un'astronave gli abitanti del Pianeta Verde, colonizzando un altro pianeta. Il piano, in parte criticato, fu messo in atto ma l'astronave venne attaccata dai Metarex che uccisero tutto l'equipaggio, eccetto Cosmo. Questo si scopre quando Earthia appare come ologramma ad Amy Rose e Rouge the Bat.
Galaxina
Doppiata da: Michiko Neya (ed. giapponese), Elena Liberati (ed. italiana)
Galaxina è la sorella di Cosmo. Galaxina è di colore azzurro e dagli occhi lilla, dal carattere molto premuroso e saggio. Era in disaccordo con la guerra ed è andata nell'astronave attaccata dai Metarex. Il suo nome compare esclusivamente nella versione internazionale, in quella originale invece viene chiamata semplicemente sorella maggiore di Cosmo (コスモの姉 Kosumo no ane?).
Iris, Starla e Chrysanthemum
Doppiate da: ? (ed. giapponese), ? (Iris), Francesca Manicone (Starla, 2ª voce) e Barbara Pitotti (Chrysanthemum, 1ª voce)
Sono tre personaggi femminili appartenenti alla stessa specie di Cosmo. Erano in disaccordo con la guerra e sono andate nella nave attaccata dai Metarex. I nomi dei personaggi compaiono solo nella versione internazionale, in quella originale giapponese non è dato sapere quale sia il loro nome.
Maria Robotnik (マリア・ロボトニック Maria Robotonikku?)
Doppiata da: Yuri Shiratori (ed. giapponese), Letizia Ciampa, ? (ep. 60) (ed. italiana)
Maria Robotnik è la nipote di Gerald, unica amica di Shadow. Maria era una soave ragazza che cinquanta anni or sono aiutò suo nonno Gerald nei suoi studi. Maria fu brutalmente uccisa dalla GUN ma, prima di farlo, riuscì ad ibernare Shadow in una capsula e a spedirlo sulla Terra. Maria è anche l'unico ricordo che Shadow ha del suo passato. Ella pare che non sia mai andata sulla Terra.
Tikal (ティカル Tikaru?)
Doppiata da: Kaori Asō (ed. giapponese), ? (ep. 17), Valentina Mari (ed. italiana)
Tikal è un'echidna antropomorfa di colore rosso acceso, antica custode dello Smeraldo Gigante, figlia del capo dell'antica tribù degli echidna. Suo padre voleva sfruttare il potere degli Smeraldi del Caos per conquistare facilmente le terre vicine, ma il tempio era abitato dai Chao e da Chaos, il loro protettore. Tikal si oppose al progetto del padre, ma invano, e quando gli echidna ferirono i Chao, Chaos si infuriò e cominciò a distruggere tutto. Per fermarlo, Tikal desiderò di sigillarsi assieme a lui nello Smeraldo Gigante. Il suo nome deriva dal nome della capitale dell'impero maya, Tikal, appunto.
Gerald Robotnik (ジェラルド・ロボトニック Jerarudo Robotonikku?)
Doppiato da: Chikao Ōtsuka (ed. giapponese), Carlo Reali (ed. italiana)
Gerald Robotnik è un geniale scienziato che volle creare la "forma di vita definitiva" per aiutare il mondo, e che cinquanta anni or sono stava compiendo degli studi sulla Colonia Spaziale ARK. Temendo i suoi studi, la squadra militare GUN arrivò alla colonia, uccidendo tutti gli scienziati, distruggendo tutti i dati e chiudendo la colonia giustificando poi la cosa come un "incidente". Di carattere mite e gentile, ed unico sopravvissuto all'assalto alla colonia, Gerald, sentendosi colpevole della morte dei suoi colleghi e della sua adorata nipote Maria, cominciò a meditare vendetta fino a divenire pazzo. Prima di morire, Gerald riuscì a sigillare il prototipo della "forma di vita definitiva": Shadow, e creò l'Eclipse Cannon, una potentissima arma che, alimentata con gli Smeraldi del Caos, è in grado di distruggere il mondo.

Personaggi terziariModifica

Big the Cat (ビッグ・ザ・キャット Biggu za Kyatto?)
Doppiato da: Takashi Nagasako (ed. giapponese), Roberto Stocchi (ed. italiana)
Big the Cat è un grosso gatto antropomorfo di colore bianco e blu scuro. Big è forte grazie alle sue dimensioni anche se non ai livelli di Knuckles, gentile e pacifico, e non si allontana mai dalla sua canna da pesca e da Froggy, il suo amatissimo ranocchio.
Froggy (カエルくん Kaeru-kun?, lett. "Ranocchio")
Doppiato da: Tomohisa Asō (ed. giapponese), Amy Birnbaum (ed. italiana).
Froggy è l'amatissimo ranocchio di Big che viene inizialmente rapito da Eggman e salvato in seguito da Big e da Sonic.
I Chao (チャオ?)
I Chao sono delle creature pacioccose e tenere, da sempre esistite nel mondo di Sonic.
E-102 Gamma (E-102 “ガンマ” E-102 “Ganma”?)
Doppiato da: Naoki Imamura (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
E-102 Gamma è un robot creato da Eggman. Inizialmente è al servizio del perfido Eggman, ma l'incontro con un passerotto protetto da Amy gli farà ricordare la sua vera natura di volatile. Gamma libera Amy, e più avanti deciderà di cancellare il suo programma e quello degli altri robot a lui simili per liberare gli animali in essi contenuti. Alla fine Gamma verrà distrutto, ma l'uccellino in esso contenuto si riunirà felicemente alla sua famiglia. Nella versione originale giapponese Gamma esplode distruggendo anche il suo corpo e libera in seguito il volatile contenuto all'interno di se stesso.
Lily (リリィ Rirī?)
Lily è un passerotto (Flicky) femmina di colore azzurro chiaro, carina e tenera. Apparso in un paio di puntate della seconda stagione, Lily è uno dei migliori amici di Amy. Appeso al collo ha un amuleto che custodiva uno degli Smeraldi del Caos.
Daniel "Danny" (ダニエル "ダニー" Danieru "Danī"?)
Doppiato da: Naomi Shindō (ed. giapponese), Laura Latini (da ragazzo), Stefano Crescentini (da adulto, ep. 52) (ed. italiana)
Daniel "Danny" è un bambino di colore, appassionato di skateboard e compagno di scuola di Chris, oltre che suo amico.
Frances (フランシス Furanshisu?)
Doppiata da: Yuka Shiroyama (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Frances è una compagna di scuola di Chris, oltre che sua amica. Frances è allegra, socievole e spensierata, con capelli rossi e lentiggini. Spesso segue Sonic ed i suoi amici nelle loro avventure.
Helen (ヘレン Heren?)
Doppiata da: Noriko Hidaka (ed. giapponese), Gemma Donati (ed. italiana)
Helen è una compagna di scuola di Chris, oltre che sua amica. Helen è dolce e sensibile, con capelli biondi e occhi azzurri, è però costretta in sedia a rotelle. Pur incapace di camminare, Helen aiuterà Sonic ed i suoi amici nelle loro avventure e, nella seconda stagione, ormai da adulta, sembra iniziare una relazione con Chris.
Hawk (ホーク Hōku?)
Doppiato da: Takeyasu Ōnishi (ed. giapponese), Gerolamo Alchieri (ed. italiana)
Hawk è il signore che Knuckles salvò durante la sua caccia agli Smeraldi del Caos.
Elmer Johnson (エマー・ジョンソン Emā Jonson?, lett. "Emer Johnson")
Doppiato da: Tanuki Sugino (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Elmer Johnson è un uomo di colore, proprietario dello stadio di Sport degli USA. Appare in poche puntate.
Christina Cooper (クリスティーナ・クーパー Kurisutīna Kūpā?)
Doppiata da: Kumiko Izumi (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Christina Cooper è una donna di colore, occhi verdi ed occhiali da vista. Appare in pochi episodi della prima stagione.
Suzy (ミランダ・カーチス Miranda Kāchisu?, Miranda Curtis nell'edizione giapponese)
Doppiata da: Masumi Kageyama (ed. giapponese), Monica Bertolotti (ed. italiana)
Suzy è una donna coi cappelli biondi portati corti e con un vestito color Indaco. Appare in poche puntate della prima stagione.
Lindsay Thorndyke (リンゼー・ソーンダイク Rinzē Sōndaiku?, lett. "Linsey Thorndyke")
Doppiata da: Naomi Shindō (ed. giapponese), Antonella Baldini (ed. italiana)
Lindsay Thorndyke è una famosa attrice, nonché madre di Chris. Linsey è molto presa dal suo lavoro, come del resto suo marito Nelson, tanto che non ha mai tempo da dedicare per suo figlio Chris, e non si accorge nemmeno che in casa sono ospitati Sonic e i suoi amici.
Nelson Thorndyke (ネルソン・ソーンダイク Neruson Sōndaiku?)
Doppiato da Ken Yamaguchi (ed. giapponese), Massimo Lodolo (ed. italiana)
Nelson Thorndyke è il proprietario di una famosa azienda di computer ed elettrodomestici, nonché padre di Chris.
Molly (モリー Morī?)
Doppiata da: Houko Kuwashima (ed. giapponese), Perla Liberatori (ed. italiana)
Molly è una ragazza dai caratteristici capelli rossi e occhi celesti. Molly è una ragazza dolce, sensibile, gentile, altruista, sincera e coraggiosa, una soldatessa che voleva battere i Metarex per porre fine alla guerra. Ella conobbe Rouge e Shadow. I Metarex la uccisero durante il combattimento finale (nella versione statunitense, e di conseguenza anche nella versione italiana, questo particolare è stato completamente censurato e viene fatto credere che sia ancora viva[22].
Leon (レオン Reon?)
Doppiato da: Yūki Tai (ed. giapponese), Alessio Puccio (ed. italiana)
Leon è uno dei soldati dell'esercito di cui Molly faceva parte. Leon è un ragazzo dal carattere molto forte e dai capelli castani e occhi marroni. Anch'egli voleva porre fine alla guerra, ma, tradito dai Metarex, finì risucchiato da alberi spaziali come i suoi compagni.
Scarlet Garcia (スカーレット・ガルシア Sukāretto Garushia?)
Doppiata da: Yuka Shioyama (ed. giapponese), Laura Romano (ed. italiana)
Scarlet Garcia è una giornalista della CNN.
Jerome Wise (ジェローム・ワイズ Jerōmu Waizu?)
Doppiato da: Kōji Haramaki (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Jerome Wise è un uomo vestito con maglietta verde e pantaloni grigi, ha un po' di barba in faccia. Compare in poche puntate della prima stagione.
Dr. Cadberry (アツミ博士 Atsumi Hakase?, Dr. Atsumi nell'edizione giapponese)
Doppiato da: Kenji Sahara (ed. giapponese), Roberto Draghetti (ed. italiana)
Il Dr. Cadberry è un ex scienziato che vide uno degli Smeraldi del Caos che Rouge aveva con sé. Veste con giacca e pantaloni bordeaux. Appare in pochi episodi della prima stagione.

EpisodiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Sonic X.

La serie presenta un totale di 78 episodi, distribuiti nella maggior parte dei Paesi del mondo. Nella maggioranza dei Paesi occidentali è stata doppiata e trasmessa la versione censurata della 4Kids mentre in quelli orientali ed in Francia è basata sull'originale giapponese.

Tabella con le TV locali dei singoli Paesi in cui è trasmesso l'anime[23]:
Stato Canali televisivi Episodi trasmessi
  Giappone TV Tokyo, Kids Station 78[24][3]
  Italia Fox Kids, Jetix, Italia 1, K2 78 (versione 4Kids)
  Germania Fox Kids, Jetix, Kabel eins 78 (versione 4Kids)
  Francia TF1, Jetix, Disney XD France 78
  Spagna Antena 3, Fox Kids, Boing España, Neox, Jetix 78 (versione 4Kids)
  Russia Fox Kids CEE, Jetix, STS, 2x2 78 (versione 4Kids)
  Stati Uniti Fox, The CW, Cartoon Network 78 (versione 4Kids)
  Taiwan YOYO TV 78
  Portogallo SIC, Biggs 78 (versione 4Kids)
  Brasile Rede Globo, Jetix 78 (versione 4Kids)
  Regno Unito Fox Kids, CITV, Jetix 78 (versione 4Kids)
  Singapore MediaCorp Kids, MediaCorp Channel 78
  Canada CBC, YTV, The CW 78 (versione 4Kids)
  Australia Network Ten, Seven Network 78 (versione 4Kids)
  Corea del Sud JEI 78
  Grecia Jetix, ET1 78 (versione 4Kids)
  Irlanda Fox Kids UK & Ireland, Jetix, RTÉ Two, RTÉ One 78 (versione 4Kids)
  Vietnam VTV1 78
  Paesi Bassi Fox Kids Netherlands, Jetix 78 (versione 4Kids)
  Israele Jetix, Channel 1 78 (versione 4Kids)
  Thailandia Channel 7 78
  India Hungama TV 78 (versione 4Kids)
  Ucraina Novy Kanal, Peršyj Nacional'ny, Fox Kids CEE (versione russa), Jetix (versione russa) 78 (versione 4Kids)
  Nuova Zelanda TVNZ 78 (versione 4Kids)
  Argentina Jetix, Canal 13 78 (versione 4Kids)
  Norvegia Fox Kids, Jetix, NRK Super 78 (versione 4Kids)
  Svezia Fox Kids, Jetix, SVT Barnkanalen 78 (versione 4Kids)
  Danimarca Fox Kids, Jetix, DR2 78 (versione 4Kids)
  Finlandia Fox Kids, Jetix, Yle TV1 78 (versione 4Kids)
  Islanda Fox Kids, Jetix, Ríkisútvarpið 78 (versione 4Kids)
  Messico Jetix, TV Azteca 78 (versione 4Kids)
  Perù Jetix 78 (versione 4Kids)
  Cile Jetix, Telecanal, Rock&Pop, Fox 78 (versione 4Kids)
  Cina CCTV-1 78
  Hong Kong TVB Jade 78
  Turchia Jetix 78 (versione 4Kids)
  Pakistan PTV 78 (versione 4Kids)
  Indonesia Indosiar, Lativi, Spacetoon, SCTV 78
  Malaysia NTV7 78
  Filippine GMA Network, Hero TV 78
  Emirati Arabi Uniti MBC 3 78 (versione 4Kids)
  Kazakistan Channel One Kazakhstan 78
  Uruguay Jetix 78 (versione 4Kids)
  Ungheria Fox Kids CEE, Jetix 78 (versione 4Kids)
  Romania Fox Kids CEE, Jetix, Prima TV 78 (versione 4Kids)
  Moldavia Fox Kids CEE, Jetix, Moldova 1 78 (versione 4Kids)
  Bulgaria Fox Kids CEE (versione inglese), Jetix, Nova Television 78 (versione 4Kids)
  Figi FBC TV 78 (versione 4Kids)
  Macao TDM Ou Mun 78
  Polonia Fox Kids Poland, Jetix, Polsat 78 (versione 4Kids)
  Bielorussia Fox Kids CEE (versione russa), Jetix (versione russa), Obshchenatsional'noe Televidenie, Belarus 1 78 (versione 4Kids)
  Bahrein Channel 44 78 (versione 4Kids)
  Qatar Qatar Television, MBC 3 78 (versione 4Kids)
  Siria Spacetoon 78 (versione 4Kids)
  Iran Channel 1 78
  Georgia GPB 78 (versione 4Kids)
  Armenia Armenia 1 78 (versione 4Kids)
  Azerbaigian İctimai Television 78 (versione 4Kids)

Colonna sonoraModifica

Sigla di apertura giapponesi
Sigle di chiusura giapponesi
  • Mi-ra-i cantata da RUN&GUN (ep. 1-13)
  • Hikari michi cantata da Aya Hiroshige (ep. 14-39, 53-78)
  • T.O.P cantata da KP e URU (ep. 40-52)
Brani inseriti
  • Kotoba ni dekinai (言葉にできない? lett. "Parole che non possono essere descritte") di OFF COURSE (ep. 26)
  • Live & Learn di Crush 40 (ep. 38)
  • Natsu no hi (夏の日? lett. "Giorni d'estate") di OFF COURSE (ep. 52)
  • Midori no hibi (緑の日々? lett. "Giorni verdi") di OFF COURSE (ep. 52)
Sigle italiane

In Italia, nella prima trasmissione su Fox Kids e Jetix, è stata utilizzata la sigla inglese (usata anche nel resto d'Europa, in America Latina, Nuova Zelanda e Australia), chiamata semplicemente Sonic X e cantata da Marc Biagi e Nikki Gregoroff. La sigla italiana Sonic X, cantata da Giacinto Livia, venne adoperata durante la messa in onda su Italia 1. Nelle repliche su K2, nelle prime due stagioni, vi era sempre la sigla di Jetix, mentre nella terza stagione era presente una terza sigla dal titolo Gotta Go Fast cantata da Norman J. Grossfeld e Russel Velazquez, originariamente utilizzata nella versione nord americana. Negli ultimi quattro episodi, però, è stata inserita nuovamente la prima sigla.

Nella pubblicazione online della serie su TIMvision è stata impiegata nuovamente la sigla di Jetix per i primi 52 episodi e gli ultimi 4 (dal 75 al 78), mentre per i restanti della terza stagione vi è sempre la sigla americana Gotta Go Fast, fatta eccezione per l'episodio 69, dove è stata sostituita da quella giapponese, Sonic Drive, mai utilizzata nelle trasmissioni televisive. La versione pubblicata su Netflix invece presenta la sigla americana Gotta Go Fast per tutti gli episodi.

Nell'edizione originale giapponese gli episodi 26 e 52 presentano due versioni diverse, una televisiva in cui vengono utilizzate le canzoni inserite, e una per la pubblicazione DVD. Quest'ultima non presenta i brani: Kotoba ni dekinai, Natsu no hi e Midori no hibi, il primo ed il quarto vengono sostituiti con altre tracce strumentali mentre al posto del terzo viene utilizzato Hikari michi, che è anche la sigla finale utilizzata dall'episodio 14 al 39 e nuovamente dal 53 al 78. Invece Live & Learn nell'episodio 38 viene mantenuto in entrambe le edizioni.

CensuraModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Adattamento e censura degli anime negli Stati Uniti d'America.

La versione integrale della serie animata è stata trasmessa solo in Giappone, Francia e in alcuni Paesi dell'Asia. Negli altri Paesi del mondo è stata trasmessa la versione censurata statunitense realizzata dalla 4Kids Entertainment, che già in passato aveva stravolto altre serie di successo dell'animazione nipponica (per esempio Yu-Gi-Oh! e One Piece).

I censori della 4Kids hanno in particolare tagliato dall'anime numerose scene violente o con presenza di sangue, e in alcuni casi anche quelle di morte. Ad esempio, nell'episodio La vendetta di Robotnik è stata tagliata la scena in cui Schmitz spara a Maria, nonostante venga comunque lasciato intendere che la ragazza sia stata uccisa; nell'episodio Storia di una rivoluzione, invece, è stata completamente eliminata la scena della morte di Molly, e lasciando così credere che sia ancora viva[22][26]. Altre censure importanti sono state la sostituzione delle colonne sonore originali con musiche più infantili, rimozione di parolacce, riferimenti sessuali e alcuni effetti sonori (come gli spari delle armi da fuoco), l'alleggerimento di interi dialoghi o temi romantici, e la modifica per mezzo della computer grafica di interi fotogrammi (ad esempio per alcuni design, come la riduzione delle dimensioni dei seni di Rouge, o per la presenza di prodotti alcolici, divenuti succhi d'arancia o cola). Sono state inoltre rimosse delle scene in cui alcuni personaggi rompono la quarta parete (uno dei pochi casi in cui sono state mantenute è nell'episodio Strani detectives in cui il Team Chaotix parla ai telespettatori) e gli eyecatch[27]. Inoltre in diversi episodi vennero aggiunti dei riassunti degli eventi precedenti, totalmente assenti nella versione originale.

In Italia la serie è stata acquistata dalla Fox e successivamente dalla Mediaset e dalla Switchover Media, le quali hanno utilizzato la versione censurata della 4Kids, oltre ad aver alleggerito più dialoghi, eccettuate alcune puntate dove vengono comunque utilizzate parole riferite alla morte come negli episodi Le avventure di Knuckles e Hawk e Duello nello spazio. Nella seconda stagione, al contrario delle precedenti, i personaggi fanno un uso più accentuato dei termini "morire" e "uccidere", rendendo quest'ultima un po' più fedele a livello di dialoghi.

Altri mediaModifica

FumettoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Sonic X (fumetto).

Oltre alla serie animata esiste un fumetto mensile americano riguardante Sonic X, pubblicato nel Regno Unito ed in Italia all'interno della rivista Jetix Magazine[28][29]. Mentre i disegni sono molto simili a quelli dell'anime, la trama è completamente differente.

A differenza della serie, il fumetto presenta nell'ultimo numero Metal Sonic, uno degli antagonisti principali della serie Sonic.

Il fumetto conta in totale 40 numeri.

RomanziModifica

Una serie di sei romanzi che fungono da adattamento i primi episodi dell'arco narrativo dei Metarex è stata pubblicata esclusivamente in Nord America da Grosset & Dunlap dal 2005 al 2007. I primi due sono stati scritti rispettivamente da Paul Ruditis e Diana Gallagher mentre i restanti quattro da Charlotte Fullerton.

VideogiocoModifica

La LeapFrog Enterprises pubblicò un videogioco educativo ispirato alla serie per la console portatile Leapster e lo distribuì inizialmente per il mercato americano nel 2005 e successivamente anche in quello europeo nel 2007. Nella trama del gioco, Sonic e Chris devono salvare i loro amici Tails, Knuckles ed Amy, i quali sono stati rapiti dal malvagio scienziato Dr. Eggman[30]. Il giocatore controlla il riccio blu, il quale dovrà attraversare tre livelli con elementi tipici dei videogiochi a piattaforme mischiati ad elementi educativi legati all'apprendimento della matematica e lo svolgimento di brevi minigiochi[31].

OmaggiModifica

Sonic X ospita spesso diversi personaggi e velivoli appartenenti ad altre serie televisive giapponesi o riguardanti la cultura nipponica. Alcuni mostri apparsi nel corso degli episodi, come i numero 23 e 48, traggono ispirazione dai kaijū, i colossali mostri del cinema giapponese (tra cui Biollante, Moguera, Mothra e l'immancabile Godzilla), nonché dai vari mecha presenti in numerosi anime e manga (come nell'episodio 13 in cui fa capolino un robot parzialmente uguale a Mazinga Z). Il Tifone blu (Blue Typhoon) e il resto della terza serie rende molto omaggio all'anime La corazza spaziale Yamato di Leiji Matsumoto, conosciuto in Italia e in America come Star Blazers.

Nel doppiaggio italiano dell'episodio Mal di mare, il Dr. Eggman propone di chiamare i componenti della sua Egg Fort II "Bim, Bum, Bam" (in omaggio all'omonima trasmissione condotta da Paolo Bonolis, oltre alla conta), oppure Soldatino, King e D'Artagnan (come i cavalli del film Febbre da cavallo), e ancora, Aldo, Giovanni e Giacomo (in omaggio al celebre trio comico).

AccoglienzaModifica

Conrad Zimmerman di Destructoid ha citato "l'orribile localizzazione" di Sonic X come il motivo principale dei voti negativi espressi dagli spettatori[32]. Tim Jones di THEM Anime ha dato alla serie due stelle su cinque, criticando il doppiaggio in lingua inglese affermando: "È davvero fastidioso che come tutti i recenti giochi di Sonic utilizzino questi attori/attrici senza talento nei loro doppiaggi, perché fanno suonare le voci originali inglese come artisti pluripremiati"[3]. Altri commenti furono rivolti all'aspetto grafico dell'anime che sono stati per lo più positivi. Lo staff di GamesRadar ha ammesso che: "Almeno la canzone si adatta. Non riesco a immaginare che Sonic ascolti il soft rock di Meat Loaf di Underground, ma sicuramente starebbe bene con Sonic X"[33]. Jones ha elogiato la musica rock di Sonic Adventure 1 e 2, così come la "bella musica a pianoforte" e "orecchiabili" i temi giapponesi impiegati come sigle iniziale e finali. Ha anche trovato gli sfondi "belli da guardare", ma non gli piaceva l'uso della CGI per l'attacco di Sonic[3].

Furono criticati anche i personaggi umani, e in forma minore, quelli animali. Jones denunciò Chris come "un personaggio noioso e privo di ispirazione" e ha anche descritto Tanaka ed Ella come stereotipi "blandi", rispettivamente dei giapponesi e degli afroamericani (nonostante l'ironico e probabilmente dimenticato fatto che Tanaka sia giapponese esattamente come i creatori dell'anime e come lo è la stessa serie di videogiochi su cui si basa). Jones ha anche criticato la presenza di Amy e Big, ma ha preso in particolare considerazione il ritratto della serie animata di Sonic, che ha riassunto come: "Andrò in giro per il centro finché non accadrà qualcosa di eccitante e userò un anello disgustoso per sconfiggere i miei nemici"[3]. GamesRadar si lamentò sia dei "poveri personaggi di Adventure" che di quelli umani originali[33]. Al contrario, lo scrittore Gan Plant di Nintendo Life ha affermato che "uno dei successi chiave" della serie è stata l'incorporazione di numerosi personaggi dei giochi, inclusi quelli meno usati come Big e i Chaotix. I fan erano divisi per merito riguardo alla famiglia Thorndyke[2].

La serie è stata ben accolta per aver seguito fedelmente il formato dei giochi. La rivista giapponese Famitsū ha offerto una recensione uniformemente positiva prima del primo episodio trasmesso nel 2003, lodando l'abile transizione della velocità e dello stile dei giochi all'animazione, e si aspettava che la serie continuasse a diventare più interessante[1]. Plant ha affermato che "il vero successo di Sonic X è stato nella rivisitazione di storie iconiche"[2]. Indipendentemente dai personaggi coinvolti, GamesRadar ha apprezzato l'idea di seguire "il concetto centrale di Sonic"[33]. Anche le trame originali sono state ben accolte. Tra le sue critiche alla maggior parte dell'anime, Jones ha elogiato il primo episodio in generale, in particolare per il suo umorismo[3]. Plant ha acclamato lo sviluppo dei personaggi basato sulle storie dei giochi originali, in particolare la relazione di Sonic e Amy e la ritrovata vitalità dei Chaotix come strumenti comici. Allo stesso tempo, ha trovato lo show "sorprendentemente toccante", in particolare nel suo climax finale "emotivo", e ha paragonato favorevolmente l'esplorazione spaziale della terza stagione alla Star Trek[2]. La prima anteprima di Famitsū ha definitivo la storia come profonda (重厚 jūkō?)[1].

Common Sense Media gli ha assegnato tre stelle su cinque e, pur non commentando ulteriormente la sua qualità, ha affermato che era appropriato per i bambini delle scuole elementari ma che alcune scene violente erano sconsigliate per i telespettatori più giovani[34]. Una seconda recensione di Famitsū della fine del 2003 ha definito l'anime un successo eccezionale e ha incoraggiato i lettori a sintonizzarsi[35].

Cyril Ma di FandomSpot ha classificato il personaggio di Mr. Tanaka come il suo tredicesimo maggiordomo preferito del mondo anime[36].

Andrea Stella di Everyeye.it trovò Sonic X come una serie ben confezionata senza grandi pretese, nonostante la struttura narrativa basilare, riusciva comunque a catturare in maniera soddisfacente tanto la personalità sfrontata del protagonista Sonic quanto l'indole malvagia (ma comunque divertente) della sua storica nemesi, ovvero il Dr. Eggman[37]. Stella gradì il buon comparto tecnico, in grado di presentare animazioni fluide seppure senza eccellere in nessun aspetto[37].

Popolarità e impatto culturaleModifica

La serie è stata piuttosto popolare negli Stati Uniti, in Francia, Indonesia e Malesia, raggiungendo costantemente la prima posizione nella fascia oraria in entrambi i Paesi[38][39]. Nel 2007, è stato l'anime più venduto prodotto da TMS nel mercato non nipponico, nonostante la terza stagione non sia mai andata in onda in Giappone fino al 2020, e ha ispirato lo studio d'animazione a concentrarsi sulle proprietà che potevano vendere bene al di fuori della madre patria[40]. Nell'aprile 2009, un bambino norvegese di sei anni di nome Christer ha insistito nei confronti dei suoi genitori per inviare una lettera al re Harald V di Norvegia per approvare il cambio del suo nome in "Sonic X". I genitori del bambino gli hanno permesso di scrivere la lettera in questione, ma hanno deciso di non spedirla ma il figlio ha talmente insistito a tal punto che hanno dovuto accontentarlo, così la lettera venne recapitata al re e questi rispose che non poteva approvare il cambiamento perché Christer non aveva diciotto anni[41][42]. Dopo oltre un decennio dall'uscita della serie, la frase "Gotta Go Fast" (il nome della sigla americana dell'anime) è stata usata nei titoli di svariati articoli di periodici di videogiochi per rappresentare la serie di Sonic[43][44][45] e altri videogiochi dal ritmo frenetico[46][47][48].

CuriositàModifica

  • Nell'episodio pilota, andato in onda solo in Giappone, compare un riccio argentato con gli aculei rivolti in alto e le scarpe rosse e blu, ed era noto come "Nazo" ( lett. "mistero, enigma"?).[49] Molti fan credevano fosse un personaggio a sé stante, forse un cattivo, altri pensavano fosse Hyper Sonic; Takashi Iizuka ha poi specificato che era solo un concept di Super Sonic, realizzato apposta per l'anime e successivamente scartato.[50]

NoteModifica

  1. ^ a b c (JA) アニメ『ソニックX』の制作発表会が開催!, in Famitsū, 18 marzo 2003. URL consultato il 15 agosto 2020.
  2. ^ a b c d e f g (EN) Gaz Plant, Feature: A Supersonic History of Sonic Cartoons, su Nintendo Life, 18 ottobre 2013. URL consultato il 15 agosto 2020.
  3. ^ a b c d e f (EN) Tim Jones, Sonic X, su THEM Anime Reviews. URL consultato il 15 agosto 2020.
  4. ^ (EN) David Daw, Sonic the Hedgehog, This Is Your Life, su PC World, 22 giugno 2011. URL consultato il 26 settembre 2019.
  5. ^ (EN) Lynzee Loveridge, 8 Sonic The Hedgehog Cartoons That Are Probably Better Than The Movie, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 11 maggio 2019. URL consultato il 22 giugno 2020.
  6. ^ Altre produzioni legate a Sonic, su Nintendo Club, 25 maggio 2010. URL consultato il 22 giugno 2020.
  7. ^ (JA) アニメ『ソニックX』の制作発表会が開催!, su famitsu.com, Famitsū, 18 marzo 2003. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  8. ^ (JA) てれまでの話, su TV Tokyo. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  9. ^ (JA) ソニックX, su kids-station.com, Kids Station. URL consultato il 16 luglio 2020.
  10. ^ (EN) Ryan Bloom, Sonic X’s “Metarex Saga” To Finally Air In Japan, in TSSZ News, 13 novembre 2019. URL consultato il 7 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2020).
  11. ^ Sonic X: la saga dei Metarex sarà finalmente trasmessa in Giappone, in Sonic Legacy Italia, 13 novembre 2019. URL consultato il 4 dicembre 2019.
  12. ^ (EN) Tristan Oliver, Sonic X’s Latest TV Run in Japan Begins, in TSSZ News, 7 gennaio 2020. URL consultato il 7 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2020).
  13. ^ Sonic X: la nuova trasmissione giapponese include alcune novità, in Sonic Legacy Italia, 7 gennaio 2020. URL consultato il 12 gennaio 2020.
  14. ^ Rossana Cacace, Le nuove avventure di Sonic X, in Film.it, 19 maggio 2009. URL consultato il 26 maggio 2020.
  15. ^ Bim Bum Bam, due nuove serie, in TGcom24, 7 agosto 2005. URL consultato il 17 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2017).
  16. ^ Terza stagione di Sonic X e repliche di Creamy su Italia 1, in AnimeClick.it, 22 giugno 2007. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  17. ^ Dvd Sonic X, su Cartoni Online. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  18. ^ TIMvision: tutti gli anime presenti sul servizio streaming di TIM, su animeclick.it, AnimeClick.it, 9 dicembre 2016. URL consultato il 12 novembre 2017.
  19. ^ Sonic X – La serie animata arriva su Netflix, in MegaNerd.it, 19 novembre 2019. URL consultato il 23 giugno 2020.
  20. ^ (EN) Scott Baird, 15 Shocking Ways 4Kids Entertainment Censored Their Shows, su Screen Rant, 8 agosto 2017. URL consultato il 9 dicembre 2019.
  21. ^ Il nome completo del personaggio viene rivelato esclusivamente nella scheda informativa nell'eyecatch posto a metà dell'episodio 10, tuttavia questo dettaglio può essere visto esclusivamente nella versione originale giapponese. Nell'edizione internazionale, e di conseguenza quella italiana, questo dato è omesso in quanto gli eyecatch sono stati tagliati.
  22. ^ a b Sonic X: 4Kids censura la morte di Molly, su animeclick.it, AnimeClick.it, 2 agosto 2007. URL consultato il 9 settembre 2016.
  23. ^ (EN) Sonic X (TV), su animenewsnetwork.com, Anime News Network. URL consultato il 23 giugno 2015.
  24. ^ Gli episodi che vanno dal numero 53 al 78 non sono mai stati trasmessi su TV Tokyo.
  25. ^ Sonic X, su Tana delle Sigle. URL consultato il 12 novembre 2017.
  26. ^ (EN) Episode 68, su Sonic X Uncensored. URL consultato il 15 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 7 febbraio 2009).
  27. ^ (EN) Conrad Zimmerman, Watch Sonic X on Hulu this Easter, su Destructoid, 4 aprile 2010. URL consultato il 9 settembre 2016.
  28. ^ Jetix: arriva la rivista a target teens, in E-duesse, 12 ottobre 2006. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  29. ^ (EN) Jetix Magazine, su Park Productions. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  30. ^ (EN) Sonic X (Leapster game), su Sonic Retro. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  31. ^ (EN) Mini Games, su Sonic Retro. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  32. ^ (EN) Conrad Zimmerman, Watch Sonic X on Hulu this Easter, in Destructoid, 4 aprile 2010. URL consultato il 15 agosto 2020.
  33. ^ a b c (EN) The absolute worst Sonic moments, su GamesRadar+, 23 aprile 2008, p. 2. URL consultato il 15 agosto 2020.
  34. ^ (EN) Lori Silberman Brauner, Sonic X, su Common Sense Media. URL consultato il 15 agosto 2020.
  35. ^ (JA) 『ソニック X』アフレコ現場を潜入取材!, in Famitsū, 19 giugno 2003. URL consultato il 15 agosto 2020.
  36. ^ (EN) Cyril Ma, Top 20 Best Anime Butler Characters We Know & Love, su FandomSpot. URL consultato il 27 agosto 2020.
  37. ^ a b Andrea Stella, Sonic X: recensione della prima stagione disponibile su Netflix, su Everyeye.it, 18 aprile 2020. URL consultato il 21 aprile 2020.
  38. ^ (EN) Archie Launches New "Sonic X" Series, in CBR, 23 maggio 2005. URL consultato il 22 agosto 2020.
  39. ^ (EN) Jetix Europe N.V. Announces Results for the Year Ended September 30, 2004 (PDF), su waidev2.com, Jetix, 8 dicembre 2004 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2014).
  40. ^ (EN) Roland Kelts, Japanamerica: How Japanese Pop Culture Has Invaded the U.S., Palgrave Macmillan, 2007, p. 78, ISBN 978-1-4039-8476-0.
  41. ^ (EN) Jim Sterling, Six-year-old boy asks King to change his name to Sonic X, in Destructoid, 23 aprile 2009. URL consultato il 22 agosto 2020.
  42. ^ (EN) Owen Good, King Denies Little Boy's Wish to Be Named 'Sonic X', in Kotaku, 25 aprile 2009. URL consultato il 22 agosto 2020.
  43. ^ (EN) Tony Pence, Sonic's gotta go fast in these Smash 4 screens, in Destructoid, 1º ottobre 2013. URL consultato il 22 agosto 2020.
  44. ^ (EN) Sam Prell, Sonic The Hedgehog's gotta go fast on Oculus Rift, in Joystiq, 18 ottobre 2014. URL consultato il 22 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2014).
  45. ^ (EN) Brady Langmann, Dom Nero e Cameron Sherrill, The Best Sonic the Hedgehog Games of All Time, Ranked, su Esquire, 15 febbraio 2020. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  46. ^ (EN) Seth Kellen, Cloudbuilt Review: Gotta Go Fast, su TechRaptor, 15 aprile 2014. URL consultato il 22 agosto 2020.
  47. ^ (EN) Troy Blackburn, Gotta Go Fast In New World Of Speed Gameplay Teaser, in GameBreaker, 30 maggio 2014. URL consultato il 22 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2014).
  48. ^ (EN) Ben Barrett, Gotta Go Fast: SpeedRunners, in Rock, Paper, Shotgun, 27 agosto 2013. URL consultato il 22 agosto 2020.
  49. ^ (JA) Sonic X, episodio pilota, TV Tokyo.
  50. ^ (EN) Hero, "Nazo" confirmed to be Super Sonic alternative by Takashi Iizuka, su soahcity.com, 3 settembre 2015. URL consultato il 18 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2015).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica