Apri il menu principale
Gresini Racing
Motociclismo IlmorX3-003.png
Gresini Racing Logo.png
PaeseItalia Italia
Nome completoAprilia Racing Team Gresini (MotoGP)
Federal Oil Gresini (Moto2)
Kömmerling Team Gresini (Moto3)
CategorieMotoGP
250 e Moto2
Moto3
SedeVia Pana, 26 - 48018 - Faenza (RA) - Italia
Team managerFausto Gresini
Piloti nel 2019
MotoGPSpagna 41 Aleix Espargaró
Italia 29 Andrea Iannone
250 e Moto2Regno Unito 22 Sam Lowes
Moto3Argentina 19 Gabriel Rodrigo
Italia 54 Riccardo Rossi
Moto nel 2019Honda NSF250R (Moto3)
Kalex Moto2 (Moto2)
Aprilia RS-GP (MotoGP)
Pneumatici nel 2019Michelin (MotoGP)
Dunlop (Moto2) e (Moto3)
Campioni del Mondo
250 e Moto2Classe 250
2001 Giappone Daijirō Katō
Moto2
2010 SpagnaToni Elías
Moto32018 Spagna Jorge Martín

Il team Gresini Racing è una squadra motociclistica italiana fondata e diretta dal 1997 da Fausto Gresini.

Indice

StoriaModifica

Il debutto del team Gresini Racing avviene nel 1997 nella classe 500, con Alex Barros in sella ad una Honda NSR 500 V2. Gli ottimi risultati conseguiti (un podio e nono posto nella classifica finale piloti) convincono la Honda ad equipaggiare il team nella stagione successiva con la più potente NSR 500 4 cilindri, con cui Barros ottiene 2 podi ed il 5º posto finale.

 
La Honda NSR250 con la quale Kato vinse il titolo mondiale nel 2001

Nel 1999 il team si sposta nella classe 250, con il campione del mondo uscente Loris Capirossi come unico pilota, e rimane in questa categoria fino al 2001, anno in cui vince, con Daijirō Katō (che era entrato nel team la stagione precedente, arrivando 3º), il campionato mondiale classe 250, sopravanzando le Aprilia RSV 250 dell'espertissimo Tetsuya Harada e Marco Melandri. Il nipponico supportato da una Honda RS250RW ottiene complessivamente 322 punti.[1][2]

Nel 2002 tenta l'avventura nella neonata MotoGP (in sostituzione della classe 500) sempre con Kato, che finisce la stagione 7º, iniziando la stagione con una Honda NSR500 per poi portarla a termine con una Honda RC211V. Nel 2003 il team è subito funestato dalla morte di Daijirō Katō a Suzuka, Gran Premio del Giappone, al primo appuntamento stagionale. A fine stagione il suo compagno Sete Gibernau, con la Honda RC211V ufficiale che era destinata a Kato, è 2º nel mondiale, il sostituto di Kato, Ryūichi Kiyonari, delude.

Nella stagione 2004, Gibernau ottiene ancora il 2º posto nel Mondiale (e 100 punti in più del nuovo compagno di squadra Colin Edwards), ma in questa stagione dà seriamente filo da torcere al vincitore del Mondiale, Rossi. Nel 2005 Gresini decide di affiancare Marco Melandri a Sete Gibernau. Il caposquadra spagnolo, nonostante potesse disporre della RC211V ufficiale, finisce la stagione con 70 punti in meno del ravennate, con una Honda "clienti", che arriva 2º nel mondiale dietro a Rossi, pur staccato di tanti punti.

Per la stagione 2006, il posto lasciato da Gibernau viene preso da Toni Elías, la stagione si concluderà con un 4º posto in classifica mondiale per Melandri, a 24 punti dal leader della classifica Hayden. Elías, invece, totalizza pressappoco la metà dei punti rispetto a Melandri, ma vince un gran premio sul circuito dell'Estoril.

Per il 2007, anno di debutto delle 800cc, vengono riconfermati i due piloti, ma il team cambia fornitore di pneumatici, passando alla Bridgestone. Melandri si piazza quinto in classifica finale, ancora una volta primo tra le moto non ufficiali. A fine stagione il pilota italiano lascia il team dopo tre stagioni impreziosite da 5 vittorie e 17 podi complessivi. Per il 2008 vengono ingaggiati come piloti Alex De Angelis e Shinya Nakano. L'8 giugno 2008 la squadra celebra 200 gran premi nel motomondiale.

 
La livrea del 2009 in MotoGP

Per il 2009 è confermato il sammarinese De Angelis, ed è subentrato Toni Elías che nel 2008 era con Alice Team. Sia nel 2008 che nel 2009, però, la squadra non è più riuscita a raggiungere i risultati del passato, tornando a podio al Gran Premio motociclistico della Repubblica Ceca del 2009, con Toni Elías (che chiude terzo dopo una lotta con Andrea Dovizioso), piazzamento a podio che mancava dal secondo posto di Melandri a Sepang 2007.

Per il 2010 hanno firmato Marco Simoncelli, campione 2008 in 250, e Marco Melandri per correre la stagione in MotoGP. Per quanto riguarda la Moto2, il team che per questa classe non ha lo stesso sponsor principale ma presenta delle livree sponsorizzate dal Crimea Grand Prix, ha presentato al via Toni Elías e il russo Vladimir Ivanov, con il primo che ho ottenuto il titolo mondiale.[3]

 
Marco Simoncelli nel 2011

Nella stagione 2011 è stato preso Hiroshi Aoyama e viene confermato Marco Simoncelli anche se quest'ultimo avrà una fornitura uguale a quella ufficiale del team HRC. Nella medesima stagione la squadra viene colpita da un nuovo lutto: in seguito a un grave incidente durante il Gran Premio della Malesia, Simoncelli perde la vita.[4]

L'anno successivo, il team Gresini Racing ha scelto di correre la stagione 2012 cambiando la propria livrea da bianca a nera per ricordare Marco Simoncelli. Inoltre estende la sua partecipazione a tutte e 3 le classi del Motomondiale e con tutti i tipi di motociclette ammesse: in MotoGP con la Honda RC213V per Álvaro Bautista e con la FTR MGP12 per Michele Pirro), in Moto2 con la Suter MMX per i piloti Gino Rea e Ratthapark Wilairot e in Moto3 con la FTR M312 con il pilota Niccolò Antonelli.

Nel 2015 il team Gresini stringe un accordo con Aprilia Racing, con il team che prende la denominazione di Aprilia Racing Team Gresini, in virtù di ciò viene utilizzata come moto la Aprilia RS-GP.[5] I piloti, per questa stagione sono: Álvaro Bautista e Marco Melandri, sostituito a metà stagione dal tedesco Stefan Bradl. Nel 2016 il team schiera nuovamente Bautista e Bradl.

Nel 2017 il team si schiera nuovamente nelle tre classi del motomondiale. Utilizza le stesse motociclette della stagione precedente, andando a cambiare tre piloti su cinque rispetto al 2016. Nel 2018 il team schiera la coppia composta da Aleix Espargaró e Scott Redding in MotoGP. Una sola Kalex Moto2 nella classe di mezzo è guidata dallo spagnolo Jorge Navarro. La Moto3 è la classe in cui il Team ottiene i risultati migliori di stagioneː i piloti Fabio Di Giannantonio e Jorge Martín vincono nove delle diciotto gare in calendario andando a chiudere il campionato nei primi due posti in classifica piloti. In questo contesto Gresini Racing vince la prima edizione della classifica a squadre di categoria.[6][7]

Risultati MotoGPModifica

I punti e il risultato finale sono la somma dei punti ottenuti da tutti i piloti (diversamente dalla classifica costruttori) e il risultato finale si riferisce al team e non al costruttore.

Anno Moto Gomme Piloti                                 Punti Pos.
2002 Honda NSR500
Honda RC211V
M Daijiro Kato 10 4 2 Rit Rit 8 12 7 Rit 2 Rit Rit Rit 5 4 4 117
Anno Moto Gomme Piloti                                 Punti Pos.
2003 Honda RC211V M Sete Gibernau 4 1 Rit 1 7 3 1 2 1 2 4 2 4 2 4 2 299
Ryuichi Kiyonari 13 13 11 17 14 18 15 16 15 11 21 19 14
Daijiro Kato Rit
Anno Moto Gomme Piloti                                 Punti Pos.
2004 Honda RC211V M Sete Gibernau 3 1 1 2 2 2 Rit Rit 3 1 4 6 1 7 2 4 414
Colin Edwards 7 7 5 12 5 6 6 5 2 7 9 Rit 2 11 4 8
Anno Moto Gomme Piloti                                   Punti Pos.
2005 Honda RC211V M Marco Melandri 3 4 3 4 4 3 2 Rit Rit 7 6 Rit 5 2 4 1 1 370
Sete Gibernau 2 Rit 4 2 Rit 2 5 5 Rit 2 Rit Rit Rit 5 5 4 Rit
Anno Moto Gomme Piloti                                   Punti Pos.
2006 Honda RC211V M Marco Melandri 5 7 1 7 1 6 Rit 7 3 2 3 5 9 1 3 8 5 344
Toni Elías 4 8 5 11 9 7 Rit NQ Inf 11 15 11 Rit 9 6 1 6
Michel Fabrizio NQ
Anno Moto Gomme Piloti                                     Punti Pos.
2007 Honda RC212V B Marco Melandri 5 8 5 5 2 9 9 10 10 6 3 NQ 4 5 5 10 2 4 297
Toni Elías 14 4 2 Rit Rit 6 Rit 12 NQ Inf Inf 11 7 8 3 15 6 10
Michel Fabrizio 10
Miguel Duhamel Rit
Anno Moto Gomme Piloti                                     Punti Pos.
2008 Honda RC212V B Shinya Nakano 13 9 10 10 10 9 9 9 8 9 10 4 12 17 8 5 5 7 189
Alex De Angelis Rit 14 11 16 12 4 Rit 15 Rit 4 13 8 Rit 10 17 Rit 14 10
Anno Moto Gomme Piloti                                   Punti Pos.
2009 Honda RC212V B Toni Elías 9 15 9 10 14 Rit 12 6 6 Rit 3 9 6 6 10 7 6 226
Alex De Angelis 6 13 14 11 15 12 10 11 5 4 8 2 Rit Rit 4 12 10
Anno Moto Gomme Piloti                                     Punti Pos.
2010 Honda RC212V B Marco Simoncelli 11 11 10 9 7 9 Rit 6 Rit 11 7 14 7 6 8 6 4 6 228
Marco Melandri 13 8 6 5 Rit NP 9 10 8 8 Rit 10 9 11 9 9 9 13
Anno Moto Gomme Piloti                                     Punti Pos.
2011 Honda RC212V B Marco Simoncelli 5 Rit Rit 5 6 Rit 9 5 6 Rit 3 12 4 4 4 2 232
Hiroshi Aoyama 10 4 7 8 Rit 9 11 15 10 9 9 11 11 9 Rit AN 12
Kohsuke Akiyoshi 13
Anno Moto Gomme Piloti                                     Punti Pos.
2012 Honda RC213V
FTR MGP12
B Álvaro Bautista 7 6 6 10 6 4 Rit 7 10 8 5 6 3 6 3 6 5 4 221
Michele Pirro NC Rit 14 14 14 13 9 Rit SQ Rit Rit 14 10 15 15 12 14 5
Anno Moto Gomme Piloti                                     Punti Pos.
2013 Honda RC213V
FTR MGP13
B Álvaro Bautista 6 8 6 6 Rit Rit 7 5 4 6 5 5 7 4 5 5 4 5 173
Bryan Staring Rit 20 16 Rit 18 14 21 Rit 17 19 20 21 Rit 18 18 SQ 22 19
Anno Moto Gomme Piloti                                     Punti Pos.
2014 Honda RC213V
Honda RCV1000R
B Álvaro Bautista Rit Rit Rit 6 3 8 Rit 7 9 Rit 10 Rit 8 7 10 6 Rit 16 170
Scott Redding 7 Rit 14 13 12 13 12 12 11 9 11 10 13 10 16 7 10 10
Anno Moto Gomme Piloti                                     Punti Pos.
2015 Aprilia RS-GP B Álvaro Bautista Rit 15 19 15 15 14 10 17 14 18 13 10 15 13 16 14 15 14 39 11º
Marco Melandri 21 Rit 20 19 18 18 Rit 19
Michael Laverty 20
Stefan Bradl 20 14 Rit 16 18 18 21 10 18
Anno Moto Gomme Piloti                                     Punti Pos.
2016 Aprilia RS-GP M Álvaro Bautista 13 10 11 Rit 9 Rit 8 Rit 10 16 16 10 10 9 7 12 7 10 145
Stefan Bradl Rit 7 10 14 10 14 12 8 NP 19 14 Rit 12 10 10 11 17 13
Anno Moto Gomme Piloti                                     Punti Pos.
2017 Aprilia RS-GP M Aleix Espargaró 6 Rit 17 9 Rit Rit Rit 10 7 8 13 Rit Rit 6 7 Rit Inf inf 67 12º
Sam Lowes 18 Rit Rit 16 14 19 19 Rit Rit 18 20 Rit Rit 22 13 19 Rit Rit
Anno Moto Gomme Piloti                                       Punti Pos.
2018 Aprilia RS-GP M Aleix Espargaró 19 Rit 10 Rit 9 Rit Rit 13 NP 15 17 AN 14 6 13 Rit 9 11 Rit 64 10º
Scott Redding 20 12 17 15 Rit Rit 12 14 15 Rit 20 AN 21 16 16 19 13 19 11
Anno Moto Gomme Piloti                                       Punti Pos.
2019 Aprilia RS-GP M Aleix Espargaró 10 9 Rit 11 12 11 Rit 12 Rit 18 14 54
Andrea Iannone 14 17 12 NP Rit 15 11 10 13 17 16
Legenda Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti
Gara non valida Non qualificato/Non partito Squalificato Ritirato/Non class.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Redazione MotoGP, Risultati del Motomondiale 2001 (PDF) (MotoGP.com), 3 novembre 2001. URL consultato il 13 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2014).
  2. ^ Edoardo Licciardello, Daijiro Kato, un ritratto a dieci anni dalla scomparsa, moto.it, 19 aprile 2013. URL consultato il 13 gennaio 2019.
  3. ^ Redazione Motociclismo, Moto2 Sepang 2010: vince Roby Rolfo. Toni Elias è campione del mondo (Motociclismo.it), 10 ottobre 2010. URL consultato il 7 aprile 2017.
  4. ^ Redazione Gazzetta dello Sport, Tragedia in Malesia Muore Marco Simoncelli (Gazzetta dello Sport), 23 ottobre 2011. URL consultato il 23 ottobre 2011.
  5. ^ Redazione Gazzetta dello Sport, Aprilia in MotoGP nel 2015, accordo con il team Gresini, su gazzetta.it, RCS MediaGroup S.p.A., 12 settembre 2014. URL consultato il 13 gennaio 2019.
  6. ^ Giusy Staro, Moto3, Gp Australia: il team Del Conca Gresini campione del mondo per squadre, cronachedi.it, 28 ottobre 2018. URL consultato il 13 gennaio 2019.
  7. ^ (ES) Edición La Liga, Jorge Martín se proclama campeón del mundo de Moto 3, laligasport.es, 4 novembre 2018. URL consultato il 13 gennaio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica