Union Sportive Orléans Loiret Football

società calcistica francese
US Orléans Loiret Football
Calcio Football pictogram.svg
USO, Les Guêpes
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo e Rosso diagonale.svg Giallo, rosso
Simboli Vespa
Dati societari
Città Orléans
Nazione Francia Francia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of France.svg FFF
Campionato Championnat National
Fondazione 1976
Presidente Francia Philippe Boutron
Allenatore Francia Claude Robin
Stadio de la Source
(7 500 posti)
Sito web www.usofoot.com
Palmarès
Titoli nazionali 1 Championnat National
Si invita a seguire il modello di voce

L'Union Sportive Orléans Loiret Football, meglio nota come Orléans, è una società calcistica francese con sede nella città di Orléans. Milita nel Championnat National, la terza divisione del campionato francese

Fondata nel 1976 tramite la fusione dell'Arago sport orléanais e l'Unione Sportive Orléans ha disputato 16 stagioni della seconda divisione calcistica francese.

I colori sociali sono il giallo e il rosso. Disputa le partite di casa lo stadio de la Source.

StoriaModifica

US Orléans Arago (1976-1979)Modifica

La società nacque nel 1976 dalla fusione dell'Arago Orléans con l'US Orléans, dando vita all'US Orléans Arago. I colori ufficiali del club diventano il rosso e il giallo.

Jean-Baptiste Bordas, già allenatore dell'Arago Orléans, allena la squadra durante la prima stagione, che termina con un 6º posto in Division 3. Nel 1977, Jacky Lemée arriva al club sia come giocatore che come allenatore, vincendo il campionato nel 1977-1978 e andando in Division 2 per la prima volta nella storia. Il primo anno in Division 2, l'USOA arriva al 9º posto del gruppo B.

US Orléans (1979-1992)Modifica

Nel 1979, l'Arago scompare dal nome del club, che diventa US Orléans. Quell'anno è tra i migliori: nella Coupe de France 1979-1980 batte in semifinale il Paris FC e raggiunge la finale persa 3-1 contro l'Monaco.[1] Dopo essere andato in vantaggio con Roger Marette ed essere stato raggiunto al 27º minuto da Jean-Luc Ettori, il giocatore dell'USO Patrick Viot sbaglia un rigore. Dopodiché Albert Emon e Onnis mettono fine alla partita.[2]

Nell'estate del 1985 l'ungherese Karoly Kremer prende la direzione del gruppo e lo porta ai quarti di finale della Coupe de France 1988-1989. Rimane al club per una stagione ed è sostituito da Jean-Pierre Destrumelle. Come il suo predecessore, si distingue soprattutto con buone prestazioni nella Coupe de France. Durante l'edizione 1988-1989, l'USO elimina il Paris-Saint-Germain negli ottavi di finale (0-4 e 3-3) e approda ai quarti di finale, dove viene eliminato dall'Monaco (1-2 e 3-3).

Durante la stagione 1991-1992 il club è afflitto da problemi finanziari, perciò la squadra è posta in liquidazione il 5 marzo e sciolta il 27 dello stesso mese. Il team si trova escluso dalla Division 2 e perde il suo status professionale.

US Orléans 45 (1992-2011)Modifica

Il double dilettantisticoModifica

Dalla stagione 1992-1993, il club assume il nome US Orleans 45 con Jean-Baptiste Bordas alla guida della prima squadra. Dopo tre anni torna Jacky Lemée, che vince il campionato di Division d'Honneur 1994-1995 ed ottiene la promozione in Division 3. Nel 1997 Joel Guezet diventa allenatore della prima squadra e il Championnat National è rinomato Championnat de France amateur 2 (CFA 2), ma la OSU dopo una stagione retrocede in Division d'Honneur. Finito due volte secondo (2000 e 2001), riesce a vincere il titolo durante la stagione 2001-2002 sotto la direzione di Joel Germain, che ha vinto anche la Coupe du Centre, ottenendo così il primo double dilettantistico della storia dell'USO.

Gli anni dilettantistici e il nuovo stadioModifica

Nel 2004, l'USO arriva 2º nella CFA 2 accedendo così al Championnat de France amateur (CFA) e rivince la Coupe du Centre. Nella sua prima stagione (2004-2005) al quarto livello del calcio francese, l'Orléans viene guidata da Bruno Steck, arrivando 3ª. La stagione successiva, la seconda squadra vincitrice della Division d'Honneur, viene promossa e permette all'US Orléans di avere due squadre a livello nazionale. Dopo una stagione però la squadra riserve viene relegata in B, poiché è il suo primo anno in CFA 2. L'USO conquista buoni piazzamenti con un 6º posto (gli anni successivi si conferma nella parte alta della classifica) e l'arrivo ai sedicesimi di finale della Coupe de France nel 2006-2007.

Nell'estate del 2009, Yann Lachuer, che l'anno prima era giocatore, diventa l'allenatore del club. Vince il campionato CFA 2009-2010, in cui i giallo-rossi terminano primi nel gruppo D con 103 punti e solamente 3 sconfitte in 34 partite. L'USO accede alla terza divisione francese nella cui prima stagione giunge 9º. Allo stesso tempo, lo Stade de la Source viene modernizzato gradualmente con nuova illuminazione, nuovi spogliatoi e una nuova galleria di 2 087 posti a sedere che sostituiscono la tribuna popolare del 1980.

US Orléans Loiret (2011-)Modifica

Il club ha cambiato il suo nome e lo stadio nel luglio del 2011, è diventato l'US Orléans Loiret Football ed è alimentato da due strutture giuridicamente complementari: il nuovo SASP e l'associazione legge 1901.

Nel 2011-2012, l'US Orléans ha fatto una buona corsa nella Coupe de France arrivando fino agli ottavi di finale. Nel 32º turno, l'Orléans vinse contro il Clermont Foot (0-0, 5-3 dcr), squadra militante in Ligue 2[3]. Nonostante il buon rendimemto in coppa, il club arrivó al 7º posto nel Championnat National dello stesso anno. Yann Lachuer viene sostituito da Olivier Frapolli, che porta il club, la stagione seguente, all'8º posto in campionato. Tempo un anno ed il club conclude il Championnat National 2013-2014 al primo posto, guadagnandosi la promozione diretta in Ligue 2 per la stagione 2014-2015. Nonostante i 40 punti guadagnati, la compagine francese si classifica al 18º posto, retrocedendo, dopo solo una stagione di Ligue 2, in terza divisione. Nel Championnat National 2015-2016 l'Orleans raggiunge il secondo posto, accedendo nuovamente, nel giro di due anni, alla Ligue 2, ma la nuova annata nella seconda divisione si rivela molto complicata, venendo conclusa al 18º posto con 38 punti. La retrocessione in terza divisione , però, viene evitata grazie al doppio spareggio contro il Paris FC (terza classificata del Championnat National 2016-2017) vinti dall’Orleans per 1-0 in entrambi i match. L’anno seguente la stagione viene conclusa con un tranquillo 12º posto.

CronistoriaModifica

Cronistoria del Union Sportive Orléans Loiret Football
  • 1976 - Dalla fusione dell'Arago sport orléanais con l'Union Sportive Orléans per dare origine all'Union Sportive Orléans Arago.
  • 1976-1977 - 6º in Division 3 Centre.
  • 1977-1978 - 1º in Division 3 Ouest. Promosso in Division 2.
  • 1978-1979 - 9º nel girone B della Division 2.
Settimo turno di Coupe de France.
  • 1979 - Cambia denominazione in Union Sportive Orléans.
  • 1979-1980 - 11º nel girone A della Division 2.
Finale di Coupe de France.

  • 1980-1981 - 9º nel girone B della Division 2.
Sedicesimi di finale di Coupe de France.
  • 1981-1982 - 9º nel girone A della Division 2.
Trentaduesimi di finale di Coupe de France.
  • 1982-1983 - 8º nel girone B della Division 2.
Trentaduesimi di finale di Coupe de France.
  • 1983-1984 - 6º nel girone B della Division 2.
Trentaduesimi di finale di Coupe de France.
  • 1984-1985 - 4º nel girone A della Division 2.
Trentaduesimi di finale di Coupe de France.
  • 1985-1986 - 7º nel girone B della Division 2.
Settimo turno di Coupe de France.
  • 1986-1987 - 11º nel girone A della Division 2.
Ottavo turno di Coupe de France.
  • 1987-1988 - 5º nel girone A della Division 2.
Ottavo di turno di Coupe de France.
  • 1988-1989 - 10º nel girone B della Division 2.
Quarti di finale di Coupe de France.
  • 1989-1990 - 12º nel girone A della Division 2.
Ottavo turno di Coupe de France.

  • 1990-1991 - 16º nel girone B della Division 2.
trentaduesimi di finale di Coupe de France.
  • 1991-1992 - 17º nel girone A della Division 2. Retrocesso in Division d'Honneur.
Ottavo turno di Coupe de France.
  • 1992 - Cambia denominazione in Union Sportive Orléans 45 Football.
  • 1992-1993 - 8º in Division d'Honneur Centre.
  • 1993-1994 - 3º in Division d'Honneur Centre.
  • 1994-1995 - 1º in Division d'Honneur Centre. Promosso in National 3.
  • 1995-1996 - 6º nel girone E del National 3.
  • 1996-1997 - 7º nel girone E del National 3. Ammesso nel nuovo Championnat de France amateur 2.
  • 1997-1998 - 14º nel girone B del Championnat de France amateur 2. Retrocesso in Division d'Honneur.
  • 1998-1999 - 5º in Division d'Honneur Centre.
  • 1999-2000 - 2º in Division d'Honneur Centre.

  • 2000-2001 - 2º in Division d'Honneur Centre.
  • 2001-2002 - 1º in Division d'Honneur Centre. Promosso in Championnat de France amateur 2.
Vince la Coupe du Centre (1º titolo).
  • 2002-2003 - 7º nel girone B del Championnat de France amateur 2
  • 2003-2004 - 2º nel girone G del Championnat de France amateur 2. Promosso nel Championnat de France amateur.
Quinto turno di Coupe de France.
Vince la Coupe du Centre (2º titolo).
  • 2004-2005 - 3º nel girone D del Championnat de France amateur.
Ottavo turno di Coupe de France.
  • 2005-2006 - 10º nel girone C del Championnat de France amateur.
Quarto turno di Coupe de France.
  • 2006-2007 - 6º nel girone C del Championnat de France amateur.
Sedicesimi di finale in Coupe de France.
  • 2007-2008 - 5º nel girone D del Championnat de France amateur.
  • 2008-2009 - 4º nel girone D del Championnat de France amateur.
Settimo turno di Coupe de France.
  • 2009-2010 - 1º nel girone D del Championnat de France amateur. Promosso in Championnat National.
Ottavo turno di Coupe de France.

Sesto turno di Coupe de France.
  • 2011 - Cambia denominazione in Union Sportive Orléans Loiret Football.
  • 2011-2012 - 7º in Championnat National.
Ottavi di finale in Coupe de France.
Settimo turno di Coupe de France.
  • 2013-2014 - 1º in Championnat National. Promosso in Ligue 2.
Quarto turno di Coupe de France.
  • 2014-2015 - 18º in Ligue 2. Retrocesso in Championnat National.
Trentaduesimi di finale di Coupe de France.
Primo turno di Coupe de la Ligue.
  • 2015-2016 - 2º in Championnat National. Promosso in Ligue 2.
Ottavo turno di Coupe de France.
Primo turno di Coupe de la Ligue.
  • 2016-2017 - 18º in Ligue 2. Vince lo spareggio.
Settimo turno di Coupe de France.
Secondo turno di Coupe de la Ligue.
Settimo turno di Coupe de France
Secondo turno di Coupe de la Ligue.
Quarti di finale di Coupe de France.
Ottavi di finale di Coupe de la Ligue.
  • 2019-2020 - 20º in Ligue 2. Retrocesso in Championnat National.
Ottavo turno di Coupe de France.
Secondo turno di Coupe de la Ligue.

in Coupe de France.

Colori e simboliModifica

ColoriModifica

Dalla sua fondazione l'Orleans a sempre utilizzato il giallo e il rosso come colore della maglia, on rare eccezioni. Le maglie da trasferta hanno per lo più colorazioni che variano tra il bianco e il grigio.

Dal 1902 al 1979 i colori dell'US Orléans, nota in quel tempo con il nome di Arago sport orléanais, erano il bianco ed il rosso.

Evoluzione delle divise

anni 1980
anni 1990
anni 2000

Simboli ufficialiModifica

StemmaModifica

Il simbolo dell'Orléans è la vespa. La scelta di utilizzare questo insetto come simbolo della squadra deriva da molte leggende che riguardano la cittadina francese.

StruttureModifica

StadioModifica

L'US Orléans gioca le partite casalinghe allo stade de la Source. La sua capacità è attualmente di 7 553 posti. Negli anni settanta e ottanta è arrivato a contenere un massimo di 12 000 spettatori, per la partita di Coupe de France contro il Paris Saint-Germain.

SocietàModifica

Organigramma societarioModifica

Dal sito attuale della società[4]:

Staff attuale dell'area amministrativa
  • Presidente: Claudie Fousse.
  • Vicepresidente: Bemard Ranoul.
  • Presidente della "SASP": Phillippe Boutron.
  • Consiglio di Amministrazione: Artur Barbosa, Gilles Balland, Phillippe Boutron, Nicolas Chiloff, Claudie Fousse, Gérard Gallier e Jean-Bernard Legroux.
  • Direttore Generale: David Ventura.
  • Direttore Commerciale: Joel Pally.
  • Segretario di Presidenza: François Guerrier.
  • Direttore Sportivo: Julien Cordonnier.
  • Direttore Settore Giovanile: Anas Amalal
  • Responsabile Organizzativo Settore Giovanile: Phillippe Minon.
  • Responsabile Ufficio Legale: François Guerrier.
  • Direttore Area Medica: Ghislain Martin.
  • Direttore Amministrazione: Alexandre Villette e Ludovic Chevalier.
  • Responsabile Comunicazione Istituzionale: Alexandre Villette.
  • Responsabile Comunicazione Sportiva: Alexandre Villette.

Allenatori e presidentiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'U.S. Orléans
 
Yann Lachuer, allenatore della squadra dal 2009 al 2012.
Allenatori
Presidenti
  • 1976-1982   Jean-Pierre Belleteste
  • 1983-1992   Claude Fousse
  • 1992-2000 ...
  • 2000-2008   Jean-Louis Turpin
  • 2008-2009   Gérald Gallier
  • 2009-   Philippe Boutrondepuis

CalciatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'U.S. Orléans

Hall of FameModifica

  •   Patrick Viot (1976-1991)
  •   Jacky Lemée (1977-1986)
  •   Loïc Berthouloux (1975-1983)
  •   Alain Noël (1983-1998 e 1993-1996)
  •   Bruno Germain (1977-1982)
  •   André Bodji (1979-1983)

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2009-2010
1977-1978
1983-1984, 1994-1995, 2001-2002, 2005-2006

Altri piazzamentiModifica

quarto posto: 1984-1985
finalista: 1979-1980
Secondo posto: 2015-2016

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Division 2 14 1978-1979 1991-1992 19
Ligue 2 5 2014-2015 2019-2020
Championnat National 6 2010-2011 2020-2021 39
Championnat de France amateur 6 2004-2005 2009-2010
Division d'Honneur 7 1992-1993 2001-2002 7

Statistiche individualiModifica

Record di presenze
  • 241   Thomas Renault (2002-)
  • 240   Patrick Viot (1970-1991)
  • 235   Jacky Lemée (1977-1986)
  • 228   Olivier Trassard (1980-1989)
  • 219   Julien Delonglée (2004-2006 e 2009-2016)
Record di reti
  • 44   Kévin Lefaix (2009-2012)
  • 33   Robby Langers (1988-1989)
  • 31   Milan Ćalasan (1985-1987)
  • 30   Ladislas Douniama (2006-2009)
  • 25   Marc Berdoll (1982-1985)

TifoseriaModifica

Dal 2004, il Drouguis Orleans, precedentemente chiamato "Ultras Genabum", sono presenti ad ogni partita in casa e, spesso, in trasferta. Situato nel centro del popolare Tribune (Tribuna Marc Vagner), il principale gruppo di sostenitori dell'Orléans ha riunito una cinquantina di membri durante le scorse stagioni, ma che spera di attirare più persone nei suoi ranghi, ed ogni persona interessata è chiaramente benvenuto nel Drouguis[5].

OrganicoModifica

Rosa 2018-2019Modifica

Rosa aggiornata al 3 settembre 2018

N. Ruolo Giocatore
1   P Thomas Renault
2   D Redha Fresneau
3   D Cédric Cambon
4   D Gabriel Mutombo
5   D Adrien Monfray
6   C Maxime D'Arpino
7   C Gaëtan Perrin
8   D Ousmane Cissokho
9   A Anthony Le Tallec
10   C Karim Ziani  
11   A Jordan Tell
14   A Yohan Mollo
17   C Pierre Bouby
N. Ruolo Giocatore
18   D Quentin Lecoeuche
19   C Armand Laurienté
20   C Durel Avounou
21   D Ruben Droehnle
22   D Gauthier Pinaud
23   D Steeve Furtado
24   C Yohan Demoncy
25   A Fahd El Khoumisti
26   A Hicham Benkaid
27   C Thomas Ephestion
28   C Joseph Lopy
29   C Amine Talal
30   P Gauthier Gallon

Staff tecnicoModifica

Staff dell'area tecnica
  • Allenatore: Olivier Frappoli.
  • Viceallenatore: Mihai Alexe.
  • Direttore Sportivo: Julien Cordonnier.
  • Preparatore atletico: Mihai Alexe.
  • Allenatore seconda squadra: Anas Amalal.
  • Collaboratore tecnico: Anas Amalal.
  • Medico: Ghislain Martin.
  • Terapisti della riabilitazione: Thomas Morice e Dusan Perovic.

NoteModifica

  1. ^ Saison 1979/1980 Ligue 1, Coupe de France, su pari-et-gagne.com.
  2. ^ Monaco 3-1 Orléans, le résumé , Coupe de France - Finale, su lequipe.fr.
  3. ^ US Orléans 0 - 0 (5 - 3) Clermont - Eurosport - Yahoo, su eurosport.yahoo.com (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2014).
  4. ^ Organigramme du club, su usofoot.com. URL consultato il 15 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).
  5. ^ Nos supportes, su usofoot.com. URL consultato il 15 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2013).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305245688 · BNF (FRcb167089954 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-305245688