Apri il menu principale
Stefano Perugini
Stefano Perugini 2003 Japanese GP.jpg
Perugini sulla Aprilia RS 125 R del team Abruzzo Racing nel 2003
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1993 in classe 125
Stagioni dal 1993 al 2004
Miglior risultato finale
Gare disputate 152
Gare vinte 5
Podi 19
Punti ottenuti 919
Pole position 5
Giri veloci 8
 

Stefano Perugini (Viterbo, 10 settembre 1974) è un pilota motociclistico italiano.

Indice

CarrieraModifica

Il primo risultato di rilievo della carriera di Perugini da motociclista professionista è stato nel 1992 con la vittoria del campionato Italiano Sport Production,[1] per poi vincere nel 1993 il campionato Italiano Velocità nella classe 125 con un'Aprilia; anche in campo internazionale registra il primo risultato di rilievo nello stesso anno, ottenendo il titolo nel campionato Europeo Velocità[2].

Nello stesso anno ottiene anche una wild card per esordire nel motomondiale in occasione del Gran Premio motociclistico d'Italia dove taglia il traguardo in 25ª posizione.

Nel motomondiale 1994 disputa la sua prima stagione completa in sella ad una Aprilia, concludendo 7º, ottenendo due secondi posti (Germania e Stati Uniti) e due terzi posti (Repubblica Ceca e Argentina) e ottenendo complessivamente 106 punti nella classifica mondiale.

Nella stagione 1995 corre con l'Aprilia, giungendo 6º, con quattro secondi posti (Malesia, Spagna, Italia e Gran Bretagna) e due pole position (Gran Bretagna e Brasile).

Nel 1996 giunge 6º a bordo di un'Aprilia, con tre vittorie (Malesia, Francia e Gran Bretagna) e un secondo posto in Germania.

Nel 1997 passa a competere nella classe 250 senza cambiare casa motociclistica e termina 9º; nel motomondiale 1998 passa invece ad una Honda NSR 250 del team Castrol 250 giungendo al 7º posto in classifica, con due terzi posti (Gran Bretagna e Imola). Nel 1999 passa al team Fila Watches Honda e conclude invece la stagione al 5º posto, con un terzo posto in Francia.

Nel 2001 torna in classe 125 a bordo di una Italjet, terminando 21º; l'anno seguente si classifica 17º.

Nel 2003 passa all'Aprilia RS 125 R del team Abruzzo Racing, giungendo 4º, con due vittorie (Giappone e Germania), un secondo posto in Repubblica Ceca, un terzo posto in Gran Bretagna due pole position (Gran Bretagna e Germania).

Nel 2004 passa alla guida della Gilera 125 GP del team Metis Gilera Racing, concludendo 24º.

Risultati nel motomondialeModifica

Classe 125Modifica

1993 Classe Moto                             Punti Pos.
125 Aprilia 25 0
1994 Classe Moto                             Punti Pos.
125 Aprilia NC Rit 19 12 6 5 Rit Rit 7 2 3 2 3 Rit 106[3]
1995 Classe Moto                           Punti Pos.
125 Aprilia 6 2 Rit 2 4 2 7 6 2 Rit Rit Rit 10 118[4][5]
1996 Classe Moto                               Punti Pos.
125 Aprilia 1 8 12 7 Rit 1 13 2 1 Rit 14 Rit Rit 9 Rit 128[6]
2001 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Italjet Rit 11 12 Rit Rit 11 12 Rit 16 Rit Rit 12 Rit 16 13 Rit 25[7] 21º
2002 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Italjet 11 24 16 Rit 15 13 Rit 11 Rit 18 Rit 6 20 Rit 12 Rit 28[8] 17º
2003 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Aprilia 1 Rit 5 7 7 5 5 3 1 2 Rit 7 4 Rit Rit 13 162[9]
2004 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Gilera 17 23 Rit Rit 22 14 22 15 11 17 10 Rit 16 Rit Rit Rit 14[10] 24º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 250Modifica

1997 Classe Moto                               Punti Pos.
250 Aprilia Rit Rit 6 7 6 Rit 5 Rit Rit 6 7 7 Rit 8 7 85[11]
1998 Classe Moto                             Punti Pos.
250 Honda 12 6 7 5 5 Rit Rit 3 Rit 11 3 6 6 Rit 102[12]
1999 Classe Moto                                 Punti Pos.
250 Honda 9 Rit 8 3 8 7 8 5 5 6 4 5 7 7 5 6 151[13]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica