Apri il menu principale

Governo Pella

8º esecutivo della Repubblica Italiana
Governo Pella
Giuseppe Pella.jpg
StatoItalia Italia
Presidente del ConsiglioGiuseppe Pella
(DC)
CoalizioneDC, indipendenti
con l'appoggio esterno di PLI e PNM
LegislaturaII Legislatura
Giuramento17 agosto 1953
Dimissioni5 gennaio 1954
Governo successivoFanfani I
19 gennaio 1954
Left arrow.svg De Gasperi VIII Fanfani I Right arrow.svg

Il Governo Pella è stato l'ottavo governo della Repubblica Italiana, il secondo della II legislatura, in carica dal 17 agosto 1953[1][2] al 19 gennaio 1954[3] per un totale di 155 giorni, ovvero 5 mesi e 2 giorni.[4][5] Fu il primo governo in cui il candidato accettò l'incarico senza riserva e venne definito "governo amministrativo".[6]

Indice

StoriaModifica

Il presidente della Repubblica conferì l'incarico di formare il nuovo governo a Giuseppe Pella definito informalmente "di transizione" per approvare le leggi di bilancio. Il 19 agosto Pella illustra il programma di governo alla Camera abbinandolo alla legge di bilancio. PCI e PSI motivano il voto contrario tramite Togliatti e Nenni mentre il PSDI si astiene. Il voto favorevole arriva invece dai monarchici. La mozione di fiducia venne approvata con 315 voti a favore, 215 contrari e 44 astensioni. Dal 19 al 22 agosto la discussione passa al Senato che il 22 stesso da parere favorevole alla fiducia con 140 voti a favore, 86 contrari mentre si astengono PSDI e MSI. A fine anno si annuncia un rimpasto ma l’elenco dei nomi proposti da Pella non ottiene l'approvazione del partito; anche Repubblicani, Socialdemocratici e liberali sono contrari e il 5 gennaio, a seguito del voto negativo espresso dai gruppi parlamentari della DC, Pella si dimette. Il 12 gennaio Einaudi incarica Amintore Fanfani che il 18 gennaio forma un governo monocolore DC senza maggioranza precostituita.[5]

Composizione del parlamentoModifica

Partiti di governoModifica

ComposizioneModifica

NoteModifica

  1. ^ E. F., Il giuramento nelle mani di Einaudi, in "La Nuova Stampa", 18 agosto 1953, p. 1.
  2. ^ Il nuovo Governo da Einaudi per la cerimonia del giuramento, in Corriere d'Informazione, 17 agosto 1953.
  3. ^ I nuovi Sottosegretari, in "La Nuova Stampa", 20 gennaio 1954, p. 1.
  4. ^ I Governo Pella / Governi / Camera dei deputati - Portale storico, su storia.camera.it. URL consultato il 29 marzo 2018.
  5. ^ a b (IT) 1953 - 1958 I governo Pella, su www.dellarepubblica.it. URL consultato il 29 marzo 2018.
  6. ^ L'Italia e l'Europa: 1947-1979, a cura di Pier Luigi Ballini e Antonio Varsori, Rubettino Editore, Soveria Mannelli 2004, Volume 1 - Pagina 221

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica