Apri il menu principale

Camilla Filippi (Brescia, 13 ottobre 1979) è un'attrice e artista visiva italiana.

Indice

BiografiaModifica

TelevisioneModifica

Debutta nella miniserie tv Costanza (1998), regia di Gianluigi Calderone, in cui interpreta il ruolo di Laura. Nel 2000 partecipa al film Estate romana di Matteo Garrone. L'anno successivo è coprotagonista nel film horror The House of Chicken di Pietro Sussi.

Dopo alcune partecipazioni in varie fiction tv, tra la quali la serie Compagni di scuola (2001), in cui è coprotagonista, nel 2003 partecipa al film, ma anche miniserie tv in 4 puntate, La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana, in cui interpreta il ruolo di Sara Carati. Nello stesso anno è tra gli interpreti principali di Ora o mai più, regia di Lucio Pellegrini e di Prima dammi un bacio, diretto da Ambrogio Lo Giudice. Nel 2004 è protagonista del cortometraggio Sulla riva del lago, regia di Matteo Rovere, e coprotagonista del film La vita che vorrei di Giuseppe Piccioni.

Nel 2005 è nel cast principale di Amatemi, diretto da Renato De Maria Successivamente ritorna a lavorare in produzioni televisive, tra cui: De Gasperi, l'uomo della speranza (2005) di Liliana Cavani, Il vizio dell'amore (2006), in onda su Fox Life, e Le ragazze di San Frediano, regia di Vittorio Sindoni, in onda su Rai Uno nel marzo 2007. Nella miniserie Le ragazze di San Frediano, tratta dal libro omonimo di Vasco Pratolini, interpreta il ruolo di Tosca Mogherini, una delle "4 ragazze di San Frediano"; le altre tre sono interpretate da Vittoria Puccini, Martina Stella e Chiara Conti.

Nel 2009 è protagonista della miniserie di Canale 5, La scelta di Laura, regia di Alessandro Piva. Nel 2010 entra nel cast delle serie tv di Rai Uno Tutti pazzi per amore 2. Dal 2015 interpreta Cristina, moglie del primogenito della famiglia Ferraro, nella fiction di Rai 1 Tutto può succedere.

CinemaModifica

Nel 2010 gira La vita facile di Lucio Pellegrini e Il giorno in più di Massimo Venier. Nel 2012 recita in Viva l'Italia, di Massimiliano Bruno.

Nel 2014 recita in Buoni a nulla di Gianni Di Gregorio e Banana di Andrea Jublin. Nel 2015 è la protagonista femminile del thriller psicologico In fondo al bosco di Stefano Lodovichi.

Artista visivaModifica

A fine 2014 Filippi comincia il suo progetto artistico #psychedelicbreakfast, una sorta di diario emotivo tenuto per circa duecento giorni, nel quale usando Instagram come piattaforma espositiva, ha raccontato tramite immagini e frasi il suo stato d'animo della mattina.

Da giugno a settembre 2015 espone al Museo Carandente, Palazzo Collicola - Arti visive di Spoleto, in occasione del Festival dei Due Mondi. Dal marzo 2017 il progetto #psychedelicbreakfast è in esposizione al Ma.Co.F - centro della fotografia Italiana, presso Palazzo Martinengo Cesaresco Novarino.

TeatrografiaModifica

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

CortometraggiModifica

  • Sulla riva del lago, regia di Matteo Rovere (2004)
  • La vita è un'altra cosa, regia di Camilla Filippi (2011)
  • L'acqua e la pazienza, regia di Edoardo Leo (2012)
  • Quel che resta, regia di Andrea Bacci (2012)
  • Doppia luce, regia di Laszlo Barbo (2015)

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN232989862 · SBN IT\ICCU\RAVV\389861 · WorldCat Identities (EN232989862