Apri il menu principale

L'Uomo lupo è un personaggio immaginario protagonista di una famosa serie di film di genere horror prodotta dalla Universal negli anni trenta e quaranta. Nei decenni successivi il personaggio è stato protagonista di molti altri lungometraggi cinematografici prodotti anche da altre case di produzione. Insieme a Dracula e al mostro di Frankenstein, il personaggio è entrato nell'immaginario collettivo legando la sua caratterizzazione alla cinematografia di genere del XX secolo.[1][2][3][4][5] Il film omonimo del 1941 è diventato una pietre miliari del cinema horror, capostipite e fonte di ispirazione di una lunga serie di film.[5]

StoriaModifica

Già nel 1913 venne prodotto The Werewolf, un cortometraggio muto diretto da Henry MacRae, prodotto dalla Bison Film Company e distribuito dalla Universal[6], considerato il primo film con i licantropi[7] e che si ritiene sia andato perduto[8][9] a seguito di in un incendio nel 1924[10][11][12]; in questo film una strega ha la capacità di trasformarsi in un lupo.

Negli anni trenta, la Universal Pictures, dopo il successo dei film su Dracula e Frankenstein, decise di produrre un altro con un licantropo ma, diversamente dagli altri personaggi, non esistevano romanzi di successo ai quali ispirarsi e quindi gli autori dovettero idearsi da soli trama e caratterizzazioni.[4] Venne quindi realizzato, nel 1935, Il segreto del Tibet, ma non si rivelò un successo;[13] anni dopo il compito di riprovarci venne affidato allo sceneggiatore Curt Siodmak, un ebreo fuggito dalla Germania nazista, il quale ideò una trama ricca di riferimenti all'ebraismo allontanandosi dalle tradizionali leggende folcloristiche sui licantropi e arrivando a ideare un canone che sarà alla base delle storie successive sui licantropi (a esempio il fatto che si diviene licantropi se morsi da un uomo lupo e che si può uccidere uno di queste creature solo con proiettili o bastoni d'argento e che la trasformazione in licantropo avviene durante il plenilunio).[4] Su questa nuova sceneggiatura venne quindi prodotto nel 1941 L'uomo lupo, diretto da George Waggner, che raggiunse un successo notevole e si pensò quindi di realizzarne un seguito; il fatto che il personaggio fosse stato fatto morire alla fine del film sembrava però teoricamente impedirlo ma, nonostante ciò, si decise di fare finta di nulla realizzando quindi nel 1943 Frankenstein contro l'uomo lupo, che fu anche il primo film di una serie nella quale comparivano personaggi che erano stati protagonisti di film diversi. Complessivamente vennero prodotti cinque film col personaggio dell'uomo lupo completando l'epoca d'oro del cinema horror della Universal e che darà il via a una serie di imitazioni nei decenni successivi.[4][5]

Negli anni 2010 venne ipotizzato dalla Universal la possibilità di produrre un remake della serie di film con i mostri classici, noto come Dark Universe, e quindi anche con l'Uomo lupo.[13]

FilmografiaModifica

Anni dieciModifica

Anni ventiModifica

Anni trentaModifica

Anni quarantaModifica

Anni cinquantaModifica

Anni sessantaModifica


Anni settantaModifica

Anni ottantaModifica

Anni novantaModifica

Anni 2000Modifica

Anni 2010Modifica

 
Wolfman (2010)

NoteModifica

  1. ^ Antonella Romaniello, 10 film indispensabili alla riscoperta del mito dell'uomo lupo ∂ HorrorMagazine, su HorrorMagazine. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  2. ^ Wolfman: quando l'uomo si trasformò in lupo?, su cinemio.it, 4 marzo 2010. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  3. ^ La leggenda dell'uomo lupo in un cofanetto da collezione | Speciale | Silenzio in Sala, su www.silenzioinsala.com. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  4. ^ a b c d Luca Maragno, L'uomo lupo, un classico che ulula ancora, su Best Movie, 27 gennaio 2010. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  5. ^ a b c Redazione, I migliori film horror sui lupi mannari, su DarkVeins | Portale horror, 3 maggio 2017. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  6. ^ The Werewolf (1914), in BFI.
  7. ^ The Werewolf (1913) ~ My Bloody Obsession, in bradmiddleton.ca.
  8. ^ Silent Era : Progressive Silent Film List, su www.silentera.com. URL consultato il 13 febbraio 2019.
  9. ^ The Werewolf, silentera.com. URL consultato il 10 marzo 2013.
  10. ^ Clive Hirschhorn, The Universal Story
  11. ^ Silent Era : Progressive Silent Film List, in silentera.com.
  12. ^ TCM - Vault and Nitrate Fires- A History, in tcm.com.
  13. ^ a b The Rock sarà l'Uomo Lupo dei Mostri della Universal? [RUMOR], su MondoFox, 1º giugno 2017. URL consultato il 1º febbraio 2019.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica