Apri il menu principale

Un weekend da bamboccioni 2

film del 2013 diretto da Dennis Dugan
Un weekend da bamboccioni 2
Grown Ups 2.PNG
David Spade, Adam Sandler, Chris Rock e Kevin James in una scena del film.
Titolo originaleGrown Ups 2
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2013
Durata101 min
Rapporto1,85:1
Generecommedia
RegiaDennis Dugan
SoggettoAdam Sandler(personaggi), Fred Wolf (personaggi)
SceneggiaturaAdam Sandler, Fred Wolf, Tim Herlihy
ProduttoreAdam Sandler, Jack Giarraputo
Casa di produzioneColumbia Pictures, Happy Madison Productions, Sony Pictures Entertainment
FotografiaTheo van de Sande
MontaggioTom Costain
Effetti specialiLindsay Boffoli, Christopher Walsh
MusicheRupert Gregson-Williams
ScenografiaAaron Osborne
CostumiEllen Lutter
TruccoCarla Antonino, Lee Grimes
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Un weekend da bamboccioni 2 (Grown Ups 2) è un film commedia del 2013 diretto da Dennis Dugan, con protagonista Adam Sandler, qui anche sceneggiatore e produttore del film.

La pellicola è il sequel del film del 2010 Un weekend da bamboccioni.

TramaModifica

Lenny Feder ha lasciato Hollywood ed è tornato nella tranquilla cittadina dove è cresciuto. Qui, ritrova i suoi vecchi amici ognuno con i suoi problemi: Eric ha una moglie troppo concessiva con i suoi figli e non riesce a staccarsi dalla madre, Marcus ha scoperto che ha un figlio grande e forte che lo vuole picchiare per non esserci mai stato, poi c'è Kurt che ha la figlia che esce con il figlio del suo acerrimo nemico ed infine c'è Lenny che ha la moglie Roxanne che vuole un altro figlio.

ProduzioneModifica

Le riprese del film sono state effettuate nello stato del Massachusetts (Stati Uniti d'America), tra le città di Boston, Lowell, Tyngsboro, Marblehead, Lynn, Swampscott, Saugus e Capo Cod[1].

Il budget del film è stato di 80 milioni di dollari.[2]

CastModifica

  • Per l'attore Adam Sandler è il primo sequel della carriera[3].
  • Oliver Cooper aveva ricevuto la proposta per partecipare al film nel ruolo di uno dei Frat Boys, ma dovette rinunciare per problemi di conflitto con altri film in programmazione[4].
  • L'attore Rob Schneider, che appare nel primo film, non è presente in questo sequel per conflitti di riprese di altri film[5]. Il suo personaggio oltretutto, pur essendo fra i protagonisti nel prequel, non viene neanche menzionato.

PromozioneModifica

Il primo trailer del film viene diffuso il 2 aprile 2013[6].

DistribuzioneModifica

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 12 luglio 2013[7].

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve il 7% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 2,6 su 10 basato su 112 critiche,[8] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 19 su 100 basato su 28 critiche.[9]

IncassiModifica

La pellicola ha incassato 246,9 milioni di dollari in tutto il mondo, di cui 133,6 nel Nord America.[2]

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Location film, Imdb Official Site. URL consultato il 03-04-2013.
  2. ^ a b (EN) Un Weekend da bamboccioni 2, su Box Office Mojo. URL consultato il 25 luglio 2019.  
  3. ^ (EN) Sandler, Imdb Official Site. URL consultato il 03-04-2013.
  4. ^ (EN) Oliver Cooper, Imdb Official Site. URL consultato il 03-04-2013.
  5. ^ (EN) Rob Schneider, Imdb Official Site. URL consultato il 03-04-2013.
  6. ^ (EN) Trailer film, hd-trailers.net. URL consultato il 03-04-2013.
  7. ^ (EN) Release film, Imdb Official Site. URL consultato il 03-04-2013.
  8. ^ (EN) Un Weekend da bamboccioni 2, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 25 luglio 2019.  
  9. ^ (EN) Un Weekend da bamboccioni 2, su Metacritic, CBS Interactive Inc.. URL consultato il 25 luglio 2019.  

Collegamenti esterniModifica