Apri il menu principale

Dario Faini

cantautore, paroliere e compositore italiano

BiografiaModifica

Gli iniziModifica

Dario Faini inizia a nove anni lo studio del pianoforte classico presso l'Istituto musicale “Gaspare Spontini” di Ascoli Piceno, sua città natale. In contemporanea, l'interesse musicale spazia dalla musica pop, iniziando a scrivere i primi pezzi, a quella elettronica europea.

La carriera solista come Dario Dust e gli ElettrodustModifica

L'esperienza in questo campo si consolida agli inizi del 2000 con l'incisione del primo album promo elettronico da solista, utilizzando il nome d'arte Dario Dust. Nel 2000 nasce la band Elettrodust che al Festival Italiano del rock emergente Sotterranea[1] vince nello stesso anno il titolo di miglior gruppo, migliore abilità tecnica, miglior cantante e tastierista per Dario Dust[2]. Nuovamente il successo si ripete con la vittoria dello stesso festival nel 2001. La band, costituita inoltre dai chitarristi Cristian Regnicoli e Corrado De Paoli, il bassman Jury Capriotti, il batterista Daniele Di Pietro e il vocalist Paolo Romersa partecipa ai festival Rock No Stop, Notte Rock Festival, Fuori Tempo e Spazio Giovani. Dario Dust risulta per oltre sei mesi l'artista emergente più votato sul sito del mensile Rockstar mentre nello stesso anno produce il primo disco omonimo Elettro Dust. Apre i concerti di Elisa, Quintorigo ed Afterhours e nel 2002 è supporter ufficiale del tour italiano di Jimmy Somerville.

Nel 2003 inizia la produzione del primo progetto discografico in italiano, in collaborazione con il produttore milanese Marco Forni ed il primo singolo "Blu" distribuito Sony Music. Gli Elettrodust aprono i concerti di Vasco Rossi, Planet Funk, Morgan, Afterhours e Linea77 e nel 2004 Dario con la band pubblica il primo album My personal rave con un singolo-test The right crash, scritto in italiano e remixato dal dj Mario Fargetta. Fargetta lo lancia su Radio Deejay ed il singolo viene distribuito dalla Self in tutta Europa. Il cantautore Mario Nunziante, uscito dalla trasmissione televisiva Amici di Maria De Filippi, interpreta il suo brano Ogni istante che vivrai, che darà il nome all'EP entrato immediatamente al 15º posto della classifica FIMI.

L'attività teatraleModifica

Nel 2007 debutta in teatro nel musical Actor Dei con la regia di Giulio Costa, nel ruolo dell'Alto Prelato. Nel 2009 discute la tesi Humour ed ascolto musicale in conclusione del corso di laurea alla facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi La Sapienza di Roma.

Dal 2009 al 2010 entra a far parte del cast del musical La Bella e la Bestia.[3]

Torna poi in teatro nel musical Sweeney Todd interpretando l'ufficiale Beadle Bamford.

Autore e compositore per altri cantantiModifica

Nel 2006 firma un contratto come autore con la Universal Music Publishing che gli permetterà negli anni di collaborare alla scrittura ed alla composizione di brani per vari artisti del panorama musica italiano.

La prima collaborazione arriva nel 2007, scrive assieme ad Irene Grandi il brano "Le tue parole" interpretato dalla stessa e di cui è il compositore unico delle musiche; si occupa anche della colonna sonora del cortometraggio "Dress!"[4] vincitore di vari premi nei festival italiani ed europei e in concorso ai David di Donatello.

Nel 2010 scrive e compone con Antonio Galbiati Il mondo in un secondo per Alessandra Amoroso, brano che darà il nome all'album multiplatino e alle due tournée successive e con Roberto Casalino la musica di Con le nuvole per Emma, primo singolo dell'album A me piace così. Nel 2011 scrive e compone, sempre con Antonio Galbiati, Nelle mie favole per Diana Del Bufalo. Inoltre collabora alla stesura della colonna sonora del film La patente di Alessandro Palazzi.

In occasione del Festival di Sanremo 2012 scrive e compone per Francesco Renga, assieme allo stesso e con Diego Mancino il brano La tua bellezza che raggiunge l'ottavo posto nella categoria artisti, in breve anche nella classifica italiana[5] e per oltre un mese rimane il brano italiano più suonato dalle radio raggiungendo la seconda posizione del MusicControl. Ad aprile esce Senza Sorridere il secondo singolo del best Fermoimmagine di Francesco Renga, uscito in concomitanza con Sanremo, scritto e composto sempre sia con Diego Mancino che con Francesco Renga. L'anno seguente è nuovamente presente in qualità di autore al Festival di Sanremo 2013; scrive e compone assieme al collega Antonio Galbiati, il brano Scintille per Annalisa.[6] Per quest'ultima scrive e compone gran parte dei brani contenuti nel terzo album in studio della cantante, Non so ballare tra cui anche il secondo singolo estratto, Alice e il blu.[7] È coautore di due canzoni interpretate da Chiara e contenute nel suo primo album in studio, Un posto nel mondo: Vieni con me e Qualcosa da fare. Nello stesso periodo è anche coautore di due canzoni contenute nell'album Schiena di Emma, In ogni angolo di me e Se rinasci, ma anche coautore di un brano scritto per Marco Mengoni, Non me ne accorgo a cui lo stesso Mengoni ha dato il suo contributo, contenuto in Pronto a correre. Nel 2014 partecipa al Festival di Sanremo 2014 come autore dei brani Un uomo è un albero di Noemi, Ti porto a cena con me di Giusy Ferreri, Il cielo è vuoto di Cristiano De André. Inoltre è autore nello stesso anno con Diego Mancino di tre canzoni interpretate da Francesco Renga. Co-scrive una canzone nel frattempo per i Dear Jack, Ricomincio da me e firma il singolo Sempre sarai interpretato in duetto da Fiorella Mannoia e Moreno.

Il 2015 è l’anno delle conferme come songwriter e dei successi con 9 platini. 5 dischi di platino per il brano Magnifico di Fedez, doppio disco di platino con Marco Mengoni per Io ti aspetto e disco di platino per Occhi profondi scritta per Emma.

Nel 2015 compone Luca lo stesso per Luca Carboni, che conquista 1 platino diventando una delle canzoni dell’anno.

Nel 2016 è protagonista di altri successi: Due Disco D’oro con Luce che entra con Lorenzo Fragola e Il Paradiso non esiste con Emma Marrone, poi ben 7 dischi di platino, uno con Noi siamo infinito di Alessio Bernabei, 2 con Sul ciglio senza far rumore di Alessandra Amoroso e 4 platini con Assenzio di J-Ax & Fedez.

Il 2017 è l’anno della consacrazione con ben 11 dischi di platino, firma infatti le hit dell’estate con Riccione dei Thegiornalisti (4 platino) e Pamplona di Fabri Fibra (anche qui 4 platino). Nello stesso anno partecipa alla realizzazione del brano Pezzo di me di Levante (1 platino) e Partiti adesso di Giusy Ferreri (1 platino), quest’ultimo è stato il brano più trasmesso dalle radio.

Nel 2018 si conferma come produttore. Partecipa insieme a Tommaso Paradiso alla realizzazione dell’album Love dei Thegiornalisti con i singoli Felicità puttana (con cui vince 2 dischi di platino), Questa nostra stupida canzone d’amore (anche qui, 2 disco platino) e New York, nel cui video ufficiale appare suonando un pianoforte bianco. La canzone arriverà al settimo posto della classifica italiana ufficiale.

L’anno 2018 è particolarmente prolifico, realizza infatti anche La stessa di Alessandra Amoroso (con cui vince 1 disco d’oro), Dall'alba al tramonto di Ermal Meta (1 disco d'oro), Se piovesse il tuo nome di Elisa (1 platino), Nero Bali di Elodie, Michele Bravi e Guè Pequeno (2 platino), Vulcano di Francesca Michielin (1 platino) e Uh Ah Hey di Sfera Ebbasta.

Nel 2019 è coautore, produttore, insieme a Charlie Charles del brano Soldi, con il quale Mahmood vince la 69ª edizione del Festival di Sanremo, e, come lo stesso Mahmood ha dichiarato alla conferenza stampa finale del festival e durante un’intervista a Fanpage.it, è stato Faini a realizzare la struttura del brano, introducendo tra le altre il "clap clap" tipico del ritornello. Dopo la partecipazione all’Eurovision Song Contest 2019 e la vittoria del premio per miglior composizione musicale, il brano raggiunge 4 dischi di Platino in Italia, 3 in Spagna, 1 in Grecia e raggiunge la vetta delle classifiche d’Israele. Il 26 Aprile viene pubblicato il singolo Calipso sempre prodotto assieme a Charlie Charles che vede la collaborazione di tre artisti Mahmood, Sfera Ebbasta e Fabri Fibra (3 platino). Questo è un anno particolarmente prolifico in cui firma i brani Nuova Era per Jovanotti (1 disco d’oro); Maradona y Pelè per i Thegiornalisti (1 platino); Visti dall’Alto per Rkomi (1 disco d’oro); Prima di Partire per Luca Carboni con Giorgio Poi.

Sempre nel 2019, produce assieme a Charlie Charles "Barrio" per Mahmood, pubblicato il 30 agosto.

DardustModifica

Dardust è il nome d'arte di Dario Faini e del suo progetto formatosi nel 2014 e ancora in corso.

Il genere musicale del progetto è neoclassico/elettronico: Dardust si è affacciato sulla scena musicale nazionale come primo progetto italiano di musica strumentale in grado di unire il mondo pianistico minimalista all'immaginario elettronico di matrice nord europea.

il nome è un ironico omaggio a Ziggy Stardust, il più celebre personaggio alieno incarnato da David Bowie, che ha ispirato l'immaginario “spaziale” di tutto il progetto e dall'altra un tributo al duo Dust Brothers, divenuto celebre con il nome Chemical Brothers. La crasi tra il nome Dario Faini e “Dust” racchiude così nell'universo Dardust l'importanza di uno specifico mondo elettronico.

La trilogiaModifica

Il percorso iniziale di Dardust è organizzato in tre dischi che formano una trilogia che percorre l'asse geografico Berlino, Reykjavík e Londra, le tre città ispiratrici dell'immaginario musicale di Dario.

"7"Modifica

A inizio 2014 Dardust parte per Berlino per la scrittura e le registrazioni dell’album di esordio, “7”. L’album viene registrato nello storico Funkhaus studio, e il titolo riecheggia un concept ben preciso: sette brani, registrati in sette giorni e prodotti in sette mesi. Di ritorno da Berlino, il progetto debutta con 3 showcase sold-out alla Miniera delle arti di Ascoli Piceno: i concerti, in cui vengono proposti in anteprima tutti i brani di “7”, sono impreziositi dall’allestimento scenografico e le luci di Pietro Cardarelli. Le tre serate, unite al materiale ripreso durante le registrazioni a Berlino, diventano il film-concerto dallo stesso titolo "7" con la regia di Alessandro Marconi. Il 3 novembre 2014 esce il singolo Sunset on M. che debutta al primo posto sulla classifica di vendite iTunes Classica. Il video che accompagna il singolo, firmato da Tiziano Russo, ha come protagonista un astronauta interpretato che torna bambino e perde perciò i suoi ricordi, ed è un chiaro tributo al film di Nicolas Roeg L’uomo che cadde sulla Terra dove un istrionico David Bowie interpreta l’alieno Thomas Jerome Newton. Il video viene pubblicato in anteprima sul web dal prestigioso mensile Rolling Stone [1] in seguito proiettato in una serata speciale, non a caso un 7 novembre, al Cinema Piceno di Ascoli Piceno, a seguito del film-concerto “7 - il film”.

Il 26 febbraio, a una settimana dall’uscita ufficiale, lo streaming integrale dell’album “7” viene pubblicato in anteprima sul sito del quotidiano La Stampa [2].

Il 2 marzo esce l’album “7” , per l’etichetta torinese INRI/Universal Music Publishing Ricordi, che ottiene notevoli riscontri di critica e pubblico e si stabilisce immediatamente alla seconda posizione degli album più venduti su iTunes Classica. Il secondo singolo “Invisibile ai tuoi occhi” è accompagnato da un video, sempre per la regia di Tiziano Russo, che si presenta come il prequel del video precedente, a evidenziare la costante attenzione al concept e a un preciso “immaginario” del progetto. La première del video appare sul sito “The line of best fit”[3]

Nell'Aprile 2015 due eventi speciali a Roma e Milano, il primo al Monk Club di Roma con la partecipazione speciale di Rachele Bastreghi (Baustelle) e Diego Mancino, il secondo al Teatro Franco Parenti all’interno del “Design Week Festival” in collaborazione con Elita Milano. Le due anteprime live anticipano un tour estivo in giro per l’Italia.

Nell’estate 2015, in concomitanza dell’uscita dell’ EP “7 (Remixed)”, contenente le rivisitazioni di alcuni dei brani di “7” da parte dei producers Populous, Aquadrop, Lele Sacchi, Inesha e Machweo, Dardust viene nominato agli Italian Mtv Music Awards nella categoria Best New Generation e agli “Mtv Digital Days” nella categoria Best Generation Electro.

Dardust parte in un tour di 25 date in tutta Italia suonando in vari festival accanto a nomi come Of Monster and men, Interpol e Bluvertigo in location particolari creando eventi unici come alla Galleria di Arte Moderna e Contemporanea a Roma.

"Birth"Modifica

Registrato nei Sundlaugin Studio a Reykjavík (la storica casa/studio dei Sigur Rós, ma anche luogo di creazione dei lavori di Jon Hopkins, Damien Rice etc), il nuovo album “Birth" esalta ed estremizza le due anime fondative di Dardust, quella neoclassica e quella elettronica, creando un netto distacco con “7 ”, il disco d’esordio. In “Birth" invece questo distacco si fa più accentuato sino a dividere concettualmente il disco in due parti chiaramente riconoscibili: 5 brani “slow” , che si ricollegano al percorso neoclassico intrapreso con “7 ” e 5 brani “loud”, che portano il sound verso il terzo capitolo della trilogia discografica proiettandolo nelle atmosfere londinesi. Ad anticipare “Birth” , album interamente prodotto e arrangiato da Dario Faini e Vanni Casagrande, è la traccia The Wolf, che esce in anteprima su Wired [4]. Nell'album c'è anche il featuring con Sbcr aka The Bloody Beetroots nel brano “Take The Crown”, scritto a quattro mani.

Dardust parte con il sold-out al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno per il "Birth Tour". Il tour con oltre 25 concerti in tutto il territorio italiano vede Dardust, suonare a fianco di nomi come Editors, ICani, Salmo, e Tiga.

Dopo partecipazioni internazionali a festival come SXSW in Texas, Eurosonic Noorderslag in Olanda concerti in Turchia e

Il capitolo Birth si chiude con il tour di concerti "Gran Finale" in dicembre 2017.

La canzone Lost and Found viene usata come colonna sonora di "Hyundai - Hope detector", adv trasmessa on air durante il SUPER BOWL LII nel 2018.

A settembre 2019 Dardust annuncia la nuova collaborazione discografica con Sony Masterworks e Artist First.

DiscografiaModifica

Come Dario DustModifica

  • 2008 - Improvvisamente piove

Con gli ElettrodustModifica

Album in studio
  • 2004 - My Personal Rave
Singoli
  • 2003 - Blu
  • 2004 - My Personal Rave
  • 2004 - Nanana
  • 2005 - The Right Crash!
EP
  • 2000 - Elettrodust
Video
  • 2003 - Blu

Come DardustModifica

  • 2015 - 7
  • 2016 - Birth
Video
  • 2014 - Sunset on M.
  • 2015 - Invisibile ai tuoi occhi
  • 2016 - The Wolf
  • 2016 - Birth

Con i Ki-MonoModifica

  • 2007 - Loops Can Kill

TourModifica

Con gli ElettrodustModifica

  • 2003 - Blutour (Tour nazionale di 30 date, data zero al Palafolli di Ascoli Piceno)[8]
  • 2004 - My Personal Rave Tour 2004

Autore e compositore per altri cantantiModifica

Anno Titolo Artista Album di Provenienza
2007 Le tue parole
(autore con Irene Grandi; compositore unico musiche)
Irene Grandi Irenegrandi.hits
2008 Ogni istante che vivrai Mario Nunziante Ogni istante che vivrai
2010 Punto di domanda
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
Alessandra Amoroso Il mondo in un secondo
Il mondo in un secondo
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
Semplicemente così
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
Il cuore non dimentica
(autore unico del testo; compositore Antonio Galbiati)
Marco Carta Il cuore muove
Con le nuvole
(autore Roberto Casalino; compositore musiche assieme a Roberto Casalino)
Emma A me piace così
Dimmi che senso ha
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
Petali
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
2011 Nelle mie favole
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
Diana Del Bufalo Amici 10
Pioggia cadrà
(autore e compositore con Massimo Greco)
Antonino Costellazioni
Ovest
(autore e compositore con Massimo Greco)
Cado giù
(autore Roberto Casalino; compositore unico delle musiche; Titolo originale Cado giù come neve)
Annalisa Nali/Amici 10
Inverno
Dove finisce la notte
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
Emma Sarò libera
Protagonista
(autore e compositore con Andrea Amati)
Com'è semplice
(autore e compositore con Roberto Casalino)
Francesca Nicolì Kekka
Improvvisamente piove
Quante volte
(autore con e compositore con Andrea Amati)
Dentro me Luca Napolitano Fino a tre
Risvegli
(autore e compositore con Massimo Greco)
2012 La tua bellezza
(autore e compositore con Francesco Renga e Diego Mancino)
Francesco Renga Fermoimmagine
Senza sorridere
(autore e compositore con Francesco Renga e Diego Mancino)
La mail che non ti ho scritto
(autore con Giulia Anania; compositore con Giulia Anania e Emiliano Cecere)
Giulia Anania Giulia Anania
La bella stagione
(autore con Giulia Anania)
Non cambiare mai
(autore Giulia Anania; compositore unico delle musiche)
Annalisa Mentre tutto cambia
Ancora un'altra volta
(autore e compositore con Roberto Casalino)
Per te
(autore e compositore con Roberto Casalino)
Lucciole
(autore e compositore con Andrea Amati)
Ottovolante
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
Tra due minuti è primavera
(autore Roberto Kunstler; compositore unico delle musiche)
Prato di orchidee
(autore Roberto Casalino; compositore con Roberto Casalino)
Chiudi gli occhi
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
Marco Carta Necessità lunatica
Non sarà lo stesso
(autore con Roberto Casalino)
Valeria Romitelli Amici 2012
Solo un'ora
(autore con Emiliano Cecere)
Ottavio De Stefano Solo un'ora
L'amore più grande che c'è
2013 Scintille (Radio Version)
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
Annalisa Sanremo 2013 (compilation)
Scintille
(autore e compositore con Antonio Galbiati)
Non so ballare
Alice e il blu
Ed è ancora settembre
(autore e compositore con Emiliano Cecere, Fabio Campedelli ed Andrea Amati)
Spara amore mio
(autore e compositore con Ermal Meta)
Meraviglioso addio
(autore con Fabio Campedelli; compositore unico delle musiche)
Vieni con me
(autore con Ermal Meta)
Chiara Un posto nel mondo
Qualcosa da fare
(autore con Diego Mancino)
In ogni angolo di me
(autore e compositore con Alessandro Raina ed Emma)
Emma Schiena
Se rinasci
(autore Niccolò Agliardi; compositore unico delle musiche)
Non me ne accorgo
(autore e compositore con Marco Mengoni e Piero Romitelli)
Marco Mengoni Pronto a correre
2014 Ricomincio da me
(autore e compositore con Piero Romitelli)
Dear Jack Domani è un altro film (Prima parte)
Un uomo è un albero Noemi Made in London
Ti porto a cena con me Giusy Ferreri L'attesa
Il cielo è vuoto Il cielo è vuoto Come in cielo così in guerra
2015 Magnifico Fedez Sig. Brainwash - L'arte di accontentare
Io ti aspetto Marco Mengoni Parole in circolo
Occhi profondi Emma Adesso
Luca lo stesso Luca Carboni Pop-up
2016 Noi siamo infinito
(autore e compositore insieme con Ivan Amatucci e Roberto Casalino)
Alessio Bernabei Noi siamo infinito
Luce che entra Lorenzo Fragola Zero Gravity
Il Paradiso non esiste Emma Marrone Adesso
2017 Non me ne frega niente Levante Nel caos di stanze stupefacenti
Pezzo di me (feat. Max Gazzè)
Gesù Cristo sono io
Assenzio (feat. Stash, Levante) J-Ax e Fedez Comunisti col Rolex
Meglio tardi che noi
Pamplona (feat. Thegiornalisti) Fabri Fibra Fenomeno
Riccione Thegiornalisti
Senza
Vulcano Francesca Michielin 2640
Tropicale
Partiti adesso Giusy Ferreri Girotondo
I miei rimedi Noemi La luna
2018 New York
(autore e compositore insieme a Tommaso Paradiso)
Thegiornalisti Love
Questa nostra stupida canzone d'amore
Felicità puttana
Se piovesse il tuo nome Elisa Diari aperti
Dall'alba al tramonto Ermal Meta Non abbiamo armi
Nero Bali Elodie, Michele Bravi,

Gué Pequeno

Uh Ah Hey Sfera Ebbasta Rockstar
2019 Soldi

(scritta e prodotta insieme a Charlie Charles)

Mahmood Gioventù bruciata
Nuova Era Jovanotti Jova Beach Party EP
Maradona y Pelè Thegiornalisti
Visti dall'alto Rkomi Dove gli occhi non arrivano
Calipso

(feat. Mahmood, Fabri Fibra, Sfera Ebbasta)

Charlie Charles
Prima di partire

(feat. Giorgio Poi)

Luca Carboni Sputnik
Barrio Mahmood
Non avere paura Tommaso Paradiso

NoteModifica

  1. ^ Festival Sotterranea, su sotterranea.com.
  2. ^ Elettrodust, su settenote.it. URL consultato il 5 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2003).
  3. ^ La bella e la bestia: il cast, su dietrolequinte.blogosfere.it.
  4. ^ Scheda del film "Dress!", su cinobii.it.
  5. ^ Classifica settimanale dal 13/02/2012 al 19/02/2012, su fimi.it.
  6. ^ Lorenza Cappelli, Faini al festival di Sanremo "Scintille" per Annalisa - Una canzone scritta con Galbiati per la brava artista, il Resto del Carlino, 18 dicembre 2012. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  7. ^ "Alice e il blu", il nuovo singolo di Annalisa - Il brano sarà in radio da domani, venerdì 12 aprile, ed è tratto dal suo ultimo album “Non so ballare”, http://www3.varesenews.it, 11 aprile 2013. URL consultato il 12 aprile 2013.
  8. ^ Blu tour

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN307153834733764450002 · WorldCat Identities (EN307153834733764450002