Apri il menu principale
Corpo Forestale della Regione Siciliana
Alam cfva.PNG
Descrizione generale
Attivo1972 – oggi
NazioneItalia Italia
ServizioPolizia Ambientale Regionale
TipoCorpo di polizia ad ordinamento civile
CompitiPolizia giudiziaria - Pubblica sicurezza - Polizia ambientale - Polizia forestale
ComandoVia Ugo La Malfa, 87/89 - 90146 Palermo
PatronoSan Giovanni Gualberto
Sito internetCorpo Forestale della Sicilia - Sito istituzionale e ufficiale
Comandanti
Dirigente generaleFilippo Principato
Voci di enti pubblici presenti su Wikipedia

Il Corpo forestale della Regione Siciliana[1] è un corpo tecnico con funzioni di polizia, dipendente dall'Assessorato del territorio e dell'ambiente della Regione Siciliana.

Indice

StoriaModifica

Come previsto dallo Statuto speciale del 1946, la Regione Siciliana nel 1972, seguita poi dalle altre Regioni autonome (Sardegna, Val d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, province autonome di Trento e Bolzano) decise di istituire un Corpo forestale autonomo, recependo in ambito territoriale regionale i compiti e le qualifiche del Corpo forestale dello Stato. La formazione del personale in divisa, dotato permanentemente di qualifiche di pubblica sicurezza e polizia giudiziaria, viene, ad oggi, demandata alla Scuola del Corpo forestale dello Stato di Sabaudia.

Nel corso degli anni ha poi legiferato in maniera autonoma circa le qualifiche. Il corpo non è stato ricompreso nella soppressione del Corpo Forestale dello Stato avvenuta il 31 dicembre 2016.

CompetenzeModifica

Principali competenze del Corpo, all'interno del territorio della Regione Siciliana, è:

  • funzioni di pubblica sicurezza
  • polizia giudiziaria
  • polizia ambientale
  • polizia forestale
  • polizia venatoria
  • polizia agroalimentare
  • coordinamento antincendio in aree boscate e protette
  • sorveglianza e tutela dei parchi regionali e delle aree naturali protette.

Il Corpo, è un,organo permanente di protezione civile in ambito regionale.

Con l'art. 4 della legge n.4 del 2011 vengono previste sezioni di PG del Corpo presso ogni procura della Repubblica della Sicilia[2] soprattutto per il contrasto ai reati ambientali e alle ecomafie.

Nuclei e reparti specialiModifica

Il Corpo è formato da circa 850 unità, dotate di funzioni di pubblica sicurezza e polizia giudiziaria, suddiviso nelle varie qualifiche, oltre al personale amministrativo e tecnico che presta servizio presso le sedi centrali e periferiche. Tale personale viene assunto esclusivamente attraverso concorso pubblico, fatta eccezione per il personale avventizio stagionale che compone le squadre di pronto intervento antincendio boschivo, reclutato attraverso specifiche normative. Il Comando regionale, che ha sede in Palermo, si avvale di 9 Servizi ispettorati ripartimentali, ciascuno dei quali coordina le attività istituzionali del Corpo, ivi inclusi i distaccamenti forestali, nell'ambito territoriale provinciale assegnato.

Oltre alle attività ordinarie e alle competenze proprie, il Corpo dispone di diverse specialità:

  • sezioni di polizia giudiziaria
  • nucleo operativo regionale (NOR)
  • nuclei operativi provinciali (NOP)
  • nucleo operativo TLC (telecomunicazioni)
  • nucleo operativo sicurezza agroalimentare (NORAS)
  • distaccamenti di soccorso montano, meteomont e protezione civile
  • reparto ippomontato
  • banda musicale.

QualificheModifica

La qualifiche del Corpo forestale della Regione siciliana sono articolate nei ruoli: dirigenti, commissari/funzionari, ispettori/periti, sovrintendenti/revisori, assistenti ed agenti/collaboratori, ed operatori.

Il comandante del Corpo forestale ha la qualifica di dirigente generale ed è nominato dalla Giunta regionale di governo. Al di sotto ci sono i dirigenti tecnici forestali ed i dirigenti amministrativi (dirigenti tecnici ed amministrativi, sono posti allo stesso livello, solo che i primi ricoprono ruoli tecnici, i secondi ruoli amministrativi).

Con funzioni di poliziaModifica

I ruoli del personale del Corpo, che espleta funzioni di polizia sono così articolati[3]:

Ruolo dei dirigenti:

  • dirigente generale

Ruolo dei commissari:

  • vice questore aggiunto
  • commissario superiore
  • commissario capo
  • commissario
  • vice commissario

Ruolo degli ispettori:

  • ispettore superiore
  • ispettore capo
  • ispettore
  • vice ispettore

Ruolo dei sovrintendenti:

  • sovrintendente capo
  • sovrintendente
  • vice sovrintendente

Ruolo degli agenti e assistenti:

  • assistente capo
  • assistente
  • agente scelto
  • agente

Gli appartenenti ai ruoli dei commissari, ispettori e sovrintendenti, hanno le qualifiche di agente di pubblica sicurezza, e ufficiale di polizia giudiziaria. Gli appartenenti ai ruoli degli agenti ed assistenti, hanno le qualifiche di agente di pubblica sicurezza e di agente di polizia giudiziaria.

Insegne di qualificaModifica

Distintivi di qualifica del Corpo forestale della Regione Siciliana

Ruolo dirigenti
 
Dirigente generale;
Capo del Comando Corpo Forestale della Regione Siciliana (insegna di qualifica ancora non istituita)
Ruolo commissari
 
Vice questore aggiunto
 
Commissario superiore
 
Commissario capo
 
Commissario
 
Vice commissario
Ruolo ispettori
 
Ispettore superiore
 
Ispettore capo
 
Ispettore
 
Vice ispettore
Ruolo sovrintendenti
 
Sovrintendente capo
 
Sovrintendente
 
Vice sovrintendente
Ruolo agenti
 
Assistente capo
 
Assistente
 
Agente scelto
 
Agente

Tecnico amministrativiModifica

I ruoli del personale del Corpo, che svolge attività tecnico scientifiche, tecnico strumentali, ed amministrative, sono così articolati:

  • dirigenti (dirigono gli Ispettorati Ripartimentali delle Foreste)
  • funzionari direttivi
  • periti
  • revisori
  • operatori.

Operai forestaliModifica

Oltre alle circa 800 unità del personale in divisa e tecnico-amministrativo, dipendono dal Corpo, pur non facendone parte, circa 8.000 operai forestali, lavoratori assunti con contratti stagionali part-time, del servizio antincendio.

OrganizzazioneModifica

Il Corpo forestale della Regione siciliana ha una struttura centrale a Palermo, in via Ugo La Malfa, 87 e, distribuiti nel territorio siciliano 9 ispettorati ripartimentali e diversi distaccamenti:

ComandoModifica

  • Dirigente generale Comandante del Corpo
    • Unità di staff
    • Area 1 - Affari generali
    • Area 2 - Coordinamento e gestione
    • Area 3 - Gare e contratti, sicurezza sul lavoro

TerritorioModifica

  • Ispettorati Ripartimentali delle Foreste
Agrigento
Caltanissetta
Catania
Enna
Messina
Palermo
Ragusa
Siracusa
Trapani
  • Distaccamenti forestali:[4]:
Provincia / Città metropolitana Stazioni forestali
  Agrigento Agrigento, Burgio, Cammarata, Licata, Ribera, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita di Belice, Santo Stefano di Quisquina
  Caltanissetta Caltanissetta, Mazzarino, Niscemi, Sutera
  Catania Adrano, Bronte, Caltagirone, Catania, Giarre, Linguaglossa, S.M. Linguaglossa, Maniace, Nicolosi, Randazzo, Vizzini, Zafferana Etnea
  Enna Agira, Enna, Nicosia, Piazza Armerina, Pietraperzia, Troina
  Messina Barcellona Pozzo di Gotto, Capizzi, Caronia, Cesarò, Floresta, Francavilla di Sicilia, Galati Mamertino, Lipari, Messina, Militello Rosmarino, Mistretta, Naso, Patti, Sezione di P.G. di Patti, Rometta, San Fratello, Sant'Angelo di Brolo, Savoca, Tortorici, Tusa
  Palermo Bagheria, Bisacquino, Caccamo, Carini, Castelbuono, Castellana Sicula, Castronovo di Sicilia, Corleone, Ficuzza, Gangi, Lascari, Montemaggiore Belsito, Palermo falde, Palermo Villagrazia, Petralia Sottana, Piana degli Albanesi, Polizzi Generosa, San Martino delle Scale
  Ragusa Chiaramonte Gulfi, Ragusa, Scicli
  Siracusa Buccheri, Noto, Siracusa, Sortino
  Trapani Castellammare del Golfo, Castelvetrano, Erice, Pantelleria, Salemi

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica