Apri il menu principale

Tre cuori in affitto

serie televisiva statunitense
Tre cuori in affitto
Tre cuori in affitto.png
Titolo originaleThree's Company
PaeseStati Uniti d'America
Anno1977-1984
Formatoserie TV
Generesitcom
Stagioni8
Episodi172
Durata25 min
Lingua originaleinglese
Rapporto4:3
Crediti
IdeatoreDon Nicholl, Michael Ross e Bernie West
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Stagioni 1-6
Stagioni 7-8
ProduttoreNRW Productions, T.T.C. Productions Inc.
Prima visione
Prima TV originale
Dal15 marzo 1977
Al18 settembre 1984
Rete televisivaABC
Prima TV in italiano
Dal1984
Al1989
Rete televisivaRete 4
Italia 1
Opere audiovisive correlate
OriginariaUn uomo in casa
Spin-offI Roper
Tre per tre

Tre cuori in affitto (Three's Company) è una serie televisiva statunitense trasmessa originariamente sulla ABC dal 15 marzo 1977 al 18 settembre 1984. È il remake della sitcom britannica Un uomo in casa.

In Italia è andata in onda a partire dal 1984 sulle reti Fininvest, ottenendo molto successo. In seguito è stata più volte riproposta su vari canali del digitale terrestre.

Dalla serie derivano due spin-off: I Roper (remake di George e Mildred) e Tre per tre (remake de Il nido di Robin).

Indice

TramaModifica

 
Il cast originale

La storia ruota attorno a tre coinquilini: Jack Tripper, Janet Wood e Chrissy Snow. Le due ragazze, dopo aver organizzato una festa d'addio per la loro precedente coinquilina, trovano nella vasca da bagno Jack, un ragazzo che studia per diventare chef e che va a vivere a casa delle due. Un ostacolo è rappresentato dai proprietari dello stabile, i coniugi Helen e Stanley Roper. Visto che il signor Roper non permette la convivenza tra ragazzi di sesso diverso, Janet dice che Jack è omosessuale e in questo modo il ragazzo ottiene il permesso di restare. La signora Roper scopre presto che Jack è in realtà eterosessuale, ma non lo confida al marito e spesso sta dalla parte dei ragazzi andando contro il consorte.

La farsa continua quando il posto dei Roper viene preso da Ralph Furley, visto che suo fratello Bart, il nuovo proprietario dell'edificio, non avrebbe mai tollerato che un uomo convivesse con due donne.

Successivamente, Chrissy parte per Fresno per assistere sua madre. Il suo posto viene preso prima da sua cugina Cindy e poi dall'infermiera Terri Alden.

Nel finale della serie, Jack conosce l'hostess Vicky Bradford, Janet si sposa e Terri parte per le Hawaii.

PersonaggiModifica

  • Jack Tripper (stagioni 1-8, 172 episodi), interpretato da John Ritter.
    Dopo esser stato trovato da Chrissy nella vasca da bagno dell'appartamento suo e di Janet e dopo aver stretto amicizia con le due ragazze, viene scelto come nuovo coinquilino, affinché in tre possano ripartirsi l'affitto dell'appartamento più facilmente. Jack si dimostra un ragazzo amichevole, dalla battuta pronta e particolarmente altruista. Durante la serie viene spesso visto flirtare con Janet, Chrissy, Cindy e Terri venendo però prontamente respinto dalle sue coinquiline. Il suo sogno è possedere un ristorante, che riuscirà a coronare con l'apertura del Jack's Bistro. Durante l'ultimo episodio lascerà l'appartamento per andare a vivere con Vicky Bradford, hostess conosciuta durante un volo in aereo e per cui perde la testa. Sarà il protagonista dello spin-off Tre per tre. È l'unico personaggio ad apparire in tutti gli episodi.
  • Janet Wood (stagioni 1-8, 171 episodi), interpretata da Joyce DeWitt.
    Janet è una fioraia e gestisce l'Arcade Flower Shop. La sua apparente freddezza viene totalmente a mancare davanti a situazioni potenzialmente pericolose, visto che più di una volta si mostrerà impulsiva ed irrazionale. Durante l'ultima stagione incontra Philip Dawson, destinato a diventare suo marito nell'ultimo episodio della serie.
  • Chrissy Snow (stagioni 1-5, 87 episodi), interpretata da Suzanne Somers.
    La prima delle tre figure bionde della serie. Una segretaria svampita, ingenua e dalla lacrima facile. Data la profonda religiosità della sua famiglia tende a non capire i doppi sensi delle battute e la si vede rifiutare più volte degli uomini nel corso della serie. Lascerà l'appartamento per tornare a Fresno, sua città natale, per badare alla madre malata. Continuerà comunque a fare brevi apparizioni telefonando a Jack o a Janet. Tuttavia, quando il posto di coinquilina viene preso da Terri, cessa definitivamente di apparire.
  • Helen Roper (stagioni 1-3/guest 5, 52 episodi), interpretata da Audra Lindley.
    È la moglie di Stanley, proprietario dell'edificio. È spesso frustrata poiché suo marito non è molto romantico con lei. È un'ottima amica e confidente dei tre ragazzi. A differenza di suo marito, Helen sa che Jack non è omosessuale e mantiene il segreto. Lascia la serie alla fine della terza stagione per partecipare come protagonista nello spin-off I Roper. Riappare come guest star nell'episodio Notte d'argento della quinta stagione.
  • Stanley Roper (stagioni 1-3/guest 5, 52 episodi), interpretato da Norman Fell.
    È il proprietario dell'appartamento dei ragazzi ed il marito di Helen. Nei confronti del trio è generalmente amichevole ma si arrabbia quando l'affitto è in ritardo. Tende sempre a prendere in giro Jack per la sua (finta) omosessualità. Non sembra detestare il ragazzo o gli omosessuali in generale ma mantiene le distanze ogni volta che Jack gli si avvicina troppo. Lascia la serie alla fine della terza stagione per partecipare come protagonista nello spin-off I Roper. Riappare come guest star nell'episodio Notte d'argento della quinta stagione.
  • Larry Dallas (stagioni 1-8, 97 episodi), interpretato da Richard Kline.
    Larry è il migliore amico di Jack e vive nell'appartamento sopra quello dei ragazzi. Si mostra spesso come un playboy senza scrupoli e morale, arrivando all'usare subdoli trucchi per rimorchiare. Malgrado tutto si dimostra un amico fedele. Larry ha origini greche, il suo vero cognome è Dalliapoulos ma lo ha cambiato in quanto non riusciva a pronunciarlo. Dopo la fine della serie si trasferisce a Bakersfield. Il ruolo di Larry doveva essere ricorrente ma i produttori apprezzarono la chimica tra Kline e Ritter e promossero l'attore a membro del cast.
  • Ralph Furley (stagioni 4-8, 89 episodi), interpretato da Don Knotts.
    Ralph Furley diventa il nuovo amministratore del condominio in cui abitano i ragazzi, dopo che suo fratello Bart acquista l'edificio dai Roper. È un uomo di mezz'età, dal vestiario appariscente e dal carattere ricco di sfaccettature differenti. Come Roper in precedenza, anche lui è stato indotto a credere che Jack sia gay. Vanta una grande competenza in molti campi, nonostante non sappia svolgere nessun tipo di lavoro manuale. Ama proporsi come un playboy, non avendo però molto successo con le donne. Sembra essere quasi spaventato da suo fratello Bart, arrivando ad impaurirsi al solo sentirlo nominare. Anche lui prende in giro Jack occasionalmente, così come succedeva con Roper.
  • Lana Shields (stagione 4, 9 episodi), interpretata da Ann Wedgeworth.
    Lana diventa una vicina dei ragazzi all'inizio della quarta stagione. Perseguita costantemente Jack e cerca di sedurlo ogni volta che è in sua presenza, mentre il ragazzo fa del suo meglio per evitarla. Quando il trio vende accidentalmente tutti i mobili del signor Furley, il nuovo amministratore si arrabbia e vorrebbe sfrattare i ragazzi ma, dopo che questi ultimi gli procurano un appuntamento con Lana, permetterà loro di rimanere. Verso metà stagione, Lana scompare senza alcuna spiegazione. Il suo ultimo episodio è Una lettera esplosiva. Ann Wedgeworth, interprete di Lana, voleva che il suo personaggio venisse sfruttato meglio e, dopo aver ottenuto un rifiuto, lasciò la serie.
  • Cindy Snow (stagioni 5-6, 28 episodi), interpretata da Jenilee Harrison.
    È la maldestra cugina di Chrissy. Cresciuta in una fattoria, si è appassionata agli animali e spesso aiutava i suoi genitori. Un giorno sua madre trovò il suo diario e lo lesse, finché non si addormentò. Per questo motivo disse a Cindy che sarebbe stata una buona idea se fosse andata via da Fresno per un periodo. Quando Chrissy si trova costretta a lasciare l'appartamento per prendersi cura di sua madre malata, Cindy ne approfitta per trasferirsi a Santa Monica, prendendo il posto di terza coinquilina. All'inizio della sesta stagione, Cindy annuncia che lascerà l'appartamento per andare all'università. Sarà sostituita da Terri Alden, un'infermiera. Cindy, tuttavia, continua ad essere vista occasionalmente per poi scomparire.
  • Terri Alden (stagioni 6-8, 72 episodi), interpretata da Priscilla Barnes.
    È la terza ed ultima coinquilina di Jack e Janet. Svolge la professione di infermiera. Rispetto a Chrissy e Cindy, Terri è più intelligente e pacata, risultando molto più simile a Janet di quanto lo fossero le due bionde precedenti. Alla fine della serie si trasferisce alle Hawaii.
 
Logo originale della sitcom

EpisodiModifica

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 6 1977 1984
Seconda stagione 25 1977-1978 1984
Terza stagione 22 1978-1979 1985
Quarta stagione 25 1979-1980 1986
Quinta stagione 22 1980-1981 1987
Sesta stagione 28 1981-1982 1987-1988
Settima stagione 22 1982-1983 1988
Ottava stagione 22 1983-1984 1989

Spin-offModifica

I RoperModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: I Roper.

Al termine della terza stagione, nel 1979, Helen e Stanley Roper vendono lo stabile di loro proprietà, si trasferiscono in un quartiere di alto livello e danno vita allo spin-off I Roper, remake della sitcom britannica George e Mildred (a sua volta spin-off di Un uomo in casa). Audra Lindley e Norman Fell, gli attori che impersonavano i coniugi Roper, titubanti della scelta dei produttori, chiesero ed ottennero una clausola che prevedeva il loro reintegro nella serie originale nel caso di cancellazione della nuova sitcom entro il primo anno di vita. Il lancio dello spin-off avvenne la sera stessa dell'episodio Fuori Campo (che risultò il più visto dell'intera serie). Dopo questo episodio, la terza stagione di Tre cuori in affitto venne interrotta per mandare in onda i nuovi episodi dello spin-off. Dopo un buon successo della prima stagione, la seconda paga lo spostamento nel palinsesto ed il confronto con CHiPs e vede crollare drasticamente gli ascolti. Passato un anno dall'inizio de I Roper, la ABC annuncia la chiusura della sitcom. Norman Fell diede battaglia, senza successo, per essere reintegrato in Tre cuori in affitto, accusando i produttori di aver volutamente atteso lo scadere della clausola prima di comunicare la chiusura decisa da tempo. I coniugi Roper fecero un'ultima apparizione, in qualità di guest stars, nell'episodio Notte d'argento della quinta stagione.

Tre per treModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Tre per tre.

Dopo la chiusura della serie, il personaggio di Jack Tripper ha continuato le sue avventure nello spin-off Tre per tre, remake de Il nido di Robin, chiuso dopo un'unica stagione a causa degli scarsi ascolti.

ProduzioneModifica

PilotaModifica

Tre cuori in affitto ha affrontato un lungo processo di sviluppo. Due squadre diverse di sceneggiatori hanno tentato di americanizzare la serie britannica Un uomo in casa. Inoltre, sono stati realizzati tre episodi pilota, una rarità per la televisione americana.

Lo show è stato abbozzato inizialmente da Peter Stone, il quale ambientò le vicende a New York. Stone immaginò il personaggio di Jack Tripper come un cuoco di successo, ma sottopagato, di un ristorante francese, mentre Janet e Chrissy dovevano essere rispettivamente una segretaria di un amministratore delegato ed una modella. Fred Silverman, capo della ABC, era convinto che la serie non avrebbe avuto successo, bocciò l'idea, e si affidò a Larry Gelbart, che inizialmente non voleva essere coinvolto. Nonostante tutto, Gelbart sviluppò un episodio pilota con suo genero, il quale intitolò la serie Three's Company. L'impostazione di Gelbart si ispirava molto alla serie britannica. Egli affidò a John Ritter la parte di David Bell, un aspirante regista alla ricerca di un posto dove vivere ed un grande cuoco. Le coinquiline, Jenny, un'impiegata, e Samantha, un'aspirante attrice, erano interpretate rispettivamente da Valerie Curtin e Susanne Zenor. La storia era ambientata a North Hollywood, in California. Il pilota piacque molto a Silverman, il quale ordinò di procedere con la realizzazione della serie. Tuttavia, non accadde nulla di concreto e in un secondo momento i vertici della ABC decisero di realizzare un altro pilota con un nuovo cast.

Il secondo pilota è stato scritto da Don Nicholl, Michael Ross e Bernie West, e seguiva la serie britannica ancora più da vicino. David Bell divenne uno studente di culinaria chiamato Jack Tripp, similmente alla controparte inglese, Robin Tripp. Una delle coinquiline fu ribattezzata Chrissy, così come un altro personaggio della versione britannica. Per prestare il volto alle due ragazze furono ingaggiate Joyce DeWitt, nei panni della fioraia Janet Wood, e Susan Lanier nei panni della segretaria Chrissy Snow. L'ambientazione cambiò da North Hollywood alla spiaggia di Santa Monica. Il nuovo pilota fu apprezzato ma ciò che non convinceva i produttori era l'interpretazione della Lanier.

Silverman ordinò la ricerca di una nuova Chrissy e fu assunta Suzanne Somers. Inoltre, il cognome di Jack divenne Tripper. Il terzo pilota venne finalmente accettato dalla rete e fu seguito da altri cinque episodi trasmessi durante la primavera del 1977.

CastModifica

Tre cuori in affitto ha subito diversi cambiamenti nel cast durante la sua realizzazione. Il primo di questi ebbe luogo al termine della terza stagione con il trasferimento dei Roper nella loro serie spin-off.

Con l'inizio della quarta stagione vi furono altri due cambiamenti. Il primo fu l'aggiunta di Lana, una nuova inquilina dell'edificio innamorata di Jack, il secondo riguardò il ruolo del nuovo proprietario dell'appartamento, con l'entrata di Don Knotts nel cast principale. Dal momento che Ann Wedgeworth voleva che il suo personaggio avesse più peso nella trama, Lana fu fatta uscire di scena senza nessuna spiegazione prima della fine della stagione. A differenza di Lana, il signor Furley è invece apparso fino alla fine della serie.

La quinta stagione segnò l'inizio di un clima molto teso sul set. Suzanne Somers richiese un aumento del suo salario da 30.000 a 150.000 dollari ad episodio, più il 10% dei profitti della serie. Quando l'aumento le venne negato, la Somers cominciò a scioperare e a non presentarsi a lavoro. Ciò porto gli sceneggiatori ad affidare le battute di Chrissy al signor Furley. I dirigenti temevano che l'assenza di Chrissy avrebbe potuto danneggiare la popolarità del programma così proposero all'attrice un compromesso: visto che Suzanne era ancora sotto contratto, doveva continuare ad apparire nella serie anche se solo per pochi istanti e spesso a telefono. Le scene che prevedevano la presenza di Chrissy venivano registrate in giorni separati dalla registrazione regolare dello show. L'assenza di Chrissy nell'appartamento venne giustificata dicendo che la ragazza era tornata a Fresno, sua città natale, per prendersi cura di sua madre malata. Nel frattempo venne introdotto il personaggio di Cindy, cugina di Chrissy. Alla fine della stagione, la Somers venne licenziata poiché il suo contratto non venne rinnovato. L'attrice non parlò con il resto del cast per molto tempo. Si riappacificò con Ritter pochi giorni prima della sua morte (nel 2003), mentre con Joyce Dewitt nel 2012 nel programma da lei condotto, Breaking Through.

Sebbene Jenilee Harrison, interprete di Cindy, fosse molto apprezzata dai suoi colleghi, la sua poca esperienza e un calo di ascolti portò la ABC a cercare un'altra persona che occupasse il posto di terza coinquilina. Con la sesta stagione, Cindy fu fatta trasferire all'università per studiare e realizzare il suo sogno di diventare una veterinaria ed al suo posto venne inserita Terri Alden, un'infermiera molto diversa dalle due figure bionde precedenti. Nel frattempo, la Harrison continuò comunque ad essere presente in qualche episodio fino alla fine della stagione, per poi abbandonare la serie. Da questo momento in poi il cast non subì altri cambiamenti e rimase invariato fino alla cancellazione dello show.

RipreseModifica

La prima, la settima e l'ottava stagione sono state registrate al Metromedia Square e all'ABC Television Center, le restanti stagioni presso lo Studio 31 della CBS Television City.

SiglaModifica

La sigla iniziale è stata composta da Joe Raposo ed è stata cantata da Ray Charles e Julia Rinker. La sigla finale utilizza il sottofondo musicale di quella iniziale.

Testo
Sigla iniziale
Come and knock on our door ... (Come and knock on our door),

We've been waiting for you ... (We've been waiting for you),

Where the kisses are hers and hers and his,

Three's company too!

Come and dance on our floor ... (Come and dance on our floor),

Take a step that is new ... (Take a step that is new)

We've a loveable space that needs your face,

Three's company too!

You'll see that life is a ball again, laughter is calling for you.

Down at our rendez-vous ... (Down at our rendez-vous),

Three's company too!

AscoltiModifica

Stagione Periodo Classifica ascolti[1]
Stagione 1 1977 #11
Stagione 2 1977-1978 #3
Stagione 3 1978-1979 #2
Stagione 4 1979-1980 #2
Stagione 5 1980-1981 #8
Stagione 6 1981-1982 #4
Stagione 7 1982-1983 #6
Stagione 8 1983-1984 #33

Edizione home-videoModifica

In America, Anchor Bay Entertainment ha pubblicato nel 2014 tutti gli episodi su DVD. Anche in Italia gli episodi sono stati pubblicati su DVD.

DocumentarioModifica

Nel maggio del 2003, la NBC mandò in onda uno speciale di due ore, Behind the Camera: The Unauthorized Story of Three's Company, incentrato sulla storia e gli aspetti della serie, dando molto spazio alla vicenda della disputa contrattuale di Suzanne Somers. Vi sono anche delle interviste di Joyce DeWitt, l'unica attrice del cast ad apparire nel documentario.

NoteModifica

  1. ^ TV Ratings, in ClassicTVHits.com. URL consultato il 26 marzo 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione