Apri il menu principale
Alessandro Sorte
Alessandro Sorte daticamera 2018.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 23 marzo 2018
Legislature XVIII
Gruppo
parlamentare
Forza Italia
Circoscrizione Lombardia 3
Collegio 08 - Romano di Lombardia
Sito istituzionale

Assessore della Regione Lombardia
Durata mandato 2013 –
13 marzo 2018
Incarichi parlamentari
Infrastrutture e mobilità

Consigliere della Provincia di Bergamo
Durata mandato 2009 –
2013

Assessore del Comune di Brignano Gera d'Adda
Durata mandato 2004 –
2009
Incarichi parlamentari
Bilancio, Finanze, Tributi e Patrimonio

Dati generali
Partito politico Cambiamo! (dal 2019)
Precedenti:
FI (fino al 2009)
PdL (2009-2013)
FI (2013-2019)
Titolo di studio Laurea in Economia e Amministrazione delle Imprese
Professione imprenditore

Alessandro Sorte (Treviglio, 19 febbraio 1984) è un politico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Si è laureato presso l’Università degli Studi di Bergamo in economia e amministrazione delle imprese. Ha lavorato per diversi anni nel settore delle pulizie industriali. Nel 2004 è il consigliere più votato nel comune di Brignano Gera d'Adda successivamente nominato assessore con deleghe al bilancio, finanze, tributi e patrimonio. Nel 2006 è divenuto membro nazionale dell'ANCI giovani.

Alle elezioni provinciali di Bergamo del 2009 è stato eletto consigliere per Il Popolo della Libertà con il 26,07% dei voti nel collegio di Martinengo.

Alle elezioni regionali lombarde del 2013 è stato eletto, sempre con il PdL, consigliere con 2866 preferenze. Svolge l'incarico di assessore regionale alle infrastrutture e mobilità presso la Regione Lombardia dal dicembre 2014 con deleghe alle infrastrutture e opere pubbliche, sistemi di mobilità e intermodalità e trasporto pubblico locale, durante la giunta Maroni

Nel febbraio 2015 viene nominato dalla giunta regionale della Lombardia presidente del consiglio di sorveglianza di Infrastrutture lombarde Spa.

Elezione a deputatoModifica

Alle elezioni politiche del 2018 viene eletto deputato grazie alla vittoria del collegio uninominale 8 di Romano di Lombardia con 87.829 voti (57,30%) contro i 30.136 (19,66%) della candidata del centro-sinistra, Ludovica Paloschi. Il 7 agosto 2019 è tra i fondatori di Cambiamo!, nuovo partito di Giovanni Toti, e così due giorni dopo lascia Forza Italia.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica