Moussa Koné

calciatore ivoriano
Moussa Koné
MoussaKone.JPG
Koné all'Atalanta nell'estate del 2013
Nome Moussa Saib Koné
Nazionalità Costa d'Avorio Costa d'Avorio
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Cesena
Carriera
Giovanili
2002-2003 non conosciuta ARES Redona
2003-2010 Atalanta
Squadre di club1
2010-2011 Foggia 32 (4)
2011-2012 Pescara 30 (3)
2012 Atalanta 0 (0)
2012-2013 Varese 31 (5)
2013-2014 Atalanta 8 (1)
2014-2015 Avellino 34 (1)[1]
2015- Cesena 67 (4)[2]
Nazionale
2010-2011 Costa d'Avorio Costa d'Avorio U-23 6 (2)
2011- Costa d'Avorio Costa d'Avorio 1 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 maggio 2017

Moussa Saib Koné (Anyama, 12 febbraio 1990) è un calciatore ivoriano, centrocampista del Cesena e della Nazionale ivoriana.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

È un centrocampista versatile, che fa della forza fisica la sua caratteristica più importante. Nasce come centrocampista centrale, con la capacità di andare in rete con frequenza.[3]

CarrieraModifica

ClubModifica

I prestitiModifica

Tira i primi calci al pallone in Costa D'Avorio, il suo paese d'origine. Nell'estate del 2002 dopo il suo arrivo in Italia viene accolto dall'Ares Redona, società che aiuta la sua famiglia, accogliendolo nel suo settore giovanile, fornendogli i primi precetti tecnici, che lui apprende velocemente, crescendo in poco tempo a vista d'occhio; a tal punto da farsi notare da molti osservatori di società di Serie A. Non a caso l'anno dopo verrà ingaggiato dall'Atalanta che lo aggrega alle sue squadre giovanili.[3] Dopo aver giocato con la Primavera atalantina, il 28 luglio 2010 passa in prestito al Foggia in Lega Pro Prima Divisione. Esordisce con i rossoneri il 22 agosto nella partita vinta in trasferta contro la Cavese. Sette giorni più tardi segna il suo primo gol da professionista nell'incontro perso per 2-3 contro la Lucchese. A fine campionato saranno 32 le presenze condite da 4 reti. A fine stagione il giocatore rientra all'Atalanta con la quale effettua il ritiro precampionato e il 19 agosto 2011 passa in prestito al Pescara dove ritrova il suo allenatore ai tempi di Foggia, Zdeněk Zeman.[4]

Esordisce con la nuova maglia il 26 agosto nell'anticipo della prima giornata di campionato contro l'Hellas Verona, subentrando nella ripresa a Marco Verratti.[5]

La stagione successiva, dopo il rientro estivo a Bergamo, viene nuovamente ceduto in prestito in Serie B, questa volta al Varese, dove gioca 31 partite di campionato segnando 5 reti.

Ritorno all'Atalanta e prestito all'AvellinoModifica

Nella stagione 2013-2014 torna per fine prestito all'Atalanta, con cui il 25 agosto 2013 esordisce in Serie A giocando da titolare in Cagliari-Atalanta (2-1); si tratta inoltre della sua prima presenza in una partita di campionato con la formazione nerazzurra. Il 4 dicembre gioca da titolare nella partita del quarto turno di Coppa Italia vinta per 2-0 contro il Sassuolo, nella quale segna il suo primo gol assoluto con la maglia dell'Atalanta. Il 18 maggio 2014, nell'ultima giornata di campionato (Catania-Atalanta 2-1), realizza il suo primo gol in carriera in Serie A. Chiude la stagione con complessive 8 presenze in campionato e due presenze in Coppa Italia, per un totale di 10 presenze e 2 reti fra le varie competizioni.

Nella stagione 2014-2015 viene ceduto in prestito all'Avellino, squadra di Serie B. Realizza il suo primo gol con gli irpini il 3 maggio 2015 nel 3-2 contro la sua ex squadra, il Pescara.

CesenaModifica

Il 10 luglio 2015 viene ceduto a titolo definitivo al Cesena. Fa il suo esordio in bianconero il 9 agosto 2015, in occasione del secondo turno di Coppa Italia contro il Lecce.[6]

NazionaleModifica

Viene convocato per la sua Nazionale dal CT Francois Zahoui nella gara amichevole del 10 agosto 2011 a Ginevra contro Israele. Il 10 agosto 2011 fa il suo esordio con la Costa d'Avorio entrando al 46' al posto di Yaya Touré, e al 67' mette a segno il suo primo gol con la Nazionale;[7] la gara viene vinta dagli ivoriani per 4-3.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 18 maggio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011   Foggia 1D 32 4 CI-LP 6 1 - - - - - - 38 5
2011-2012   Pescara B 30 3 CI 0 0 - - - - - - 30 3
ago. 2012   Atalanta A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
ago. 2012-2013   Varese B 31 5 CI - - - - - - - - 31 5
2013-2014   Atalanta A 8 1 CI 2 1 - - - - - - 10 2
Totale Atalanta 8 1 3 1 - - - - 11 2
2014-2015   Avellino B 34+3[8] 1+1[8] CI 3 0 - - - - - - 40 2
2015-2016   Cesena B 34+1[8] 2 CI 2 0 - - - - - - 37 2
2016-2017 B 33 2 CI 3 0 - - - - - - 36 2
Totale Cesena 67+1 4 5 0 - - - - 73 4
Totale carriera 202+4 18+1 17 2 - - - - 223 21

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Costa d'Avorio
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10/08/2011 Carouge Costa d'Avorio   4 – 3   Israele Amichevole 1
Totale Presenze 1 Reti 1

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Pescara: 2011-2012

NoteModifica

  1. ^ 37 (2) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 68 (4) se si comprendono i play-off.
  3. ^ a b Kone Moussa, il nerazzurro gli dona già..., Fcinternews.it, 24 gennaio 2010.
  4. ^ Ufficiale: Moussa Kone al Pescara
  5. ^ Verona-Pescara: 1-2, Pescaracalcio.com, 26 agosto 2011.
  6. ^ Il tabellino di Cesena – Lecce = 4 – 0 corrieresalentino.it
  7. ^ L'ex Foggia Moussa Kone in gol contro Israele, Tuttomercatoweb.com. URL consultato l'11 agosto 2011.
  8. ^ a b c Play-off.

Collegamenti esterniModifica