Apri il menu principale
Rio Haryanto
Rio Haryanto Jakarta 2011.jpg
Rio Haryanto
Nazionalità Indonesia Indonesia
Altezza 170 cm
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula 1
Squadra Manor
Carriera
Carriera in Formula 1
Esordio 20 marzo 2016
Stagioni 2016
Scuderie Manor 2016
Miglior risultato finale 24° (2016)
GP disputati 12
Statistiche aggiornate al Gran Premio di Germania 2016

Rio Haryanto (Surakarta, 22 gennaio 1993) è un pilota automobilistico indonesiano.

CarrieraModifica

In AsiaModifica

Haryanto iniziò la sua carriera alla guida di vetture monoposto nel suo continente natio, l'Asia, correndo in tre serie diverse durante la stagione del 2008: la Formula Renault asiatica, la Formula Asia 2.0 e la Formula BMW Pacific. Fu più competitivo nella Formula Asia 2.0, vincendo due gare e finendo 3º in campionato dietro ai piloti europei Felix Rosenqvist e Matthias Beche.

Nel 2009 corse ancora in diversi campionati, tra i quali il Campionato dei Piloti Australiano e di nuovo nella Formula Renault asiatica. Il suo punto più alto, comunque, lo raggiunse nella Formula BMW Pacific, categoria che dominò con undici vittorie su quindici gare (nonostante alcune di queste gare furono vinte da piloti invitati, che quindi non partecipavano al campionato), guidando per la squadra malese Meritus. Il suo rendimento nelle quattro gare di casa, a Sentul, fu perfetto: ottenne la vittoria, la pole e il giro veloce in tutte. Partecipò anche ad una gara della Formula BMW europea, dove lui stesso fu ospite.

GP3 SeriesModifica

Haryanto passò poi ad un livello maggiore emigrando in Europa per correre a tempo pieno nella GP3 Series 2010 unendosi al team Manor Racing, squadra junior di quella della Formula Uno. I suoi tre compagni durante la stagione furono James Jakes, Adrien Tambay e Adrian Quaife-Hobbs. Con un'impressionante prima stagione a questo livello, vinse una gara a Istanbul Park ed ottenne due piazzamenti sul podio, utili per concludere al 5º posto il campionato piloti, il migliore della sua squadra. Fu una delle sorprese della stagione.[1] Rimase con la squadra per la GP3 Series 2011, ora ribattezzata Marussia Manor Racing, affiancato da Quaife-Hobbs e Matias Laine. Nonostante il suo miglioramento nel numero delle vittorie, passato a due (al Nürburgring e all'Hungaroring), la sua incostanza lo portò a sette gare senza segnare punti all'inizio dell'anno e ciò lo relegò al settimo posto in campionato, dietro Quaife-Hobbs. Entrambe le vittorie arrivarono in condizioni di pioggia, cosa che gli diede la reputazione di pilota specialista del bagnato.[2][3][4]

Auto GPModifica

In aggiunta ai suoi risultati in GP3, Haryanto guidò anche per la DAMS in Auto GP 2011, partecipando a tutti i round del campionato tranne uno poiché coincideva con una gara di GP3. Guidando affiancato da Sergey Afanasyev e dal compagno part-time Tambay, vinse al Ricardo Tormo di Valencia e finì 7° in campionato. I risultati ottenuti da Haryanto, Afanasyev, Tambay e dal sostituto dell'indonesiano, Kevin Korjus, furono sufficienti alla DAMS per fare suo il titolo costruttori.

GP2 SeriesModifica

 
Haryanto si schiera sulla griglia del primo Gran Premio di GP2 Series in Malaysia, guidando una Carlin.

Haryanto fece il suo debutto in GP2 Series con la DAMS nelle Finali GP2 Series 2011 a Yas Marina. Ottenne la possibilità di correre a tempo pieno nella main series nel GP2 Series 2012 con la Carlin, il cui sponsor principale era proprio la Marussia, dove il suo partner era Max Chilton. Fu il primo pilota indonesiano a competere a certi livelli nel motorsport sin dai tempi di Ananda Mikola, che corse in Formula 3000 nel 2000 e 2001. Alla sua prima stagione in GP2, Haryanto si assicurò un giro più veloe e una pole position. A Spa, sotto la pioggia, confermò la sua reputazione di specialista sul bagnato. Inoltre con un 5º posto in gara-1 a Valencia si assicurò il 14º posto in campionato a fine stagione.

Nel 2013 si accasa alla Barwa Addax, insieme a Jake Rosenzweig.[5]

Formula 1Modifica

Haryanto è collegato alla Virgin/Marussia di Formula 1 sin dalla prima stagione di GP3 con la Manor nel 2010, avendo corso per il loro team junior. Nell'autunno dello stesso anno, vinse la possibilità di provare la Virgin per aver concluso il campionato come pilota meglio posizionato della Manor nella classifica finale.[6] Provò la Virgin a Yas Marina il 16 novembre. Ebbe problemi al cambio che lo costrinsero a segnare il tempo più lento dei tredici giovani che correvano nella sessione della mattina.[7][8] Non ricevette il test premio nel 2011 perché il compagno Adrian Quaife-Hobbs lo batté in classifica in quell'occasione.

Haryanto e il suo compagno in GP2 Series 2012 guidarono per Marussia nella prima parte dei test per giovani piloti nello stesso anno, tenuta però stavolta a Silverstone.[9] Correndo per due giorni, Rio completò trecento chilometri nei test, soddisfando una delle condizioni per ottenere la Superlicenza FIA e diventando il primo indonesiano ad ottenerne una.[10]

Il 1º dicembre 2015 corre per la Manor i test riservati agli pneumatici Pirelli in ottica 2016, affiancando il britannico Jordan King.

Il 18 febbraio 2016 la Manor ufficializza Haryanto come pilota per la stagione 2016 al fianco di Pascal Wehrlein. L'indonesiano, dopo mesi di trattative, è riuscito a trovare i finanziamenti necessari. Haryanto è il primo pilota indonesiano a correre nel mondiale di F1.[11]

Debutta nel Gran Premio d'Australia 2016, dove è protagonista nella terza sessione di prove libere di un incidente nella corsia dei box con il francese della Haas Romain Grosjean. L'incidente costa all'indonesiano della Manor l'arretramento di tre posizioni in griglia, costringendolo a partire in ultima posizione dietro al compagno di squadra Pascal Wehrlein, dopo che al termine delle qualifiche aveva ottenuto una prestazione migliore del pilota tedesco. In gara è costretto al ritiro a causa di un problema all'albero motore.

L'11 agosto 2016 viene declassato al ruolo di terzo pilota della Manor, lasciando il posto al giovane pilota francese Esteban Ocon a causa della mancanza di sponsorizzazione. Entra in trattativa con la Sauber e con la Manor (che cesserà di esistere prima dell'inizio della stagione successiva) per tornare titolare, ma non riesce a trovare un accordo con nessuna delle due scuderie dopo l'uscita dai negoziati del suo sponsor principale Pertamina[12].

Dopo la Formula 1Modifica

Dopo essere uscito dalla Formula 1, Haryanto ha sospeso l'attività di pilota professionistico limitandosi al karting per mantenersi in allenamento fino al 3 ottobre 2017, data in cui effettua un primo test di guida su una vettura di Formula E completando 30 giri sul Circuito di Valencia. La vettura utilizzata per il test è una versione aggiornata della Spark-Renault SRT 01E utilizzata nel Campionato di Formula E 2014-2015.[13] A fine novembre 2017 viene annunciata la partecipazione di Haryanto a dei test in Super Formula. I test, tenutisi sul Circuito di Suzuka il 6 e il 7 dicembre 2017, hanno visto il pilota indonesiano alla guida di una vettura motorizzata Honda.[14] Il 7 ottobre 2018 partecipa all'edizione inaugurale della SIC888 Endurance di Shanghai, un evento speciale che ha concluso il TCR Asia Series 2018, a bordo di un'Audi R8 LMS GT4 del team Absolute Racing insieme ai compagni d'equipaggio Andrew Haryanto e Anderson Tanoto, classificandosi quinto in totale e primo nella sua categoria e dimostrando anche un buon ritmo di gara.[15] Dal 2019 partecipa al Blancpain GT World Challenge Asia con una Ferrari 488 GT3 del team T2 Motorsports.

RisultatiModifica

SommarioModifica

Anno Serie Team Gare Vittorie Pole Gpv Podi Punti Pos.
2008 Formula Renault asiatica Asia Racing Team 10 2 1 2 3 160
Formula Asia 13 1 1 2 7 121
Formula BMW Pacific Pacific Racing 5 0 0 0 0 0† N.C.†
2009 Campionato dei Piloti Australiano - Nazionale A PHR Scuderia 2 0 1 1 0 29 11°
Campionato dei Piloti Australiano - Gold Star Astuti Motorsport 2 0 0 0 0 18
Formula Renault asiatica Asia Racing Team 2 0 0 0 2 48 11°
Formula BMW Europe Scuderia Coloni 2 0 0 0 0 0† N.C.†
Formula BMW Pacific Questnet Team Qi-Meritus 15 11 7 9 12 250
2010 GP3 Series Manor Racing 16 1 0 0 3 27
Formula 1 Marussia Virgin Racing Test driver
2011 GP3 Series Marussia Manor Racing 16 2 0 1 4 31
Auto GP DAMS 14 1 1 2 3 82
Finali GP2 2 0 0 0 0 0 17°
2012 GP2 Series Carlin 24 0 1 1 0 38 14°
2013 GP2 Series Barwa Addax Team 22 0 0 0 1 22 19°
2014 GP2 Series EQ8 Caterham Racing 22 0 0 0 1 28 15°
2015 GP2 Series Campos Racing 22 3 0 1 5 138
2016 Formula 1 Manor Racing 12 0 0 0 0 0

† – Poiché Haryanto era un pilota ospite, non poté ottenere punti.

Risultati GP3 SeriesModifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Pos. Punti
2010 Manor Racing ESP
FEA

20
ESP
SPR

25
TUR
FEA

8
TUR
SPR

1
VAL
FEA

6
VAL
SPR

4
GBR
FEA

2
GBR
SPR

Rit
GER
FEA

Rit
GER
SPR

Rit
HUN
FEA

20
HUN
SPR

11
BEL
FEA

18
BEL
SPR

18
ITA
FEA

3
ITA
SPR

23
27
2011 Marussia Manor Racing TUR
FEA

26
TUR
SPR

10
ESP
FEA

20
ESP
SPR

11
VAL
FEA

19
VAL
SPR

22†
GBR
FEA

10
GBR
SPR

4
GER
FEA

1
GER
SPR

10
HUN
FEA

9
HUN
SPR

1
BEL
FEA

12
BEL
SPR

9
ITA
FEA

3
ITA
SPR

2
31

Risultati GP2 SeriesModifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 Pos. Punti
2012 Marussia Carlin GP2 Team MYS
FEA

12
MYS
SPR

10
BHR1
FEA

9
BHR1
SPR

15
BHR2
FEA

6
BHR2
SPR

6
ESP
FEA

16
ESP
SPR

15
MON
FEA

14
MON
SPR

11
VAL
FEA

5
VAL
SPR

Rit
GBR
FEA

10
GBR
SPR

12
GER
FEA

17
GER
SPR

11
HUN
FEA

12
HUN
SPR

7
BEL
FEA

10
BEL
SPR

7
ITA
FEA

19
ITA
SPR

12
SGP
FEA

9
SGP
SPR

11
14° 38
2013 Barwa Addax Team MYS
FEA

20
MYS
SPR

18
BHR
FEA

15
BHR
SPR

24
ESP
FEA

9
ESP
SPR

24
MON
FEA

Rit
MON
SPR

16
GBR
FEA

7
GBR
SPR

2
GER
FEA

18
GER
SPR

14
HUN
FEA

11
HUN
SPR

10
BEL
FEA

19
BEL
SPR

25
ITA
FEA

14
ITA
SPR

7
SGP
FEA

20
SGP
SPR

11
ABU
FEA

14
ABU
SPR

12
19° 22
2014 Caterham Racing BHR
FEA

16
BHR
SPR

16
ESP
FEA

5
ESP
SPR

Rit
MON
FEA

7
MON
SPR

3
AUT
FEA

11
AUT
SPR

17
GBR
FEA

21
GBR
SPR

Rit
GER
FEA

22
GER
SPR

10
HUN
FEA

Rit
HUN
SPR

17
BEL
FEA

Rit
BEL
SPR

16
ITA
FEA

16
ITA
SPR

16
RUS
FEA

18
RUS
SPR

15
ABU
FEA

9
ABU
SPR

12
15° 28
2015 Campos Racing BHR
FEA

2
BHR
SPR

1
ESP
FEA

4
ESP
SPR

6
MON
FEA

16
MON
SPR

Rit
AUT
FEA

7
AUT
SPR

1
GBR
FEA

8
GBR
SPR

1
HUN
FEA

4
HUN
SPR

5
BEL
FEA

13
BEL
SPR

10
ITA
FEA

13
ITA
SPR

11
RUS
FEA

5
RUS
SPR

2
BHR
FEA

7
BHR
SPR

18
UAE
FEA

1
UAE
SPR

C
138

Risultati Formula 1Modifica

2016 Scuderia Vettura                                           Punti Pos.
Manor MRT05 Rit 17 21 Rit 17 15 19 18 16 Rit 21 20 0 24º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

NoteModifica

  1. ^ (EN) Mark Glendenning, I top 10 della GP3 del 2010, in autosport.com, 30 settembre 2010. URL consultato il 27 marzo 2012.
  2. ^ (EN) Glenn Freeman, Rio Haryanto vince una gara-thriller colpita dalla pioggia al Nürburgring, in autosport.com, 23 luglio 2011. URL consultato il 27 marzo 2012.
  3. ^ (EN) Glenn Freeman, Rio Haryanto vince l'ultima gara bagnata di GP3 all'Hungaroring, in autosport.com, 31 luglio 2011. URL consultato il 27 marzo 2012.
  4. ^ (EN) Glenn Freeman, Review della GP3 Series 2011, in autosport.com, 15 dicembre 2011. URL consultato il 27 marzo 2012.
  5. ^ (EN) Rio Haryanto firma per la Barwa Addax per la stagione 2013, in GP2 Series, 18 dicembre 2012. URL consultato il 28 febbraio 2013.
  6. ^ (EN) Test in Virgin per il pilota indonesiano di GP3..
  7. ^ (EN) Ricciardo al comando della prima sessione per giovani piloti, in Autosport, 16 novembre 2010.
  8. ^ (EN) Rio Haryanto e Jerome D'Ambrosio guidano ad Abu Dhabi, in virginracing.com, 16 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2010).
  9. ^ (EN) Jonathan Noble, Marussia conferma Max Chilton e Rio Haryanto per il test dei giovani piloti a Silverstone, in autosport.com, 10 luglio 2012. URL consultato il 10 luglio 2012.
  10. ^ (EN) Tom Mallett, Bottas continua con la Williams al top ai test per giovani piloti di Silverstone, in Autosport.com, 13 luglio 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  11. ^ Haryanto sulla Manor si prende l'ultimo abitacolo, su Motorsport.com. URL consultato il 18 febbraio 2016.
  12. ^ Benjamin Vinel, Haryanto dans l'impasse pour un baquet en 2017, su motorsport.com, 3 gennaio 2017. URL consultato il 4 gennaio 2017.
  13. ^ Scott Mitchell, Haryanto ha completato il primo test in Formula E, su it.motorsport.com, 3 ottobre 2017. URL consultato il 13 novembre 2017.
  14. ^ Rachit Thukral, Honda will field former Formula 1 driver Rio Haryanto in the Super Formula rookie and manufacturer test next month, it has been announced, su motorsport.com, 29 novembre 2017. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  15. ^ (EN) Absolute Leads Audi 1-2 Sweep in SIC888 Enduro, su sportscar365.com, 7 ottobre 2018. URL consultato il 18 gennaio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica