Boris Radunović

calciatore serbo
Boris Radunović
20171110 U21 Euro Qualifiers AUT-SRB Boris Radunović 850 4263.jpg
Radunović con la nazionale Under-21 serba nel 2017
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 194 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Atalanta
Carriera
Giovanili
????-2013Rad Belgrado
2015-2016Atalanta
Squadre di club1
2013-2015Rad Belgrado22 (-22)
2015-2016Atalanta1 (-1)
2016-2017Avellino31 (-35)
2017-2018Salernitana36 (-46)
2018-2019Cremonese10 (-8)
2019-2020Verona3 (-8)
2020-Atalanta0 (0)
Nazionale
2013-2014Serbia Serbia U-182 (-1)
2014-2015Serbia Serbia U-193 (-1)
2015-2019Serbia Serbia U-2117 (-16)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 agosto 2020

Boris Radunović (in serbo: Борис Радуновић?; Belgrado, 26 maggio 1996) è un calciatore serbo, portiere dell'Atalanta.

BiografiaModifica

Ha un fratello gemello, Pavle, anche lui calciatore, che gioca come centrocampista.[1]

Caratteristiche tecnicheModifica

Radunović è un portiere dal fisico possente, abile nelle prese alte e dotato di buona reattività.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

Rad BelgradoModifica

Cresciuto nelle giovanili del Rad Belgrado, fa il suo esordio il giorno del suo 17º compleanno, il 26 maggio 2013, nella sfida di campionato contro il Radnički Niš, sostituendo Filip Kljajić all'84'.[3] Nella stagione successiva non ottiene presenze in prima squadra, mentre nella stagione 2014-2015 diventa il portiere titolare, giocando 24 volte e subendo 22 reti.

AtalantaModifica

Nell'estate 2015 si trasferisce in Italia, passando per circa 1 milione di euro a titolo definitivo all'Atalanta[4] Fa il suo debutto in Serie A il 15 maggio 2016, all'ultima di campionato, vinta per 2-1 in trasferta contro il Genoa, contribuendo al successo dei bergamaschi.[5]

AvellinoModifica

Il 16 luglio 2016 passa all'Avellino in Serie B, con la formula del prestito con diritto di riscatto e contro riscatto.[6] Esordisce con gli irpini il 27 agosto, alla prima di campionato in casa contro il Brescia.[7] Chiude il campionato al 14º posto con 31 presenze e 35 gol subiti, contribuendo alla salvezza del club campano.[2]

SalernitanaModifica

Nell'estate del 2017 torna in Serie B, stavolta passando in prestito alla Salernitana.[8] Debutta il 27 agosto nella prima giornata di Serie B, pareggiata per 0-0 sul campo del Venezia.[9]

CremoneseModifica

Nell'estate del 2018 passa in prestito annuale alla Cremonese[10] militando per il terzo anno consecutivo in Serie B.[11] Tuttavia la sua annata termina presto in quanto il 2 novembre 2018, in occasione del pareggio per 1-1 contro il Verona, rimedia un trauma distorsivo al legamento crociato[12] che lo tiene fuori fino alla fine della stagione.[2][13]

Hellas VeronaModifica

Il 15 luglio 2019 viene ingaggiato in prestito dal Verona società neopromossa nella massima serie italiana.[14] Fa il suo esordio da titolare il 26 luglio 2020 in occasione di Verona-Lazio 1-5.[15]

NazionaleModifica

Dopo aver fatto parte delle selezioni Under-18 e Under-19, dove gioca tra 2013 e 2015, con 2 e 3 presenze rispettivamente, di cui una con l'Under-19 nelle qualificazioni all'Europeo Under-19 2015 in Grecia, l'8 settembre 2015 fa il suo esordio in Under-21 nella partita contro la Lituania in casa a Gornji Milanovac, valida per le qualificazioni all'Europeo 2017 in Polonia, e vinta per 5-0.[16]

Il 1º ottobre 2019, nonostante non fosse titolare all'Hellas, riceve la prima convocazione in Nazionale maggiore.[17]

StatisticheModifica

Presenze nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 2 agosto 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013   Rad Belgrado SL 1 -1 KS 0 0 - - - - - - 1 -1
2013-2014 SL 0 0 KS 0 0 - - - - - - 0 0
2014-2015 SL 21 -21 KS 3 -1 - - - - - - 24 -22
Totale Rad Belgrado 22 -22 3 -1 - - - - 25 -23
2015-2016   Atalanta A 1 -1 CI 0 0 - - - - - - 1 -1
2016-2017   Avellino B 31 -35 CI 0 0 - - - - - - 31 -35
2017-2018   Salernitana B 36 -46 CI 0 0 - - - - - - 36 -46
2018-2019   Cremonese B 10 -8 CI 1 -3 - - - - - - 11 -11
2019-2020   Verona A 3 -8 CI 0 0 - - - - - - 3 -8
Totale carriera 103 -120 4 -4 - - - - 107 -124

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-9-2015 Gornji Milanovac Serbia Under-21   5 – 0   Lituania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
13-10-2015 Kaunas Lituania Under-21   0 – 2   Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
13-11-2015 Novi Sad Serbia Under-21   1 – 1   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -1
28-3-2016 San Pedro del Pinatar Paesi Bassi Under-21   1 – 0   Serbia Under-21 Amichevole -1
31-5-2016 Kiev Serbia Under-21   3 – 1   Austria Under-21 Amichevole -1
24-3-2017 Marbella Svezia Under-21   0 – 2   Serbia Under-21 Amichevole -   60’
1-9-2017 Jagodina Serbia Under-21   4 – 0   Gibilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
6-10-2017 Skopje Macedonia Under-21   0 – 2   Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
10-10-2017 Novi Sad Serbia Under-21   3 – 2   Gibilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -2
10-11-2017 Maria Enzersdorf Austria Under-21   1 – 3   Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -1
14-11-2017 Erevan Armenia Under-21   0 – 1   Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
23-3-2018 Gibilterra Gibilterra Under-21   0 – 6   Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
Totale Presenze 12 Reti -6

NoteModifica

  1. ^ Enrico Volpe, CURIOSITÀ: i "due" Radunovic. Boris e il gemello Pavle entrambi calciatori, tuttosalernitana.com, 17 agosto 2017. URL consultato il 27 agosto 2017.
  2. ^ a b c Player focus: Boris Radunovic, su hellasverona.it. URL consultato il 12 agosto 2020.
  3. ^ Rad Belgrado-Radnicki Nis, transfermarkt.it, 26 maggio 2013. URL consultato il 27 agosto 2017.
  4. ^ Boris Radunović all'Atalanta a titolo definitivo, atalanta.it, 18 luglio 2015. URL consultato il 18 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2015).
  5. ^ Le pagelle di Genoa-Atalanta 1-2, su eurosport.it, 15 maggio 2016. URL consultato il 12 agosto 2020.
  6. ^ Ingaggiato il portiere Radunovic, in prestito dall’Atalanta, su usavellino.club. URL consultato il 18 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2016).
  7. ^ Avellino-Brescia, transfermarkt.it, 27 agosto 2016. URL consultato il 27 agosto 2017.
  8. ^ Asmah, Gatto e Radunovic sono giocatori della Salernitana, 16 agosto 2017. URL consultato il 27 agosto 2017.
  9. ^ Venezia-Salernitana, transfermarkt.it, 26 agosto 2017. URL consultato il 27 agosto 2017.
  10. ^ Il portiere Radunovic alla Cremonese, su uscremonese.it, 31 luglio 2018. URL consultato il 12 agosto 2020.
  11. ^ UFFICIALE Boris Radunovic nuovo portiere grigiorosso.
  12. ^ Notiziario: trauma distorsivo per Radunovic, su uscremonese.it, 5 novembre 2018. URL consultato il 12 agosto 2020.
  13. ^ Radunovic sottoposto ad intervento chirurgico al legamento crociato, su uscremonese.it, 7 novembre 2018. URL consultato il 12 agosto 2020.
  14. ^ Ufficiale: Radunovic in gialloblù, Badan alla Carrarese, su hellasverona.it. URL consultato il 27 luglio 2020.
  15. ^ (EN) Hellas Verona vs. Lazio - Football Match Report, su espn.com. URL consultato il 27 luglio 2020.
  16. ^ Serbia U21-Lituania U21, 8 settembre 2015. URL consultato il 27 agosto 2017.
  17. ^ Nazionali, Radunovic convocato dalla Serbia, su hellas1903.it. URL consultato il 5 ottobre 2019.

Collegamenti esterniModifica