Vento selvaggio

film del 1942 diretto da Cecil B. De Mille
Vento selvaggio
Reap the Wild Wind trailer screenshot.jpg
Ray Milland e Paulette Goddard nel trailer
Titolo originaleReap the Wild Wind
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1942
Durata123 min
Dati tecniciTechnicolor
rapporto: 1,37:1
Genereavventura, drammatico
RegiaCecil B. De Mille
Soggettodal romanzo serializzato sul Saturday Evening Post Reap the Wild Wind, 1940 di Thelma Strabel
SceneggiaturaCharles Bennett, Alan Le May (con il nome Alan LeMay), Jesse Lasky Jr.

Non accreditati: Jeanie Macpherson, Theodore St. John, Thelma Strabel

ProduttoreCecil B. DeMille; William H. Pine (produttore associato)
Produttore esecutivoBuddy DeSylva (non accreditato)
Casa di produzioneParamount Pictures
FotografiaVictor Milner, William V. Skall
MontaggioAnne Bauchens
Effetti specialiFarciot Edouart
MusicheVictor Young
ScenografiaRoland Anderson, Hans Dreier
CostumiNatalie Visart
TruccoWally Westmore (supervisore)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Doppiaggio originario:

Ridoppiaggio DVD:

Vento selvaggio (Reap the Wild Wind) è un film del 1942 diretto e prodotto da Cecil B. De Mille.

TramaModifica

Dopo un naufragio di cui non ha colpe il capitano Jack Stuart riesce a impadronirsi di una nuova nave e d'accordo con una banda di pirati diventa loro complice: ma la presenza di una donna nascosta a bordo, Drusilla, rovinerà i suoi piani e gli costerà la vita.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Paramount Pictures dal 2 giugno al 30 agosto 1941 con un budget stimato di 4 milioni di dollari.[1] È stato tratto dalla novella di Thelma Strabel, pubblicata a puntate sul The Saturday Evening Post dal 27 aprile al 1° giugno 1940. La formazione del cast subì diverse modifiche: Charles Bickford prese il posto di Morris Ankrum e, nel ruolo di zia Henrietta, Hedda Hopper sostituì Spring Byington. Inizialmente designata a interpretare il ruolo di Ivy Deveraux, poi affidato a Martha O'Driscoll, Susan Hayward aveva sostenuto un provino anche per la parte di Loxi, poi interpretata da Paulette Goddard, e alla fine si vide assegnare il personaggio dell'impulsiva Drusilla, destinata a morire annegata durante l'affondamento di una nave. Il film conquistò il Premio Oscar per i migliori effetti speciali.

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito dalla Paramount Pictures. Fu presentato in prima a Los Angeles il 18 marzo e poi a New York il 26 marzo 1942. In Italia uscì il 27 luglio 1946.

DoppiaggioModifica

Il film è stato ridoppiato per la versione italiana in DVD Universal Pictures ma la televisione trasmette ancora il film col doppiaggio d'epoca.

NoteModifica

  1. ^ IMDb business, su imdb.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema