Eric Mahé

pilota motociclistico francese
Eric Mahé
Nazionalità Francia Francia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1995
Stagioni 1995 e 1996
Miglior risultato finale
Gare disputate 17
Podi 2
Punti ottenuti 116
Giri veloci 1
dati inerenti al Thunderbike Trophy
Carriera in Supersport
Esordio 1997
Stagioni 1997 e 2000
Miglior risultato finale 16º
Gare disputate 9
Podi 1
Punti ottenuti 32
 

Eric Mahé (2 luglio 1970) è un pilota motociclistico francese, ritiratosi dall'attività agonistica.

CarrieraModifica

Ottiene la patente per guidare delle moto di cilindrata 80 cm³, e da qui nasce la sua passione per le due ruote. Dopo aver terminato gli studi, gli viene proposto un posto di lavoro importante, ma sceglie di rifiutare e di tentare la carriera nelle corse motociclistiche, nonostante l'età abbastanza avanzata per un debutto in competizione (22 anni all'epoca).

Si cimenta nel campionato Europeo Velocità, categoria Supersport, nell'Endurance, e nel 1995 partecipa da titolare alla nuova classe del motomondiale, il Thunderbike Trophy, in sella ad una Honda. Ottiene come miglior risultato un 5º posto in Germania e a fine stagione è 11º in classifica con 42 punti.

L'anno successivo partecipa sempre allo stesso campionato questa volta su una Yamaha. Ottiene due podi (entrambi dei terzi posti) in Gran Bretagna e Repubblica Ceca e si classifica 6º con 74 punti.

Per il 1997 Mahé partecipa al mondiale Supersport in sella ad una Yamaha. Ottiene il suo primo podio nel mondiale Supersport, grazie al terzo posto ottenuto in Austria. Non conclude però la stagione, saltando così gli ultimi quattro gran premi. I punti conquistati nei primi sette gli permettono di classificarsi 16º con 32 punti.

Nel 1999 corre il gran premio di Francia del campionato europeo Supersport su una Yamaha vincendolo, e ottenendo così la prima vittoria in carriera[1].

Nel 2000 corre i gran premi di Hockenheim e Misano sulla Yamaha del team Dee Cee Jeans Racing in sostituzione di Christer Lindholm, ma non riesce ad ottenere punti validi per la classifica mondiale. Lo stesso anno, si ritira dalle competizioni motociclistiche.

Dopo la sua esperienza da pilota, Mahé è diventato l'agente di diversi piloti motociclistici francesi quali: Randy de Puniet, Jules Cluzel, Loris Baz, Jérémy Guarnoni e Fabio Quartararo[2].

Risultati in carrieraModifica

MotomondialeModifica

1995 Classe Moto                           Punti Pos.
Thunderbike Trophy Honda NE NE NE 8 5 10 6 Rit 14 Rit NE NE 11 42 11º
1996 Classe Moto                               Punti Pos.
Thunderbike Trophy Yamaha NE NE NE Rit 4 Rit 8 14 3 4 3 NE 10 NE NE 74
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Campionato mondiale SupersportModifica

1997 Moto                       Punti Pos.
Yamaha 4 14 Rit 16 15 3 Rit 32 16º
2000 Moto                       Punti Pos.
Yamaha 23 Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

NoteModifica

  1. ^ (FR) Vincent Glon, CHAMPIONNAT D'EUROPE DE VITESSE MOTO 1999 - SUPERSPORT, su racingmemo.free.fr. URL consultato il 17 giugno 2020.
  2. ^ (FR) Tour d’horizon des francophones du paddock : Éric Mahé, su www.motogp.com. URL consultato il 17 giugno 2020.

Collegamenti esterniModifica