Apri il menu principale

Indice

NaviModifica

NomeModifica

Il titolo di una voce su una singola nave o imbarcazione corrisponde al nome ufficialmente attribuito alla stessa.

L'attribuzione ufficiale di un nome a una nave avviene solo con la cerimonia di varo. In fase di progettazione e costruzione è tuttavia possibile che una nave riceva nomi provvisori o "di progetto": qualora si decida di scrivere una voce su unità navali ancora in costruzione o in fase di progettazione è opportuno prestare la massima attenzione alla scelta del titolo per evitare inesattezze e speculazioni, affidandosi il più possibile a fonti affidabili (prime tra tutte siti internet e comunicati ufficiali della marina militare o della compagnia di navigazione proprietaria della nave, o della ditta costruttrice della stessa).

Prefisso navaleModifica

In diverse marine militari e organizzazioni navali statali (e, occasionalmente, compagnie di navigazione civili) è uso far precedere al nome vero e proprio della nave una combinazione di lettere caratteristica, il cosiddetto "prefisso navale": ad esempio, la combinazione di lettere "HMS" (sigla per "His/Her Majesty's Ship") costituisce il prefisso navale della Royal Navy britannica, la combinazione "USS" (sigla per "United States Ship") è il prefisso navale della United States Navy etc etc.

Il prefisso navale è univoco per tutte le unità di una certa marina militare o organizzazione navale (tutte le navi della United States Navy portano il prefisso "USS"), ma non tutte le marine militari e le organizzazioni navali fanno ufficialmente uso di un prefisso navale. Il prefisso navale va quindi inserito nel titolo della voce solo se l'organizzazione di appartenenza ne fa ufficialmente uso; si consideri la seguente lista (esemplificativa e non esaustiva):

Alcune organizzazioni internazionali come la NATO, e soprattutto alcune fonti di autori di lingua inglese, tendono ad attribuire prefissi navali in lingua inglese anche alle navi di marine militari non di lingua inglese, ivi comprese quelle che ufficialmente non fanno uso di alcun prefisso navale: è questo il caso, ad esempio, del prefisso "ITS" (da "ITalian Ship") per le navi italiane o del prefisso "HNoMS" (da "His/Her Norwegian Majesty's Ship") per le navi norvegesi (le quali invece utilizzano il prefisso "KNM", da "Kongelig Norske Marine"). Questi prefissi non vanno usati per i titoli delle voci, ma qualora si riscontri una certa diffusione nelle fonti è possibile creare redirect da essi alla voce della nave; in caso di dubbi fanno fede le pubblicazioni ufficiali dell'organizzazione navale di appartenenza della nave.

Navi con più nomiModifica

È relativamente comune che una nave cambi di nome durante la sua carriera operativa, in particolare quando la proprietà su di essa muta. In generale, è sempre preferibile dedicare una voce unica a un'unica nave, anche qualora essa cambi di nome; tuttavia, qualora la nave in questione abbia svolto significative attività enciclopediche sotto nomi differenti, oppure quando sia necessario uno scorporo della voce per questioni di dimensioni, è possibile dedicare voci separate ai due nomi di una stessa nave: è questo il caso, ad esempio, dell'USS Phoenix (CL-46)/ARA General Belgrano (C-4). La soluzione a due voci è tuttavia l'eccezione e non la regola, e dovrebbe essere preventivamente discussa prima di essere adottata in un certo caso concreto.

In ossequio alla regola generale sui titoli delle voci, una voce su una nave con più nomi deve adottare come titolo il nome con cui la nave è maggiormente conosciuta. Qualora ciò non risulti immediatamente evidente, si adottano i seguenti criteri:

  • in generale, come titolo si deve dare preferenza al nome sotto cui la nave ha partecipato a eventi di rilievo enciclopedico (ad esempio battaglie navali, naufragi e fatti di cronaca, stabilimento di record e primati, viaggi di esplorazione geografica o scientifica);
  • a parità di eventi enciclopedici, si deve dare preferenza al nome portato per più tempo dalla nave;
  • a parità (anche relativa) di tempo, si deve dare preferenza al nome adottato la momento del varo.

Quale che sia la scelta del titolo, è sempre opportuno creare redirect dagli altri nomi portati dalla nave durante la sua carriera.

DisambiguazioneModifica

In generale, in presenza di più navi con lo stesso identico nome è necessario creare una pagina di disambiguazione dal nome della nave e inserire un disambiguante tra partentesi nei titoli delle singole voci delle singole navi, secondo le regole generali sulla disambiguazione; ciò è particolarmente vero per le navi che non hanno prefisso navale, le quali risultano nella maggior parte dei casi ambigue con altre voci dai significati più vari (ad esempio, la nave Libeccio risulta ambigua con Libeccio, voce sul vento dal medesimo nome) e dove spesso il lemma principale è attribuito ad altri soggetti. Qualche esempio:

I casi in cui una certa nave rappresenta il significato principale che offusca tutte le altre omonime (ad esempio Titanic) sono davvero rari e dovrebbero essere discussi preventivamente. La soluzione che vede il nome della nave come significato da disambiguare è quella da adottare di preferenza.

Circa la scelta del disambiguante, bisogna considerare se la nave porta o no un prefisso navale. Nel caso in cui la nave non porta un prefisso navale il disambiguante è dato:

Se la nave porta un prefisso navale il disambiguante è dato:

È possibile che una nave cambi distintivo ottico durante la sua carriera; in questi casi, per la scelta ci si rifà agli stessi criteri previsti per la scelta del nome della nave.

Classi navaliModifica

NomeModifica

Come titolo delle voci riguardanti classi navali si adotta il nome con cui la classe è maggiormente indicata nelle fonti più attendibili.

Nella maggior parte dei casi, il nome è reso nella forma "Classe [nome della prima unità della classe a essere varata]": Classe San Giorgio, Classe Tomakomai Maru, Classe Arleigh Burke. Non è infrequente, tuttavia, che vengano adottate designazioni di altro tipo: Classe Comandanti Medaglie d'Oro, Classe FREMM, Classe Maersk tripla E.

È possibile creare voci uniche per più classi navali distinte, se le distinzioni tra i relativi progetti sono minime: Classi U e V, Classe Oscar I/II.

DisambiguazioneModifica

In presenza di più classi navali con la stessa designazione, è sempre opportuno creare una pagina di disambiguazione al lemma principale e aggiungere un disambiguante tra parentesi alle voci sulle singole classi navali.

Le voci su classi navali si disambiguano:

Casi particolariModifica

Classi navali sovietiche e russeModifica

Le classi navali della marina sovietica e russa sono ufficialmente indicate dai loro enti di appartenenza con una designazione del tipo "Progetto [sigla alfanumerica]" o "Project [sigla alfanumerica]"; queste designazioni sono tuttavia scarsamente utilizzate nelle fonti in lingua italiana e in generale in quelle edite in Occidente, dove è molto più diffuso il nome in codice NATO per riferirsi alle classi navali sovietiche e russe.

Pertanto, per queste classi navali si adotterà sempre il nome in codice NATO come titolo della voce e il nome originale come redirect: Classe Foxtrot (titolo della voce), Progetto 641 (redirect alla precedente).

U-Boot tedeschi e austro-ungariciModifica

La nomenclatura delle classi di sommergibili e sottomarini della Germania e dell'Austria-Ungheria (U-Boot) è peculiare:

Anche la nomenclatura dei singoli battelli è peculiare:


  1. ^ La Norvegia ha iniziato ad adottare un prefisso navale solo dopo il 1946.
  2. ^ Il prefisso "RN" ("Regia Nave") è scarsamente usato nelle fonti, soprattutto per le navi del XX secolo.
  3. ^ Per sinteticità, è preferibile non essere troppo specifici nell'indicare il tipo di nave: Vesuvio (corvetta) è preferibile a Vesuvio (corvetta di II rango a vela).
  4. ^ Il disambiguante "(nave)" è generalmente da evitare per voci su singole navi.
  5. ^ La maggior parte delle unità subacquee dell'Impero tedesco e dell'Austria-Ungheria fu varata negli stessi anni.







Wikipedia:Voci fondamentali/Lista3/Guerra

Armi e armamentiModifica

Arma bianca
  1. Arco (arma)  
  2. Ascia
  3. Balestra (arma)
  4. Coltello  
  5. Mazza
  6. Spada     presenza di {{f}}
Arma da fuoco     presenza di {{f}}
  1. Artiglieria     presenza di {{f}}
  2. Bomba     presenza di {{f}}
  3. Fucile
  4. Missile
  5. Mitragliatrice
  6. Pistola
Arma difensiva
  1. Armatura
  2. Elmetto
  3. Maschera antigas
  4. Scudo (difesa)
Arma di distruzione di massa
  1. Arma nucleare  
  2. Armi chimiche
  3. Arma biologica
  4. Arma radiologica

Veicoli militariModifica

Terrestri
  1. Carro armato     presenza di {{f}}
  2. Carro da guerra
  3. Semovente d'artiglieria
  4. Veicolo semicingolato
  5. Veicolo da combattimento della fanteria
  6. Veicolo trasporto truppe
Navali
  1. Trireme
  2. Galea
  3. Galeone
  4. Vascello
  5. Fregata (nave)
  6. Corvetta
  7. Nave da battaglia
  8. Incrociatore
  9. Cacciatorpediniere
  10. Sommergibile
  11. Sottomarino  
Aerei
  1. Aereo da caccia
  2. Aereo da attacco al suolo
  3. Bombardiere
  4. en:Military helicopter  

Arte militareModifica

Branche
  1. Strategia militare
  2. Arte operativa
  3. Tattica militare
  4. Logistica militare
  5. Organica militare
Forze armate e gerarchia militare
  1. Esercito
  2. Marina militare
  3. Aeronautica militare
  4. Unità militari terrestri
  5. Unità militari navali
  6. Unità militari aeree
  7. Fanteria
  8. Cavalleria
  9. Stato maggiore
  10. Grado militare
  11. Ufficiale (forze armate)
  12. Sottufficiale
  13. Soldato
  14. Riserva militare
  15. Servizio militare
  16. Educazione e addestramento militare
  17. Divisa
  18. en:Military awards and decorations  
Diritto bellico
  1. Prigioniero di guerra
  2. Rifugiato
  3. Surrender (military)  
  4. Crimine di guerra
  5. Mercenario
  6. Diserzione
  7. Dichiarazione di guerra
Tipologie di conflitto
  1. Guerriglia
  2. Guerra corazzata
  3. Guerra convenzionale
  4. Guerra non convenzionale
  5. Guerra di trincea
  6. Guerra totale
  7. Guerra di logoramento
  8. Guerra nucleare
  9. Offensive (military)  
  10. Ethnic conflict  
  11. Aerial warfare  
  12. Naval warfare  
  13. Terrorismo
  14. Information warfare
  15. Guerra elettronica
Genio militare
  1. Fortificazione
  2. Mura (fortificazione)
  3. Torre
  4. Bunker
  5. Fortezza
  6. Trincea

Storia militareModifica

Periodizzazione
  1. Guerra preistorica
  2. Guerra antica
  3. Guerra medievale
  4. Rivoluzione militare
  5. Guerra moderna
  6. Guerra industriale
Eventi (estratto da Wikipedia:Voci fondamentali/Lista3/Storia)