Campionato Dilettanti Puglia 1958-1959

Campionato Nazionale Dilettanti
fase Puglia 1958-1959
Competizione Campionato Nazionale Dilettanti
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIGC
Lega Regionale Pugliese
Luogo Italia Italia
Partecipanti 30
Formula Gironi all'italiana
Risultati
Vincitore Liberty
(1º titolo)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1957-1958 1959-1960 Right arrow.svg

Il Campionato Nazionale Dilettanti 1958-1959 è stato il V livello del campionato italiano. A carattere regionale, fu il secondo campionato dilettantistico con questo nome, e il settimo se si considera che alla Promozione fu cambiato il nome assegnandogli questo.

Questi sono i gironi organizzati dalla Lega Regionale Pugliese per la regione Puglia.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1957-1958
A.S.C. Acquaviva Acquaviva delle Fonti (BA)
C.S. Altamura Altamura (BA)
U.S. Ambrosiana Foggia (FG)
U.S. Corato Corato (BA)
U.S. Garganica Monte Sant'Angelo (FG)
U.S. Giovinazzo Giovinazzo (BA)
S.S. Grumese Grumo Appula (BA)
F.B.C. Liberty Bari
A.S. Manfredonia Manfredonia (FG)
S.S. Pro Gioia Gioia del Colle (BA)
U.S. San Giovanni Rotondo San Giovanni Rotondo (FG)
U.S. San Severo San Severo (FG)
Pol. Sannicandro Sannicandro Garganico (FG)
A.S. Santermana Santeramo in Colle (BA)
U.S. Terlizzi Terlizzi (BA)
U.S. Vieste Vieste (FG)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Liberty 43 30 19 5 6
2.   Terlizzi 42 30 16 10 4
3.   Acquaviva 40 30 16 8 6
3.   Ambrosiana 40 30 17 6 7
5.   Giovinazzo 38 30 15 8 7
6. Altamura 32 30 12 8 10
7.   Monte Sant'Angelo 31 30 12 7 36
8. Manfredonia 30 30 13 4 13
9.   Santermana 28 30 11 6 13
9.   Grumese 28 30 12 2 14
11.   San Giovanni Rotondo 27 30 10 7 13
12.   Sannicandro 26 30 8 10 12
13.   Vieste 22 29 7 8 14
13. Pro Gioia 22 30 7 8 15
15.   Corato 16 30 5 6 19
16.   San Severo 13 29 4 5 20

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.
      Retrocesso in Seconda Categoria.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1957-1958
U.S. Antonio Toma Maglie (LE)
U.S. Audace Monopoli (BA)
Pol. Brindisi Sport Brindisi
U.S. Carmiano Carmiano (LE)
A.S. Casarano Casarano (LE)
U.S. Eraclea Racale (LE)
U.S. Galatina[1] Galatina (LE)
A.C. Gallipoli Gallipoli (LE)
U.S. Juventina Lecce
U.S. Mimino De Cesaria San Vito dei Normanni (LE)
A.S. Mola Mola di Bari (BA)
A.S. Noci Noci (BA)
U.S. Noicattaro Noicattaro (BA)
S.S. Pro Castellana Castellana Grotte (BA)
Pol. Rutigliano Rutigliano (BA)
A.S. Totò Cezzi Novoli (LE)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Noicattaro 47 30 21 5 4 52 28 +24
2. Pro Italia Galatina 43 30 18 7 5 51 32 +19
3.   Eraclea Racale 40 30 16 8 6 45 31 +14
4. Toma Maglie 38 30 15 8 7 81 36 +45
5.   Mola 33 30 12 9 9 41 35 +6
6. Casarano 32 30 10 12 8 45 29 +16
7.   Rutigliano (-1) 30 30 12 7 11 47 51 -4
8. Gallipoli 29 30 11 7 12 44 52 -8
9.   Mimino De Cesaria 28 30 11 6 13 44 67 -23
10.   Pro Castellana 27 30 11 5 14 49 53 -4
11.   Toto Cezzi Novoli 25 30 9 7 14 40 50 -10
12.   Juventina Lecce 24 30 7 10 13 27 38 -11
13.   Carmiano 23 30 8 7 15 38 41 -3
14. Audace Monopoli (-1) 22 30 8 7 15 38 50 -12
15.   Noci 21 30 8 5 17 28 45 -17
16. Brindisi 16 30 4 8 18 30 62 -32
478 480 181 118 181 700 700 0

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.
      Retrocesso in Seconda Categoria.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Brindisi è successivamente ammesso in Serie D 1959-1960 da Artemio Franchi, perché capoluogo di provincia.
Rutigliano e Audace Monopoli sono stati penalizzati con la sottrazione di 1 punto in classifica per una rinuncia.

Finali per il titolo puglieseModifica

Risultati Luogo e data
Noicattaro 0 - 0 Liberty Noicattaro, 10 maggio 1959
Liberty 2 - 0[2] Noicattaro Bari, 17 maggio 1959

Verdetti finaliModifica

  • Liberty campione pugliese e qualificato alle finali nazionali del Campionato Dilettanti.

NoteModifica

In questa stagione a parità di punteggio non era prevista alcuna discriminante: le squadre a pari punti erano classificate a pari merito. In caso di assegnazione di un titolo sportivo era previsto uno spareggio in campo neutro.

  1. ^ Ristampa del "Bollettino Ufficiale della F.I.G.C.", comunicato ufficiale n. 5 del 26 agosto 1958, p. 66.
  2. ^ La Gazzetta del Mezzogiorno di lunedì 18 maggio 1959; p. 5.

BibliografiaModifica