Apri il menu principale

Federico Giampaolo

allenatore di calcio ed ex calciatore italiano
Federico Giampaolo
Federico Giampaolo Avezzano Calcio.jpg
Giampaolo ad Avezzano nel 2017
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Squadra Recanatese
Ritirato 2010 - giocatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? Giulianova
Squadre di club1
1987-1988 Giulianova 27 (4)
1988-1990 Juventus 0 (0)
1990-1991 Spezia 31 (4)
1991-1992 Bari 20 (1)
1992-1993 Verona 29 (5)
1993 Juventus 0 (0)
1993-1994 Palermo 21 (1)
1994-1997 Pescara 101 (35)
1997-1998 Genoa 37 (10)
1998-1999 Salernitana 25 (3)
1999-2001 Pescara 60 (14)
2001-2002 Cosenza 22 (5)
2002-2005 Pescara 92 (19)
2005-2006 Ascoli 0 (0)
2006 Modena 25 (1)
2006-2007 Crotone 24 (5)
2007-2008 Cavese 25 (5)
2008-2009 Sorrento 26 (4)
2009-2010 Noicattaro 11 (4)
Nazionale
1992 Italia Italia U-21 1 (0)
Carriera da allenatore
2010-2011 Noicattaro Vice
2011-2013 Bari Primavera
2013-2014 Pescara Primavera
2014 Vallée d'Aoste
2015-2016 Fidelis Andria Vice
2016-2017 Bari U-17
2017-2019 Avezzano
2019- Recanatese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Federico Giampaolo (Teramo, 3 marzo 1970) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante, tecnico della Recanatese.

Indice

BiografiaModifica

È fratello minore di Marco, anche lui allenatore ed ex calciatore[1].

Caratteristiche tecnicheModifica

GiocatoreModifica

È stato un trequartista abile tecnicamente[2], capace di fornire assist decisivi agli attaccanti puri e al contempo di trovarsi davanti alla porta grazie a repentine accelerazioni o a giocate fulminee che gli hanno permesso di realizzare molti gol[3].

AllenatoreModifica

Utilizza il modulo tattico 4-3-1-2 (4 difensori, 3 centrocampisti, 1 trequartista e 2 attaccanti)[4].

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

 
Giampaolo alla Juventus sul finire degli anni 1980

Dopo essere cresciuto calcisticamente nelle formazioni giovanili del Giulianova[5] inizia la carriera nel 1987 con la prima squadra della città abruzzese[1] in cui milita anche il fratello Marco. In Serie C2 colleziona 27 presenze e 4 gol. Ciò permette il suo passaggio in Serie A nella Juventus dove tuttavia in due anni, dal 1988 al 1990 ha giocato nella formazione Primavera non avendo modo di esordire a livello ufficiale in prima squadra[6].

Nel 1990 va quindi a giocare nello Spezia, in Serie C1, collezionando 31 presenze e 4 gol. Nel 1991 ritorna in massima serie ma questa volta con la maglia del Bari, mettendo a referto 20 presenze e un gol[7]. Nel 1992 esordisce in Serie B con il Verona, con cui totalizza 29 presenze e 5 gol e nello stesso anno fa la sua unica apparizione con la maglia azzurra della Nazionale Under 21[3].

Nel 1993 cambia nuovamente squadra, rimanendo tra i cadetti con la maglia del Palermo, in prestito[2], collezionando 21 presenze e un gol. Nel 1994 giunge nel Pescara dove riesce a dare stabilità alla sua carriera, rimanendo in Abruzzo sino al 1997 (il primo anno è in prestito dalla Juventus)[2] collezionando 101 presenze e 35 gol. Passa poi al Genoa ove rimane per un anno condito da 37 presenze e 10 gol. Si accasa quindi alla Salernitana, il primo anno in serie A e il secondo in B, inanellando nella massima serie 23 presenze e 3 gol. Nel gennaio 2000 ritorna a Pescara collezionando 60 presenze e 14 gol.

 
Giampaolo al Verona nell'annata 1992-1993

Nel 2001 è a Cosenza, in serie cadetta, dove con 22 presenze e 5 gol contribuisce alla salvezza conquistata dall'allenatore Luigi De Rosa. Nel 2002 ritorna per la terza volta al Pescara dando il suo contributo per la promozione in serie B. Rimane col club abruzzese fino al 2005, mettendo a referto 92 presenze e 19 gol: con i suoi 68 gol realizzati complessivamente nei vari campionati in riva all'Adriatico, è il secondo miglior cannoniere del club biancoazzurro dopo Mario Tontodonati e il calciatore pescarese con più presenze dopo Ottavio Palladini[8].

Nel 2005 passa all'Ascoli allenato dal fratello Marco, in Serie A, giocando tuttavia solo due partite in Coppa Italia ad agosto[3]. In settembre passa così al Modena con cui inanella 25 presenze e 1 gol. Nel 2006 è a Crotone, non riuscendo a evitare la retrocessione dei calabresi in C1 a fronte di 24 presenze e 5 gol. Nel 2007 passa alla Cavese, sempre in terza serie, società che lascia dopo una stagione per accasarsi, nell'estate del 2008, al Sorrento dove vince la Coppa Italia Lega Pro, segnando peraltro la rete decisiva alla Cremonese nella finale di ritorno[9].

Nell'estate 2009 firma per un'ultima stagione con il Noicattaro, in Seconda Divisione, concludendo in Puglia la sua carriera agonistica con 11 presenze e 4 gol agli inizi del 2010[10]. In carriera ha totalizzato complessivamente 37 presenze e 3 reti in Serie A e 387 presenze e 78 reti in Serie B[11].

AllenatoreModifica

Ritiratosi dal calcio giocato, il 24 febbraio 2010 entra nello staff tecnico del mister Sauro Trillini, divenendo allenatore in seconda del Noicattaro[12].

Nel 2011 diventa l'allenatore della formazione Primavera del Bari[13].

Il 23 luglio 2013 diventa l'allenatore della Primavera del Pescara[13]. Dal mese di agosto a fine settembre 2014 è stato l'allenatore del Vallée d'Aoste, in Serie D[14].

Nella stagione 2015-2016 è il vice di Luca D'Angelo alla guida della Fidelis Andria in Lega Pro[1]. Nel luglio 2016 diventa allenatore della squadra Under 17 del Bari[13]. Dal 2017 al 2019 ha allenato l'Avezzano in Serie D[15]. Il 7 giugno 2019 diventa il nuovo tecnico della Recanatese

StatisticheModifica

Statistiche da allenatoreModifica

Statistiche aggiornate al 27 dicembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2014-2015   Vallée d'Aoste D 19 5 6 8 CI-D 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 20 5 6 9 25,00 Dimissionario
2017-2018   Avezzano D 34+1[16] 16 14 4+1 CI-D 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 36 16 14 6 44,44
2018-2019 D 26 7 6 13 CI-D 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 27 7 6 14 25,93 Dimissionario
Totale Avezzano 61 23 20 18 2 0 0 2 - - - - - - - - 63 23 20 20 36,51
2019-2020   Recanatese D 0 0 0 0 CI-D 0 0 0 0 - - - - - - - - - - 0 0 0 0 ! in corso
Totale carriera 80 28 26 26 3 0 0 3 - - - - - - - - 83 28 26 29 33,73

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Sorrento: 2008-2009

NoteModifica

  1. ^ a b c Mio fratello sa esaltare i giocatori di qualità, La Repubblica, 5 luglio 2016. URL consultato il 22 agosto 2017.
  2. ^ a b c Sappino, 2000, vol. 1, p. 256.
  3. ^ a b c Raffaele Campo, Federico Giampaolo e Ottavio Palladini, Sportellate, 8 marzo 2015. URL consultato il 23 agosto 2017.
  4. ^ Massimo Profeta, Amichevole Avezzano-Pescara: 0–1, Rete8, 17 agosto 2017. URL consultato il 23 agosto 2017.
  5. ^ La Gazzetta dello Sport, 2012, vol. 10, p. 10.
  6. ^ Mirko Di Natale, Esclusiva TJ: intervista a Federico Giampaolo, TUTTOJUVE.com, 22 novembre 2017. URL consultato il 22 novembre 2017.
  7. ^ Domenico Brandonisio, Intervista a Federico Giampaolo, TuttoBari, 10 aprile 2015. URL consultato il 22 agosto 2017.
  8. ^ Sara Gerardi, Biancoazzurri in bianco e nero: Federico Giampaolo, Pescara News, 24 settembre 2015. URL consultato il 22 agosto 2017.
  9. ^ Giampaolo, fratello d'arte, regala al Sorrento la Coppa Italia di Lega Pro, Goal, 23 aprile 2009. URL consultato il 22 agosto 2017.
  10. ^ Luigi Pepe, Avversari da incubo: Federico Giampaolo, Tutto Salernitana, 26 giugno 2016. URL consultato il 23 agosto 2017.
  11. ^ Scheda anagrafica di Federico Giampaolo, AIC. URL consultato il 23 agosto 2017.
  12. ^ Nicola Ghio, Forever Aquile: Federico Giampaolo, SportMain, 9 febbraio 2015. URL consultato il 22 agosto 2017.
  13. ^ a b c Massimo Profeta, Avezzano calcio. Dopo l'esonero di Marino e il brevissimo interregno di Aiello, per la panchina il presidente Paris ha scelto l'ex giocatore del Pescara Federico Giampaolo, Rete8, 16 agosto 2017. URL consultato il 22 agosto 2017.
  14. ^ Federico Giampaolo nuovo allenatore del Vallée d'Aoste, Aosta Sports, 3 agosto 2014. URL consultato il 22 agosto 2017.
  15. ^ Nino Ruggeri, Avezzano Calcio, rescissione consensuale tra mister Federico Giampaolo e la società, Terre Marsicane, 11 febbraio 2019. URL consultato il 13 febbraio 2019.
  16. ^ Play-off.

BibliografiaModifica

  • Vol. 52: Indici 1961-2012 (Calciatori: la raccolta completa Panini), Milano, La Gazzetta dello Sport, 2012, SBN IT\ICCU\MIL\0842711.
  • Marco Sappino (a cura di), Dizionario del calcio italiano, Milano, Baldini & Castoldi, 2000, SBN IT\ICCU\TO0\0945554.

Collegamenti esterniModifica