Apri il menu principale

Bryan Staring

pilota motociclistico australiano
Bryan Staring
Bryan Staring Silverstone 2013.jpg
Staring sulla FTR MGP13 del team Gresini nel 2013
Nazionalità Australia Australia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2004 in classe 125
Scuderie 2013 - Honda Gresini
Miglior risultato finale 26º
Gare disputate 20
Punti ottenuti 2
Carriera in Supersport
Esordio 2008
Scuderie 2008 - Intermoto Czech
Gare disputate 2
Carriera in Superbike
Esordio 2011
Scuderie 2011 e 2012 - Pedercini
Miglior risultato finale 22º
Gare disputate 18
Punti ottenuti 25
 

Bryan Staring (Perth, 1º giugno 1987) è un pilota motociclistico australiano.

CarrieraModifica

Nel 2004 ha partecipato al GP d'Australia del motomondiale - classe 125 in qualità di wild card, senza ottenere però punti validi per la classifica iridata.

Nel 2008 gareggia, solo alla gara sul circuito di Donington, nel campionato mondiale Supersport con la Honda CBR600RR del team Intermoto Czech come sostituto di William De Angelis, anche in questo caso non realizza punti.

Nel 2009 e 2010 partecipa rispettivamente ai campionati australiani Supersport e Superbike, laureandosi campione in entrambe le categorie. [1][2]

Ha corso come wildcard con la Kawasaki ZX-10R del Team Pedercini la prima prova del mondiale Superbike del 2011 a Phillip Island in Australia, classificandosi 15º in gara 1 e 17º in gara 2. Nella stessa stagione partecipa come pilota titolare alla Superstock 1000 FIM Cup, sempre con la Kawasaki ZX-10R del Team Pedercini.

Nel 2013 corre in MotoGP con la FTR Honda MGP13 per il team GO&FUN Honda Gresini.[3] Termina la stagione al 26º posto con 2 punti, totalizzati con il quattordicesimo posto nel Gran Premio di Catalogna.

Nel 2014 firma un accordo con il team Rivamoto per prendere parte al mondiale Supersport con una Honda CBR600RR,[4] ma il 31 marzo, dopo una sola gara di campionato, si separa dal team.[5] Il 31 maggio viene ingaggiato dal Team Grillini per gareggiare in Superbike sulla Kawasaki Ninja ZX-10R in configurazione EVO, porta a termine la stagione totalizzando 18 punti che gli valgono il ventiduesimo posto in classifica generale.[6]

Nel 2015 prende parte al mondiale Superstock 1000 in sella alla Kawasaki Ninja ZX-10R del team Pedercini.[7] I compagni di squadra per questa stagione sono Riccardo Cecchini e Péter Sebestyén. Staring chiude la stagione al nono posto con 53 punti.

Nel 2016 rimane nella Superstock 1000 guidando una Kawasaki Ninja ZX-10R del team Agro On–Benjan–Kawasaki. Il compagno di squadra, per questa stagione, è il sudafricano David McFadden.[8] Ottiene un podio, giungendo secondo, nel Gran Premio di Germania al Lausitzring; chiude la stagione al sedicesimo posto con ventisei punti ottenuti. Nelle stagioni 2017 e 2018 è pilota titolare nel Campionato australiano Superbike con una Honda CBR1000RR del team Crankt Honda. In occasione del Gran Premio d'Australia a Phillip Island va a sostituire l'infortunato Bo Bendsneyder in sella ad una Tech 3 Mistral 610 del team Tech 3 nella classe Moto2 del Motomondiale.[9]

Risultati in garaModifica

MotomondialeModifica

2004 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Honda 29 0
2013 Classe Moto                                     Punti Pos.
MotoGP FTR Honda Rit 20 16 Rit 18 14 21 Rit 17 19 20 21 Rit 18 18 SQ 22 19 2 26º
2018 Classe Moto                                       Punti Pos.
Moto2 Tech 3 21 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Campionato mondiale SupersportModifica

2008 Moto                           Punti Pos.
Honda 22 0
2014 Moto                       Punti Pos.
Honda Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

Campionato mondiale SuperbikeModifica

2011 Moto                           Punti Pos.
Kawasaki 15 17 1 35º
2012 Moto                             Punti Pos.
Kawasaki 10 16 6 31º
2014 Moto                         Punti Pos.
Kawasaki NP NP 13 16 18 18 NC 14 13 12 Rit NP 14 Rit 15 13 18 22º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

NoteModifica

  1. ^ Classifica Supersport 2009 su asbk.com.au, su asbk.com.au. URL consultato il 10 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2011).
  2. ^ Classifica Superbike 2010 su asbk.com.au, su asbk.com.au. URL consultato il 10 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2011).
  3. ^ Redazione MotoGP, La MotoGP™ accoglie Bryan Staring, su MotoGP.com, 4 gennaio 2013.
  4. ^ Matteo Nugnes, Bryan Staring torna in Supersport con Rivamoto, su omnicorse.it, 13 febbraio 2014.
  5. ^ Redazione Omnicorse, Bryan Staring si separa dal Team Rivamoto, su omnicorse.it, 31 marzo 2014.
  6. ^ Redazione Worldsbk, Staring firma per il team Grillini, su worldsbk.com, 13 maggio 2014.
  7. ^ Redazione Corsedimoto, Superstock 1000: Bryan Staring torna al Team Pedercini, su corsedimoto.com, 9 gennaio 2015.
  8. ^ Redazione Corsedimoto, Superstock 1000 Bryan Staring torna con Kawasaki, su corsedimoto.com, 30 gennaio 2016.
  9. ^ Diana Tamantini, Moto2: Bryan Staring con Tech 3 Racing Team al posto dell’infortunato Bendsneyder, su corsedimoto.com, 24 ottobre 2018.

Collegamenti esterniModifica