Apri il menu principale
Messico Gran Premio del Messico 1992
518º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 2 di 16 del Campionato 1992
Circuito Hermanos Rodriguez
Circuito Hermanos Rodriguez
Data 22 marzo 1992
Nome ufficiale XVI Gran Premio de Mexico
Luogo Autodromo Hermanos Rodríguez
Percorso 4,421 km
Circuito permanente
Distanza 69 giri, 305,049 km
Clima Sereno
Risultati
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Nigel Mansell Austria Gerhard Berger
Williams-Renault in 1'16"346 McLaren-Honda in 1'17"711
(nel giro 60)
Podio
1. Regno Unito Nigel Mansell
Williams-Renault
2. Italia Riccardo Patrese
Williams-Renault
3. Germania Michael Schumacher
Benetton-Ford

Il Gran Premio del Messico 1992 si è svolto domenica 22 marzo 1992 sul circuito Hermanos Rodriguez nella periferia di Città del Messico. La gara è stata vinta da Nigel Mansell su Williams seguito dal compagno di squadra Riccardo Patrese e da Michael Schumacher su Benetton, primo podio in carriera per il futuro pluricampione tedesco.

Indice

QualificheModifica

La Williams domina le qualifiche, con Mansell in pole position e Patrese secondo, staccato di appena sedici millesimi dal compagno di squadra. Seguono, con distacchi più pesanti, le due Benetton di Schumacher e Brundle e le due McLaren di Berger e Senna, resosi protagonista di un violento incidente. Per la prima volta nella sua trentennale storia, la Brabham non riesce a qualificare entrambe le sue vetture; ciò avverrà anche nei 6 Gran Premi successivi.

Come già in Sudafrica, nella prima gara, non prende il via l'Andrea Moda, questa volta per il mancato arrivo del materiale necessario a completare le vetture.

ClassificaModifica

Pos Pilota Costruttore Tempo Distacco
1 5   Nigel Mansell Williams-Renault 1'16"346
2 6   Riccardo Patrese Williams-Renault 1'16"362 +0"016
3 19   Michael Schumacher Benetton-Ford 1'17"292 +0"946
4 20   Martin Brundle Benetton-Ford 1'18"588 +2"242
5 2   Gerhard Berger McLaren-Honda 1'18"589 +2"243
6 1   Ayrton Senna McLaren-Honda 1'18"791 +2"445
7 21   Jyrki Järvilehto Scuderia Italia-Ferrari 1'19"111 +2"765
8 33   Maurício Gugelmin Jordan-Yamaha 1'19"355 +3"009
9 22   Pierluigi Martini Scuderia Italia-Ferrari 1'19"378 +3"032
10 27   Jean Alesi Ferrari 1'19"417 +3"071
11 4   Andrea De Cesaris Tyrrell-Ilmor 1'19"423 +3"077
12 12   Johnny Herbert Lotus-Ford 1'19"509 +3"163
13 29   Bertrand Gachot Venturi Larrousse-Lamborghini 1'19"743 +3"397
14 15   Gabriele Tarquini Fondmetal-Ford 1'19"769 +3"423
15 32   Stefano Modena Jordan-Yamaha 1'19"957 +3"611
16 3   Olivier Grouillard Tyrrell-Ilmor 1'19"961 +3"615
17 23   Christian Fittipaldi Minardi-Lamborghini 1'20"042 +3"696
18 11   Mika Häkkinen Lotus-Ford 1'20"145 +3"799
19 16   Karl Wendlinger March-Ilmor 1'20"200 +3"854
20 28   Ivan Capelli Ferrari 1'20"223 +3"877
21 24   Gianni Morbidelli Minardi-Lamborghini 1'20"227 +3"881
22 25   Thierry Boutsen Ligier-Renault 1'20"395 +4"049
23 14   Andrea Chiesa Fondmetal-Ford 1'20"845 +4"499
24 30   Ukyo Katayama Venturi Larrousse-Lamborghini 1'20"935 +4"589
25 9   Michele Alboreto Footwork-Mugen-Honda 1'21"064 +4"718
26 26   Érik Comas Ligier-Renault 1'21"122 +4"776
Vetture non qualificate
NQ 10   Aguri Suzuki Footwork-Mugen-Honda 1'21"187 +4"841
NQ 17   Paul Belmondo March-Ilmor 1'21"504 +5"158
NQ 7   Eric van de Poele Brabham-Judd 1'22"197 +5"851
NQ 8   Giovanna Amati Brabham-Judd 1'25"052 +8"706

GaraModifica

Al via Mansell mantiene la testa della corsa davanti a Patrese e Senna, mentre nelle retrovie Capelli viene speronato da Wendlinger ed è costretto al ritiro. Senna si ritira però già al 12º giro per problemi alla trasmissione. Anche Alesi dovrà ritirarsi per guasto al motore. I due piloti della Williams fanno il vuoto, con Schumacher che si deve accontentare della terza posizione; alle spalle del tedesco Brundle e Berger lottano per il quarto posto, fino a quando l'inglese è costretto al ritiro con il motore rotto. Mansell rimane in testa per tutta la gara, tagliando il traguardo davanti a Patrese, Schumacher, Berger, De Cesaris e Häkkinen.

ClassificaModifica

Pos Pilota Costruttore/Motore Giri Tempo/Ritiro Griglia Punti
1 5   Nigel Mansell   Williams-Renault 69 1h 31'53"587 1 10
2 6   Riccardo Patrese   Williams-Renault 69 +12"971 2 6
3 19   Michael Schumacher   Benetton-Ford 69 +21"429 3 4
4 2   Gerhard Berger   McLaren-Honda 69 +33"347 5 3
5 4   Andrea De Cesaris   Tyrrell-Ilmor 68 +1 giro 11 2
6 11   Mika Häkkinen   Lotus-Ford 68 +1 giro 18 1
7 12   Johnny Herbert   Lotus-Ford 68 +1 giro 12
8 21   Jyrki Järvilehto   Scuderia Italia-Ferrari 68 +1 giro 7
9 26   Érik Comas   Ligier-Renault 67 +2 giri 26
10 25   Thierry Boutsen   Ligier-Renault 67 +2 giri 22
11 29   Bertrand Gachot   Venturi Larrousse-Lamborghini 66 +3 giri 13
12 30   Ukyo Katayama   Venturi Larrousse-Lamborghini 66 +3 giri 24
13 9   Michele Alboreto   Footwork-Mugen-Honda 65 +4 giri 25
Ritirato 20   Martin Brundle   Benetton-Ford 47 Motore 4
Ritirato 15   Gabriele Tarquini   Fondmetal-Ford 45 Frizione 14
Ritirato 14   Andrea Chiesa   Fondmetal-Ford 37 Testacoda 23
Ritirato 22   Pierluigi Martini   Scuderia Italia-Ferrari 36 Handling 9
Ritirato 27   Jean Alesi   Ferrari 31 Motore 10
Ritirato 24   Gianni Morbidelli   Minardi-Lamborghini 29 Testacoda 21
Ritirato 32   Stefano Modena   Jordan-Yamaha 17 Cambio 15
Ritirato 3   Olivier Grouillard   Tyrrell-Ilmor 12 Motore 16
Ritirato 1   Ayrton Senna   McLaren-Honda 11 Trasmissione 6
Ritirato 23   Christian Fittipaldi   Minardi-Lamborghini 2 Testacoda 17
Ritirato 33   Maurício Gugelmin   Jordan-Yamaha 0 Motore 8
Ritirato 16   Karl Wendlinger   March-Ilmor 0 Collisione con I.Capelli 19
Ritirato 28   Ivan Capelli   Ferrari 0 Collisione con K.Wendlinger 20
NQ 10   Aguri Suzuki   Footwork-Mugen-Honda
NQ 17   Paul Belmondo   March-Ilmor
NQ 7   Eric van de Poele   Brabham-Judd
NQ 8   Giovanna Amati   Brabham-Judd

Classifiche MondialiModifica

FontiModifica

Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 1992
                               
   

Edizione precedente:
1991
Gran Premio del Messico
Edizione successiva:
2015
  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1