Apri il menu principale

Eccellenza Abruzzo

Eccellenza Abruzzo
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
FederazioneFIGC
PaeseItalia Italia
OrganizzatoreLND - Comitato Regionale Abruzzo
Aperturasettembre
Chiusuramaggio
Partecipanti18 squadre
FormulaGironi all'italiana, play-off e playout
Promozione inSerie D
Retrocessione inPromozione
Sito Internethttp://www.abruzzo.lnd.it
Storia
Fondazione1991-1992
DetentoreChieti
Record vittorieVastese (3)
Ultima edizioneEccellenza Abruzzo 2018-2019
Edizione in corsoEccellenza Abruzzo 2019-2020

Il campionato Eccellenza Abruzzo è la divisione regionale abruzzese del campionato di Eccellenza, quinto livello nazionale del calcio italiano.

Si tiene dalla stagione sportiva 1991-92 e si è sempre disputato a girone unico a 18 squadre. Dalla stagione 1995-96, ai fini della classifica, alla vittoria vengono assegnati 3 punti. In precedenza ne venivano assegnati 2.

La vincitrice del campionato abruzzese va in Serie D.

La Vastese è la società con il maggior numero di vittorie in tale torneo, avendolo vinto tre volte. A seguire il San Nicolò ne ha vinti due, mentre altre 20 società hanno vinto un'edizione a testa. La prima edizione fu vinta per la prima e unica volta da una squadra non abruzzese, il Termoli.

RegolamentoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Eccellenza (calcio).

Promozioni in Serie D: La squadra classificata al 1° posto viene ammessa direttamente al campionato di Serie D.

Play off: La squadra classificata al 2° posto accede direttamente alla fase nazionale delle gare di spareggio – promozione per l’ammissione al campionato di Serie D soltanto nel caso in cui il distacco con la squadra terza classificata dovesse essere pari o superiore a 10 punti.

Se la differenza di punteggio nella classifica finale tra la seconda e terza squadra classificata dovesse risultare inferiore ai 10 punti è previsto lo svolgimento delle gare di play off tra le squadre classificatesi al 2°, 3°, 4° e 5° posto. Nell’ipotesi che una delle suddette 4 Società abbia già acquisito il diritto di partecipare al campionato di Serie “D”, disputerà i play off, al posto di quest’ultima, la Società 6° classificata del girone, la quale dovrà occupare l’ultimo posto nella graduatoria delle 4 partecipanti. Le gare di semifinale si svoglono tra 2^ e 5^- 3^ e 4^, in gara unica sul campo della miglior classificata: in caso di parità al termine dei tempi regolamentari è prevista la disputa di 2 tempi supplementari da 15' minuti ciascuno conclusi i quali, ove persistesse il risultato di parità, verrà considerata qualificata la squadra miglior classificata. Nel caso in cui il distacco in classifica tra le 2 squadre avversarie fosse pari o superiori ai 10 punti, la miglior classficata accede direttamente al turno successivo.

Le squadre vincenti effettuano una gara di finale in gara unica su campo neutro: in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi supplementari di 15’ minuti ciascuno; nel caso di ulteriore parità, verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della stagione regolare.


Retrocessione in Promozione e play out: L’individuazione del numero di società retrocesse al campionato di Promozione varia rispetto al numero di società abruzzesi retrocesse dal campionato di Serie D:

1) In caso di nessuna o una retrocessione dal campionato di Serie D sono previste 3 retrocessioni al campionato di Promozione:

  • La società 18^ classificata è direttamente retrocessa al campionato di Promozione.
  • Prevista disputa di un solo turno di gare di play out tra le squadre classificate al 14°, 15°, 16° e 17°, in gara unica sul campo della miglior classificata: negli incroci tra 14^ e 17^ - 15^ e 16^, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari è prevista la disputa di 2 tempi supplementari da 15' minuti ciascuno conclusi i quali, ove persistesse il risultato di parità, verrà considerata retrocessa la squadra peggior classificata al termine del campionato. Nel caso in cui il distacco in classifica tra le 2 squadre avversarie fosse pari o superiori ai 10 punti, la peggior classficata viene automaticamente considerata retrocessa in Promozione.

2) In caso di due retrocessioni dal campionato di Serie D sono previste 4 retrocessioni al campionato di Promozione:

  • La società 18^ classificata è direttamente retrocessa al campionato di Promozione.
  • Prevista disputa di 2 turni di gare di play out tra le squadre classificate al 14°, 15°, 16° e 17°, in gara unica sul campo della miglior classificata: negli incroci tra 14^ e 17^ - 15^ e 16^, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari è prevista la disputa di 2 tempi supplementari da 15' minuti ciascuno conclusi i quali, ove persistesse il risultato di parità, verrà considerata vincente la squadra miglior classificata al termine del campionato.Nel caso in cui il distacco in classifica tra le 2 squadre avversarie fosse pari o superiori ai 10 punti, la peggior classficata viene automaticamente considerata retrocessa in Promozione.
  • Le squadre vincenti disputano la gara di spareggio in campo neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi supplementari di 15' ciascuno; nel caso di ulteriore parità, verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della stagione regolare. La squadra perdente retrocederà al campionato di Promozione. Non si effettuerà questa gara di spareggio se nella classifica stilata al termine del campionato la differenza di punteggio tra le predette squadre dovesse essere di 10 o più punti. In tal caso la squadra con la miglior posizione di classifica acquisisce automaticamente la permanenza nel campionato di Eccellenza 2019/2020, mentre l’altra squadra retrocede al campionato di Promozione.

3) In caso di tre o quattro retrocessioni dal campionato di Serie D sono previste 5 retrocessioni al campionato di Promozione:

  • Le squadre classificate al 18° e 17° posto retrocederanno direttamente al campionato di Promozione.
  • Prevista disputa di 2 turni di gare di play out tra le squadre classificate al 13°, 14°, 15° e 16° posto, in gara unica sul campo della miglior classificata: negli incroci tra 13^ e 16^ - 14^ e 15^, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari è prevista la disputa di 2 tempi supplementari da 15' minuti ciascuno conclusi i quali, ove persistesse il risultato di parità, verrà considerata vincente la squadra miglior classificata al termine del campionato. Nel caso in cui il distacco in classifica tra le 2 squadre avversarie fosse pari o superiori ai 10 punti, la peggior classficata viene automaticamente considerata retrocessa in Promozione.
  • Le squadre vincenti disputano la gara di spareggio in campo neutro; verificandosi risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati due tempi supplementari di 15' ciascuno; nel caso di ulteriore parità, verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della stagione regolare. La squadra perdente retrocederà al campionato di Promozione. Non si effettuerà questa gara di spareggio se nella classifica stilata al termine del campionato la differenza di punteggio tra le predette squadre dovesse essere di 10 o più punti. In tal caso la squadra con la miglior posizione di classifica acquisisce automaticamente la permanenza nel campionato di Eccellenza 2019/2020, mentre l’altrasquadra retrocede al campionato di Promozione.
  • In caso di posti disponibili nell’organico del successivo campionato di Eccellenza, qualora si dovesse verificare l’ipotesi di tre o quattro retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti, viene automaticamente assegnato un posto alla quinta squadra retrocessa al campionato di Promozione.

Albo d'oroModifica

StatisticheModifica

PartecipazioniModifica

A partire dalla prima edizione nazionale dell'Eccellenza con tale denominazione (1991-92) a tutta la stagione 2019-20, al torneo abruzzese hanno preso parte 77 società, qui elencate per ordine discendente di stagioni disputate (in grassetto le squadre partecipanti al torneo in corso):

RecordModifica

Tutte le edizioni si sono svolte a 18 squadre (34 incontri per squadra).


Confronti extraregionaliModifica

Play-off nazionaliModifica

La 2ª classificata dell'Eccellenza (o la vincente dei play-off dal 2001) accede ai play-off nazionale con altri 27 squadre degli altri gironi di Eccellenza.
7 di queste 28 squadre (quindi 2 turni ad eliminazione diretta) ottengono la promozione in Serie D.

play-off regionali Stagione 2ª classificata 1º turno 2º turno esito
- 1991-92   Renato Curi Angolana non previsti i play-off nazionali RIPESCATA
- 1992-93   Mosciano non previsti i play-off nazionali RIPESCATO
- 1993-94   Renato Curi Angolana ?
- 1994-95 Lanciano Monteponi Iglesias 0-1 e 0-0 RIPESCATO
- 1995-96 Celano   Montegranaro 1-2 e 3-2
- 1996-97 Celano   Monturanese 1-2 e 2-2 (dts)
- 1997-98   Renato Curi Angolana Bastia 0-0 e 2-1 Grosseto 0-0 e 1-2 RIPESCATA
- 1998-99 Celano   Cesi 1-1 e 0-0
- 1999-00 Celano   Cesi 0-1 e 0-2
- 2000-01 Val di Sangro Narnese 2-3 e 3-0   Civita Castellana 1-0 e 0-1 (5-4 dcr) PROMOSSA
play-off regionali Stagione vincente play-off 1º turno 2º turno esito
Avezzano 2-0 e 0-0
Celano 2-2[12]
2001-02   Notaresco   Deruta 2-1 e 0-1
Santegidiese 1-0 e 2-1
R.C. Angolana 0-0[12]
2002-03 Avezzano Arbus 0-1 e 3-1 Sambiase 0-0 e 2-0 PROMOSSO
R.C. Angolana 2-0 e 0-1
  Montesilvano 3-0
2003-04 Penne   Urbisalviense 0-0 e 1-0   Spes Mentana 0-0 e 3-4
  Atessa 2-0 e 2-0 2004-05 Penne   Almas Roma 2-0 e 3-0 Benacense Riva 0-0 e 2-1 PROMOSSO
  Atessa 2-1 e 1-1
  Cologna Paese 2-1
2005-06 Pescina VG Copparese 3-2 e 5-1   Voluntas Osio Sotto 1-2 e 3-0 PROMOSSO
  Miglianico 3-1 e 2-1
  Hatria 3-1
2006-07   Notaresco Cynthia 3-4 e 0-1
-[13] 2007-08   Casoli Pianese 2-1 e 1-2 (5-4 dcr) Cantù San Paolo 1-1 e 1-0 PROMOSSO
Penne 1-0 e 2-1
Castel di Sangro 1-0
2008-09 Ovidiana Sulmona Selargius 0-3 e 0-0
Castel di Sangro 1-1 e 1-0
Alba Adriatica 3-2
2009-10   Mosciano Pistoiese 0-0 e 1-0 Anziolavinio 1-2 e 0-1
Alba Adriatica 2-1 e 1-0
  Cologna Paese 1-1[12]
2010-11 Francavilla Lupa Frascati 0-2 e 1-2
  Montorio 88 0-0 e 2-1
Francavilla 3-2 (dts)
2011-12 Ovidiana Sulmona Colorno 3-1 e 2-0 Casacastalda 0-1 e 1-1
-[13] 2012-13 Giulianova Imolese 0-3 e 1-1 RIPESCATO
  Torrese 1-0 2013-14 Avezzano San Giovanni Valdarno 0-0 e 1-2
Francavilla 0-0[12] 2014-15   Paterno   Serpentara Bellegra Olevano 3-1 e 0-5
Martinsicuro 3-2
  Paterno 1-0
2015-16 Pineto   Sporting Città di Fiumicino 2-0 e 0-1 Subasio 1-0 e 2-1 PROMOSSO
  Paterno 4-1
Alba Adriatica 3-1
2016-17 Francavilla Angelana 2-0 e 1-2 Fabriano Cerreto 0-0 e 1-1
Martinsicuro 2-1
  Spoltore 0-0[12]
2017-18   Paterno Ladispoli 1-2 e 1-1
Alba Adriatica 1-0 (dts)
  Sambuceto 3-3[12]
2018-19   Torrese Porto Sant'Elpidio 1-3 e 0-3

Albo d'oro Coppa Italia EccellenzaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Dilettanti Abruzzo.

NoteModifica

  1. ^ Promossa per motivi di straordinarietà venutisi a verificare a seguito del Terremoto dell'Aquila del 2009, al momento della sospensione dell'attività sportiva del L'Aquila le due squadre erano appaiate in testa alla classifica.
  2. ^ Ivi incluse quelle disputate come "Renato Curi"
  3. ^ Ivi incluse quelle disputate come "Amiternum" e "Amiternina"
  4. ^ Ivi incluse quelle disputate come "Ortona"
  5. ^ Ivi incluse quelle disputate come "Luco dei Marsi"
  6. ^ Ivi incluse quelle disputate come "Altinese"
  7. ^ Ivi incluse quelle disputate come "Casalincontrada 2002" e River Casale
  8. ^ Ivi incluse quelle disputate come "Pro Vasto"
  9. ^ Inclusa quella disputata come Pratola Peligna
  10. ^ Dal 1992 appartanente al Comitato Regionale del Molise
  11. ^ Ivi incluse quelle disputate come "Sporting Tullum"
  12. ^ a b c d e f Vince i play-off a causa della miglior posizione nella classifica del campionato
  13. ^ a b Direttamente ai play-off Nazionali in quanto la differenza tra la 2ª e la 3ª classificata supera i 9 punti
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio