Apri il menu principale
Massimiliano Guidetti
Massimiliano Guidetti nel 2016.jpg
Guidetti nel 2016
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Squadra Novara (Vice)
Ritirato 2016 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1992-1993600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg Dufour Varallo8 (3)
1993-1994Verbania3 (0)
1994-1997600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg Dufour Varallo89 (63)
1997-2000Biellese95 (32)
2000-2003Lumezzane85 (31)
2003-2004Padova28 (11)
2004-2008Spezia135 (59)[1]
2008-2010Cremonese57 (17)[2]
2010-2011Reggiana28 (6)
2011-2012Pergocrema27 (6)
2012-2014Borgosesia61 (46)
2014-2016Gozzano63 (51)
Carriera da allenatore
2016-2017Südtirol(vice)
2017-2018Novara(Primavera vice)
2018-Novara(vice)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 giugno 2018

Massimiliano Guidetti (Como, 28 agosto 1976) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante, vice di William Viali al Novara.

Indice

BiografiaModifica

È il figlio di Mario Guidetti, ex calciatore professionista con un passato in serie A negli anni settanta e ottanta tra Como, Vicenza, Napoli e Verona.

Conta 68 presenze e 25 gol con lo Spezia in serie B e 114 presenze e 28 gol in serie C1, ancora con Spezia, Lumezzane, Padova, Cremonese, Reggiana e Pergocrema.

Caratteristiche tecnicheModifica

Seconda punta, mancino di piede, rapida nei movimenti e dotata del senso del goal, è in grado di svariare su tutto il fronte dell'attacco senza dare punti di riferimento agli avversari. Giocatore dotato di buona tecnica individuale e del senso della posizione, che gli permette di sfruttare le sue doti da opportunista. Nel suo repertorio rientrano un buon dribbling che gli permette spesso di scartare i difensori e all'occorrenza il portiere, specializzato nel tiro a pallonetto. Molto abile nei tiri al volo sia da dentro che da fuori area.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

La sua carriera comincia all'età di sedici anni tra i dilettanti. È la Dufour Varallo la sua prima squadra, con i neroverdi dimostra le sue doti da goleador. Dopo un paio di stagioni di ambientamento alla nuova categoria, realizza tra il 1994 e il 1997 ben 63 reti in 89 presenze. Si trasferisce nel 1997, a 21 anni, tra i professionisti in Serie C2 con la Biellese dove realizza 32 reti in 95 presenze.

Scaduto il contratto, viene notato dal Lumezzane che milita in serie C1. Ottime le sue prestazioni, tanti i gol che lo consacrano come uno dei migliori attaccanti della categoria. I 31 gol sono il suo biglietto da visita per il Padova dove rimane per una sola stagione prima di approdare in Liguria alla corte di mister Antonio Soda.

Nel 2004 passa allo Spezia dove nelle stagioni 2004-2005 e 2005-2006 si laurea capocannoniere della Serie C1 - Girone A grazie a 19 e 15 reti. Nel golfo della Spezia vive forse i momenti più intensi della sua carriera. Con la maglia rossa numero 11, il bomber segnò il momentaneo 1-2 di Juventus-Spezia, nell'ultima partita della serie B del 2006/2007, che permise allo Spezia di andare ai play-out (la partita finì poi a 2-3). Con i liguri ottiene la promozione in Serie B che mancava al club da più di mezzo secolo e vince la Coppa Italia di Serie C segnando il gol decisivo nell'1-1 nella finale di ritorno contro il Frosinone. Famosa è la sua doppietta nel derby contro il Genoa, gol pesanti che permetteranno allo Spezia di precedere la diretta concorrente alla vittoria finale del campionato.

Molto positivo il suo impatto con la nuova categoria, (l'esordio tra i cadetti avviene l'11 settembre 2006 in occasione di Spezia-Cesena 1-1) con le sue prestazioni si ingrazia il pubblico bianconero e in poco tempo diventa una bandiera dello Spezia fino a guadagnarsi la meritata fascia da capitano. Famoso il canto intonato dalla Curva Ferrovia "Massimiliano dacci una mano".

A causa del fallimento societario dello Spezia non può rinnovare il contratto ed è costretto a scendere di categoria per vestire la maglia della Cremonese fino al 2010 quando si trasferisce alla Reggiana.[3] Nell'estate del 2011 consegue il patentino di allenatore Uefa B.[4] Nella stagione 2011-2012 di Prima Divisione passa al Pergocrema.[5] Il 26 luglio 2012, passa al Borgosesia.[6]

Dopo due stagioni in Valsesia nel 2014 approda al Gozzano.

Il 4 gennaio 2015 con la società cusiana vince la Coppa Italia di Eccellenza Piemontese segnando l'unico gol della partita nella finale disputata e vinta a Granozzo con Monticello presso il Centro Sportivo di Novarello contro gli Orizzonti United. In campionato vince il titolo di capocannoniere con 36 reti, la sua miglior stagione dal punto di vista realizzativo e viene promosso in Serie D.[7]

AllenatoreModifica

Il 20 giugno 2016, dopo essersi ritirato dal calcio giocato, diventa il nuovo vice allenatore del Südtirol, andando ad affiancare William Viali.[4]

Dopo aver trascorso una stagione con la formazione Primavera del Novara, come allenatore in seconda di Giacomo Gattuso, il 14 giugno 2018 viene promosso, con lo stesso ruolo, in prima squadra, ritrovando così William Viali.[8]

StatisticheModifica

Stagione Squadra Campionato Coppa Italia Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1992-1993   Dufour Varallo D 8 3 - - - - - - - - - 8 3
1993-1994   Verbania D 3 0 - - - - - - - - - 3 0
Totale Verbania 3 0 - - - - - - 3 0
1994-1995   Dufour Varallo D 29 17 - - - - - - - - - 29 17
1995-1996   Dufour Varallo D 30 26 - - - - - - - - - 30 26
1996-1997   Dufour Varallo D 30 20 - - - - - - - - - 30 20
Totale Dufour Varallo 97 66 - - - - - - 97 66
1997-1998   Biellese C2 31 5 - - - - - - CI-C (4) ? 31 5
1998-1999 C2 31 8 - - - - - - CI-C (4) ? 31 8
1999-2000 C2 33 19 - - - - - - CI-C (6) ? 33 19
Totale Biellese 94 32 - - - - (14) ? 94 32
2000-2001   Lumezzane C1 34 12 - - - - - - CI-C (14) ? 34 12
2001-2002 C1 28 12 - 3 - - - - - - - 28 12
2002-2003 C1 23 7 - - - - - - - - - 23 7
Totale Lumezzane 85 31 - - - - (14) ? 85 31
2003-2004   Padova C1 28 11 - - - - - - CI-C (4) ? 28 11
Totale Padova 28 11 - - - - (4) ? 28 11
2004-2005   Spezia C1 34 19 - - - - - - CI-C 11 5 45 24
2005-2006 C1 33 15 CI 1 0 - - - CI-C SP-C1 2+2 ?+0 38 17
2006-2007 B 33+2[9] 11 CI 1 0 - - - - - - 36 11
2007-2008 B 35 14 CI 1 0 - - - - - - 36 14
Totale Spezia 137 59 3 0 - - 15+? 5+? 155 66
2008-2009   Cremonese C1 28 7 CI 1 0 - - - CI-LP 6 2 35 9
2009-2010 C1 29+3[10] 10 CI 3 1 - - - - - - 35 11
Totale Cremonese 60 17 4 1 - - 6 2 70 20
2010-2011   Reggiana C1 28 6 - - - - - - CI-LP 1 0 29 6
Totale Reggiana 28 6 - - - - - - 1 0 29 6
2011-2012   Pergocrema C1 27 6 - - - - - - CI-LP 3 0 30 6
Totale Pergocrema 27 6 - - - - - 3 0 30 6
2012-2013   Borgosesia D 32 23 - - - - - - CI-D 3 4 35 27
2013-2014 D 29 23 - - - - - - CI-D 2 1 31 24
Totale Borgosesia 61 46 - - - - 5 5 66 51
2014-2015   Gozzano E 33 36 - - - - - - CI-E 7 7 40 43
2015-2016 D 30 15 - - - - - - 3 1 33 16
Totale Gozzano 63 51 - - - - 10 8 73 59
Totale carriera 684 325 7 1 - - 39 20 730 348

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ 137 (59) se si considerano i playout
  2. ^ 60 (0) se si considerano i playoff
  3. ^ UFFICIALE: Guidetti è della Reggiana tuttomercatoweb.com
  4. ^ a b E' MASSIMILIANO GUIDETTI IL BRACCIO DESTRO DI MISTER VIALI fc-suedtirol.it
  5. ^ Pergocrema grandi firme, c'è l'accordo con Max Guidetti tuttolegapro.com
  6. ^ Colpo Borgosesia: preso Max Guidetti![collegamento interrotto], sprintesport.it. URL consultato il 5 agosto 2012.
  7. ^ Eccellenza: promozioni-lampo in Calabria e Piemonte tuttolegapro.com
  8. ^ UFFICIALE: WILLIAM VIALI E’ IL NUOVO ALLENATORE DEL NOVARA novaracalcio.com
  9. ^ Play-out
  10. ^ Play-off

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica