Apri il menu principale

Blue Harvest

episodio della serie TV d'animazione I Griffin
Blue Harvest
Blue Harvest.png
Una scena dell'episodio
SerieI Griffin
Stagione6
Episodio n.1
Trasmissione originale23 settembre 2007[1]
Trasmissione italiana7 gennaio 2008[2]
Durata48 min
Interpreti e personaggi
Guest star
RegistaDominic Polcino
SceneggiatoreAlec Sulkin
MusicaWalter Murphy
John Williams (musica di repertorio)
MontaggioHarold McKenzie e Karyn Finley Thompson
Produzione n.5ACX16
5ACX22
Cronologia
Ep. precedenteEp. successivo
Ti presento i mieiAndiamo a vivere insieme

Blue Harvest (noto anche come I Griffin presentano Blue Harvest) è un episodio della serie animata I Griffin e la prima parte della trilogia Ridi pure, ammasso di pelo! (Laugh It Up, Fuzzball!). Costituisce la prima puntata della sesta stagione ed è andata in onda per la prima volta il 23 settembre 2007 negli Stati Uniti sul canale televisivo Fox[1] e il 7 gennaio 2008 in Italia su Italia 1.[2]

L'episodio è una parodia e rivisitazione del noto film campione d'incassi Guerre stellari (Star Wars) del 1977 e riodina i personaggi della serie secondo i ruoli dei personaggi del film originale. L'episodio vede Peter Griffin raccontare la storia di Guerre Stellari per passare il tempo dopo che la corrente di casa è saltata. I sequel dell'episodio Something, Something, Something, Dark Side e It's a Trap! sono parodie dei capitoli successivi della saga di Guerre stellari.

La puntata fu scritta da Alec Sulkin e diretta da Dominic Polcino. Appaiono le guest star Chevy Chase nel ruolo di Clark Griswold, Beverly D'Angelo nel ruolo di Ellen Griswold, Mick Hucknall e Helen Reddy nel ruolo di sé stessi, Rush Limbaugh nel ruolo di un commentatore politico galattico, Don Tai nel ruolo di un pilota di Caccia TIE e Leslie Nielsen nel ruolo di Dott. Barry e Rumack.

Indice

TramaModifica

La famiglia Griffin è in salotto a guardare la televisione, ma improvvisamente salta la corrente. Peter inizia così a raccontare la storia di Guerre stellari con loro nei panni dei protagonisti della saga. Una nave dei ribelli è attaccata da un cacciatorpediniere imperiale, la Principessa Leila viene catturata da Lord Fener, mentre i droidi C1-P8 e D-3BO riescono a fuggire a bordo di una capsula di salvataggio, atterrando su Tatooine dove vengono catturati dai Jawa e in seguito acquistati dalla famiglia di Luke Skywalker. Mentre si trova nel deserto Luke viene aggredito da un sabbipode, messo poi in fuga da Obi-Wan Kenobi che soccorre il ragazzo.

C1-P8 mostra il videomessaggio che Leila ha registrato per Obi-Wan dove gli chiede aiuto per mandare i piani della Morte Nera, che lei ha rubato, a suo padre su Alderaan. Nel frattempo l'Impero, sulle tracce dei due droidi fuggiti, uccide gli zii di Luke. Luke, Obi-Wan e i droidi si recano al porto spaziale di Mos Eisley per cercare una nave che li porti su Alderaan e trovano Ian Solo, capitano del Millennium Falcon, accompagnato dal suo copilota Chewbecca. Vengono trovati dai cloni dell'Impero, dopo una sparatoria riescono a partire ma sono inseguiti dagli incrociatori imperiali, che seminano saltando nell'iperspazio. Il Governatore Tarkin e Dart Fener distruggono Alderaan sotto gli occhi di Leila.

Il Millennium Falcon giunge tra i detriti del pianeta appena disintegrato e con un raggio treante viene risucchiato dalla Morte Nera. Una volta all'interno Luke, Ian e Chewbecca cercano la cella dove è rinchiusa Leila per salvarla, quindi fuggono dalla truppe d'assalto mentre Obi-Wan muore affrontando Dart Fener. Giungono su Yavin IV dove si uniscono ai ribelli e pianificano un attacco per distruggere la Morte Nera che porteranno a termine con successo. A questo punto, Peter ha finito di raccontare la storia e in casa torna la luce.

ProduzioneModifica

Secondo Seth MacFarlane la ragione per cui hanno prodotto una parodia basata su Guerre Stellari è dovuta al fatto che quasi tutti i membri dello staff de I Griffin erano grandi fan dei film di George Lucas.[3] MacFarlane dichiarò anche che stavano considerando di fare delle parodie basate su I predatori dell'arca perduta o Star Trek II - L'ira di Khan, ma presumevano che non sarebbero stati in grado di ottenere il permesso dai proprietari dei due film, in questo caso Paramount Pictures.[3] Dopo che la Lucasfilm ha dato il permesso sulla creazione di parodie basate sui loro film,[3] ha dato una sola condizione al personale de I Griffin, ovvero che i personaggi dovevano apparire esattamente come nei film.[3]

PersonaggiModifica

Diversi personaggi di Guerre stellari sono stati sostituiti da Peter con i personaggi presenti ne I Griffin, che hanno riportato le loro caratteristiche nei personaggi di Guerre stellari che sono andati a interpretare.

Personaggio de I Griffin Personaggio di Guerre stellari Doppiatore originale Doppiatore italiano
Chris Griffin Luke Skywalker Seth Green Davide Lepore
Peter Griffin Ian Solo Seth MacFarlane Mino Caprio
Lois Griffin Principessa Leila Alex Borstein Antonella Rinaldi
Stewie Griffin Dart Fener Seth MacFarlane Nanni Baldini
Brian Griffin Chewbecca Leslie La Penna
Glenn Quagmire D-3BO Enrico Di Troia
Cleveland Brown C1-P8 Mike Henry Luciano Marchitiello
Mr. Herbert Obi-Wan Kenobi Mario Milita
Adam West Governatore Tarkin Adam West Michele Kalamera
Carter Pewterschmidt Owen Lars Seth MacFarlane Giuliano Santi
Barbara Pewterschmidt Beru Whitesun Alex Borstein sconosciuto
Bruce Greedo Mike Henry sconosciuto
Joe Swanson Biggs Darklighter Patrick Warburton Edoardo Nordio
Mort Goldman un Jawa John G. Brennan Ambrogio Colombo
Meg Griffin la dianoga Mila Kunis Maura Cenciarelli

Edizioni home videoModifica

DVDModifica

Nei primi mesi del 2008 (il 21 gennaio negli Stati Uniti e il 9 marzo in Italia) sono uscite due versioni in DVD dell'episodio, una normale e una in edizione limitata nel quale sono compresi diversi contenuti speciali:

  • il commento di Seth McFarlane, Patrick Klark, Mike Elias, David Goodman, Joseph Lee, Dominic Polcino, Danny Smith, Alec Sulkin e Kara Vallow;
  • conversazione con George Lucas;
  • il making of di Blue Harvest;
  • la versione animatic;
  • una clip de "I Griffin in Star Wars";
  • l'anteprima di Something, Something, Something, Dark Side;
  • una presentazione de I Griffin;
  • l'episodio della quarta stagione de I Griffin I due volti della passione.

Blu-ray DiscModifica

Il 9 febbraio 2011 in Italia Blue Harvest è stato pubblicato anche nel formato Blu-ray Disc.

Citazioni e riferimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Fox releases a Special FAMILY GUY Star Wars inspired poster, su collider.com, 7 settembre 2007. URL consultato il 27 agosto 2018.
  2. ^ a b TV – Su Italia 1 I Griffin presentano "Blue Harvest", su antoniogenna.com. URL consultato il 27 agosto 2018.
  3. ^ a b c d (EN) Scott Collins, Q & A with Seth MacFarlane, in Los Angeles Times, 27 dicembre 2009. URL consultato il 27 agosto 2018.
  4. ^ a b c d e f g h i (EN) Movie connections for "I Griffin" Blue Harvest (2007), IMDb.com. URL consultato il 17-3-2011.
  5. ^ a b (EN) Trivia for "I Griffin" Blue Harvest (2007), IMDb.com. URL consultato il 17-3-2011.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica