Apri il menu principale

Rikishi (wrestler)

wrestler statunitense
(Reindirizzamento da Solofa Fatu)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati e persone di nome Fatu, vedi Fatu (disambigua).
Rikishi
C2E2 2015 - Rikishi (17119910909).jpg
Rikishi nell'aprile del 2015
NomeSolofa Fatu Jr.
Ring nameAlofa
Fatu
Headshrinker Fatu
J.R Smooth
Junior Fatu
Kishi
Rikishi
Riki-Shi
Rikishi Phatu
The Sultan
The Kishi
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaSan Francisco
11 ottobre 1965
Altezza dichiarata186 cm
Peso dichiarato159 kg
AllenatoreAfa Anoa'i
Sika Anoa'i
Debutto1985
Ritiro2017
Progetto Wrestling

Solofa Fatu Jr., meglio conosciuto come Rikishi (San Francisco, 11 ottobre 1965), è un attore ed ex wrestler statunitense, noto per i suoi trascorsi nella World Wrestling Federation/Entertainment (WWF/E) tra il 1992 e il 2004.

In WWF/E ha vinto una volta l'Intercontinental Championship, due volte il World Tag Team Championship (una volta con Rico e una volta con Samu) e una volta il WWE Tag Team Championship (con Scotty 2 Hotty). Nel 2015 è stato inserito nella WWE Hall of Fame.

Carriera nel wrestlingModifica

Fatu ha lottato nella World Wrestling Federation/Entertainment, nella Total Nonstop Action Wrestling e in diverse federazioni del circuito indipendente come la Nu-Wrestling Evolution. Fa parte della celebre famiglia Anoa'i: è nipote dei Wild Samoans, fratello di Umaga, cugino di Dwayne "The Rock" Johnson e padre di Jimmy e Jey Uso.

Ha iniziato la sua carriera in coppia col cugino Samula formando i The Samoan Swat Team nella World Wrestling Council. Rikishi, nella sua carriera in WWF, è diventato famoso per il suo ballo post-match chiamato Too cool e per la sua mossa speciale chiamata Stink face, che consiste nello scuotere il sedere sul viso dell'avversario che si trova all'angolo; eseguita da Rikishi questa mossa è diventata ancora più umiliante per il fatto che combatteva sempre con un perizoma. Nel giugno del 2000, vince durante una serata di SmackDown il titolo WWF Intercontinental ai danni di Chris Benoit. Dopo nemmeno 15 giorni però, il suo titolo viene perso contro Val Venis in uno Steel Cage Match e ciò ne farà uno dei regni più brevi per questo tipo di cintura. Lascia la WWE nel luglio 2004, dopo le insistenti richieste della federazione di perdere peso.

Il 13 settembre 2007 ha debuttato in Total Nonstop Action Wrestling con il ring name Junior Fatu. Il primo combattimento nella federazione è avvenuto una settimana dopo contro Christian Cage, incontro poi perso per una distrazione di A.J. Styles che accompagnava il suo avversario.

Ritorna in WWE, anche solo per una notte, il 16 luglio 2012 a WWE Raw sconfiggendo in pochissimo tempo Heath Slater con una Stink Face ed un Banzai Drop. A fine match esegue il suo famoso ballo assieme ai figli, i gemelli Uso. È inoltre ritornato nella millesima puntata di Raw insieme a molte vecchie glorie della federazione come Road Warrior Animal, Sgt. Slaughter, Vader, Diamond Dallas Page, Bradshaw e Ron Simmons e durante la puntata Raw Old School nel gennaio 2014.

Il 9 febbraio 2015, durante la puntata di Raw, i suoi due figli, Jimmy e Jey Uso, annunciano la sua introduzione nella WWE Hall of Fame nella classe dell'anno.[1]

Carriera da attoreModifica

Nel 2005 è apparso nel film Natale a Miami con Massimo Boldi e Christian De Sica,[2] mentre nel 2006 ha collaborato alla trasmissione televisiva Distraction, condotta da Teo Mammucari e in onda su Italia 1.

Nel wrestlingModifica

Mosse finaliModifica

Mosse caratteristicheModifica

ManagerModifica

Musiche d'ingressoModifica

Titoli e riconoscimentiModifica

  • Portland Wrestling
    • Portland Pacific Northwest Heavyweight Championship (1)
  • Power Pro Wrestling
    • PPW Heavyweight Championship (1)
  • Revolución Lucha Libre
    • Campeonato Internacional Absoluto (1)
  • World Class Wrestling Association
    • WCWA Texas Tag Team Championship (1) – con Samu
    • WCWA World Tag Team Championship (3) – con Samu

CinemaModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Rikishi announced for WWE Hall of Fame Class of 2015, su wwe.com, 9 febbraio 2015. URL consultato il 19 luglio 2015.
  2. ^ Natale a Miami RIKISHI in italian Movie, su dailymotion.com, 29 ottobre 2008. URL consultato il 19 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2015).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica