Apri il menu principale
Una gara di Formula Renault 2.0 a Silverstone nel 2008

La Formula Renault è una serie automobilistica fondata nel 1971 che si svolge in Europa e altri paesi. È vista come una formula adatta per l'ingresso nel mondo dell'automobilismo sportivo. È infatti una categoria dove i piloti possono imparare i segreti delle gare prima di passare a formule superiori come la Formula 3, la Formula 2, o la Formula 1.

Renault prevede diverse categorie di monoposto: Formula Renault 1.6 e la Formula Renault 2.0.

Alla fine di ogni stagione motoristica Renault Sport dà l'opportunità ai migliori piloti della Formula Renault 2.0 di provare la 3.5L al Paul Ricard.

Formula Renault 3.5LModifica

La serie più vecchia della Formula Renault 3.5 fu la Formula Renault V6 Eurocup iniziata da Renault per correre come parte degli Eurosport's Racing Weekends (ETCC e il campionato FIA GT). Si corsero solo due stagioni, il 2003 e il 2004, prima che Renault lasciasse i Super Racing Weekends e si fondesse con la simile World Series by Nissan per creare la Formula Renault 3.5 Series, come parte dei World Series by Renault nel 2005.

La Formula V6 Asia iniziò nel 2006 in Asia e corse negli Asian Festival of Speed Weekends (ATCS, Formula BMW Asia e Porsche Carrera Cup Asia).

La vecchia Eurocup e la formula asiatica usavano telai Tatuus, mentre la World Series usa vetture Dallara. Il gommista è Michelin.

La quota d'iscrizione è gratis e il premio del vincitore è pari a 500.000€. Il team del vincitore dovrà pagare la quota intera, ovvero 5.000€.

VetturaModifica

  • Motore: Renault Type V4Y RS, 60° V6, 3498 cc, 530 hp - dal 2012 Zytek ZRS03 V8, 3396 cc, 530 hp velocità massima: 300 km/h
  • Telaio: Tatuus (Eurocup e Asia) o Dallara T02/T05/T08/T12 (World Series). Monoscocca in fibra di carbonio, carrozzeria in carbonio.
  • Lunghezza: 5070 mm
  • Larghezza: 1930 mm (72.8") massimo
  • Passo: 3000–3125 mm
  • Carreggiata: 1579 mm (anteriore) e 1536 mm (posteriore)
  • Peso minimo: 616 kg
  • Capienza serbatoio: 50 litri
  • Sospensioni anteriori e posteriori con barra di torsione, push-rod, doppio ammortizzatore
  • Telemetria e volante
  • Cambio sequenziale, sei marce
  • Ruote: pezzo di magnesio con dado centrale, 10 x 13 (anteriore) e 13 x 13 (posteriore)
  • Gomme: Michelin da asciutto e da bagnato, 24 x 57 x 13 (anteriori) e 31 x 60 x 13 (posteriori)

CampionatiModifica

Campionati ufficiali Formula Renault 3.5L
Zona/Paesi Ultimo nome ufficiale serie Anni di attività Gomme Informazioni complementari
  Europa World Series by Nissan 1998–2004 M Rimpiazzato da Formula Renault 3.5 Series.
Formula Renault V6 Eurocup 2003–2004 M Rimpiazzato da Formula Renault 3.5 Series.
Formula Renault 3.5 Series (parte di World Series by Renault) dal 2005 M Ha rimpiazzato World Series by Nissan e Formula Renault V6 Eurocup.
   Asia Formula V6 Asia 2006–2009 M

Una Formula Renault V6 Pan-Am fu pianificata in modo tale da iniziare nel 2005, ma in realtà non partì mai[1].

Formula Renault 2.0LModifica

Formula Renault 2.0 deriva dalla Formula Francia creata nel 1968. La categoria sua predecessore usava 1.3L (1968-1971), 1.61 (1972-1981), 1.6L turbo (1982-1988) e successivamente 1,721 cc (1989-1994), poi motori 2L 8V (1995-1999) in monoposto. La serie si trasformò nel 2000 in un 2L 16V usando monoposto della fabbrica italiana Tatuus. La serie fu introdotta in Gran Bretagna nel 1989. La Formula Renault 2.0 è vista come un passaggio chiave nella carriera di un pilota prima della Formula 3.

Il più famoso vincitore di questa Formula è Kimi Räikkönen, che arrivò in Formula 1 dopo aver vinto la Formula Renault britannica.

La quota d'iscrizione è gratis e il vincitore riceverà un premio pari a 500.000€. Il team vincitore dovrà pagare la quota intera, ovvero 30.000€.

VetturaModifica

 
Motore "Sport type F4R FRS"

Le vetture sono monoposto con un telaio Tatuus che corrono con motori derivanti dalla Renault Clio insieme a un cambio Sadev[2]. Il motore è derivato da quello della Renault Clio e monta un cambio da Formula 3. Queste monoposto sono in grado di compiere la progressione 0-100 mph (160 km/h) in 4.85 secondi e di frenare da 200 km/h fino a fermarsi in 4.60 secondi[3]. La vettura Formula Renault Tatuus è la monoposto più di successo di sempre, con 10 anni di servizi e circa 1000 monoposto vendute. Ha avviato numerosi piloti a una carriera in Formula 1; nel 2009 ad esempio quindici dei venticinque piloti avevano corso con questa vettura all'inizio della propria carriera.

Per il 2010, una nuova auto, sviluppata da Barazi-Epsilon, venne utilizzata nel campionato maggiore, con la vecchia che venne invece usata nei campionati minori come la Formula Renault BARC nel Regno Unito.

  • Dimensioni e peso
Interasse: 2,645 mm
Carreggiata anteriore: 1,434 mm
Carreggiata posteriore: 1,318 mm
Peso minimo: 490 kg without driver / 565 kg with driver
  • Telaio

Il telaio è una monoscocca a nido d'ape in fibra di carbonio disegnato e sviluppato da Tatuus e Renault Sport. È anche approvato dalla FIA nella protezione laterale del pilota. Questo telaio fu introdotto nel 2000 e migliorato con i nuovi corpi vettura nel 2004 e 2007. Anche il telaio e il motore sono approvati dalla FIA.

  • Abitacolo
XAP Display cruscotto intercambiabile
Caratteristiche di sicurezza approvate dalla FIA
Protezione laterale e in caso di ribaltamento
Piantone dello sterzo a doppia colonna, deformabile
Volante rimovibile
Cintura con fissaggio in 6 punti sulle spalle del pilota
FT3 cellula di sicurezza
Estintore di 5 kg manuale
  • Motore

Il motore è Renault Sport Type-F4R-FRS 16 valvole, 4 cilindri, con una centralina Orbisoud e un convertitore catalitico costruito e sviluppato da Renault Sport.

Capacità: 1998 cc
Potenza massima: 210 bhp a 7,150 rpm
Giri motore massimi: 7,500 rpm
Velocità massima: 265 km/h
Momento torcente massimo: 22mkg (159lb.ft) at 5,500 rpm
Benzina: Dry Sump, Elf Evolution LDX 5w/40
Serbatoio: 50 litri
Candele: NGK PFR6E10
ECU: Sistema d'iniezione Magneti-Marelli MF4L
  • Cambio

La Formula Renault usa un Sadev a 7 rapporti più la retromarcia, cambio sequenziale con controllo meccanico caratterizzato da tre specifici set di rapporti usando un differenziale autobloccante a basso slittamento. La frizione è idraulica, a doppio disco in cerametallic. Usa anche l'Elf Transmission LS.

  • Sospensioni
Anteriore: Push-rod, controllando un singolo ammortizzatore regolabile
Posteriore: Push-rod, controllando un doppio ammortizzatore regolabile
  • Freni

I freni sono formati da dischi flottanti 278 x 18 mm con pinze a 4-pistoncini e pastiglie Type-DS4003 della Ferodo. È inclusa la possibilità di regolare il rapporto tra anteriore e posteriore.

  • Gomme
Anteriori: 16/53 x 13 pollici (330 mm)
Posteriore: 23/57 x 13 pollici (330 mm)
Marca: Michelin control
Eccezioni
Asia: Kumho (dal 2002)
Brasile: Pirelli (2002–2006)
Nord America: Yokohama (dal 2004)
  • Ruote
Anteriori: 9 inches x 13 pollici (330 mm)
Posteriori: 10,5 inches x 13 pollici (330 mm)
Marca: OZ

CampionatiModifica

Esistono due tipi di campionati di Formula Renault 2.0: il campionato regolare e le serie invernale (Winter Series), un campionato fuori stagione solitamente tenuto tra novembre e febbraio e composto da poche gare. Nel 2005, tutti i nomi delle serie cambiarono da Formula Renault 2000 in Formula Renault 2.0.

Esisteva anche una serie uruguaiana 2.0L, di cui José Pedro Passadores fu campione nel 2003[4].

Campionati ufficiali Formula Renault 2.0L
Europa
Zona/Paese Ultimo nome ufficiale della serie Anni di attività Gomme Informazioni complementari Serie invernali
    Alpi Formula Renault italiana 2000–2010 M Conosciuta anche come: Formula Renault 2.0 Italia, nome precedente: Formula Renault 2000 Italia (2000–04) 2001-2008
Formula Renault 2.0 Middle European Championship (campionato del centro Europa) 2002–2010 M Nomi precedenti: Formula Renault 2.0 svizzera, Renault Speed Trophy F2000, (LO) Formula Renault 2.0 Switzerland
Formula Renault 2.0 Alps dal 2011 M Creato dalla fusione tra il campionato del centro Europa e quello italiano.
Challenge Formula Renault 2.0 Italia 2011-2012 M Sostituisce la Formula Renault 2.0 Italia. Usa vetture costruite tra il 2000 e il 2009.
  Estonia Formula Renault 2.0 Estonia 2008 M Unici campioni:  Jesse Krohn e  P1 Motorsport
  Europa Challenge Européen de Formule Renault 1972–1974 M Sostituisce la Criterium de Formule Renault (1973–74)
Challenge de Formule Renault Europe 1975–1977 M Sostituisce la Formula 3 francese
Eurocup Formula Renault 2.0 (parte del World Series by Renault) dal 1991 M Nomi precedenti: Rencontres Internationales de Formule Renault, Formula Renault Eurocup, Formula Renault 2000 Eurocup, Formula Renault 2000 Masters.
   Nord Europa Formula Renault 2.0 Germania 1991–1999,
2001–2005
M Unita con la Formula Renault 2.0 Paesi Bassi per creare la Formula Renault 2.0 Northern European Cup (Coppa del nord Europa). Nomi precedenti: Formula Renault 2000 Germania, Formula Renault tedesca.
Formula Renault 2.0 Paesi Bassi 1991–1995,
2003–2005
M Merge with Formula Renault 2.0 Germany to create Formula Renault 2.0 Northern European Cup (Coppa del nord Europa).
Nomi precedenti Formula Renault 2000 olandese.
Formula Renault 2.0 Northern European Cup dal 2006 M Sostituisce il campionato tedesco e quello olandese. Chiamato anche Formula Renault 2.0 NEC.
Formula Renault 2.0 Northern European Cup FR2000 2010 M Categoria propedeutica della Formula Renault 2.0 Northern European Cup.
  Portogallo Fórmula Júnior FR2.0 Portugal 2008 M Unico campione:  Gonçalo Araújo, campione serie invernale:  James Calado 2008
    Scandinavia Formula Renault 2.0 Nordic Series 2002–2006 M Nome precedente: Formula Renault 2000 Scandinavia.
Formula Renault 2.0 Finlandia 2008–2010 M Organizzato da AKK-Motorsport e Renault Sport Germania.
Formula Renault 2.0 Svezia 2009–2010 M Organizzato da Joakim Wiedesheim e Renault Sport Svezia.
  Spagna Formula Renault spagnola 1991–1997 M Conosciuta anche come: Campeonato de España de Fórmula Renault[5], sostituita dalla World Series by Nissan nel 1998.
  Regno Unito Formula Renault 2.0 Regno Unito 1989–2011 M Organizzata da Renault Sport Regno Unito dal 1990, usa gomme Michelin dal 1992, è conosciuta anche come: Formula Renault britannica. Nomi precedenti: Formula Renault Sport Regno Unito (1995-99), Formula Renault 2000 Regno Unito (2000-04). 1998-2011
Protyre Formula Renault dal 1995 M Organizzata dal BARC. Precedentemente conosciuta come la classe FR2000 e Formula Renault BARC. dal 2007
   Europa occidentale Formula Renault francese 1971–1972,
1975–2007
M Conosciuta anche come: Championnat de France Formula Renault 2.0. Nomi precedenti: Critérium de Formule Renault, Championnat de Formule Renault Nationale, Championnat de France Formule Renault, Championnat de France Formule Renault Turbo, Championnat de France Formule Renault, e Championnat de France Formule Renault 2000[1], Sostituito da Formula Renault 2.0 West European Cup.
Formula Renault 2.0 West European Cup 2008–2009 M Rimpiazza il campionato francese. Chiamato anche Formula Renault 2.0 WEC.
America
Zona/Paese Ultimo nome ufficiale campionato Anni Gomme Informazioni complementari Serie invernale
  Argentina Formula Renault argentina since 1980 P Usa telai Tito 02
  Brasile Formula Renault 2.0 Brasile 2002–2006 P Nome precedente: Formula Renault 2000 Brasile.
  America Latina Formula Renault messicana 2002–2004 M Sostituita da Formula Renault 2000 de America
Formula Renault 2000 de America 2005–2007 M Sostituisce la Formula Renault messicana.
   Nord America North American Fran Am 2000 Pro Championship 2002–2003 M Sostituisce la Formula TR 2000 Pro Series. Nome precedente: Formula Renault Nord America 2000. 2003
Formula TR 2000 Pro Series 2004–2007 Y Stati Uniti, solo costa occidentale. 2004
Asia
Zona/Paese Ultimo nome ufficiale campionato Anni Gomme Informazioni complementari Serie invernale
   Asia Formula Renault Serie Asiatica dal 2002 K Premia il Formula Renault Challenge cinese includendo anche gli eventi cinesi. Premia anche il miglior pilota asiatico con la categoria Asian Challenge.

VincitoriModifica

Vincitori campionati Formula Renault 2.0L
Anno   
  
Europa occidentale (WEC)
 
Europa
 
Gran Bretagna
  
Europa settentrionale (NEC)
  
Alps
   
Nordica
 
Spagna[5]
 
Portogallo
  
America Latina[6]
(Argentina prima del 2002)
 
Brasile
  
USA[7]
(Nord America prima del 2004)
Asia  
Cina
  UK
  BARC
2014 non disputato in corso non disputato in corso in corso in corso non disputato non disputato non disputato non disputato non disputato non disputato non disputato in corso non disputato
2013   Pierre Gasly   Chris Middlehurst   Matt Perry   Antonio Fuoco   Julio Acosta (I)
  Jason Kang (A)
  Leo Wong (M)
2012   Stoffel Vandoorne   Scott Malvern   Jake Dennis   Daniil Kvyat non disputato   Merlo Carlos Javier   Yosuke Yamazaki
2011   Robin Frijns   Alex Lynn   Dino Zamparelli   Carlos Sainz Jr.   Javier Tarancón   Rodrigo Rogani   Leopold Ringbom
2010   Kevin Korjus   Tom Blomqvist
  Alex Lynn
  Alice Powell
  Josh Webster
  Ludwig Ghidi
  Dear Schilling
  Francesco Frisone   Zoël Amberg   Miika Kunranta   Daniel Roos   Nicolás Trosset   Sandy Nicholas Stuvik
2009   Albert Costa   Albert Costa   Dean Smith
  Harry Tincknell
  Kieren Clark   António Félix da Costa   Daniel Mancinelli   Nico Müller   Jukka Honkavuori   Felix Rosenqvist   Facundo Ardusso   Alon Day
2008   Daniel Ricciardo   Valtteri Bottas   Adam Christodoulou
  James Calado
  Ollie Hancock
  James Theodore
  Valtteri Bottas   Pål Varhaug
  Daniel Mancinelli
  Christopher Zanella   Jesse Krohn non disputato   Gonçalo Araújo
  James Calado
  Guido Falaschi   Jim Ka To   Geoffrey Kwong
2007   Jules Bianchi   Brendon Hartley   Duncan Tappy
  Richard Singleton
  Hywel Lloyd
  Hywel Lloyd
  Frank Kechele   Mika Mäki
  César Ramos
  Adam Kout non disputato non disputato   Victor Hugo Oliveras   Mariano Werner   Bill Goshen   Pekka Saarinen   Pekka Saarinen
2006   Laurent Groppi   Filipe Albuquerque   Sebastian Hohenthal
  Franck Mailleux
  Ian Pearson   Filipe Albuquerque   Dani Clos
  Jaime Alguersuari
  Jonathan Hirschi   Steffen Møller   Homero Richards   Mariano Werner   Felipe Lapenna   Carl Skerlong   Pekka Saarinen   Alexandre Imperatori
2005   Romain Grosjean   Kamui Kobayashi   Oliver Jarvis
  Junior Strous
  Nick Wilcox   Pekka Saarinen
  Renger van der Zande (NLD)
  Kamui Kobayashi
  Atte Mustonen
  Ralph Meichtry   Jesper Wulff Laursen   Germán Quiroga   Lucas Benamo   Nelson Merlo   Seth Ingham   Hanss Lin   Hanss Lin
2004   Patrick Pilet   Scott Speed   Mike Conway
  Stuart Hall
  Nicky Wilson   Scott Speed
  Junior Strous (NLD)
  Pastor Maldonado
  Mikhail Aleshin
  Nicolas Maulini   Kasper Andersen   Homero Richards   Ezequiel Bosio   Daniel Serra   Colin Braun
  Junior Strous
  Hideaki Nakao non disputato
2003   Loïc Duval   Esteban Guerrieri   Lewis Hamilton
  Jay Howard
  James Gornall   Ryan Sharp
  Paul Meijer (NLD)
  Manuel Benz   Franck Perera
  Pastor Maldonado
  Tom Pedersen   Homero Richards   Maximiliano Merlino   Allam Khodair   Andrew Ranger
  Charles Hall
  Rodolfo Ávila
2002   Alexandre Prémat   Eric Salignon   Danny Watts
  Robert Bell
  Jeremy Smith   Christian Klien   José María López
  Toni Vilander
  Thomas Conrad   Philip Andersen   David Martínez   Rafael Morgenstern   Sérgio Jimenez   Bruno Spengler   Congfu Cheng
2001   Eric Salignon   Augusto Farfus   Carl Breeze
  Robert Bell
  Martin Wallbank   Marcel Lasée   Ryan Briscoe
  Roberto Streit
non disputato non disputato   Rafael Morgenstern non disputato non disputato non disputato
2000   Renaud Derlot   Felipe Massa   Kimi Räikkönen
  Mark McLoughlin
  Jamie Beales non disputato   Felipe Massa   Esteban Guerrieri
1999   Lucas Lassere   Gianmaria Bruni   Antônio Pizzonia
  Kimi Räikkönen
  Elliot Lewis   Kari Mäenpää non disputato   Mariano Acebal
1998   Matthew Davies   Bruno Besson   Aluizio Coelho
  Antônio Pizzonia
  Nick Dudfield   Hugo van der Ham   Gabriel Ponce de León
1997   Jonathan Cochet   Jeffrey van Hooydonk   Marc Hynes   Peter Clarke   Robert Lechner   Polo Villaamil   Mauro Fartuszek
1996   Sébastien Enjolras   Enrique Bernoldi   David Cook   Ian Astley   Alexander Müller   Bruno Correia   Martín Basso
1995   Cyrille Sauvage   Cyrille Sauvage   Guy Smith   David Henderson   Ralf Druckenmüller   Javier Díaz   Brian Smith
1994   Stéphane Sarrazin   James Matthews   James Matthews non disputato   Marcel Tiemann   Javier Díaz   Guillermo Di Giacinti
1993   David Dussau   Olivier Couvreur   Ivan Arias   Arnd Meier   David Bosch   Juan Manuel Silva
1992   Jean-Philippe Belloc   Pedro de la Rosa   Pedro de la Rosa   Thomas Wöhrle   Ricardo García Galiano   Norberto Della Santina
1991   Olivier Couvreur   Jason Plato   Bobby Verdon-Roe   Joachim Beule
  Frank ten Wolde (NLD)
  Antonio Albacete   Omar Martínez
1990   Emmanuel Collard non disputato   Thomas Erdos non disputato non disputato   Omar Martínez
1989   Olivier Panis   Neil Riddiford   Sergio Solmi
1988   Ludovic Faure non disputato   Luis Belloso
1987   Claude Degremont   Daniel Neviani
1986   Érik Comas   Gabriel Furlán
1985   Éric Bernard   Miguel Angel Etchegaray
1984   Yannick Dalmas   Néstor Guerini
1983   Jean-Pierre Hoursourigaray   Néstor Guerini
1982   Gilles Lempereur   Roberto Urretavizcaya
1981   Philippe Renault   Carlos Lauricella
1980   Denis Morin   Victor Rosso
1979   Alain Ferté non disputato
1978   Philippe Alliot
1977   Joel Gouhier   Alain Prost
1976   Alain Prost   Didier Pironi
1975   Christian Debias   René Arnoux
1974 non disputato   Didier Pironi
1973   René Arnoux
1972   Jacques Laffite   Alain Cudini
1971   Michel Leclère non disputato
1970   François Lacarrau
1969   Denis Dayan
1968   Max Jean

La maggioranza dei vincitori della Formula Renault hanno poi avuto una brillante carriera nel motosport, il più famoso è Alain Prost che vinse quattro campionati di Formula 1 nella sua carriera. Altri piloti che hanno vinto almeno un Gran Premio sono René Arnoux, Didier Pironi, Kimi Räikkönen, Felipe Massa e Lewis Hamilton.

Formula Renault 1.6LModifica

 
Formula Renault 1.6 NEC Junior al Nürburgring nel 2013

Questa Formula Renault è riservata ai piloti tra i 14 e i 21 anni che hanno corso in precedenza nei kart[8].

VetturaModifica

Le auto usano un motore Renault K4M 1598cc.

CampionatiModifica

Formula Renault 1.6L official championships
Europa
Zona/Paese Ultimo nome ufficiale campionato Anni d'attività Gomme Informazioni complementari
  Belgio Formula Renault 1.6 Belgio 2003–2007 M Nomi precedenti: Formula Renault 1600 Belgio. Regolamentata da Royal Automobile Club of Belgium.
  Francia F4 Eurocup 1.6 (parte del World Series by Renault) dal 1993 M Nomi precedenti: Championnat de France FFSA Formule Campus Renault Elf, Formul'Academy Euro Series. La serie è gestita da La Filière Elf dal 1993, La Filière FFSA dal 2001 e da Auto Sport Academy, basato vicino al circuito di Le Mans dal 2008.
  Italia Formula Junior 1.6 powered by Renault 2002–2006 M Nomi precedenti: Formula Junior 1600 by Renault. Nel 2007, fu rimpiazzato dalla Formula Monza 1.6 e 1.2 motorizzato dalla Fiat.
  Spagna Formula Renault 1.6 Spagna 2002–2004 M Nome precedente: Formula Junior 1600 Spagna
      Europa occidentale Formula Renault 1.6 NEC Junior dal 2012 K
America
Zona/Paese Ultimo nome ufficiale campionato Anni d'attività Gomme Informazioni complementari
  Argentina Formula Renault Elf 1.6 Argentina dal 1980 M Le Formula usano diversi telai come il Crespi Tulia XXV e il Tito 01. Le corse si tengono durante il TC 2000 dal 2001.
  America latina Formula Junior 1600 2005–2007 M
   Nord America Fran Am 1600 Pro Championship nordamericana 2002–2003 M Sostituita dalla Formula TR 1600 Pro Series
Formula TR 1600 Pro Series 2004–2007 Y Tenuta solo sulla costa occidentale.

VincitoriModifica

Vincitori campionati Formula Renault 1.6L
Anno   Argentina[9]   Francia[10]   Belgio[7]   Italia[11]  America Latina[6]    Nord America[7]   Spagna[7]
2010   Nicolás Trosset   Stoffel Vandoorne   Davide Forlan
2009   Facundo Ardusso   Benjamin Bailly   Lorenzo Albanesi
2008   Guido Falaschi   Arthur Pic   Paulo Sante
2007   Mariano Werner   Jean-Éric Vergne   Karline Stala   Gerardo Nieto   Ryan Booth
2006   Mariano Werner   Kevin Estre   Craig Dolby   Augusto Scalbi   Juan Esteban Jacobo   Parker Kligerman
2005   Lucas Benamo   Jean Karl Vernay   Pierre Sevrin   Pasquale Di Sabatino
  Davide Ruzzon
  Alfonso Toledano Jr.   Carl Skerlong
2004   Ezequiel Bosio   Jacky Ferré   Maxime Soulet   Michael Herck   Marco Andretti   Michael Herck
2003   Maximiliano Merlino   Laurent Groppi   Jérôme d'Ambrosio   Marino Spinozzi
  Domenico Capuano
  Colin Braun[12]   Juan Antonio del Pino
2002   Rafael Morgenstern   Loïc Duval   Andrea Barbieri   Tim Barber[13]   Adrián Vallés
2001   Rafael Morgenstern   Bruce Lorgeré-Roux
2000   Esteban Guerrieri   Stéphane Morat
1999   Mariano Acebal   Adam Jones
1998   Gabriel Ponce de León   Westley Barber
1997   Mauro Fartuszek   Marcel Costa
1996   Martín Basso   Philippe Benoliel
1995   Brian Smith   Renaud Malinconi
1994   Guillermo Di Giacinti   Franck Montagny
1993   Juan Manuel Silva   Sébastien Philippe
1992   Norberto Della Santina
1991   Omar Martínez
1990   Omar Martínez
1989   Sergio Solmi
1988   Luis Belloso
1987   Daniel Neviani
1986   Gabriel Furlán
1985   Miguel Angel Etchegaray
1984   Néstor Gurini
1983   Néstor Gurini
1982   Roberto Urretavizcaya
1981   Carlos Lauricella
1980   Victor Rosso
  • I piloti e le bandiere in piccolo rappresentano i vincitori delle serie invernali.
  • Nel 2007 in Belgio, Karline Stala fu la prima donna a vincere un campionato in monoposto[14]. Fu invitata a provare una Formula Renault 3.5L al Paul Ricard nel novembre 2007 insieme ai migliori piloti 2.0L e 3.5L.

Altre Formula RenaultModifica

L'Argentina organizza diversi campionati di Formula Renault da 2.0L:

  • Fórmula Renault Plus (dal 2007) con motori KM4 derivati dalla Renault Clio (1598cc).
  • Fórmula Renault Interprovencial (dal 2007) con motori 1.397 cc[15]
  • Fórmula 4 Nacional (nel 2007)con motori Renault K4M (1598cc) e con potenza più bassa rispetto alla serie ufficiale 1.6L. I team possono scegliere il costruttore del telaio. Le gare si tengono durante i weekend di TC 2000.
  • Fórmula 4 Metropolitana (dal 2008) con motori Renault K4M (1598cc) e sostituisce la Fórmula 4 Nacional series. I team possono scegliere il costruttore del telaio.
  • Fórmula Super Renault con telai Dallara, Reynard, Ralt o TOM'S e motori Renault 21, 18 o F3R 2.0L[16]. Nel 2005, il campionato non fu tenuto a causa della scarsa partecipazione[17].

Nel 2008, fu creata la Formula 2000 Light[18]. La serie si tiene in Italia con i telai Tatuus della Formula Renault o della Formula 3. Lo stesso anno vide l'introduzione del LATAM Challenge Series, categoria latinoamericana. L'Austria Formel Renault Cup si è tenuta fino al 2007 in Europa Centrale[19]. Questa serie fu tenuta e organizzata con l'Austria Formula 3 Cup e usa le Formula Renault 2.0L. La Formula Renault 2.0 North European Zone fu introdotta nel 2008.

Il 2008 fu la prima e ultima stagione della Formula Asia 2.0. Il suo scopo era portare più corse nella regione asiatica, offrendo a più piloti l'opportunità di correre e salire di livello. La serie usava motori Renault con telai Tatuus e gomme Michelin.

VincitoriModifica

Per i vincitori delle GP Series, guardare le pagine di GP2 Series, GP2 Asia Series e GP3 Series.

Vincitori di altre Formula Renault
Anno   Austria
Formel
Renault Cup
Formule Renault
2.0 North
European Zone
  Formula
2000 Light
Formula
Asia 2.0
  Fórmula
Super Renault/
Renault Plus
  Fórmula 4
Metropolitana/
Nacional
  Fórmula
Interprovencial
  LATAM
Challenge Series
2010   Grégory Striebig   Daniel Roos   Stefano Turchetto
  Adolfo Bottura
TBA TBA TBA TBA TBA
2009   Vanaselja Tönis   Felix Rosenqvist   Thiemo Storz (1)
  Francisco Weiler
non disputato   Alan Castellano   Emiliano González   Darío Elisei   André Solano
2008   Grégory Striebig   Jesse Krohn   Mario Bertolotti
  Martin Scuncio
  Felix Rosenqvist   Mario Gerbaldo   Alan Castellano   Fabricio Fernandez   Giancarlo Serenelli
2007   Grégory Striebig non disputato non disputato non disputato   Esteban Sarry   Francesco Troncoso (N)   Alejandro Pancello non disputato
2006 non disputato   Eric Borsini[20] non disputato non disputato
2005 non disputato[17]
2004   Ivo Perabó[21]
2003   Federico Lifschitz[22]
2002   Matías Rossi[23]
2001 ?
2000 ?
1999 ?
1998 ?
1997   Christian Ledesma
  • (N) : La Fórmula 4 Nacional si è tenuta solo nel 2007.
  • (1) = Thiemo Storz finì secondo, ma Pierluigi Veronesi, il campione della serie, usava una Dallara di Formula 3.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Formula Renault Pan-Am attrae interesse internazionale, in theraceforum.com, 18 marzo 2005. URL consultato il 7 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 28 giugno 2008).
  2. ^ (EN) Specifiche tecniche, in Euroseries.
  3. ^ (EN) Specifiche tecniche, in Serie britannica.
  4. ^ (ES) Passadores campione della Formula 2000 uruguaiana, in autonoticias.com.ar, 14 dicembre 2003 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2011).
  5. ^ a b (ES) Fórmulas de promoción Renault - Palmarès histórico (PDF), in rincondelmotor.com (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2009).
  6. ^ a b (EN) PanmGPSeries Anni precedenti, in sporcar.com (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2008).
  7. ^ a b c d (EN) Driver database, in driverdb.com.
  8. ^ (EN) Presentazione 1.6 belga [collegamento interrotto], in renault-sport.be.
  9. ^ (ES) FR1.6 Campioni d'Argentina, in apefa.com.ar (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2009).
  10. ^ (FR) Formula Campus e Palmares Academy, in autosportacademy.com.
  11. ^ FR1.6 Italia Classifica, in nuvolari3000.com (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2008).
  12. ^ (EN) 1600: Colin Braun vince il campionato, in motorsport.com, 27 ottobre 2003 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2011).
  13. ^ (EN) 1600: Le serie celebrano un primo anno di successo, in motorsport.com, 27 novembre 2002 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2011).
  14. ^ (EN) La prima donna a vincere in monoposto, in renault-sport.be, 15 ottobre 2007) (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2007).
  15. ^ (EN) FR Interprovencial, Regolamento, in frinterprovincial.com (archiviato dall'url originale il 7 febbraio 2011).
  16. ^ (ES) Nasce la Super Formula Argentina, in autonoticias.com.ar, 1º febbraio 2005 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2011).
  17. ^ a b (ES) Nel 2005 non si terrà la Super Renault, in autonoticias.com.ar, 28 dicembre 2004 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2011).
  18. ^ (EN) Formula 2000 Light, in formula2000light.com (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2008).
  19. ^ (EN) Storia, in austriaf3cup.com (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2011).
  20. ^ (ES) Borsani campione 2006, in campfsr.com.ar (archiviato dall'url originale il 17 giugno 2009).
  21. ^ (ES) A Mar del Plata, allegria per Perabó, in formulas-argentinas.com.ar.
  22. ^ (ES) F.Super Renault – Lifschitz campione, in autonoticias.com.ar, 6 dicembre 2003 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2011).
  23. ^ (ES) Rossi, Matías, in actc.org.ar (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2008).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Formula Renault 3.5LModifica

Formula Renault 2.0LModifica

Europa
America
Asia

Formula Renault 1.6LModifica

Europa
America

Altre Formula RenaultModifica

Europa
America
Asia
  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo