Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XV Olimpiade - Salto in alto maschile

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto in alto maschile
Helsinki 1952
Informazioni generali
Luogo Stadio olimpico di Helsinki
Periodo 20 luglio 1952
Partecipanti 36 da 24 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Walt Davis Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Ken Wiesner Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo José da Conceição Brasile Brasile
Edizione precedente e successiva
Londra 1948 Melbourne 1956
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Helsinki 1952
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini
800 m piani uomini
1500 m piani uomini
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 80 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia
Marcia 10000 m uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini

La competizione del salto in alto maschile di atletica leggera ai Giochi della XV Olimpiade si è disputata il giorno 20 luglio 1952 allo Stadio olimpico di Helsinki.

Indice

L'eccellenza mondialeModifica

Campione olimpico 1948 1,98   John Winter Ritir. 1950
Campione europeo 1950 1,96   Alan Paterson Presente
Primatista stagionale[E 1] 2,095[E 2]     Walter Davis Presente
Vincitore dei Trials USA 2,095[E 3]  = Walter Davis Presente
  1. ^ Fino al 20 luglio.
  2. ^ Stabilito il 10 maggio.
  3. ^ Il 21 giugno.

RisultatiModifica

Turno eliminatorioModifica

Qualificazione a metri 1,87

Gruppo A
Pos. Atleta Nazione Misura Salti
1,70 1,80 1,84 1,87
1 Arnold Betton   Stati Uniti d'America 1,87 - - - O
Walt Davis   Stati Uniti d'America 1,87 - - - O
3 Bjørn Gundersen   Norvegia 1,87 - O - O
4 Boniface Guobadia   Nigeria 1,87 - O O O
5 Claude Bénard   Francia 1,87 O O O O
Jacques Delelienne   Belgio 1,87 O O O O
Mihajlo Dimitrijević   Jugoslavia 1,87 O O O O
Pekka Halme   Finlandia 1,87 O O O O
Albert Koskinen   Finlandia 1,87 O O O O
10 Georges Damitio   Francia 1,87 O O XO O
11 Yury Ilyasov   Unione Sovietica 1,87 - XO XO XO
12 Patrick Leane   Australia 1,87 O XO XO XO
13 Téofilo Davis   Venezuela 1,87 O O O XXO
14 Nagalingam Ethirveerasingam   Ceylon 1,84 O XXO O XXX
15 Walter Herssens   Belgio 1,84 O O XXO XXX
16 Andrés Franco   Filippine 1,84 O XO XXO XXX
17 Hércules Azcune   Uruguay 1,80 O O XXX
Ernesto Lagos   Cile 1,80 O O XXX
19 Arieh Batun-Kleinstub   Israele 1,70 O XXX
Gruppo B
Pos. Atleta Nazione Misura Salti
1,70 1,80 1,84 1,87
1 Gösta Svensson   Svezia 1,87 - - - O
2 Josiah Majekodunmi   Nigeria 1,87 - O - O
Nafiu Osagie   Nigeria 1,87 - O - O
James Owoo   Costa d'Oro 1,87 - O - O
Ken Wiesner   Stati Uniti d'America 1,87 - O - O
6 Alan Paterson   Gran Bretagna 1,87 O O O O
Ronald Pavitt   Gran Bretagna 1,87 O O O O
José da Conceição   Brasile 1,87 O O O O
Hans Wahli   Svizzera 1,87 O O O O
Peter Wells   Gran Bretagna 1,87 O O O O
11 Birger Leirud   Norvegia 1,87 - XO XO O
12 Arne Ljungqvist   Svezia 1,87 - - - XO
Ion Söter   Romania 1,87 - - - XO
14 Maram Sudarmodjo   Indonesia 1,87 - O O XXO
15 Yevhen Vansovych   Unione Sovietica 1,87 - XO XO XXO
16 Mehnga Singh   India 1,70 O XXX
17 Emad El-Din Shafei   Egitto 1,70 XO XXX

FinaleModifica

Da 1,98 l'asticella viene posta a 2,01. È la selezione decisiva della gara: gli atleti, da sette, rimangono in quattro: gli americani Davis e Wiesner, il brasiliano da Conceicão e lo svedese Svensson.
I due americani passano 2,01 alla prima prova. Gli avversari vengono invece eliminati, lasciando i due americani a contendersi l'oro.
A 2,04, record olimpico, Davis e Wiesner sbagliano: è il loro primo errore in tutta la gara. Davis valica l'asticella alla seconda prova, mentre Wiesner non ci riesce e si prende l'argento.
I primi due classificati sono anche compagni di squadra della stessa università texana.

Pos. Atleta Nazione Misura Salti
1,70 1,80 1,90 1,95 1,98 2,01 2,04 2,07
  Walt Davis   Stati Uniti d'America 2,04   - O O O O O XO XXX
  Ken Wiesner   Stati Uniti d'America 2,01 - O O O O O XXX
  José da Conceição   Brasile 1,98 - O O O O XXX
4 Gösta Svensson   Svezia 1,98 - - O - XXO XXX
5 Ronald Pavitt   Gran Bretagna 1,95 O O O O XXX
6 Ion Söter   Romania 1,95 - - O XO XXX
7 Arnold Betton   Stati Uniti d'America 1,95 - O O XO XXX
8 Bjørn Gundersen   Norvegia 1,90 - - O XXX
9 Jacques Delelienne   Belgio 1,90 - O O XXX
Josiah Majekodunmi   Nigeria 1,90 - O O XXX
11 Pekka Halme   Finlandia 1,90 O O O XXX
Peter Wells   Gran Bretagna 1,90 O O O XXX
13 Georges Damitio   Francia 1,90 O O O XXX
Yury Ilyasov   Unione Sovietica 1,90 O O O XXX
15 Arne Ljungqvist   Svezia 1,90 - - XO XXX
16 Hans Wahli   Svizzera 1,90 - O XO XXX
17 Birger Leirud   Norvegia 1,90 - - XXO XXX
18 Claude Bénard   Francia 1,90 - O XXO XXX
Nafiu Osagie   Nigeria 1,90 - O XXO XXX
20 Mihajlo Dimitrijević   Jugoslavia 1,80 - O XXX
Boniface Guobadia   Nigeria 1,80 - O XXX
James Owoo   Costa d'Oro 1,80 - O XXX
Maram Sudarmodjo   Indonesia 1,80 - O XXX
24 Téofilo Davis   Venezuela 1,80 O O XXX
Albert Koskinen   Finlandia 1,80 O O XXX
Patrick Leane   Australia 1,80 O O XXX
Alan Paterson   Gran Bretagna 1,80 O O XXX
28 Yevhen Vansovych   Unione Sovietica 1,80 - XO XXX

Dopo l'oro olimpico, Davis, alto 2,04 metri, si dedicherà alla pallacanestro professionistica.

BibliografiaModifica

  • (EN) Organising Committee for the XIV Olympiad, Athletics (PDF), in The Official Report of the Organising Committee for the XV Olympiad Helsinki 1952, Porvoo, Werner Söderström Osakeyhtiö, 1955. URL consultato il 14 novembre 2014.

Collegamenti esterniModifica