Dottor Octopus

personaggio immaginario dell'universo Marvel

«Per anni, la debolezza del corpo umano ha reso impossibile una vera comprensione delle radiazioni. Mentre gli altri temono le radiazioni, io sono riuscito a piegarle al mio volere!»

(Otto Octavius dopo essere diventato Doc Ock nella storia Dottor Octopus: Anno Uno)
Dottor Octopus
Dottor Octopus e Uomo Ragno (John Romita Sr.).jpg
Il Dottor Octopus contro l'Uomo Ragno (destra), disegni di Romita Sr./Esposito
UniversoUniverso Marvel
Nome orig.Doctor Octopus
Lingua orig.Inglese
Alter ego
  • Otto Gunther Octavius
  • Doc Ock
  • Superior Spider-Man
  • Otto Octavius
  • Olivia "Liv" Octavius
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.luglio 1963
1ª app. inThe Amazing Spider-Man n. 3
Editore it.Editoriale Corno
app. it.maggio 1970
app. it. inL'Uomo Ragno n. 3 (I serie)
Interpretato daAlfred Molina
Voci orig.
Voci italiane
SpecieUmano
SessoMaschio
EtniaAmericano
Luogo di nascitaSchenectady, New York

Il Dottor Octopus (Doctor Octopus, spesso appellato con il diminutivo Doc Ock), il cui vero nome è Otto Gunther Octavius,[1] è un personaggio immaginario dei fumetti creato da Stan Lee e Steve Ditko nel 1963, pubblicato dalla Marvel Comics. È un supercriminale e uno scienziato nucleare, uno dei primi e più famosi avversari dell'Uomo Ragno; ha esordito sul n. 3 della testata Amazing Spider-Man del luglio 1963.[2]

Assieme a Venom e, soprattutto, a Goblin è considerato il più grande avversario dell'Uomo Ragno[3]. Si è classificato anche 28º nella classifica dell'IGN dei più grandi cattivi nella storia dei fumetti[4].

Biografia del personaggioModifica

Il personaggio è uno scienziato pazzo molto intelligente, orgoglioso e un po' tarchiato che deve il suo nome di battaglia "Octopus" (traduzione inglese di piovra) a quattro lunghi tentacoli meccanici di sua stessa invenzione e di enorme potenza, che si estendono dalla sua schiena e si sono fusi permanentemente al suo corpo a seguito di un incidente in cui è stato investito da radiazioni, che può controllare con la sua mente e che gli consentono di arrampicarsi e affrontare gli avversari.[2]

Nato a Schenectady, New York, Otto Octavius ha avuto un'educazione turbolenta. L'infanzia del personaggio è stata segnata da una madre oppressiva e da un padre violento.[5].[2] Da adulto diviene un brillante scienziato nucleare, distinto e gentile, ma ossessionato dal lavoro. Per portare a termine un esperimento, progetta e realizza una corazza toracica dotata di quattro lunghe braccia artificiali ma, durante l'esperimento, viene investito dalle radiazioni e la corazza si collega al suo sistema nervoso e il suo cervello subisce gravi danni trasformandolo in un pericoloso criminale megalomane.[2]

Durante la sua carriera criminale, Octavius ha assunto diversi soprannomi e ha cercato di diventare il capo del crimine di New York, è stato a capo di diverse organizzazioni malavitose (tra cui i Sinistri Sei), ha fatto coppia con la Gatta Nera (relazione con esito negativo, terminata nell'odio reciproco), e si è scontrato con numerosi supereroi (tra gli altri Devil, Mister Fantastic, Hulk, l'Uomo Ragno e Iron Man). Nelle sue prime avventure lavorava o da solo o a capo di alcuni uomini ed era spesso impegnato nel furto di importanti macchine o in atti terroristici per impadronirsi della città: il suo carattere inizialmente non era molto approfondito, visto che si limitava ad ingiuriare e a esprimere lusinghieri apprezzamenti verso sé stesso. Il suo principale nemico, e l'obiettivo principale del suo odio omicida, si riversa ugualmente nell'Uomo Ragno del quale è tra i principali avversari e quello che più volte si è avvicinato a scoprire la sua vera identità, e per un certo periodo ha vissuto a pensione e persino corteggiato la zia di Peter Parker, May, quasi al punto da sposarla (mirando alla sua eredità). Fu inoltre causa della morte di George Stacy, padre di Gwen, primo amore di Peter. Dopo il ritorno dalle Guerre segrete, la malattia mentale di Octopus si è aggravata e i suoi scopi sono diventati più oscuri. Tra le ricerche che ha condotto in questa fase ci sono la ricerca di una cura per l'AIDS e per la dipendenza da cocaina. Comunque, Otto Octavius non è mai stato spinto da genuino altruismo, ma da mero desiderio di vedere il suo superiore intelletto riconosciuto.[2]

Ha poi trovato una fidanzata, Stunner, per essere poi ucciso dal clone deforme dell'Uomo Ragno, Kaine. Riportato in vita dalla Setta della Mano, è tornato a combattere Spider-Man. Tra l'altro, ha creato a questo scopo la quarta Donna Ragno.[2]

Saghe e cicli di storieModifica

Civil WarModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Civil War (fumetto).

In seguito alla rivelazione della vera identità di Peter Parker durante Civil War Octavius è stato assalito da un feroce attacco di rabbia, perché si è sentito preso in giro dal fatto di aver frequentato lo stesso Peter per un certo lasso di tempo ai tempi della sua relazione con zia May senza rendersi conto di nulla. Ad acuire la sua frustrazione l'aver già smascherato l'Uomo Ragno in passato[6], credendo che Parker fosse un impostore per via della sua giovanissima età.

Un Nuovo GiornoModifica

A causa delle azioni dell'Uomo Ragno e del suo patto con Mefisto per difendere la sua identità segreta, Octavius ha dimenticato l'identità segreta dell'Uomo Ragno stesso. Comunque, a causa di anni di combattimenti contro l'Uomo Ragno ed altri superumani, il Dottor Octopus è ormai gravemente infermo, semiparalizzato e morente, con pochi mesi di vita rimanenti.

Per continuare ad essere mobile ed attivo il Dottor Octopus ha perfezionato ulteriormente la sua corazza, aggiungendo altre quattro braccia metalliche in sostituzione dei suoi arti ormai quasi atrofizzati dalla malattia e costruendo dei robot controllati telepaticamente, gli Octobot. Ripristinata la sua mobilità, il Dottor Octopus ha lanciato una dura offensiva contro l'Uomo Ragno, non trascurando anche di colpire Zia May (colpevole, a suo dire, di essersi impegnata sentimentalmente con J. Jonah Jameson Sr. dopo averlo respinto in passato), Peter Parker ed i Laboratori Horizon (sospettati di fornire supporto tecnico alle gesta del suo acerrimo nemico, l'Uomo Ragno stesso).

Ciò nonostante l'Uomo Ragno è sempre riuscito a respingerlo. Parallelamente ai suoi propositi di vendetta, il Dottor Octopus ha anche speso molto del suo tempo per cercare una cura alla sua condizione degenerativa, cercando inutilmente di catturare il figlio neonato di Lily Hollister (alias Minaccia), per sfruttarne il sangue ricco di Formula del Goblin, o ricattando allo scopo Tony Stark (accontentandosi, da quest'ultimo, di accettare la confessione di essere incapace di curarlo, trovando conforto nel fatto che neppure uno degli uomini più ricchi e geniali al mondo aveva potuto superare le sue abilità nel curarsi).

Fino alla Fine del MondoModifica

Nonostante il fallimento nel curarsi, il Dottor Octopus ha inoltre rifondato i Sinistri Sei allo scopo di radunare diversi artefatti tecnologici appartenuti al programma Aerospaziale Americano, al Dottor Henry Pym, ai Fantastici Quattro ed all'Intelligencia: con questi artefatti ha poi costruito una rete di satelliti, le "Lenti Octaviane", in grado di alterare il clima mondiale.

Al principio presentatosi come pentito e benevolente, intenzionato a modificare il clima del mondo per ridurre l'effetto serra, Octavius è stato in seguito scoperto dall'Uomo Ragno, la mercenaria Silver Sable e la spia Vedova Nera: in realtà egli intendeva usare i satelliti in modo nefasto, cancellando quasi tutta la popolazione mondiale, in modo che lo 0,008% ricordi il suo nome attraverso i millenni, definendo questa la sua eredità. Il suo piano verrà infine fermato dall'Uomo Ragno e a causa degli sforzi fatti nel corso del combattimento, finirà per diventare un vegetale, verrà infine rinchiuso, ormai in fin di vita, nel Raft, carcere per supercriminali.

Desiderio di MorteModifica

Octopus morente riuscì a creare un congegno con il quale scambiò la propria mente con quella di Peter, facendo sì che Spider-Man si ritrovò nel corpo di Octopus e viceversa. Successivamente, in Amazing Spider-Man n. 700 Peter morì nel corpo di Octopus, benché parte della sua coscienza restò ancora viva in Spider-Man/Octopus. Il Dottor Octopus comprese e condivise i ricordi di Peter ed iniziò ad essere Superior Spider-Man. Questo avvenimento mise fine alla testata The Amazing Spider-Man e diede inizio alla collana The Superior Spider-Man, dove lo spirito di Peter ed Octopus convivono nello stesso corpo.

Superior Spider-ManModifica

Otto inizia così una nuova vita da eroe, abbandonando definitivamente la sua vecchia carriera da criminale, cambiando il costume da Uomo Ragno di Parker con uno di sua invenzione. Inizia anche una relazione con Mary Jane, e col suo alter ego mascherato sconfigge vari nemici quali i nuovi Sinistri Sei, l'Avvoltoio, Screwball e Jester uccidendone addirittura uno, Massacro. I Vendicatori iniziano ad avere dei sospetti sul suo comportamento, ma Spider-Man riesce ad ingannarli. Come Peter Parker, si impadronisce del Cervello Vivente, rendendolo un suo assistente da laboratorio alla Horizon. Tuttavia il vero Parker è ancora intrappolato nel suo cervello, ma viene scoperto da Otto ed eliminato del tutto. Instaura poi una relazione con Anna Maria Marconi e fonda le Parker Industries (dopo aver preso il dottorato dal Dr. Lamaze) grazie all'aiuto di Jay Jameson. Come Superior Spider-Man ricatta anche il sindaco di New York per avere dalla sua parte la polizia. Successivamente distrugge anche la Shadowland di Kingpin, costringendolo alla fuga, e consegna anche alla polizia Hobgoblin (poi evaso). Come ultima minaccia, affronta Green Goblin, alias Norman Osborn, che col tempo ha formato un proprio esercito. Non essendo in grado di sconfiggerlo, cede il corpo a Parker, ancora in vita nel Mindscape.

Ritorno e alleanza con l'HydraModifica

Dopo questi avvenimenti e dopo la saga Ragnoverso, si è scoperto che Octavius ha conservato i suoi dati cerebrali nel Cervello Vivente. Il personaggio prova ancora dei sentimenti per Anna Maria Marconi. Successivamente riesce a inserire la sua coscienza in un nuovo corpo, perfettamente sano, clonato dallo Sciacallo con cui si allea. La loro amicizia dura poco: Octavius infatti si ribella al suo capo, che si rivela essere un redivivo Ben Reilly, e prima di disintegrarsi si trasferisce nel corpo di un proto-clone al quale aveva precedente lavorato con lo stesso Sciacallo. Con il DNA di Peter Parker mischiato con il suo, Otto acquisisce tutti i poteri e le abilità del ragno, dando vita al Superior Octopus.

Entra anche in contatto con una fazione dell'Hydra guidata da Arnim Zola, che gli offre l'opportunità di entrare nel suo team. Octopus riesce addirittura a diventare un membro dei Vendicatori del Capitan America dell'Hydra, dando vita all'Impero Segreto.

Poteri e abilitàModifica

Otto Octavius è un genio nel campo della fisica atomica e ha conseguito un dottorato di ricerca in scienze nucleari. Il suo genio nelle radiazioni è così eccezionale che una volta è stato chiamato da Mister Fantastic dei Fantastici Quattro per offrire la sua esperienza quando la Donna Invisibile ha sofferto di complicazioni durante la sua seconda gravidanza a causa della radiazione cosmica che aveva dato alla squadra i loro poteri.[7]

Brillante ingegnere e inventore, ha creato quattro "braccia" in forma di tentacoli artificiali in acciaio e titanio ad alimentazione elettrica, telescopiche e prensili che sono attaccate a un'imbracatura di acciaio inossidabile che circonda la parte inferiore del busto. Ognuna di queste quattro braccia è in grado di sollevare diverse tonnellate, a patto che almeno un braccio sia utilizzato per sorreggere il suo corpo. Il tempo di reazione e l'agilità delle sue braccia meccaniche sono migliorati ben oltre il limite raggiungibile per la normale muscolatura umana. Le braccia consentono a Octavius di muoversi rapidamente su qualsiasi terreno e di scalare superfici verticali e soffitti. A causa dell'esposizione alle radiazioni atomiche, il Dottor Octopus ha acquisito la capacità mentale del controllo psicocinetico sulle quattro braccia. Otto ha sviluppato la sua concentrazione e il controllo al punto che può affrontare un singolo avversario, come Spider-Man, o più avversari con le braccia mentre esegue un compito completamente separato e più delicato, come mescolare il caffè o costruire una macchina. Ha anche sviluppato un controllo psicocinetico-telepatico su un esercito di "Octobot" (piccoli droni simili a polpi).[8]

È anche un eccellente stratega e un leader carismatico; più volte ha formato e guidato gruppi di criminali nel corso del tempo (tra i quali vi sono i Sinistri Sei). A causa del suo peso e della sua età, i suoi avversari sono spesso attirati in un falso senso di sicurezza, solo per scoprire che è un formidabile combattente. È riuscito a costringere avversari formidabili come Spider-Man, Daredevil e Capitan America a prendere una posizione difensiva in un combattimento.[9]

EquipaggiamentoModifica

Il Dottor Octopus è famoso per la sua imbracatura dotata di quattro tentacoli meccanici, che possono allungarsi di oltre 6 metri e gli permettono di lavorare molto più velocemente. Ha posseduto un totale di tre imbracature durante la sua carriera: l'imbracatura originale in titanio, un'altra più potente in adamantio e una terza in carbonio.

La sua attuale imbracatura è realizzata con una miscela di lega di titanio-acciaio-niobio, che è densa ma di composizione leggera. Le braccia sono abbastanza potenti da permettergli di spostare oggetti pesanti, arrampicarsi su pareti di cemento a strapiombo e muoversi rapidamente. Sono anche usate per afferrare oggetti, sia piccoli che grandi, e come armi letterali in termini di essere fatti oscillare contro oggetti e persone come le mazze. Le pinze all'estremità di ogni tentacolo possono anche essere usate per tagliare e lacerare la carne dei suoi nemici. Il suo potere assoluto nell'usare queste appendici era abbastanza grande da battere Devil, un combattente esperto con sensi sovrumani, quasi a morte[10].

L'imbracatura di adamantio era abbastanza potente da trattenere o sottomettere Hulk durante una serie. L'adamantio dei suoi tentacoli ha reso possibile battere Iron Man in combattimento, lacerando l'armatura con una sconfitta così dura che Tony Stark ha iniziato a dubitare delle sue abilità quasi abbastanza da permettere al suo persistente problema con l'abuso di alcol per divampare[11]. L'imbracatura è anche in grado di sostenere un piccolo jet pack, permettendogli di volare più velocemente e di sfuggire a Spider-Man più facilmente. Il Dottor Octopus è persino in grado di roteare i suoi tentacoli per deviare proiettili.

Versione UltimateModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Ultimate Marvel e Ultimate Spider-Man.

Nella versione Ultimate Octavius è uno scienziato che lavora per la Oscorp ma fa il doppio gioco con Hammer; inoltre è stato sposato. A causa dell'esplosione del composto di Oz impazzisce e vuole uccidere Spider-Man, ma viene fermato. I tentacoli di Octopus sono formati da nanobot che può modificare in varie forme letali come pistole e bastoni elettrici. Le braccia gli sono state più volte asportate e distrutte ed è stato imprigionato dallo S.H.I.E.L.D., ma ha sempre trovato il modo di fuggire e di ricostruirle. È inoltre l'artefice dei cloni di Peter Parker nella saga del Clone Ultimate. Durante quest'ultima si scopre che il suo vero potere non sta nel poter controllare le braccia ma nel manipolare il metallo rendendolo ancora più forte e temibile. Ricompare nella saga "Morte di un Goblin", nel momento in cui Norman Osborn fa esplodere i sotterranei del Triskelion, qui Doc Ock ingaggia un breve combattimento con Goblin, ma viene fermato da Electro con una potente scarica elettrica. In seguito evaderà di nuovo assieme ai sinistri sei, ma rifiutandosi di continuare la sua carriera criminale per cambiare vita verrà lanciato in strada da Goblin e ucciso, in questa storia confessa a delle guardie prima di ucciderle che fin da bambino era convinto di essere diverso e che l'incidente con l'Oz abbia risvegliato in lui dei poteri telecinetici con cui può muovere le braccia metalliche anche a distanza.

Altri mediaModifica

Cartoni animatiModifica

Il personaggio è apparso come villain in numerose serie dedicate all'Uomo Ragno:

Inoltre è apparso come guest-star nella serie animata L'incredibile Hulk (1982).

CinemaModifica

«La potenza del sole nel palmo della mia mano!»

(La citazione più famosa del Dottor Octopus nei film Spider-Man 2 e Spider-Man: No Way Home)
 
Il Dottor Octopus interpretato da Alfred Molina nel film Spider-Man 2.
  • Il Dottor Octopus è l'antagonista principale del film Spider-Man 2 (2004), diretto da Sam Raimi. Nel film è interpretato dall'attore italo-ispano-britannico Alfred Molina. La performance di Molina nei panni del personaggio, considerata una delle prime rappresentazioni di Octavius ​​​​come un cattivo tragico, è stata accolta positivamente dalla critica e dal pubblico e il personaggio è diventato uno dei cattivi più iconici nei film di supereroi. In questa versione è raffigurato come un individuo comprensivo e fuorviato e marito di Rosie Octavius (interpretata da Donna Murphy). Incontra per la prima volta Peter Parker quando Harry Osborn presenta i due in modo che Peter possa intervistare Octavius per un saggio che il primo sta scrivendo. Octavius usa un'imbracatura tentacolare per condurre un esperimento di reattore a fusione finanziato dalla Oscorp usando il tritio che diventa instabile, causando la morte di Rosie, l'imbracatura che viene fusa al suo corpo e il chip inibitore che controlla l'intelligenza artificiale delle braccia viene distrutto. Dopo essere finito in ospedale e aver massacrato i chirurghi che tentavano di salvare Octavius, l'intelligenza artificiale delle braccia lo convince a rubare fondi e a ritentare l'esperimento, guadagnandosi dai media il soprannome di "Dottor Octopus" (o noto anche come "Doc Ock"). Lungo la strada, entra in conflitto con Spider-Man e si offre di portarlo a Osborn in cambio di altro tritio. Per attirare Spider-Man, Octavius rapisce Mary Jane Watson e lo combatte in cima a un treno sopraelevato, che manda fuori controllo. Una volta che l'eroe ferma il treno, Octavius lo prende prigioniero, lo consegna a Harry, tiene in ostaggio MJ e inizia un altro tentativo di esperimento del reattore a fusione nonostante la possibilità di distruggere metà della città. Spider-Man arriva per fermarlo e danneggia le braccia prima di rivelare la sua identità di Parker per ricordare a Octavius di come credeva che l'intelligenza dovesse essere usata a fin di bene. Ispirato, Octavius riprende il controllo delle sue braccia e si sacrifica per affondare il reattore a fusione nell'East River, dove annega.
  • In Spider-Man 3 (2007) viene menzionato in una copia del Daily Bugle appesa nell'ufficio di J. Jonah Jameson.
  • In The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro (2014), diretto da Marc Webb, si possono notare i suoi tipici tentacoli meccanici nella sezione Progetti Speciali della Oscorp Tower. Questi appaiono la prima volta quando Harry Osborn cerca il veleno del ragno per salvarsi la vita, mentre la seconda è quando cammina l'enigmatico uomo d'affari Gustav Fiers verso la corazza robotica di Rhino. Appaiono una terza e ultima volta durante i titoli di coda del film.
  • Doc Ock è l'antagonista secondaria del film d'animazione Sony Pictures Animation Spider-Man - Un nuovo universo (2018), e compare in forma di Olivia "Liv" Octavius, con la voce originale di Kathryn Hahn, mentre in Italia è doppiata da Angela Brusa. Assieme a Prowler, Tombstone, Scorpion e Ultimate Green Goblin, è una sottoposta di Kingpin nel piano di costruire un acceleratore di particelle per accedere a universi paralleli e così poter ritrovare la sua famiglia (morta in un incidente stradale). Ovviamente il principale scopo di Liv non è aiutare il signore del crimine ma vendicarsi di Spider-Man.
  • L'iterazione del Dottor Octopus dell'universo di Sam Raimi appare come personaggio di supporto e antieroe nel film del Marvel Cinematic Universe Spider-Man: No Way Home (2021), interpretato nuovamente da Alfred Molina.[12][13][14] L'attore è ringiovanito digitalmente per assomigliare fisicamente a come apparve nel secondo film della trilogia di Spider-Man.[15] Avendo appreso l'identità segreta di Spider-Man pochi momenti prima di perdere la sua vita, il Dottor Octopus è fra gli individui condotti in un altro universo a causa dell'incantesimo rovinato del Dottor Strange. Ancora controllato dai suoi tentacoli meccanici, Octopus attacca subito lo Spider-Man dell'MCU, scambiandolo per la versione del suo mondo; comprende l'equivoco solo prima che il ragazzo riesca a immobilizzarlo prendendo il controllo esterno dei suoi tentacoli (in quanto lo scienziato aveva assorbito un pezzo della tuta nanotecnologica di Iron Spider, creando involontariamente un collegamento fra essa e i suoi arti artificiali). I due vedono brevemente il Goblin, che Octopus riconosce come il suo defunto conoscente e collega Norman Osborn, prima di venire teletrasportati da Strange nel Sanctum Sanctorum, dove Doc Ock viene imprigionato assieme agli altri "visitatori": il Goblin, Electro, Lizard e l'Uomo Sabbia. Octopus viene informato dall'Uomo Sabbia del proprio destino nel suo universo originale. Quando Parker si offre di curarli piuttosto che mandarli a morire nei loro universi, il Dottor Octopus è il meno propenso a collaborare, non fidandosi delle sue capacità, ma il ragazzo riesce con successo a creare un nuovo chip inibitore che libera la mente di Otto dall'influenza dei suoi tentacoli. Grato con Peter per averlo aiutato, Octavius si offre a sua volta di collaborare per curare gli altri supercriminali, ma il Goblin, che prende di nuovo il controllo di Osborn, convince quest'ultimi a ribellarsi, costringendo lo scienziato a fuggire dalla scena dopo essere stato attaccato da Electro. Ritorna nello scontro finale dove aiuta Spider-Man e le sue due varianti alternative (una di essa la versione che conosce perfettamente Otto) a sconfiggere Electro, per poi riunirsi con il Peter del suo mondo. All'apparizione del Goblin, Octavius cerca di aiutare più che può, per poi venire alla fine riportato nel suo universo natale dal Dottor Strange, insieme con Peter, Osborn e Flint Marko, portando con sé anche il Reattore Arc di Iron Man (che Otto vede come un parallelo riuscito al suo reattore a fusione) che aveva sottratto ad Electro. In questo film viene rivelato che oltre a conoscere Norman Osborn prima della morte di questi, Octavius sa che lui è il Goblin, nonostante questo segreto non fosse diventato di dominio pubblico ai suoi tempi.

VideogiochiModifica

Il personaggio è apparso in molteplici videogames nel corso degli anni. Ecco la lista completa:

Accoglienza ed ereditàModifica

FumettiModifica

Nel 2009, IGN ha classificato il Dottor Octopus al 28° posto tra i 100 migliori cattivi di tutti i tempi dei fumetti[16] e nel 2014 lo ha classificato come il più grande nemico di Spider-Man.[17]

CinemaModifica

Il ruolo di Alfred Molina in Spider-Man 2 è stato ampiamente apprezzato. Nel maggio 2014, IndieWire lo ha classificato come il quinto più grande supercriminale cinematografico di tutti i tempi.[18] Inoltre, Abraham Riesman di Vulture.com nella sua lista di febbraio 2018 ha posizionato il personaggio al numero 16 nella classifica dei suoi 25 più grandi supercriminali cinematografici.[19] Sono stati elogiati anche gli effetti speciali usati per i suoi bracci robotici, con Roger Ebert che li ha definiti il "trionfo degli effetti speciali" del film.[20] Su Chicago Tribune, Mark Caro dichiarò che Octavius ​​era un cattivo "piacevolmente complesso" in Spider-Man 2,[21] con Kenneth Turan del Los Angeles Times concorda con Caro, affermando: "Doc Ock afferra questo film con il suo quartetto di sinistre braccia meccaniche serpentine e si rifiuta di lasciarlo andare".[22] Richard George di IGN ha ritenuto che "Sam Raimi e il suo team di sceneggiatori hanno fornito una versione iconica e avvincente del classico nemico di Spider-Man... Vorremmo quasi che ci fosse un modo per aggiungere retroattivamente alcuni di questi elementi al personaggio originale."[23]

Il ritorno in vita del personaggio in Spider-Man: No Way Home (2021) è stato messo in luce prima dell'uscita del film con un trailer. La rivelazione è stata citata come un momento clou e ha ispirato vari meme di Internet della scena di Octavius ​​​​che diceva "Ciao, Peter".[24][25] Ripensando alla trilogia di Sam Raimi, Tom Holland, che interpreta Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe, ha elogiato la performance di Molina in Spider-Man 2, notando che inizialmente era terrorizzato dal personaggio quando ha visto Spider-Man 2 per la prima volta.[26] Holland in seguito ha espresso il suo divertimento nel lavorare in seguito con Molina in Spider-Man: No Way Home, definendo Molina "una delle [sue] persone preferite con cui [lui] abbia mai lavorato".[27] Neil Soans,[28] Peter Travers,[29] e Jade King hanno elogiato il Norman Osborn di Willem Dafoe e Molina, con King che affermò che i due hanno rubato "la scena come Green Goblin e Doc Ock" ed erano "geniali raffigurazioni di questi personaggi".[30]

NoteModifica

  1. ^ Official Handbook of the Marvel Universe A-Z Vol 1 3, luglio 2008
  2. ^ a b c d e f Dr. Octopus :: ComicsBox, su comicsbox.it. URL consultato il 4 ottobre 2017.
  3. ^ (EN) Top 25 Spider-Man Villains, su IGN. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  4. ^ (EN) The Top 100 Comic Book Villains - IGN.com, su IGN. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  5. ^ Nella miniserie Dottor Octopus - Anno uno, è presentato come succube di una madre castrante e ossessionato dalla perfezione.
  6. ^ Amazing Spider-Man n. 12, Marvel Comics (maggio 1964); prima edizione italiana: L'Uomo Ragno n. 10, Editoriale Corno (1970).
  7. ^ Fantastic Four n. 267
  8. ^ Amazing Spider-Man n. 600
  9. ^ Spectacular Spider-Man n. 221
  10. ^ Daredevil n. 165
  11. ^ Marvel Fanfare n. 22
  12. ^ (EN) Alfred Molina to Return as Doctor Octopus in 'Spider-Man 3', su TheWrap.
  13. ^ (EN) ‘Spider-Man: No Way Home’ Trailer Officially Drops, Multiverse Villains Descend on Tom Holland, su Variety.
  14. ^ (EN) Alfred Molina Details Doc Ock’s Return in ‘Spider-Man: No Way Home’: ‘The Tentacles Do All the Work’ (EXCLUSIVE), su Variety.
  15. ^ (EN) 'Spider-Man 3': Alfred Molina Returning as Doctor Octopus, su The Hollywood Reporter.
  16. ^ (EN) Top 100 Comic Book Villains of All Time, su IGN, 2009. URL consultato il 19 luglio 2022.
  17. ^ (EN) Top 25 Spider-Man Villains, su IGN, 16 aprile 2014. URL consultato il 19 luglio 2022.
  18. ^ (EN) Ranking The 10 Best And 10 Worst Villains In Superhero Movies, su IndieWire, 1º maggio 2014. URL consultato il 19 luglio 2022.
  19. ^ (EN) The 25 Best Movie Supervillains, Ranked, su Vulture.com, 20 febbraio 2018. URL consultato il 19 luglio 2022.
  20. ^ (EN) Ebert reviews Spider-Man 2, su Chicago Sun-Times, 30 giugno 2004. URL consultato il 19 luglio 2022.
  21. ^ (EN) Caro reviews Spider-Man 2, su Chicago Tribune, 28 giugno 2004. URL consultato il 19 luglio 2022.
  22. ^ (EN) Turan reviews Spider-Man 2, su Los Angeles Times, 29 giugno 2004. URL consultato il 19 luglio 2022.
  23. ^ (EN) Spider-Man in Film Volume One, su IGN, 19 aprile 2007. URL consultato il 19 luglio 2022.
  24. ^ (EN) 'Spider-Man: No Way Home' Trailer: First Look Provides So Many Memes - Thrillist, su Thrillist, 28 dicembre 2021. URL consultato il 19 luglio 2022.
  25. ^ (EN) Alfred Molina Asks Spider-Man: No Way Home co-star Jacob Batalon for His Autograph, su MovieWeb, 28 dicembre 2021. URL consultato il 19 luglio 2022.
  26. ^ (EN) Spider-Man: Tom Holland Was Terrified of Molina's Doc Ock as a Child, su CBR.com, 29 ottobre 2021. URL consultato il 19 luglio 2022.
  27. ^ (EN) Tom Holland opens up about Spider-Man: No Way Home and facing off against Alfred Molina, su Entertainment Weekly, 14 ottobre 2021. URL consultato il 19 luglio 2022.
  28. ^ (EN) Spider-Man: No Way Home Movie Review: A tribute to Spidey's fans!, su ETimes, 16 dicembre 2021. URL consultato il 19 luglio 2022.
  29. ^ (EN) 'Spider-Man: No Way Home' review: Tom Holland is better than ever in this thrill-a-minute whirlwind, su Good Morning America, 17 dicembre 2021. URL consultato il 19 luglio 2022.
  30. ^ (EN) Spider-Man: No Way Home Is The MCU At Its Absolute Worst, su The Gamer, 20 dicembre 2021bgvt. URL consultato il 19 luglio 2022.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics