Apri il menu principale

Gran Premio di Spagna 1993

corsa automobilistica
Spagna Gran Premio di Spagna 1993
537º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 5 di 16 del Campionato 1993
Catalunya1994.png
Data 9 maggio 1993
Luogo Montmeló
Percorso 4,747 km
circuito permanente
Distanza 65 giri, 308,555 km
Clima asciutto
Risultati
Pole position Giro più veloce
Francia Alain Prost Germania Michael Schumacher
Williams-Renault in 1:17.809 Benetton-Ford in 1:20.989
(nel giro 61)
Podio
1. Francia Alain Prost
Williams-Renault
2. Brasile Ayrton Senna
McLaren-Ford
3. Germania Michael Schumacher
Benetton-Ford

Il Gran Premio di Spagna 1993 è stato un Gran Premio di Formula 1 disputato il 9 maggio 1993 sul Circuito di Catalogna di Montmeló. La gara è stata vinta da Alain Prost su Williams.

Indice

QualificheModifica

Prost conquista la quinta pole position consecutiva, ancora una volta davanti al compagno di squadra Hill; terzo tempo per Senna, staccato di quasi due secondi dal francese. Seguono Schumacher, Patrese, Wendlinger, Andretti, Alesi, Lehto e Herbert.

ClassificaModifica

Pos No Pilota Costruttore Tempo Distacco
1 2   Alain Prost Williams - Renault 1:17.809
2 0   Damon Hill Williams - Renault 1:18.346 +0.537
3 8   Ayrton Senna McLaren - Ford 1:19.722 +1.913
4 5   Michael Schumacher Benetton - Ford 1:20.520 +2.711
5 6   Riccardo Patrese Benetton - Ford 1:20.600 +2.791
6 29   Karl Wendlinger Sauber - Ilmor 1:21.203 +3.394
7 7   Michael Andretti McLaren - Ford 1:21.360 +3.551
8 27   Jean Alesi Ferrari 1:21.767 +3.958
9 30   Jyrki Järvilehto Sauber - Ilmor 1:22.047 +4.238
10 12   Johnny Herbert Lotus - Ford 1:22.470 +4.661
11 28   Gerhard Berger Ferrari 1:22.655 +4.846
12 26   Mark Blundell Ligier - Renault 1:22.708 +4.899
13 19   Philippe Alliot Larrousse - Lamborghini 1:22.887 +5.078
14 20   Érik Comas Larrousse - Lamborghini 1:22.904 +5.095
15 11   Alessandro Zanardi Lotus - Ford 1:23.026 +5.217
16 9   Derek Warwick Footwork - Mugen-Honda 1:23.086 +5.277
17 14   Rubens Barrichello Jordan - Hart 1:23.232 +5.423
18 25   Martin Brundle Ligier - Renault 1:23.357 +5.548
19 10   Aguri Suzuki Footwork - Mugen-Honda 1:23.432 +5.623
20 23   Christian Fittipaldi Minardi - Ford 1:23.449 +5.640
21 15   Thierry Boutsen Jordan - Hart 1:23.464 +5.655
22 22   Luca Badoer Scuderia Italia - Ferrari 1:24.268 +6.459
23 3   Ukyo Katayama Tyrrell - Yamaha 1:24.291 +6.482
24 4   Andrea De Cesaris Tyrrell - Yamaha 1:24.358 +6.549
25 24   Fabrizio Barbazza Minardi - Ford 1:24.399 +6.590
NQ 21   Michele Alboreto Scuderia Italia - Ferrari 1:25.396 +7.587

GaraModifica

Alla partenza si verifica uno strano imprevisto, con il semaforo che da rosso diventa, anziché verde, giallo lampeggiante; il via è però regolare, con Hill che prende il comando della corsa davanti a Prost, Senna, Schumacher, Patrese, Andretti ed Alesi. All'undicesimo passaggio Prost sopravanza il compagno di squadra; i due fanno gara a parte e da metà gara in poi l'inglese sembra in grado di insidiare Prost, ma si deve ritirare al 42º giro per la rottura del motore. Senna guadagna quindi la seconda posizione, ma per un errore durante un cambio gomme ai box è avvicinato da Schumacher, che deve però rinunciare all'inseguimento, dopo che la Lotus del doppiato Zanardi, rompendo il motore davanti a lui, semina olio e lo costringe a una breve escursione fuoripista. Prost vince davanti a Senna, Schumacher, Patrese, Andretti (ai primi punti in carriera) e Berger.

Per la prima ed ultima volta nella storia della F1, in questo Gran Premio sono saliti sul podio 3 dei più grandi piloti della storia della Formula 1: Prost, Senna e Schumacher.

ClassificaModifica

Pos No Pilota Costruttore Giri Tempo/Ritiro Partenza Punti
1 2   Alain Prost Williams - Renault 65 1:32:27.685 1 10
2 8   Ayrton Senna McLaren - Ford 65 +16.873 3 6
3 5   Michael Schumacher Benetton - Ford 65 +27.125 4 4
4 6   Riccardo Patrese Benetton - Ford 64 +1 giro 5 3
5 7   Michael Andretti McLaren - Ford 64 +1 giro 7 2
6 28   Gerhard Berger Ferrari 63 +2 giri 11 1
7 26   Mark Blundell Ligier - Renault 63 +2 giri 12
8 23   Christian Fittipaldi Minardi - Ford 63 +2 giri 20
9 20   Érik Comas Larrousse - Lamborghini 63 +2 giri 14
10 10   Aguri Suzuki Footwork - Mugen-Honda 63 +2 giri 19
11 15   Thierry Boutsen Jordan - Hart 62 +3 giri 21
12 14   Rubens Barrichello Jordan - Hart 62 +3 giri 17
13 9   Derek Warwick Footwork - Mugen-Honda 62 +3 giri 16
14 11   Alessandro Zanardi Lotus - Ford 60 Motore 15
Ritirato 30   Jyrki Järvilehto Sauber - Ilmor 53 Motore 9
Ritirato 22   Luca Badoer Scuderia Italia - Ferrari 43 Frizione 22
Ritirato 29   Karl Wendlinger Sauber - Ilmor 42 Pressione della benzina 6
Squalificato[1] 4   Andrea De Cesaris Tyrrell - Yamaha 42 Squalificato 24
Ritirato 0   Damon Hill Williams - Renault 41 Motore 2
Ritirato 27   Jean Alesi Ferrari 40 Motore 8
Ritirato 24   Fabrizio Barbazza Minardi - Ford 37 Incidente 25
Ritirato 19   Philippe Alliot Larrousse - Lamborghini 26 Cambio 13
Ritirato 25   Martin Brundle Ligier - Renault 11 Collisione con U.Katayama 18
Ritirato 3   Ukyo Katayama Tyrrell - Yamaha 11 Collisione con M.Brundle 23
Ritirato 12   Johnny Herbert Lotus - Ford 2 Sospensione 10
NQ 21   Michele Alboreto Scuderia Italia - Ferrari / Non qualificato

ClassificheModifica

FontiModifica

  • GpUpdate.com, su f1.gpupdate.net. URL consultato il 31 maggio 2009.
  • Teamdan.com, su silhouet.com. URL consultato il 31 maggio 2009.
  • Grandprix.com. URL consultato il 31 maggio 2009.
Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 1993
                               
   

Edizione precedente:
1992
Gran Premio di Spagna
Edizione successiva:
1994

NoteModifica

  1. ^ De Cesaris viene squalificato per essere stato spinto in partenza.
  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1