Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XV Olimpiade - Staffetta 4×400 metri

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Staffetta 4×400 metri
Helsinki 1952
Informazioni generali
Luogo Stadio olimpico di Helsinki
Periodo 26-27 luglio 1952
Partecipanti 18 squadre
Podio
Medaglia d'oro Arthur Wint
Leslie Laing
Herbert McKenley
George Rhoden
Giamaica Giamaica
Medaglia d'argento Ollie Matson
Gerald Eugene Cole
Charles Moore
Malvin Whitfield
Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Hans Geister
Günther Steines
Heinrich Ulzheimer
Karl-Friedrich Haas
Germania Germania
Edizione precedente e successiva
Londra 1948 Melbourne 1956
Atletica leggera ai
Giochi di Helsinki 1952
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini
800 metri uomini
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prova su strada
Maratona uomini
Marcia
Marcia 10000 m uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prova multipla
Decathlon uomini

La competizione della staffetta 4×400 metri maschile di atletica leggera ai Giochi della XV Olimpiade si è disputata nei giorni 26 e 27 luglio 1952 allo Stadio olimpico di Helsinki.

Indice

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

3 Batterie 26 luglio 22 squadre Si qualificano le prime 2.
Finale 27 luglio 6 squadre

BatterieModifica

1ª serie
Pos. Nazione Atleti Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1   Giamaica Arthur Wint
Leslie Laing
Herbert McKenley
George Rhoden
3'12"1 3'12"13
2   Francia Jean-Pierre Goudeau
Robert Bart
Jacques Degats
Jean-Paul Martin du Gard
3'12"6 3'12"72
3   Svezia Gösta Brännström
Tage Ekfeldt
Carl Rune Larsson
Lars-Erik Wolfbrandt
3'13"4 3'13"55
4   Belgio Albert Lowagie
Antoine Uyterhoeven
Roger Moens
Fernand Linssen
3'15"8 3'16"05
5   Lussemburgo François Robert Schaeffer
Jean Hamilius
Frédéric Hammer
Gérard Rasquin
3'16"2 3'16"38
6   Finlandia Pauli Tavisalo
Sven Osvald Mildh
Ragnar Graeffe
Rolf Back
3'16"4 3'16"67
7   Giappone Junkichi Matoba
Eitaro Okano
Hiroshi Yamamoto
Yoshitaka Muroya
3'20"3 3'20"55
2ª serie
Pos. Nazione Atleti Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1   Stati Uniti d'America Ollie Matson
Gerald Eugene Cole
Charles Moore
Malvin Whitfield
3'11"5 3'11"67
2   Gran Bretagna Leslie Lewis
Alan Dick
Terrence Higgins
Nicholas Stacey
3'12"5 3'12"67
3   Ungheria Ferenc Bánhalmi
Lajos Szentgáli
Egon Solymossy
Zoltán Adamik
3'13"8 3'13"96
4   Italia Baldassare Porto
Giovanni Rocca
Luigi Grossi
Armando Filiput
3'15"2 3'15"23
5   Svizzera Hans Ernst Schneider
Sepp Steger
Paul Stalder
Ernst von Gunten
3'15"4 3'15"36
6   Pakistan Abdul Rehman
Muhammad Shafi
Mirza Khan
Aurang Zeb
3'23"2
3ª serie
Pos. Nazione Atleti Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1   Germania Hans Geister
Günther Steines
Heinrich Ulzheimer
Karl-Friedrich Haas
3'10"5 3'10"57
2   Canada Douglas Clement
John William Hutchins
John Fralic Carroll
James Lavery
3'11"2 3'11"49
3   Unione Sovietica Ardalion Ignatyev
Gennady Slepnyov
Edmunds Pīlāgs
Jurij Lituyev
3'12"5 3'12"65
4   Sudafrica Louis van Biljon
Peter Ronald Wilkie
John Anderton
Bill Chivell
3'14"8 3'15"09
5   Australia Raymond Weinberg
Morris Curotta
Kenneth Doubleday
Edwin Carr Jr.
3'15"8 3'16"00

FinaleModifica

Quattro anni prima a Londra la Giamaica, mentre conduceva la gara, fu costretta al ritiro per uno strappo muscolare occorso al terzo frazionista, Arthur Wint. Ad Helsinki i caraibici ci riprovano.
Arthur Wint questa volta è il primo frazionista; dopo 400 metri sono in testa gli Stati Uniti con Ollie Matson; dopo di lui Gene Cole aumenta il vantaggio USA (parziale di 45"5, oltre un secondo meglio del suo personale nella gara individuale).
Quando Herbert McKenley per la Giamaica riceve il testimone, accusa un distacco di ben 12 metri. Il caraibico parte a razzo e dopo 200 metri ha già rimontato 4 metri. Tutti pensano che di lì a poco finisca il fiato, invece riduce tutto il distacco e, addirittura supera gli Stati Uniti. Il suo giro di pista è cronometrato in 44"6. Nessuno ha mai corso una frazione della staffetta 4x400 in meno di 45", perciò si può ben dire che McKenley abbia compiuto un'impresa.
McKenley cede a George Rhoden il compito di difendere la prima posizione. Il fresco campione olimpico dei 400 metri è sfidato dall'americano Malvin Whitfield, bicampione olimpico degli 800 metri. Whitfield impressiona per la sua resistenza alla velocità: regge il ritmo di Rhoden senza problemi, gli sta alle costole per tutto il giro di pista. Ma non riesce a sopravanzare il giamaicano, che taglia il traguardo con un decimo di vantaggio.
Entrambe le squadre hanno migliorato il record mondiale di oltre 4 secondi: il più robusto miglioramento nella storia della specialità. Anche la Germania, medaglia di bronzo, è andata sotto il record precedente.

Pos. Nazione Atleti Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
    Giamaica Arthur Wint
Leslie Laing
Herbert McKenley
George Rhoden
3'03"9
 
3'04"04
    Stati Uniti d'America Ollie Matson
Gerald Eugene Cole
Charles Moore
Malvin Whitfield
3'04"0 3'04"21
    Germania Hans Geister
Günther Steines
Heinrich Ulzheimer
Karl-Friedrich Haas
3'06"6 3'06"78
4   Canada Douglas Clement
John William Hutchins
John Fralic Carroll
James Lavery
3'09"3 3'09"37
5   Gran Bretagna Leslie Lewis
Alan Dick
Terrence Higgins
Nicholas Stacey
3'10"0 3'10"23
6   Francia Jean-Pierre Goudeau
Robert Bart
Jacques Degats
Jean-Paul Martin du Gard
3'10"1 3'10"33

BibliografiaModifica

  • (EN) Organising Committee for the XIV Olympiad, Athletics (PDF), in The Official Report of the Organising Committee for the XV Olympiad Helsinki 1952, Porvoo, Werner Söderström Osakeyhtiö, 1955. URL consultato il 14 novembre 2014.

Collegamenti esterniModifica